Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 40 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




PREGARE PER UN RISVEGLIO

PRAYING FOR REVIVAL
(Italian)

A cura di Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
Venerdì sera, 19 agosto 2016
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Friday Evening, August 19, 2016


Per favore apriamo la Bibbia in Atti 1:8. Si trova a pagina 1347 della Bibbia con note Scofield. Per favore alzatevi in piedi mentre io leggo questo versetto. Queste sono le parole che Gesù Cristo ha detto ai primi Cristiani.

“Ma riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme, e in tutta la Giudea e Samaria, e fino all'estremità della terra” (Atti 1:8).

Potete sedervi.

Alcuni predicatori dicono che questo fa riferimento solo alla discesa dello Spirito Santo durante la Pentecoste, e che non possiamo aspettarci che lo Spirito Santo scenda oggi come ha fatto nel passato. Molti temono che i membri della propria chiesa diventino Pentecostali se si dice che lo Spirito può scendere anche oggi. In questo modo spengono l’opera di convinzione e di conversione perché temono il Pentecostalismo, ma si sbagliano quando dicono che non possiamo aspettarci la potenza dello Spirito Santo oggi. L’ultima frase di questo versetto dimostrano quanto essi si sbaglino, “e fino all'estremità della terra”. I primi Cristiani non hanno raggiunto le estremità, le parti più remote della terra, perché Gesù stava parlando a tutti i Cristiani di ogni epoca. Gesù disse a loro e lo dice a noi: “Ma riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi”. Questo è provato anche da Pietro in ciò che ha detto in Atti 2:39. Leggiamolo.

“Perché per voi è la promessa [dello Spirito Santo], per i vostri figli, e per tutti quelli che sono lontani, per quanti il Signore, nostro Dio, ne chiamerà” (Atti 2:39).

Quindi I Discepoli sono tornati a Gerusalemme, sono andati nella camera di sopra per pregare. Per che cosa pregavano? Pregavano per ricevere la potenza dello Spirito Santo che Gesù aveva loro promesso quando disse loro: “Ma riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi” (Atti 1-.8). Sono completamente d’accordo con Iain H. Murray:

Mentre a Pentecoste è stata istituita una nuova era, l’opera di Cristo conferita allo Spirito non è ancora finita. Una più piena comunicazione dello Spirito che contrassegna l’intera era [Cristiana], che è cominciata a Pentecoste, non era per essere costante e invariabile; proprio per questo, questo proposito potrebbe essere utile per una preghiera [che richieda] più potenza dello Spirito di Dio, verso il quale i Discepoli sono chiaramente diretti? In risposta alla richiesta dei discepoli “insegnaci a pregare” Gesù rispose: “Se voi, dunque, che siete malvagi, sapete dare buoni doni ai vostri figli, quanto più il Padre celeste donerà lo Spirito Santo a coloro che glielo chiedono!” (Luca 11:13). Questa promessa non ha una continua rilevanza per i Cristiania, a meno che deve essere sempre più ricevuta? (Traduzione in italiano Iain H. Murray, Pentecost Today? The Biblical Understanding of Revival, The Banner of Truth Trust, 1998, p. 21).

Alexander Moody Stuart disse: “Mentre lo Spirito Santo è sempre presente nella sua Chiesa, ci sono dei momenti in cui si stringe più vicino e produce più energia e potere” (Vedi Murray, ibid., p. 22).

Noi abbiamo visto così poco dopo il grande risveglio del 1859, così poco, che sono certo che la ragione principale per cui ciò non accade è che molti evangelici non credono più che le conversioni sono dei miracoli. Molti evangelici oggi credono che le conversioni oggi siano delle decisioni umane. Si pensa che bisogna persuadere una persona perduta e farle recitare la cosiddetta “preghiera del peccatore”: Se soli dici quelle parole sarai salvato! Joel Osteen lo dice alla fine di ogni suo sermone, e molte persone lo fanno, e lui alla fine dice: “Se credi a ciò che hai detto sei nato di nuovo”: Vedete in questa pratia non c’è bisogno che lo Spirito Santo compia un miracolo! Se dici queste parole “nascerai di nuovo”.

Questo è un ritorno all’antica eresia del Pelagianesimo, una dottrina che insegna che l’uomo è in grado di salvarsi senza il soccorso della grazia divina, e in questo caso vediamo che si può essere salvati dicendo poche parole! C’è invece chi chiede di “venire avanti” alla fine della riunione, oppure di alzare la mano. Questo è puro Pelagianesimo. Un ritorno a questa antica eresia, che insegna che un uomo perduto può salvarsi da solo compiendo un’azione, o dicendo le parole di una preghiera. Io la chiamo la “preghiera magica”. Infatti è magia piuttosto che Cristianesimo. Nella magia si dicono delle parole, o si fanno degli atti, e quelle parole e quegli atti producono un risultato sovrannaturale. Un’idea di “magia” circonda il pensiero dell’evangelico moderno di conversione! Per esaminare bene questo problema, vi suggerisco di leggere il libro di David Malcom Bennett The Sinner’s Prayer: Its Origins and Dangers [La preghiera del peccatore: la sua origine ei pericoli che produce], edizioni Even Before Publishing, disponibile su Amazon.

Ogni conversione è un miracolo. Per favore alziamoci in piedi e leggete con me Marco 10:26, potete trovarlo a pag. 1247 della Bibbia con note Scofield.

“Ed essi sempre più stupiti dicevano tra di loro: «Chi dunque può essere salvato?» Gesù fissò lo sguardo su di loro e disse: «Agli uomini è impossibile, ma non a Dio; perché ogni cosa è possibile a Dio»” (Marco 10:26, 27).

I Discepoli si chiedevano “Chi può essere salvato?” Gesù rispose loro “Agli uomini è impossibile”. L’uomo nello stato di peccato non può fare nulla per essere salvato o persino per aiutare a salvarsi! Gesù ha poi aggiunto: “ma non a Dio; perché ogni cosa è possibile a Dio”. La salvezza di una persona è un miracolo di Dio! Quest’anno abbiamo visto alcune conversioni, una delle quali ieri sera. Ogni singola conversione è un miracolo. Paul Cool disse: “Le caratteristiche di un risveglio non sono diverse dalle caratteristiche della normale opera dello Spirito Santo, tranne che in termini di intensità e estensione” (Fire From Heaven, EP Books, 2009, p. 117).

Quando una persona si converte è un miracolo di Dio. Quando molti si convertono in un breve periodo di tempo è un miracolo di Dio. La sola differenza è “in termini di intensità e estensione”. Quando preghiamo per un risveglio, stiamo pregando affinché lo Spirito Santo operi nei cuori di molti.

Cosa fa lo Spirito Santo in una conversione? Prima di tutto “Quando sarà venuto, convincerà il mondo quanto al peccato, alla giustizia e al giudizio.” (Giovanni 16:8). Paul Cook disse: “Gli uomini non si convinceranno mai naturalmente del loro peccato, perché la loro stessa natura si autogiustifica. Ci vuole un’opera specifica dello Spirito Santo, e quando lo Spirito opera, il peccato diventa orrendo [orribile, rivoltante], e porta una persona a odiarlo e abbandonarlo”. Una giovane ragazza disse: “Ero disgustata di me stessa”. Questa è la migliore definizione di convinzione di peccato che io abbia mai visto. “Ero disgustata di me stesso”. Se non hai mai avuto neanche una minima convinzione di peccato come questa, allora non hai avuto una vera conversione. Quindi dobbiamo pregare affinché Spirito Santo dia la convinzione di peccato a coloro che sono perduti.

La seconda cosa che lo Spirito Santo fa in una conversione è di far conoscere Cristo alla persona che è sotto convinzione di peccato. Gesù disse: “Egli mi glorificherà perché prenderà del mio e ve lo annuncerà” (Giovanni 16:14). Una traduzione moderna dice: “Prenderà ciò che è mio e ve lo farà conoscere”. Una persona perduta non potrà mai conoscere Cristo personalmente, a meno che lo Spirito Santo non glielo faccia conoscere”. Se non sei stato convinto di peccato, lo Spirito Santo non renderà reale Cristo per te in salvezza.

Quindi, quando stiamo pregando affinché lo Spirito Santo venga con Potenza, stiamo chiedendo a Dio di mandare lo Spirito per (1) convincere coloro che sono perduti della propria natura peccaminosa, e (2) dobbiamo pregare affinché lo Spirito Santo riveli Cristo a quella persona, dimodoché possa veramente conoscere la Potenza del Sangue di Cristo che purifica dal peccato. La convinzione di peccato e la purificazione del Sangue di Cristo sono le due opere principali dello Spirito Santo, come ci viene detto nel capitolo 16 del Vangelo di Giovanni. Brian H. Edwards disse: “Oggi non sono tanti i Cristiani che non sanno per cosa pregare, quando gli viene suggerito di pregare per un risveglio” (Traduzione in italiano di Brian H. Edwards, Revival, Evangelical Press, 2004 edition, p. 80).

Una delle ragioni per cui non si sa cosa pregare è dovuta al fatto che la maggior parte dei Cristiani di oggi non vede la necessità che i perduti vengano sotto la convinzione del peccato, e non credono nella cosiddetta “cristi di conversione” come facevano i nostri antenati.

Un’altra ragione per cui oggi molti evangelici non sanno per cosa pregare, è dovuta al fatto che non credono nella “crisi” della conversione, come facevano i nostri antenati. I nostri padri dicevano che una persone sotto convinzione di peccato veniva “risvegliata” tuttavia non era ancora stata salvata. I nostri padri dicevano che una persona risvegliata doveva attraversare un’agonia per convertirsi dal peccato, proprio come una donna che soffre di doglie prima di avere un bambino. Solamente in questo modo, così dicevano i nostri padri, una persona poteva veramente sperimentare la conversione (cf. con la conversione di “Cristiano” nel Pellegrinaggio del Cristiano).

John Samuel Cagan (il pastore associato di questa chiesa] ha sperimentato chiaramente questa crisi di conversione. La sua conversione è stata come quella di Cristiano di John Bunyan, e non come la “cosiddetta” salvezza degli evangelici moderni.

      Prima della mia conversione mi sentivo come di morire … Non riuscivo a trovare alcuna forma di pace … Infine lo Spirito Santo ha cominciato a convincermi del mio peccato, ma io rifiutavo con tutto il mio essere tutti quei pensieri che avevo su Dio e la conversione. Mi rifiutavo di pensarci, ma non riuscivo a smettere, e quella sensazione mi tormentava. Una domenica mattina, il 21 giugno 2009, ero completamente esausto. Ero stanco. Ho cominciato a odiare me stesso, odiavo il mio.
      Mentre il Dr. Hymers predicava, il mio orgoglio tentava di rifiutare il messaggio, di non ascoltarlo, ma mentre predicava io potevo sentire letteralmente tutto il mio peccato nella mia anima. Facevo il conto alla rovescia dei secondi che mancavano alla fine del sermone, ma il pastore continuava a predicare, e i miei peccati diventavano infinitamente peggiori. Non riuscivo più a calciare contro il pungolo. Dovevo essere salvato! Persino quando è stato fatto l’invito ho resistito, ma non ce la facevo più. Sapevo di essere il peggiore dei peccatori, e che Dio essendo giusto mi avrebbe condannato all’Inferno. Ero stanco di lottare. Ero stanco di ciò che ero. Il pastore mi console dicendomi parlandomi di Cristo, ma io non volevo. Tutti i miei peccati mi convincevano che non avevo ancora bisogno di Gesù. Quei momenti sono stati i peggiori della mia vita, perché sentivo di non potermi salvare e che sarei andato dritto all’Inferno. Volevo “provare” a salvarmi, stavo “provando” a credere in Cristo, ma non ci riuscivo, non riuscivo a sottomettere la mia volontà a Cristo, mi sentito senza speranza. Riuscivo persino a sentire che il mio peccato mi spingeva nell’Inferno, tuttavia potevo sentire la mia ostinazione che mi impediva di piangere. Ero impantanato in questo conflitto.
      Improvvisamente le parole di un sermone che era stato predicato molti anni prima mi ritornò alla mente. Arrenditi a Cristo! Arrenditi a Cristo!” Il pensiero che dovevo arrendermi a Gesù Cristo mi sollevò. Gesù aveva dato la Sua vita per me. Gesù era stato crocifisso per me mentre io ero Suo nemico ed io non volevo arrendermi a Lui. Questo pensiero mi spezzò, dovevo lasciare tutto. Non riuscivo più a trattenere tutto in me stesso, dovevo avere Gesù! In quel momento mi sono arreso a Lui e sono andato a Gesù per fede. In quel momento mi è sembrato come se avessi lasciato morire me stesso, e Cristo mi ha dato la vita! Non c’è stata un’azione o volontà della mia mente, ma il mio cuore ha semplicemente riposato in Cristo. Egli mi ha lavato! Ha lavato i miei peccati nel Suo Sangue! In quel preciso momento ho smesso di resistere a Cristo. Mi è apparso chiaro che tutto ciò che dovevo fare era di credere in Lui, e posso dirvi con precisione l’esatto momento quando ho smesso di essere me ed è stato solo Cristo. Dovevo arrendermi! In quel momento non vi era alcuna sensazione o luce, non avevo bisogno di una sensazione, avevo Cristo! Credendo in Gesù mi sono sentito come sei il peccato si fosse sollevato dalla mia anima. Mi sono convertito dal mio peccato e ho guardato solamente a Gesù! Gesù mi ha salvato.
      Quanto mi ha amato Gesù per perdonarmi, io che ero un peccatore incallito cresciuto in una buona Chiesa e tuttavia ero contro di Lui! Le parole per descrivere la mia conversione sembrano poche in relazione al mio amore per Cristo. Gesù Cristo ha dato la Sua vita per mee perciò io ho voluto dare tutto me stesso a Lui. Gesù ha sacrificato il Suo Trono per prendere la croce al posto mio, seppure io avessi sputato sulla Sua chiesa e deriso la Sua salvezza; come posso proclamare sufficientemente il Suo amare e la sua grazia? Gesù ha preso il mio odio e le mie paure e mi ha fatto il suo amore. Mi ha dato più di un nuovo inizio: mi ha fato la vita eterna.

Concordo con il Dr. Martyn Lloyd-Jones, quando dice che l’Apostolo Paolo ci mostra un esempio di vera conversione. Negli ultimi due versetti del capitolo 7 dell’Epistola ai Romani. Dr. Lloyd-Jones dice che questi versetti descrivono la conversione di Paolo stesso. Sono d’accordo. Paolo disse:

“Me infelice! Chi mi libererà da questo corpo di morte?”
       (Romani 7:24).

Questa è convinzione! Quando un peccatore si arrende ed è disgustato del suo cuore pieno di peccato, che lo ha tenuto schiavo; ma Polo poi dice:

“Grazie siano rese a Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore” (Romani 7:25).

Questa è conversione: quando un peccatore tormentato viene liberato da Gesù Cristo il Signore! In questo momento, il peccatore per la prima volta vede e comprende di essere uno schiavo senza speranza del peccato, e si converte a Gesù per la purificazione del peccato mediante il Suo Sangue. Una delle più grandi tragedie del nostro tempo è che molti evangelici non permettono a nessuno di sperimentare queste due importanti esperienze. Così i decisionisti oggi fanno recitare la preghiera del peccatore. Credo che questa sia la ragione principale per cui non abbiamo un risveglio nazionale in America dal 1859.

Perciò dunque dobbiamo pregare se vogliamo un risveglio nella nostra Chiesa. Prima di tutto preghiamo affinché Dio mandi il Suo Spirito per convincere gli uomini e le donne perduti di peccato. Po preghiamo affinché lo Spirito di Dio riveli Gesù Cristo a costoro e li porti a Lui, per il perdono dei peccati mediante la Sua morte sulla Croce e mediante il Suo prezioso Sangue!

Pastor Brian H. Edwards disse che le preghiere durante un risveglio sono incentrate su coloro che sono già “convertiti”, per coloro che sono “ansiosi” e per coloro che non sono “risvegliati”. (vedi Revival, Evangelical Press, 2004 edition, p. 127). Perché le preghiere in un risveglio sono incentrate per i “convertiti” così come per i “non risvegliati”? Perché coloro che sono già convertiti possono addormentarsi. Nella Prima Chiesa Battista Cinese di Los Angeles il risveglio è cominciato fra i salvati che avevano il peccato nel proprio cuore. Hanno cominciato a confessare pubblicamente i propri peccati, con lacrime, davanti a tutti. Alcuni nutrivano delle amarezze verso altri membri della chiesa. Altri nascondevano peccati segreti nelle proprie vite. Avevano scusato i propri peccati, dicendo che non faceva nulla; ma appena lo Spirito Santo è disceso con potenza, i loro cuori sono stati spezzati. Tutti hanno realizzato di essere freddi e apatici nelle preghiere. Hanno realizzato le proprie amarezze e la propria rabbia contro altri membri della chiesa, altri hanno realizzato di essersi rifiutati di fare ciò che sapevano che Dio volesse.

Nella tua Chiesa ci potrebbe essere un Cristiano che si rifiuta di ubbidire a Dio in qualcosa, e questo può ostacolare un risveglio! Quando il risveglio c’è stato all’Università di Asburya Wilmore, nello stato del Kentucky, nel 1970, centinaia di studenti convertiti hanno sentito il desiderio di confessare pubblicamente i propri peccati nella cappella dell’ateneo. Sono stati in piedi, per ore, aspettando di poter andare al microfono per confessare pubblicamente il proprio peccato, la loro disubbidienza e poter pregare.

Il predicatore che conduceva la riunione all’Asbury non predicò, anzi diede una sua breve testimonianza, e invitò gli altri studenti a parlare delle proprie esperienze Cristiane. E in questo non vi era niente di particolare. Uno studente ha risposta a questa offerta, poi un altro e un altro ancora. “Poi c’è stata una lunga fila verso il pulpito. Così piano piano, inspiegabilmente, gli studenti e i membri della facoltà si sono messi a pregare, a piangere e a cantare. Hanno cominciato a chiedersi perdono per le cose sbagliate che si erano fatti l’uno contro l’altro, e la riunione si è dilungata per otto giorni [24 ore al giorno].

E questo è esattamente ciò che è accaduto anche nella Prima Chiesa Battista Cinese di Los Angeles, più o meno durante il risveglio di Asbury. La riunione durò molte ore, mentre i giovani cinesi pregavano e confessavano i propri peccati. La confessione aperta è stata anche una cosa in comune con il risveglio coreano del 1910. Oggi in Cina la confessione aperta, con lacrime è molto comune in Cina, infatti lì è in corso un grande risveglio. Evan Robert gridò a Dio dicendo “Signore piegami”, e così divenne il leader del Risveglio gallese del 1905. E tu? Pregherai Dio affinché ti pieghi? Cantiamo insieme il Salmo “Esaminami o Dio”.

“Esaminami, o Dio, e conosci il mio cuore.
Mettimi alla prova e conosci i miei pensieri.
Vedi se c'è in me qualche via iniqua
e guidami per la via eterna”
   (Salmo 139:23, 24).

Vieni Spirito dell’Iddio vivente, noi ti preghiamo
Vieni Spirito dell’Iddio vivente, noi ti preghiamo
Plasmami, modellami, cambiami, trasformami.
Vieni Spirito dell’Iddio vivente, noi ti preghiamo

Questo può accadere nella nostra Chiesa se Dio manda il Suo Spirito per un risveglio. “Esaminami o Dio”. Cantiamolo dolcemente.

“Esaminami, o Dio, e conosci il mio cuore.
Mettimi alla prova e conosci i miei pensieri.
Vedi se c'è in me qualche via iniqua
e guidami per la via eterna”
   (Salmo 139:23, 24).

Amen.


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.