Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 42 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




INCORAGGIAMENTO E AVVERTIMENTO NELLA TRIBOLAZIONE – ORA E NEL FUTURO

ENCOURAGEMENT AND WARNING IN TRIBULATION –
NOW AND IN THE FUTURE
(Italian)

Sermone scritto dal Dr. Dr. R. L. Hymers, Jr .
Con materiale del Dr. Christopher L. Cagan
Predicazione nel Tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 19 maggio 2019
La sera del Giorno del Signore, 30 settembre 201
A sermon written by Dr. R. L. Hymers, Jr.
with material by Dr. Christopher L. Cagan
preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord's Day Evening, May 19, 2019

“Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me. Nel mondo avrete tribolazione; ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo” (Giovanni 16:33).


Gesù disse: “Nel mondo avrete tribolazione.” La parola tradotta con “tribolazione” in originale è thlipsis. Potrebbe essere tradotto con "pressione". Abbiamo tutti delle pressioni nelle nostre vite. Ma il peggior momento di pressione deve ancora venire. La Tribolazione è il periodo di sette anni prima che Cristo discenda sul Monte degli Ulivi per governare il mondo in giustizia. La parte peggiore di questo periodo di tribolazione saranno gli ultimi tre anni e mezzo. Nei sette anni prima che Cristo ritorni sulla terra, l'Anticristo governerà il mondo. La Bibbia indica che tutti coloro che diventano cristiani durante questi sette anni saranno martirizzati.

L'apostolo Giovanni ha avuto una visione delle anime di questi cristiani della tribolazione nel cielo. Giovanni dice:

“vidi sotto l'altare le anime di quelli che erano stati uccisi per la parola di Dio e per la testimonianza che gli avevano resa” (Apocalisse 6:9).

Poi scrive:

“Sono quelli che vengono dalla grande tribolazione. Essi hanno lavato le loro vesti, e le hanno imbiancate nel sangue dell'Agnello” (Apocalisse 7:14).

Questi sette anni saranno i peggiori per i cristiani, rispetto a qualsiasi altro periodo della storia. Gesù disse:

“perché allora vi sarà una grande tribolazione, quale non v'è stata dal principio del mondo fino ad ora, né mai più vi sarà” (Matteo 24:21).

Sì, ci sarà un rapimento. La Bibbia dice:

“perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria; e così saremo sempre con il Signore.” (I Tessalonicesi 4:16-17).

Eppure non dobbiamo pensare che questa promessa oggi ci possa alleggerire dall'avere tribolazioni, anche se siamo prima della Grande Tribolazione. Nel nostro testo, Gesù disse che i cristiani avrebbero avuto tribolazioni in questo periodo preciso della storia.

“Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me. Nel mondo avrete tribolazione; ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo».” (Giovanni 16:33).

+ + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + +

I NOSTRI SERMONI SONO DISPONIBILE ANCHE PER IL TUO SMARTHPHONE.
VISITA IL SITO WWW.SERMONSFORTHEWORLD.COM.
CLICCA SUL PULSANTE VERDE CON SU SCRITTO “APP”.
SEGUI LE ISTRUZIONI CHE TROVI.

+ + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + +

Prendiamo in considerazione ciò che Gesù ha detto qui con molta attenzione. Commenterò la seconda parte del versetto, poi la prima parte e poi l'ultima parte.

I. Primo, “nel mondo avrete tribolazione.”

Gesù lo disse ai suoi Discepoli, ma si può applicare a tutti i cristiani anche di questa età. I cristiani avranno problemi fisici. L'apostolo Paolo scrisse:

“E perché io non avessi a insuperbire per l'eccellenza delle rivelazioni, mi è stata messa una spina nella carne …” (II Corinzi 12:7).

Questo sembra indicarci che Paolo ha avuto un problema di vista. È un'indicazione che i cristiani passeranno attraverso la tribolazione della malattia fisica, del dolore e della morte fisica. Non sfuggiamo e non siamo esenti da malattie e dolori fisici quando diventiamo cristiani.

Anche i cristiani passeranno attraverso delle prove e delle tribolazioni in questo mondo caduto e pieno di peccato. L'apostolo Paolo si è rivolto ai cristiani che stanno sperimentando le prove con queste parole:

“Chi ci separerà dall'amore di Cristo? Sarà forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? Com'è scritto: «Per amor di te siamo messi a morte tutto il giorno; siamo stati considerati come pecore da macello».” (Romani 8:35-36).

Nessuna di queste tribolazione potrà separarci “dall’amore di Cristo” (Romani 8:35a).

“Nel mondo avrete tribolazione” (Giovanni 16:33).

Tutti gli apostoli furono uccisi per la loro fede in Cristo - tranne Giovanni - che fu immerso nell'olio bollente e sfregiato per il resto della sua vita. I cristiani di tutte le epoche hanno sofferto per la propria fede. Il libro dei martiri di Foxe è un libro classico che documenta la sofferenza dei martiri cristiani nel corso della storia. Il Dr. Paul Marshall ha detto,

Nella giungla centroamericana ... Nei campi di lavoro cinesi, nelle prigioni pakistane, nei disordini indiani e nei villaggi sudanesi innumerevoli credenti hanno già pagato un prezzo altissimo a causa della propria fede (ibid., page 160).

In Sudan i cristiani sono ridotti in schiavitù. In Iran vengono assassinati. A Cuba vengono imprigionati. In Cina vengono picchiati a morte. In oltre 60 paesi in tutto il mondo, i cristiani vengono molestati, maltrattati, torturati o giustiziati a causa della loro fede. 200.000.000 di cristiani in tutto il mondo vivono nella paura quotidiana della polizia segreta, dei vigilantes o della repressione e discriminazione dello stato ... Centinaia di milioni di cristiani stanno soffrendo semplicemente per quello che credono (Traduzione in italiano di Paul Marshall, Ph.D., Their Blood Cries Out, Word, 1997, back jacket).

Anche qui in Occidente, i veri cristiani sono spesso additati, sminuiti o molestati da una società sempre più secolare. Il cristianesimo e la Bibbia vengono derisi nelle aule universitarie. Molti cristiani hanno perso delle promozioni sul lavoro, e altri hanno perso persino il proprio lavoro a causa del loro desiderio di adorare Dio in chiesa nel giorno del Signore. Molti Cristiani sono stati derisi persino dalla propria famiglia e da alcuni gruppi di evangelici, che hanno gettato disprezzo sui Cristiani zelanti e devoti. Gesù disse anche a tal proposito:

“Nel mondo avrete tribolazione” (Giovanni 16:33).

II. Secondo, “Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me.”

Questa è una promessa per coloro che sono "in Cristo". "In me". Gesù è la fonte della pace interiore. Gesù disse:

“Vi lascio pace; vi do la mia pace. Io non vi do come il mondo vi dà …” (Giovanni 14:27).

Quando una persona conosce Cristo, c'è una pace interiore e salda che gli altri nel mondo non hanno.

La persona che è "in" Cristo, e che rimette i suoi problemi a Dio in preghiera, ha una pace particolare, che la Bibbia chiama "la pace di Dio, che supera ogni comprensione" (Filippesi 4: 7). Il mondo semplicemente non può capire perché i cristiani vengono arrestati, torturati, incarcerati e giustiziati in molti paesi del mondo.

Questa pace non significa che il cristiano non ha conflitti interiori, problemi emotivi o disturbi fisici. Molti evangelici in America sono ossessionati dal successo, dalla prosperità, dalla tranquillità, dalla felicità e dal benessere. Questi argomenti risultano ridicoli, per un cristiano cinese che viene impiccato a testa in giù per la sua fede, o per un cristiano cubano che ha passato cinque anni in isolamento, o per un cristiano in Iran di fronte alla morte per aver creduto in Gesù.

I cristiani perseguitati che vivono nei paesi del Terzo mondo sono molto più vicini a comprendere cosa intendesse Gesù quando diceva: "Queste cose vi ho detto, affinché abbiate pace" (Giovanni 16:33). Penso che capiranno che questa pace si riferisce a una pace interiore, derivante dalla consapevolezza che i loro peccati sono stati perdonati e che Dio si prende cura di loro.

Vorrei leggere il brano di II Corinzi 11:24-28. Ascoltate, vi leggerò cosa è accaduto all’Apostolo Paolo per la sua fede.

“Dai Giudei cinque volte ho ricevuto quaranta colpi meno uno; tre volte sono stato battuto con le verghe; una volta sono stato lapidato; tre volte ho fatto naufragio; ho passato un giorno e una notte negli abissi marini. Spesso in viaggio, in pericolo sui fiumi, in pericolo per i briganti, in pericolo da parte dei miei connazionali, in pericolo da parte degli stranieri, in pericolo nelle città, in pericolo nei deserti, in pericolo sul mare, in pericolo tra falsi fratelli; in fatiche e in pene; spesse volte in veglie, nella fame e nella sete, spesse volte nei digiuni, nel freddo e nella nudità. Oltre a tutto il resto, sono assillato ogni giorno dalle preoccupazioni che mi vengono da tutte le chiese” (II Corinzi 11:24-28).

Come poteva Paolo parlare di avere pace in queste circostanze? Eppure lo ha fatto. Paolo ci ha dato la risposta in Filippesi 4: 6, 7.

“Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti. E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù” (Filippesi 4:6-7).

Paolo ha attraversato molte tribolazioni e sofferenze, tuttavia qui ci parla della "pace di Dio, che supera ogni intelligenza [comprensione]".

III. Terzo, “ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo.”

Potresti chiederti se riesci a superare le prove e le tribolazioni della vita. I giovani delle università secolari devono passare da una classe all'altra, in cui la Bibbia e il cristianesimo vengono attaccati, sminuiti e ridicolizzati. "Posso farcela e essere un cristiano?", Pensa lo studente universitario. "Posso passare attraverso questo processo attuale? Posso farlo quando le persone si rivolgono contro di me? Posso resistere quando ho paura - e non ho molta fede?"

Oggi i cristiani seri vengono derisi e vengono additati come fanatici. La gente ti dirà che stai facendo troppo per Gesù. Ti inviteranno a seguire una religione facile di un'ora la domenica mattina, o proprio di nessuna chiesa. Ti diranno che sarai felice se solo smetterai di seguire Cristo. "Non c'è bisogno di portare la croce. Non c'è bisogno di sofferenza o dolore ", dicono. "Dimentica tutto. Lascia perdere e sii come noi." Ecco cosa ti dice il mondo. Ti mette sotto pressione. Ma Gesù disse: "Nel mondo avrete tribolazione".

Gesù disse: “fatevi coraggio, io ho vinto il mondo.” Ascoltiamo cosa dice Romani 8:35-39.

“Chi ci separerà dall'amore di Cristo? Sarà forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? Com'è scritto: «Per amor di te siamo messi a morte tutto il giorno; siamo stati considerati come pecore da macello». Ma, in tutte queste cose, noi siamo più che vincitori, in virtù di colui che ci ha amati. Infatti sono persuaso che né morte, né vita, né angeli, né principati, né cose presenti, né cose future, né potenze, né altezza, né profondità, né alcun'altra creatura potranno separarci dall'amore di Dio che è in Cristo Gesù, nostro Signore.” (Romani 8:35-39).

Quando vieni a Cristo, Egli prende il controllo della tua vita. Ti tiene stretto e non ti lascerà mai andare. Quando vai a Cristo, non devi tenerlo stretto, perché è Lui che ti tiene forte! Dal momento della tua conversione, sei eternamente sicuro in Cristo. Il fatto stesso che nel Terzo mondo ci siano 200 milioni di persone disposte a soffrire per la loro fede cristiana dimostra che Cristo tiene i suoi seguaci e non li lascerà morire senza la speranza del Cielo. Vieni a Cristo, Lui ha compiuto tutta la salvezza, Lui si prenderà cura di te! Come il fratello Ngann ha cantato prima del sermone:

L’anima che si appoggia a Gesù per riposare,
   Gesù non l’abbandonerà ai suoi nemici;
Quell'anima, anche se tutto l'inferno tentasse di far vacillare,
   Gesù non la abbandonerà mai.
(“How Firm a Foundation,” ‘K’ in Rippon’s ‘Selection of Hymns,’ 1787).

Il titolo di questo sermone è "Incoraggiamento e avvertimento nella tribolazione - Ora e nel futuro". Ti ho voluto esortare con questo incoraggiamento stasera. Ma devo anche darti una parola di avvertimento. Qualunque problema affrontiamo ora è molto piccolo rispetto a quello che le persone stanno soffrendo in altri posti. Nel Terzo Mondo i cristiani vengono picchiati, messi in prigione, torturati e uccisi per aver creduto in Gesù. La nostra vita qui in America [o in Italia] è una passeggiata rispetto a come è lì. Nei prossimi anni potrebbe diventare molto più difficile essere cristiani anche qui. La pressione sarà maggiore. Potresti perdere il lavoro, la casa e il denaro per essere un vero cristiano. Succede in altri paesi in questo momento. I tuoi amici e parenti potrebbero rivolgersi contro di te. Parlando della tribolazione, Gesù disse: " Il fratello darà il fratello alla morte, il padre darà il figlio; i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire. Sarete odiati da tutti a causa del mio nome; ma chi avrà perseverato sino alla fine, sarà salvato."(Marco 13:12, 13). Succede in altri paesi in questo momento. Non stupirti se le persone ti respingono anche prima di questi sette anni di tribolazione di cui abbiamo parlato.

Il profeta Geremia disse: "Se, correndo con dei pedoni, questi ti stancano, come potrai gareggiare con i cavalli? Se non ti senti al sicuro che in terra di pace, come farai quando il Giordano sarà in piena? "(Geremia 12: 5). Sì, stai attraversando qualche tribolazione ora. Ma se non riesci a far fronte alle piccole pressioni di oggi, cosa farai quando le cose andranno peggio? Se non puoi vivere la vita cristiana al giorno d'oggi, cosa farai quando arriveranno le tempeste? Ti esorto ora ad essere un forte cristiano. Se lo fai ora, lo sarai anche in seguito. Ho riflettuto su questo quando ho letto il libro del pastore Richard Wurmbrand, Tortured for Christ [Torturato per Cristo]. Non era solo un libro da leggere. Quel libro ha cambiato la mia vita. Essere cristiani non è sempre una passeggiata. Può essere difficile. È difficile. Sì, "fatevi coraggio" (Giovanni 16:33). Ma conta anche il costo (vedi Luca 14:28). Ne vale la pena, perché vivrai con Cristo per sempre.

Ora mi rivolgo ai perduti che sono qui presenti questa sera. Gesù ti ama. È morto sulla Croce per pagare il tuo peccato. Ha versato il Suo Sangue per lavare il tuo peccato. È risorto dalla tomba per darti la vita. Se ti fidi di Lui, sarai salvato per sempre. Ma aver fiducia in Gesù non è solo una parola. Affidarsi a Gesù significa fidarsi di Gesù. Sì, ci saranno tempi duri. Sì, potresti soffrire. Ma ne varrà la pena. Conoscerai Gesù. Vivrai con Cristo per sempre se ti fidi di Lui. Se vuoi parlare con me della fiducia in Gesù, per favore vieni a sederti nelle prime due file. Amen.


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi manoscritti non sono coperti da copyright, quindi possono essere utilizzati senza il
permesso del Dr. Hymers. Invece tutti i video messaggi del Dr. Hymers e tutti i video
sermoni della nostra chiesa, hanno il copyright e possono essere utilizzati solamente con permesso.

Assolo cantata prima del sermone dal fratello Mr. Jack Ngann:
“How Firm a Foundation” (‘K’ in Rippon’s ‘Selection of Hymns,’ 1787).


SCHEMA DE

INCORAGGIAMENTO E AVVERTIMENTO NELLA TRIBOLAZIONE - ORA E NEL FUTURO

ENCOURAGEMENT AND WARNING IN TRIBULATION –
NOW AND IN THE FUTURE

Un sermone scritto dal R. L. Hymers, Jr.
Con material del Dr. Christopher L. Cagan

“Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me. Nel mondo avrete tribolazione; ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo” (Giovanni 16:33).

(Apocalisse 6:9; 7:14; Matteo 24:21; I Tessalonicesi 4:16-17)

I.   Primo, “nel mondo avrete tribolazione”,
II Corinzi 12:7; Romani 8:35-36.

II.  Secondo, “Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me”,
Giovanni 14:27; II Corinzi 11:24-28; Filippesi 4:6-7.

III. Terzo, “ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo”,
Romani 8:35-39; Marco 13:12, 13; Geremia 12:5; Luca 14:28.