Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 40 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




LA “SOSTANZA DI TUTTA LA TEOLOGIA DI SPURGEON”

SPURGEON’S “SUBSTANCE OF ALL THEOLOGY”
(Italian)

Predicato dal Dr. R. L. Hymers, Jr.
Presso il Tabernacolo battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore 6 maggio 2018
Preached by Dr. R. L. Hymers, Jr.
at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Evening, May 6, 2018


Spurgeon a solo 27 anni era già il predicatore più famoso di tutta Londra. Ogni domenica mattina predicava il Vangelo a 30.000 persone. Il Martedì 25 giugno 1861, questo famoso giovane predicatore visitò la città di Swansea. Quel giorno aveva piovuto. Così alla gente fu detto che avrebbe predicato in due posti diversi. La pioggia si interruppe durante il giorno e quella sera il famoso predicatore parlò in un grande raduno all'aperto. Il sermone che predicò è il sermone che sto per predicare questa sera, con alcune aggiunte. Per favore, andiamo al nostro testo, Giovanni 6:37.

“Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori” (Giovanni 6:37).

Ecco un testo su cui si potrebbero fare migliaia di predicazioni. Potremmo prendere questi due punti del versetto come un testo per tutta la vita - perché le grandi verità contenuto in esso non si esauriscono mai.

Oggi ci sono molti predicatori calvinisti che possono parlare bene della prima parte del versetto: " Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me ..."

D'altro canto ci sono altrettanti bravi predicatori arminiani che possono predicare la seconda parte del versetto, " e colui che viene a me, non lo caccerò fuori". Ma non possono parlare con forza della prima parte del versetto: " Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me ... ""

Poi ci sono coloro che in entrambi i gruppi di predicatori non sopportano tutte e due le parti di questo versetto. Guardano il testo con un occhio solo. Non comprendono versetto in tutta la sua interezza.

Questa sera vorrei cercare di sfruttare al meglio la mia capacità di parlare di entrambe le parti del testo - e quindi di proclamare tutto ciò che Gesù voleva che noi ascoltassimo.

I. Primo, il fondamento della salvezza.

“Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me”

La nostra salvezza non si basa su qualcosa che facciamo. Si basa su qualcosa che Dio Padre fa. Il Padre dà certe persone a Suo Figlio, il Signore Gesù Cristo. E il Figlio dice: " Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me ". Ciò significa che chiunque viene a Cristo è colui che il Padre ha donato a Cristo. E la ragione per cui vengono è che il Padre ha messo nei loro cuori di andare. La ragione per cui una persona è salvata e un'altra persona è persa, si trova in Dio - non in ciò che ha fatto o non ha fatto. Non in tutto ciò che l'uomo salvato sentiva o non sentiva. Ma in qualcosa al di fuori di sé stesso: nella sovrana grazia di Dio. Nel giorno della potenza di Dio, la persona salvata è resa disponibile ad andare a Gesù. La Bibbia deve spiegare questo punto. La Bibbia dice,

“A tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome, i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d'uomo, ma sono nati da Dio.” (Giovanni 1:12, 13).

La Bibbia dice ancora:

“Non dipende dunque né da chi vuole né da chi corre, ma da Dio che fa misericordia.” (Romani 9:16).

Ogni persona che è in Paradiso, è lì perché Dio lo ha attirato a Cristo. E ogni persona che è sulla strada per il Paradiso ora sta andando là perché Dio solo lo ha fatto "distinto dagli altri" (I Corinzi 4:7).

Tutti gli uomini, per natura, rifiutano l'invito di andare a Gesù. "Sono tutti sottoposti al peccato ... Non c'è nessuno che capisca, non c'è nessuno che cerchi Dio. “Tutti si sono sviati” (Romani 3: 9, 11, 12). Le persone creano tante scuse per non andare a Gesù. "Tutti insieme cominciarono a scusarsi. " (Luca 14:18). Alcuni dicono che non possono venire a Gesù perché non possono vederlo. Altri dicono che non possono venire a Gesù perché non possono sentirlo. Altri ancora cercano di venire a Gesù imitando parole che hanno sentito dire da altri. Tutti hanno scuse per aver rifiutato di venire a Gesù. Ma Dio, in grazia sovrana, fa la differenza ad alcuni. Dio attira alcuni uomini e donne per essere disposti e in grado di venire a Gesù. "Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me". "Il SIGNORE stenderà da Sion lo scettro del tuo potere" (Salmo 110: 2). Dio, mediante il potere del Suo Spirito Santo, attira alcune persone a Cristo. "Noi lo amiamo, perché Egli ci ha amato per primo" (I Giovanni 4:19). Questa, miei cari amici è elezione.

Non ci ho creduto per tanto tempo. Eppure mi sono sempre chiesto come io sia stato salvato. Sono stato portato a un corso di Scuola Domenicale presso la First Baptist Church di Huntington Park. Da quella grande classe per quanto ne sappia, io sono l'unico che è rimasto in una chiesa. Per quanto ne sappia, sono l'unico che si sia convertito. Come può essere? Sono venuto da una storia terribile. Sono stato deriso e preso in giro per la mia presenza in chiesa. Non mi è stato dato alcun incoraggiamento. Eppure sapevo nel mio cuore che non c'era speranza se non in Gesù. Come lo sapevo? Leggi la mia autobiografia, Against All Fears. Non c'era un raggio di speranza per me. Eppure eccomi qui, sessant'anni dopo, a predicare ancora la salvezza! Non conosco nessun altro nella mia classe che sia anche un cristiano, e certamente nessuno che abbia passato sessanta anni a predicare il Vangelo. Come può essere?

Osservate il Dr. Cagan. È stato allevato come un ateo. Nessuno lo ha mai aiutato. Nessuno si è mai preso cura di lui. Eppure è uno dei migliori cristiani che io abbia mai conosciuto. Come può essere?

Guarda la signora Salazar. Suo marito l'ha picchiata perché veniva in chiesa. I suoi figli hanno lasciato la chiesa e sono diventati inutili per Dio. Eppure la signora Salazar è rimasta da sola fedele. Eppure è una donna gioiosa. Passa la sua vita ad aiutare i giovani della chiesa. Come può essere?

Guarda Aaron Yancy! Nessun altro della sua famiglia è un buon cristiano. Eppure Aaron è uno dei migliori cristiani che abbia mai conosciuto. Come può essere?

Guarda la signora Winnie Chan. Lei lavora sempre tranquillamente non in prima linea per Gesù. Ma lei porta tanti nomi per l'evangelizzazione più di qualsiasi altra ragazza nella chiesa. Cos'è che la fa andare avanti? Come può essere?

Guardate John Samuel Cagan. Ha vissuto una grande divisione di chiesa. Tutti i suoi amici sono caduti. Eppure John Cagan predica qui ogni domenica mattina. John Cagan sta studiando in seminario come predicatore. Come può essere?

Guarda la signora Hymers. È stata meravigliosamente salvata la prima volta che mi ha ascoltato predicare il Vangelo. Tutti i suoi amici hanno lasciato la chiesa per una vita di egoismo e peccato. Ma la signora Hymers ha attraversato tutto ciò come una potente donna di Dio! Come può essere? Non conosco altro modo per spiegare la conversione di queste persone e la loro grande fedeltà a Cristo e alla chiesa. L'elezione è l'unica risposta! Loro possono dire come il patriarca Giobbe:

“Ecco, mi uccida pure! Oh, continuerò a sperare.” (Giobbe 13:15)

Il più grande cristiano che abbia mai conosciuto era il pastore Richard Wurmbrand. Leggi la sua storia, Torturato per Cristo. Sarai d'accordo con me, quando la leggerai, che lui è stato più grande agli occhi di Dio di Billy Graham, di Papa Giovanni Paolo II o di qualsiasi altro ecclesiastico del XX secolo. È stato torturato fino alla morte per 14 anni in una prigione comunista, picchiato fino alla morte, affamato fino alla follia. Anche lui poteva dire come il patriarca Giobbe,

“Ecco, mi uccida pure! Oh, continuerò a sperare.” (Giobbe 13:15).

Come può essere se non per la grazia sovrana di Dio che lo ha eletto e lo ha attirato a Gesù Cristo? Come può essere se le parole di Cristo non fossero vere? Perché Gesù stesso ha detto:

“Non siete voi che avete scelto me, ma sono io che ho scelto voi” (Giovanni 15:16).

“Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me”.

II. Secondo, la salvezza eterna di tutti coloro che sono stati dati a Gesù.

“Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me”.

Questo è stabilito eternamente, e così stabilito che non può essere alterato dall'uomo o dal Diavolo. Persino l'Anticristo stesso non sarà in grado di impedire a nessuno di andare da Gesù, i cui nomi sono scritti "nel libro della vita dell'Agnello che è stato immolato" (Apocalisse 13: 8). Ognuno di loro sarà col tempo attirato dallo Spirito Santo, e verrà a Gesù, e sarà tenuto al sicuro da Dio attraverso il prezioso Sangue di Cristo, ed essere portato in Cielo con le Sue pecore, sulle colline della gloria!

Ascolta! "Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me". Nessuno di quelli che il Padre ha dato a Gesù perirà. Se anche uno fosse perso, il testo dovrebbe dire "quasi tutti" o "tutti tranne uno". Ma dice "tutti" senza eccezioni. Se un gioiello fosse stato perso dalla corona di Cristo, la corona di Cristo non sarebbe stata gloriosa. Se un membro del corpo di Cristo dovesse perire, il corpo di Cristo non sarebbe completo.

“Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me" "Ma supponiamo che non verranno." Non posso supporre nulla del genere. Perché Cristo dice che "verranno". Saranno resi volenterosi nel giorno della potenza di Dio. Sebbene l'uomo sia un agente libero, tuttavia Dio può inclinarlo, volontariamente, a venire a Gesù. Chi ha fatto l'uomo? Dio! Chi ha fatto Dio? Dobbiamo sollevare l'uomo al trono di Dio sovrano? Chi sarà il padrone e avrà la sua strada? Dio o l'uomo? La volontà di Dio, che dice che "verranno", Dio sa come farli venire.

Leggiamo in questi giorni di musulmani induriti da centinaia di uomini che vengono a Gesù. Altri musulmani stanno venendo a Gesù ora più che mai rispetto a qualsiasi momento da quando la religione ispirata dal Diavolo ha accecato i figli di Esaù. "Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me". Ci sono molti mezzi che Dio sta usando, persino in Iran, persino in Cina, persino nelle isole del mare, persino nelle carceri sotto il giogo di Satana. Persino le false dottrine di Finney non possono sopraffare la grazia sovrana di Dio Onnipotente! Questa è la dottrina della Scrittura! Questa è la dottrina di Dio! Questa è la dottrina che Dio ha usato più e più volte nel risveglio. Le droghe degli Hippies e il sesso libero non hanno potuto fermare il movimento di Gesù dal rompere le catene di decine di migliaia di figli di Satana nel Regno di Dio! E può farlo ancora! "Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me".

Ma supponiamo che ci sia uno dei prescelti di Dio che sia diventato molto indurito allora non c'è più speranza per lui? Cosa accade? Se viene eletto, quell'uomo sarà catturato dalla grazia di Dio. Le lacrime scorreranno giù per il suo viso, e sarà reso disposto a venire a Gesù per essere salvato. Mi sono perso nella salvezza con le opere per 8 anni. Se Dio ha potuto piegare la mia volontà e portarmi da Gesù, Egli può portare chiunque! Non c'è nessuna anima scelta che non possa raggiungere la speranza, nessun eletto che Dio non possa attirare a Gesù, persino dalle porte dell'Inferno! Dio può mostrare il suo braccio, tendere la mano e strappare il tizzone "dal fuoco" (Zaccaria 3: 2).

III. Terzo, ascoltiamo la seconda parte del versetto.

“Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori” (Giovanni 6:37)

Non c'è un errore qui. La persona sbagliata non può venire. Se un peccatore perduto viene a Gesù, sicuramente è quello giusto. Qualcuno dice: "Nessuno può venire a me se non lo attira il Padre, che mi ha mandato". Non puoi venire a Gesù nel modo sbagliato. Gesù disse: "per questo vi ho detto che nessuno può venire a me, se non gli è dato dal Padre" (Giovanni 6:44, 65). Se vieni a Gesù, il potere di venire ti sarà dato dal Padre. Se vieni a Gesù, in nessun caso ti scaccerà. Non c'è nessuna ragione possibile per Gesù di cacciare un peccatore che viene a lui. Gesù dice:

“Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo.” (Matteo11:28).

Questo è il Suo invito e anche la Sua promessa.

Spurgeon aveva solo 27 anni. Il giovane predicatore concluse il suo sermone con queste parole:

Questo è ciò che Gesù Cristo dice a ciascuno di voi - questo è l'invito del Vangelo: "Vieni, vieni, vieni a Gesù, così come sei". Dici: "Ma ho bisogno di sentire di più". "No, vieni proprio come sei. "Ma lasciami andare a casa e prego". "No, no, vieni a Gesù così come sei. "Se ti fidi di Gesù stesso, Egli ti salverà. Oh, prego che tu abbia il coraggio di fidarti di Lui. Se qualcuno obietta: "Sono un così sporco peccatore", rispondi, "Sì, è vero, lo sono; ma Gesù stesso mi ha detto di venire a Lui ".

Vieni povero malvagio peccatore
   Debole e ferito, malato con il tuo dolore
Gesù è pronto a salvarti
   Pieno di pietà con la sua potenza;
Lui può farlo,
   Lui è potente a salvar,
      Non dubitare più.
(Traduzione letterale dell’inno“Come, Ye Sinners” di Joseph Hart, 1712-1768).

Peccatore, abbi fiducia in Gesù, se perisci credendo in Gesù, perirò con te. Ma questo non potrà mai accadere; quelli che credono in Gesù non periranno mai. Vieni a Gesù, ed Egli non ti caccerà. Non cercare di capirlo. Abbi fiducia in Lui e non perirai mai, perché Lui ti ama.


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi manoscritti non sono coperti da copyright, quindi possono essere utilizzati senza il
permesso del Dr. Hymers. Invece tutti i video messaggi del Dr. Hymers e tutti i video
sermoni della nostra chiesa, hanno il copyright e possono essere utilizzati solamente con permesso.

Lettura prima del sermone: Giovanni 6:35-39.
Canto prima del sermone: Benjamin Kincaid Griffith:
“Come, Ye Sinners” (di Joseph Hart, 1712-1768)


SCHEMA DE

LA “SOSTANZA DI TUTTA LA TEOLOGIA DI SPURGEON”

SPURGEON’S “SUBSTANCE OF ALL THEOLOGY”

Predicato dal Dr. R. L. Hymers, Jr.

“Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori” (Giovanni 6:37).

I.   Primo, il fondamento della salvezza, Giovanni 6:37a; Giovanni 1:12, 13; Romani 9:16; I Corinzi 4:7; Romani 3:9, 11, 12; Luca 14:18; Salmo 110:3; I Giovanni 4:19; Giobbe 13:15; Giovanni 15:16.

II.  Secondo, la salvezza eterna di tutti coloro che sono stati dati a Gesù, Giovanni 6:37a; Apocalisse 13:8; Zaccaria 3:2.

III. Terzo, ascoltiamo la seconda parte del versetto, Giovanni 6:37b;
Matteo 11:28.