Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 43 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




GIONA – IL PROFETA DIO UN RISVEGLIO!

JONAH – THE PROPHET OF REVIVAL!
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
Pastore Emerito
by Dr. R. L. Hymers, Jr.
Pastor Emeritus

Sermone predicato presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
Il pomeriggio del giorno del Signore, 14 giugno 2020
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Afternoon, June 14, 2020

“La parola del SIGNORE fu rivolta a Giona, figlio di Amittai, in questi termini: «Alzati, va' a Ninive, la gran città, e proclama contro di lei che la loro malvagità è salita fino a me».” (Jonah 1:1, 2).


Il libro di Giona deve essere stato scritto dal profeta Giona in persona. Lo dico perché rivela i pensieri e le preghiere di Giona, che nessun altro, se non lo stesso Giona, avrebbe potuto sapere. Il fatto che Giona sia un personaggio storico è riportato in II Re 14: 24-25 quando i vecchi rabbini lo chiamarono: "Giona, figlio di Amittai, il profeta, che era di Gath-Hepher" (II Re 14:25). Anche Signore Gesù ha parlato di Giona come un vero profeta storico. Per favore, leggiamo in Matteo 12: 39-41. Stiamo in piedi mentre leggo ciò che Gesù disse di Giona:

“Ma egli rispose loro: «Questa generazione malvagia e adultera chiede un segno; e segno non le sarà dato, tranne il segno del profeta Giona. Poiché, come Giona stette nel ventre del pesce tre giorni e tre notti, così il Figlio dell'uomo starà nel cuore della terra tre giorni e tre notti. I Niniviti compariranno nel giudizio con questa generazione e la condanneranno, perché essi si ravvidero alla predicazione di Giona; ed ecco, qui c'è più che Giona!” (Matteo 12:39-41).

Rimaniamo in piedi e leggiamo in Luca 11:29-30.

“Mentre la gente si affollava intorno a lui, egli cominciò a dire: «Questa generazione è una generazione malvagia; chiede un segno ma nessun segno le sarà dato, tranne il segno di Giona. Infatti come Giona fu un segno per i Niniviti, così anche il Figlio dell'uomo lo sarà per questa generazione»” (Luca 11:29-30).

Potete sedervi.

Quindi II Re 14:25 fornisce informazioni storiche su Giona. E in Luca 11: 29-30 vediamo che Gesù cita Giona come un segno. Nel Vangelo di Matteo 12: 39-41 Gesù parla della "risurrezione" di Giona come un segno della sua stessa sepoltura e risurrezione il terzo giorno dopo la sua sepoltura. Quindi riassumendo abbiamo visto che: l'Antico Testamento riporta Giona come una persona effettivamente vissuta e Cristo stesso ci dice che la morte e la risurrezione di Giona sono una profezia della sua stessa morte e risurrezione.

Sir Winston Churchill disse: “Rimaniamo non convinti dai tomi [liberali] del Professor Gradgrind e del Dr. Dryasdust. Possiamo essere sicuri che tutte queste cose sono accadute proprio come sono state stabilite secondo la Sacra Scrittura [la Bibbia].” (Traduzione in italiano - Citazione del Dr. J. Vernon McGee, Thru the Bible, volume III, nota su Giona, Introduzione, p. 738).

+ + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + +
I NOSTRI SERMONI SONO DISPONIBILE ANCHE PER IL TUO SMARTHPHONE.
VISITA IL SITO WWW.SERMONSFORTHEWORLD.COM.
CLICCA SUL PULSANTE VERDE CON SU SCRITTO “APP”.
SEGUI LE ISTRUZIONI CHE TROVI.

+ + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + +

I.   Primo, la chiamata di Giona.

“La parola del SIGNORE fu rivolta a Giona, figlio di Amittai, in questi termini: «Alzati, va' a Ninive, la gran città, e proclama contro di lei che la loro malvagità è salita fino a me»” (Jonah 1:1, 2).

Leggiamo anche il versetto 3:

“Ma Giona si mise in viaggio per fuggire a Tarsis, lontano dalla presenza del SIGNORE. […] lontano dalla presenza del SIGNORE” (Giona 1:3).

Capisco quest'uomo, Giona. Ecco perché il piccolo libro di Giona è uno dei miei libri preferiti nell'Antico Testamento. Giona è fuggito dalla presenza del Signore. Io non l'ho fatto. Sono stato chiamato a fare il missionario e lo sapevo. Ma ero uno studente così povero che sapevo che non potevo permettermi di laurearmi al college. Mi sono dovuto laureare in un seminario per diventare un missionario battista del sud. Ma mi sentivo comunque Giona. Sapevo di essere stato chiamato, ma ho cercato di fuggire dalla presenza di Dio per paura di fallire al college. Dio mi stava dicendo di fare qualcosa di impossibile.

Un giovane studente del seminario mi disse un giorno: "Non posso entrare nel ministero perché so che andrò a schiantarmi e bruciarmi". Aveva paura di fallire nel ministero. Ci ho pensato. Poi ho detto: "Mi sono bruciato già così tante volte che non ne ho più paura".

È la paura che impedisce a un uomo chiamato Dio dal ministero. È sempre paura in un modo o nell'altro. Questo giovane in particolare è stato un vincitore in tutto ciò che ha fatto - ma aveva paura del ministero. Suo fratello minore disse di lui: "Mio fratello può fare qualsiasi cosa". Ma non poteva liberarsi dalla paura di "schiantarsi e bruciarsi". Era alto un metro e ottanta, uno studente che otteneva sempre voti alti e un predicatore di talento. Ma è fuggito dalla presenza del Signore perché aveva paura!

Ora, giovani, lasciate che vi dica qualcosa che ho imparato nella vita: "Puoi fare qualsiasi cosa che Dio ti chiama a fare - qualsiasi cosa!" La Bibbia dice: "Io posso tutto in colui che mi fortifica" (Filippesi 4:13). Ho sperimentato questo versetto nella mia vita, e so che è vero. Eccomi nel mio ottantesimo anno di vita, un sopravvissuto al cancro, con l'artrite reumatoide al ginocchio, ma non ho paura, anche se due uomini malvagi hanno portato via 3/4 della nostra chiesa in un'orribile scissione. Eppure sono calmo come un bambino piccolo tra le braccia di mia madre. Ho paura? Onestamente, non ho un po’ paura! Mia nonna materna mi diceva: "Non hai nulla da temere se non temere se stesso", una frase che ha sentito dire al presidente Franklin D. Roosevelt durante la Grande Depressione. E ho scoperto che la mia vecchia nonna aveva ragione!

Ho anche scoperto che non puoi mai fuggire "dalla presenza del Signore". Perché? Perché Dio ti accompagna ovunque tu sia - ecco perché! Puoi andare, come fece Giona, a Tarsis. Ma Dio è tanto lì quanto a casa! E Dio non lascerà andare un predicatore senza una grande lotta.

Una volta ho conosciuto un uomo alcolizzato. Ho scoperto in seguito che ha cominciato a bere per smettere di pensare che Dio lo aveva chiamato, ma aveva troppa paura di obbedire alla chiamata di Dio. Quindi ha cominciato a ubriacarsi tutte le sere per non avere paura. Si chiamava John Birch (non scherzo!) Ed era lì con me al seminario, che sgattaiolava dentro e fuori dal dormitorio perché era ubriaco!

Conoscevo un altro uomo di nome Alan. Ho portato Alan a Cristo, ma è stato molto difficile. Perché? Alan aveva paura che se fosse stato salvato sarebbe dovuto andare in Paradiso! Perché aveva paura di andare in paradiso? Un giorno mi disse: "Dovrò rivedere mio padre ed è molto arrabbiato con me perché non andato al seminario per diventare un predicatore presbiteriano come lui." Alan aveva più di sessant'anni. E' venuto in una chiesa presbiteriana di domenica, ma temeva di essere salvato perché suo padre morto si sarebbe arrabbiato con lui in cielo! E' stato tormentato da quel pensiero per oltre quarant'anni. Ma sono stato in grado di convincerlo che suo padre [il Rev. Mr. Black] avrebbe sorriso e lo avrebbe riabbracciato, come ha fatto il padre del figliol prodigo, dopo che il ragazzo è tornato a casa. Alan è stata la prima persona che abbia mai condotto a Cristo!

Quando ero al seminario, una ragazza in età universitaria è stata salvata in uno dei nostri incontri. Era una ragazza timida, ma ho notato che era turbata, quindi sono andata a parlare con lei. Ha detto: "Ho paura di dire a mia madre che sono stata salvata". Ho detto: “Vai a dirglielo. Non sarà arrabbiata. " Ma mi sbagliavo. Quando sua madre ha saputo che era stata salvata, ha cacciato quella ragazza fuori di casa. Ho visto la ragazza piangere. Così ho detto: "Lasciami andare a parlare con tua madre". Mi sono vestito con giacca e cravatta e sono andato a trovare la donna. Quando ha scoperto chi ero, ha iniziato a urlarmi. Finalmente sono entrato nel salotto della donna. Ho detto: "Non lascerai che tua figlia torni a casa?" Ha detto: “Potrei sopportarlo quando faceva sesso e assumeva droghe. Ma ora è cristiana! E non la vorrò mai più a casa mia"”

La povera ragazza si è trasferita nella casa di qualcuno della chiesa, ha trovato lavoro e ha terminato il suo college. Alla fine ha sposato un bravo giovane cristiano. Capisco che sua madre non ha partecipato al matrimonio. Quella giovane coppia è andata missionaria in un paese in Europa. Inviamo denaro a loro ogni mese per aiutarli.

Poi un giorno ho sentito che i giornali erano ammucchiati alla porta della casa di sua madre. La polizia ha fatto irruzione e ha trovato la madre - morta sul pavimento - con una mano che stringeva una bottiglia di vodka mezza vuota!

Oh, che lacrime e dolori ha dovuto subire quella ragazza per diventare cristiana e missionaria! Ma ha amato abbastanza Gesù da superare le sue paure e seguire il Signore sul campo di missione! Ed era abbastanza spirituale da ascoltare ciò che Gesù disse e obbedire a ciò che Lui disse.

Alziamoci in piedi e apriamo la Bibbia nel Vangelo di Matteo 10:34-39.

“Non pensate che io sia venuto a mettere pace sulla terra; non sono venuto a metter pace, ma spada. Perché sono venuto a dividere il figlio da suo padre, la figlia da sua madre, la nuora dalla suocera; e i nemici dell'uomo saranno quelli stessi di casa sua. Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; e chi ama figlio o figlia più di me, non è degno di me. Chi non prende la sua croce e non viene dietro a me, non è degno di me. Chi avrà trovato la sua vita la perderà; e chi avrà perduto la sua vita per causa mia, la troverà.” (Matteo 10:34-39).

Potete sedervi.

So che alcuni di voi hanno i genitori che faranno del loro meglio per farvi lasciare la nostra chiesa. Per favore, ricorda il coraggio di questa ragazza e segui il suo esempio. Se lo fai, saranno molto arrabbiati con te - per un po'. Ma quando vedranno la tua bella vita, finalmente - in futuro - verranno nella nostra chiesa con te. Ma devi avere fede per seguire Cristo, anche se non ti dovessero accettare mai più! Non essere come Giona e cerca di fuggire dalla presenza del Signore!!!

Nella chiesa cinese avevo due amici intimi, di nome Ben e Jack. Ben si è ribellato contro il Dr. Lin. Alla fine è andato via con la sua ragazza. Non l'ho mai più visto. Ma Jack ha studiato per fare il farmacista. Eppure non gli piaceva, quindi è andato al Seminario Talbot ed è diventato un predicatore. Era un mio caro amico. Sono stato il testimone di nozze al suo matrimonio. Ha creduto in Gesù durante uno dei nostri incontri. Poi mi ha scritto: "Anni dopo questo ha prodotto il frutto della salvezza di mio padre e mia madre ... Ho visto mio padre studiare e servire come insegnante della Scuola Domenicale, influenzando la vita dei suoi studenti e contribuendo alla crescita della chiesa".

II.  Secondo, l’afflizione di Giona.

“Ma Giona si mise in viaggio per fuggire a Tarsis, lontano dalla presenza del SIGNORE. Scese a Iafo, dove trovò una nave diretta a Tarsis e, pagato il prezzo del suo viaggio, si imbarcò per andare con loro a Tarsis, lontano dalla presenza del SIGNORE. Il SIGNORE scatenò un gran vento sul mare, e vi fu sul mare una tempesta così forte che la nave era sul punto di sfasciarsi.” (Giona 1:3-4).

Osserviamo. Giona sapeva che la tempesta era da Dio.

“Egli rispose: «Prendetemi e gettatemi in mare, e il mare si calmerà per voi; perché io so che questa gran tempesta vi piomba addosso per causa mia».” (Giona 1:12).

Infine i marina hanno preso Giona e lo hanno gettato nel mare, e il mare cessò di infuriarsi.

“Il SIGNORE fece venire un gran pesce per inghiottire Giona: Giona rimase nel ventre del pesce tre giorni e tre notti. Dal ventre del pesce Giona pregò il SIGNORE, il suo Dio” (Giona 2:1-2).

Ho avuto difficoltà a crederci all'inizio. Ma più tardi ho visto che questo incidente era un segno di Gesù, che è morto sulla Croce, è stato sepolto e poi è risorto dai morti.

Più tardi ho letto ciò che il Dr. M. R. DeHaan ha detto di Giona e del grande pesce. Il dottor DeHaan ha detto che Giona era morto all'interno del grande pesce. Dr. J. Vernon McGee ha detto,

Questo libro è in realtà una profezia della risurrezione. Il Signore Gesù stesso disse che proprio come Giona era un segno per i Niniviti, Lui sarebbe stato un segno per la sua generazione nella sua risurrezione dai morti ... Il piccolo libro di Giona illustra e insegna la risurrezione del Signore Gesù (Traduzione in italiano di Thru the Bible, note on Jonah’s resurrection from the dead, volume III, p. 739).

Leggiamo in Giona 2:1:

“Il SIGNORE fece venire un gran pesce per inghiottire Giona: Giona rimase nel ventre del pesce tre giorni e tre notti.” (Giona 2:1).

Ora guarda le parole più importanti nel Libro di Giona, le ultime cinque parole di Giona 2: 9:

“La salvezza viene dal SIGNORE” (Giona 2:10b).

Vorrei fermarmi qui e esprimere i miei pensieri sull'afflizione di Giona nel grande pesce.

Mentre leggevo il Libro di Giona l'altra sera, sono stato colpito da qualcosa a cui non avevo mai pensato prima. È comune pensare che i risvegli siano “stimolati” da circostanze esteriori. Numerosi predicatori famosi affermano che il coronavirus "scatenerà" un risveglio. Non ci credo affatto!!! Questo è un pensiero di Finney, e non è affatto vero.

Ma qui è il vero fatto del risveglio - è "innescato" (non amo le parole usate oggi dai neo-evangelici) - il risveglio è "innescato" da Dio stesso, "La salvezza viene del Signore" (Giona 2: 10b).

Ma ecco cosa ho visto chiaramente l'altra sera - Leggendo i grandi risvegli della storia, scopriamo che tutti i risvegli principali iniziano con i leader che attraversano delle afflizioni. Ne citerò alcuni che mi vengono in mente.

John Wesley – Vorrei parlare solamente di alcune afflizioni che ha vissuto prima del Primo Grande Risveglio. Era un fallito come missionario in Georgia. Ha avuto conflitti con i demoni. È stato molto criticato negativamente. È quasi morto. Il suo amico George Whitefield ha interrotto la comunione con lui. È stato calunniato dalla sua stessa denominazione. È stato calunniato nella chiesa di suo padre e ha rifiutato la cena del Signore dal pastore. Ha sposato una donna che gli ha strappato i capelli e poi lo ha lasciato. Quindi Wesley ha vissuto la sua Pentecoste. Solo allora ha vissuto la sua Pentecoste! Migliaia di persone erano in piedi in un clima gelido per ascoltarlo predicare. La sua vita e il suo lavoro sono stati citati dall'avvocato del re: “Nessuna singola figura ha influenzato così tante menti. Nessuna singola voce ha toccato così tanti cuori. Nessun altro uomo ha svolto un lavoro simile per l'Inghilterra". Di recente una casa editrice ha affermato che John Wesley era “uno dei predicatori più potenti dopo i tempi apostolici”.

Marie Monsen – Ha cominciato a digiunare e pregare per il risveglio in Cina. Il diavolo l'ha buttata a terra e le si è arrotolato attorno al suo corpo come un grande serpente. Lei è andata avanti senza aiuto o sostegno, una donna sola, una missionaria che ha pregato per il grande risveglio che continua ancora oggi nelle chiese nelle case della Cina.

Jonathan Goforth – Lui e sua moglie sono andati in Cina dove hanno sofferto molto. Quattro dei loro bambini sono morti. Lo stesso signor Goforth è quasi morto due volte. Ha dovuto portare i suoi bambini morti in un carrello per 12 ore per dare loro una sepoltura cristiana. Vorrei avere il tempo di dirti come hanno sofferto la signora Goforth e i suoi figli. Quando la loro piccola Costanza morì, "il corpo della nostra piccola Costanza fu posto accanto alle tombe di sua sorella il giorno del suo compleanno, il 13 ottobre 1902".
     Solo allora il fuoco del risveglio di Dio si è manifestato sugli incontri di Goforth. È stata data un'opportunità per la preghiera. La signora Goforth disse: “È arrivato con l'improvvisa e violenza di un temporale ... Quindi è stato qui con la tempesta della preghiera. Non c'era alcun limite, e nessun tentativo di farlo ... Mentre uomini e donne passavano sotto il potere di Dio ... Alcuni che avevano vagato lontano da Dio, ora tornarono da Lui confessando pubblicamente i loro peccati ... Non c'era confusione. Tutta la congregazione era unita nella preghiera ... Andavamo tutti direttamente alle riunioni per inginocchiarci. e che gioia e la gloria che c'era! ... Potevamo solo chinare il capo e ascoltare la voce di Dio che ci diceva: " Stai calmo e sappi che io sono Dio". "Ora abbiamo imparato che non è" per forza, né per potenza, ma per il mio Spirito, dice il Signore degli eserciti ".
     Grandi folle, ben oltre 700 persone, si presentavano per confessare i propri peccati ... Era difficile portare a termine gli incontri. Ogni incontro è durato circa tre ore. In effetti, ogni incontro durava tutto il giorno ... Un breve messaggio veniva dato da Goforth per continuare da questo inizio a qualcosa di meglio nell'esperienza di ciascuno. Erano presbiteriani severi, di solito moderati, che chiedevano a Dio la pietà ... Un forte predicatore presbiteriano più tardi, andò nella sua stanza, singhiozzando con una grande agonia dell'anima. " La signora Goforth ha detto: "Tali preghiere - in immediatezza e semplicità, in sicurezza! È stata d'ispirazione essere in una tale atmosfera!”
      “I missionari bianchi hanno preso parte con i loro fratelli cinesi nel confessare i loro difetti, i loro peccati e le loro mancanze. È stato un momento in cui tutti si sono riuniti: dal cinese al cinese, dal missionario al cinese e tutti erano uniti in Cristo. E Cristo stava dicendo a tutti noi: "Che siamo tutti uno ... io in loro e Te in Me, che possono essere resi tutti perfetti in uno".

Abbiamo avuto alcuni incontri nella nostra ex chiesa che apparivano esternamente come gli incontri con il Dr. Goforth in Cina. Ho detto "esternamente" apposta. Ma la maggior parte dei "leader" nella nostra chiesa hanno mentito a Dio quando hanno confessato i loro peccati. Quindi, come ha detto il dottor Tozer, hanno commesso due peccati: il peccato di mentire e il peccato di mentire nel nome di Dio! Kreighton ha mentito al Dr. Cagan quando ha detto che non aveva bisogno di "predicare" per essere "realizzato". Così questo ometto triste è diventato più simile a Giuda, che ha tradito Cristo, piuttosto che a Pietro che si è pentito sinceramente.

Il vero risveglio sotto Jonathan Goforth è stato molto simile al vero risveglio che ho visto personalmente sotto il Dr. Timothy Lin, nella prima chiesa battista cinese alla fine degli anni '60, dove non vi era enfasi sui "doni dello Spirito" - ma solo sinceri pentimenti e preghiera. Purtroppo, mi sembra che la "convinzione e il pentimento" fossero solo emotivi, ma non sinceri. Mi stupisce ancora che uomini come Kreighton e Griffith sembrino pensare di poter ingannare Dio!!! Che cecità!!!

Mentre stavo scrivendo questo sermone nel nostro bagno poche notti fa, ero seduto sul bordo della nostra vasca da bagno. A un certo punto sono caduto all'indietro nella vasca da bagno, ho sbattuto la testa sul fondo della vasca. Lì mi distesi con i piedi che andavano dritti. Ho provato a liberarmi, ma non ci sono riuscito. Mentre ero sdraiato lì, intrappolato nella vasca, ho pensato di essermi rotto il collo. Ma potevo muovere le dita dei piedi, quindi sapevo di non essermi rotto il midollo spinale.

Mentre mi trovavo lì in quella condizione orribile, il Diavolo mi ha detto che non avremmo mai avuto un vero risveglio. Fu allora che Dio mi ha mostrato che i più grandi risvegli della storia arrivarono dopo che persone come Wesley, Marie Monsen e Jonathan Goforth, e altri come John Sung, avevano vissuto un'esperienza di grandi prove, come Giona nello stomaco del grande pesce, prima che Dio potesse fidarsi di loro con un simile risveglio. Possiamo avere un vero risveglio ora? Può essere. Ma dobbiamo essere molto sinceri e molto sinceri, o Dio non invierà un vero risveglio, anche se alcuni di noi hanno pregato per tutti questi anni!

Come Giona, il pastore Richard Wurmbrand è stato nello stomaco del pesce per 14 anni in una prigione comunista. Ha trascorso tre di questi 14 anni in isolamento, non vedendo altro che i suoi torturatori comunisti. Perché Dio ha permesso che Wurmbrand passasse attraverso tutto ciò? Se leggi i suoi libri vedrai che Dio ha usato la sua cella di prigione per insegnargli ad essere amorevole e sincero. Non ho mai incontrato un uomo sincero come Richard Wurmbrand. Ha imparato in isolamento a parlare sinceramente a tutto il mondo dopo essere stato rilasciato dalla prigione. Piccoli uomini come Kreighton e Griffith non sono mai stati uomini sinceri. Hanno anche mentito a Dio. Hanno anche "confessato" i peccati che non hanno mai avuto valore per loro.

È abbastanza facile vedere che John Wesley, Marie Monsen e Jonathan Goforth sono state persone serie, non stolti. Così era Giona!

Il Dr. A. W. Tozer disse: “Se siamo abbastanza sciocchi da farlo, potremmo trascorrere l'anno invano a chiedere a Dio di inviare un risveglio, mentre trascuriamo ciecamente le sue esigenze e continuiamo a infrangere le sue leggi. Oppure possiamo iniziare ora a obbedire e imparare la beatitudine dell'obbedienza. La Parola di Dio è davanti a noi. Dobbiamo solo leggere e fare ciò che è scritto lì e il risveglio ... arriverà con la stessa naturalezza con cui il raccolto arriva dopo la semina” (“What About Revival? - Part I”). La sincerità è ciò che Dio sta cercando!


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi manoscritti non sono coperti da copyright, quindi possono essere utilizzati senza il
permesso del Dr. Hymers. Invece tutti i video messaggi del Dr. Hymers e tutti i video
sermoni della nostra chiesa, hanno il copyright e possono essere utilizzati solamente con permesso.


SCHEMA DE

GIONA – IL PROFETA DI UN RISVEGLIO!

JONAH – THE PROPHET OF REVIVAL!

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.

“La parola del SIGNORE fu rivolta a Giona, figlio di Amittai, in questi termini: «Alzati, va' a Ninive, la gran città, e proclama contro di lei che la loro malvagità è salita fino a me».” (Giona 1:1, 2).

(II Re 14:25; Matteo 12:39-41; Luca 11:29-30)

I.   Primo, la chiamata di Giona, Giona 1:1, 2, 3; Filippesi 4:13; Matteo 10:34-39.

II.  Secondo, l’afflizione di Giona, Giona 1:3-4, 12; 1:17-2:1; 1:17; 2:9b.