Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 40 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




DEMA MI HA LASCIATO!

DEMAS HAS FORSAKEN ME!
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr
by Dr. R. L. Hymers, Jr

Sermone predicato presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore 17 aprile 2016
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Morning, April 17, 2016

“Dema, avendo amato questo mondo, mi ha lasciato e se n'è andato”
(II Timoteo 4:10).


Questo Dema è citato da Paolo solamente tre volte nel Nuovo Testamento. Viene chiamato collaboratore nell’epistola di paolo a Filemone versetto 24, mentre in Colossesi 4:14 viene solamente citato. Il Dr. McGee disse:

Quando Paolo menziona Dema, lo chiama Fedele collaboratore. Poi in Colossesi 4:14 dice semplicemente “e Dema”, forse potrebbe indicare già il fatto che Paolo non fosse veramente sicuro di lui quella volta. In fine Dema abbandona Paolo. Questo episodio è molto tragico, (Traduzione di J. Vernon McGee, Th.D., Thru the Bible, volume V, p. 365; nota su Colossesi 4:14).

Perciò tornando al nostro testo, l’Apostolo disse:

“Dema, avendo amato questo mondo, mi ha lasciato e se n'è andato” (II Timoteo 4:10).

Il termine tradotto con “lasciato” in originale indica “un abbandono, con l’idea di lasciare qualcuno in una situazione di bisogno” (Vedi la Bibbia MacArthur Study Bible).

Anche tu vedrai molte situazioni come questa se proseguirai nel cammino Cristiano. Qualche giorno fa guardavo delle foto di un compleanno di mia moglie. La foto è stata scattata circa 25 anni fa. Mi moglie è abbastanza simile a come è oggi, mentre io ho preso un po’ di peso a causa dei trattamenti che faccio per il cancro. In una foto mia moglie è seduta vicino a un gruppetto di dodici persone. Di queste dodici persone, solamente tre frequentano ancora la nostra chiesa: Ileana, Leslie e Prudhomme. Gli altri nove ci hanno lasciato. Conoscendo ogni persona posso dire come Paolo:

“[Hanno] amato questo mondo, mi [hanno] lasciato e se ne [sono andati]” (II Timoteo 4:10).

E questo è vero per ognuno dei nove di quella foto. Ci hanno lasciato per ritornare nel mondo. Riaccadrà? Ovviamente sì. Ovviamente ogni persona che ama il mondo lascerà la nostra Chiesa prima o poi. E coloro che rimarranno vedranno senza ombra di dubbio una foto scattata ora, con persone che lasceranno questa chiesa perché “hanno amato questo mondo”. Anche se Dio mandasse un grande risveglio, e molti ne faranno parte, alcuni ci saranno che ci abbandoneranno perché “amano questo mondo”.

Non voglio dirci questa cosa per farvi stare male, voglio solo dirvelo per non farvi trovare sorpresi. Anche queste parole della Bibbia vi vengono date come avvertimento, e non è una cosa che è accaduta solamente all’Apostolo paolo. Potrebbe accadere anche a te e a me.

“Dema, avendo amato questo mondo, mi ha lasciato e se n'è andato.”

Cosa c’era che non andava in Dema? Il commentario di Matthew Henry dice che Dema è stato “chiamato fuori dal ministero a causa dei suoi affari secolari, in cui era aggrovigliato … Gesù e il suo Vangelo sono stati abbandonati e dimenticati, perché si è innamorato del mondo. L’amore il presente secolo malvagio è spesso causa di apostasia dalla verità e dalla via di Gesù Cristo” (nota su II Timoteo 4:10).

Dr. MacArthur si sbaglia sul Sangue di Cristo, ma dice alter cose vere. Dr. MacArthur disse. “Dema era un discepolo inaffidabile che non aveva mai tenuto conto del costo del comandamento di Cristo” (MacArthur Study Bible, ibid.). Questa è il tipo di persona che viene ben descritta nella parabola del Seminatore:

“Quelli sulla roccia sono coloro i quali, quando ascoltano la parola, la ricevono con gioia; ma costoro non hanno radice, credono per un certo tempo ma, quando viene la prova, si tirano indietro” (Luca 8:13).

Costoro non hanno mai sperimentato una vera conversione, non sono stati mai radicati in Cristo, perciò quando le tentazioni arrivano, si allontanano dalla Chiesa e ritornano nel mondo. Spesso ciò accade in un periodo di cambiamento. Per Dema era un momento di cambiamento perché Paolo era stato messo in prigione. Quindi tutto era diverso per lui, e in un momento di cambiamento, si è rivelato che non era radicato in Cristo, perciò è ritornato nel mondo e ha abbandonato Paolo.

Abbiamo viso questa cosa verificarsi soprattutto in alcuni giovani dopo l’università, perché è un momento di cambiamento. Si pensa di non arrivare mai, e si comincia a pensare alla propria carriera! “Ho la mia carriera, non puoi pensare che io debba soffrire per Cristo e essere fedele! Lo potevo fare da bambino, ma ora sono un adulto e devo dare le mi forze alla mia carriera!” O sì, capisco perfettamente! Sapete, ho vissuto la stessa cosa, ma io ho seguito l’esempio di Paolo, e molti altri hanno amato questo mondo. La differenza è che io sono stato convertito, invece chi ama il mondo ha preso solamente una “decisione” falsa e superficiale. Quando sarete provati, vedrete se avete o no la radice! Io sono stato radicato in Cristo!

Può avvenire quando si hanno dei bambini. “Dopo tutto, adesso ho un figlio! Non posso essere fedele al Signore adesso!” Vi chiedete come mai molti di noi portino fedelmente i propri figli a ogni riunione, mentre forse tu pensi che nessuno abbia mai vissuto quello che tu stai vivendo ora! Il vero problema è che non sei radicato in Cristo, e che hai avuto solamente una falsa conversione! Se prendi la strada sbagliata dopo l’università, non ritornerai mai sul giusto cammino! Puoi fare delle cose in chiesa, ma non sarai mai un potente soldato di Cristo! Il poeta Robert Frost disse:

Lo dovrò dire questo con un sospiro
in qualche posto fra molto molto tempo:
Divergevano due strade in un bosco, ed io...
io presi la meno battuta,
e di qui tutta la differenza è venuta.
(Traduzione della poesia “The Road Not Taken”:
   La strada non presa, di Robert Frost, 1874-1963).

Una volta che hai preso la strada sbagliata, non c’è modo di ritornare indietro. In cinquantotto anni di ministero non ho mai visto una persona farlo! Nessuna! Ricordate, Dema non è più tornato indietro da Paolo, e non lo farai neanche tu! Questo vuol dire che bisogna stare estremamente attenti a che strade si intraprende nella vita. Il mondo ti dirà che potrai reinventare la vita quante volte vorrai. Ma il mondo mente a riguardo. Non ho mai visto una vita totalmente reinventata. Ricordo una donna che conoscevo e che tentava disperatamente di reinventare la sua vita, e parlava di ciò in ogni istante quando io vivevo in affitto in una camera della sua casa. Dopo anni in cui tentava di reiventare la sua vita, infine ha perso la testa. Questa è una storia vera! Caro amico, fai attenzione a che strada intraprendi! Questa donna mi diceva: “Se seguirò la strada di Cristo, perderò qualcosa! Qualcosa di prezioso!” Poi lei ha perso la testa, come Dema la sua anima!

“Dema, avendo amato questo mondo, mi ha lasciato e se n'è andato.”

Ho vissuto tre quarti di un secolo. Quando vivi così a lungo puoi vedere tanti che sono passati nella tua vita. Centinaia di centinaia, e cosa dicono queste persone? Dicono: “Non c’è nulla di importante in questo mondo da dedicare la tua anima! Scherzi a dedicare la tua anima completamente a qualcuno?” Ecco cosa mi sussurrano le anime mentre sprofondano nelle tenebre.

Potresti pensare che io ho avuto una vita davanti a me. Ma bastano pochi mesi, per prendere un’altra direzione, e potresti ritrovarti sul ciglio della vita eterna, e allora sarà troppo tardi per reinventare la tua vita! Ricordati che Dema non è tornato indietro. Ora vorrei raccontarvi la storia di due persone che hanno fatto come Dema.

Una ragazza aveva suo padre come predicatore. Lei suonava il piano nella sua Chiesa. Era una ragazza semplice, non c’era nulla da ridire in lei. Ma un ragazzo ribelle la corteggiò e lei andò con lui, così dimenticò la sua fede che non aveva mai conosciuto, e andò con lui, finché lui le spezzò il cuore, e lei ha dovuto lottare per la loro vita. Ora io non posso aiutarla, è troppo vecchia e anziana per ascoltare e comprendere. L’ho portata in braccio sotto la pioggia fino all’ospedale dove è morta. Il suo cuore era morto già da anni. Nella mia camera ho il suo piano per ricordarmi della strada che lei non ha preso.

La seconda storia è di un ragazzo che ha lasciato la fattoria, perché era il figlio più grande. Sapeva cosa voleva, e l’ha ottenuto: ha sposato una ragazza ricca e ha fatto di tutto per arricchirsi. Sua moglie era sterile e voleva una bambina, e lui glie la portò. Ora ha tanti soldi. Pensava di poter comprare tutto. Poi la moglie morì. La figlia si ribellò. Così rimase solo nella sua grande casa. Lo hanno ritrovato nella sua casa con la pistola in mano paralizzato da un ictus. Sono andato a visitarlo in ospedale, non riusciva a parlare. Ho preso la sua mano per pregare con lui, ma lui si è messo a gridare molto forte. Il giorno dopo era in una bara. Era molto ricco, ma non poteva impedire alla sua vita di finire. Conservo un suo dipinto nel mio soggiorno per ric ordarmi della strada che non ha preso.

Forse penserai di avere tutta la tua vita davanti, e ora non vuoi ascoltare, forse ascolterai fra qualche mese. Il tempo passa in fretta e non sai quando ti troverai sul ciglio della notte eterna, allora sarà troppo tardi per reinventare la tua vita! E nessuno dopo aver rifiutato riprende quella via. Dema non è tornato da Paolo.

Domenica scorsa il Dr. Cagan vi ha parlato della mia vita, e vi ha raccontato di “anni di battaglia, di lotta.” Forse potresti pensare che la vita di un pastore è troppo dura, troppo piena di avversità. Forse potresti pensare che è stata colpa mia l’aver preso questa strada nella vita. Forse questo è ciò che Dema ha pensato quando ha visto Paolo in catene, sofferente in prigione. Io e mia moglie siamo stati nella prigione a Roma dove è stato Paolo. Siamo stati proprio nella cella dove Paolo ha scritto la seconda epistola a Timoteo. Dema aveva paura di andare lì, perciò ha abbandonato l’Apostolo. Perciò Paolo scrisse:

“Dema, avendo amato questo mondo, mi ha lasciato e se n'è andato.”

Dema aveva sbagliato. Tu hai sbagliato. Questa strada così stretta e dura mi ha dato la gioia, mi ha dato una moglie meravigliosa da poter descrivere con le parole, e amici che non avrei mai potuto avere se avessi preso la strada sbagliata, quando ero un adolescente.

Eric Booth-Clibborn era il nipote di William Booth, fondatore dell’Esercito della Salvezza, nonché figlio di un predicatore. Eric è andato in Africa come missionario delle Assemblee di Dio. Morì dopo due settimane che sua moglie Lucile e sua figlia arrivarono sul campo di missione. Aveva solamente 29 anni. Sua moglie scrisse di questa tragica morte in un libro intitolato “Ubbidiente fino alla morte”, in cui racconta il servizio che lei e suo marito svolsero prima di partire per l’Africa. Loro pregavano e cantavano un inno scritto dalla madre di Eric:

Io mi inginocchio ai tuoi piedi
A te levo l’anima mia.
Voglio soffrire, vivere e morire
Per il mio Signore che è stato crocifisso.

Nel suo libro la moglie di Eric ci parla del suo funerale. Gli africani nativi che non avevano mai sentito parlare del Vangelo vennero in centinaia per vedere un seppellimento Cristiano. “Dopo le preghiere, la bara fu chiusa dal coperchio e avvitata. Potete immaginare il dolore che ha colpito il mio cuore ogni vite, ma in quel momento ho realizzato che il successo missionario è dovuto alla grande armata di martiri che hanno lasciato le proprie vite sul campo di [missione] morendo per le anime che amavano così tanto. Si dice che una tomba solitaria con una croce funebre sopra un mucchio di terra in una terra lontana, faccia più impressione sulle vite e i cuori dei nativi, rispetto a una moltitudine di parole.

Eric Booth-Clibborn aveva 29 anni quando è partito come missionario per un posto dove il Cristianesimo era sconosciuto. Ha vissuto solamente due settimane in quel posto, e l’unico sermone che ha potuto dire è stata la sua vita e il suo funerale, dove centinaia di nativi hanno ascoltato.

Questo funerale era l’inizio del Cristianesimo in Burkina Faso. Oggi molte Assemblee di Dio in Africa ricordano Eric Booth-Clibborn come un eroe della fede, che ha dato la sua vita per seguire la chiamata di Dio. Oggi le Assemblee di Dio sono la denominazione protestante più grande dell’Africa. Più di 4.500 delle loro chiese servono più di 1.2 milioni di Africani Cristiani. La breve vita di Eric ha fatto conoscere Cristo in una parte dell’Africa dove nessun uomo bianco era mai stato prima.

Pochi giorni fa ho letto la sua storia e ho pensato di condividerla con voi. Anche se la via è stretta, sarai ricompensato da Cristo un giorno. Che tu possa convertirti dalla via larga e facile di Dema che ha abbandonato l’Apostolo e lo ha lasciato in quella prigione. Che tu possa convertirti dalla strada facile e prendere la strada che pochi intraprendono. Leggiamo in II Timoteo 4:17. Ascoltiamo cosa dice l’Apostolo Paolo di Dema che lo ha abbandonato in catene:

“Il Signore però mi ha assistito e mi ha reso forte, affinché per mezzo mio il messaggio fosse proclamato e lo ascoltassero tutti i pagani; e sono stato liberato dalle fauci del leone” (II Timoteo 4:17).

Giovani seguite l’esempio di Paolo! Possiate voi avere la visione di Paolo! Aiutateci a rendere grande questa Chiesa e a risplendere in questa città come una luce per tutto il mondo “dimodoché i Gentili possano udire” il Vangelo! Giovani pensate a cosa potrebbe essere la nostra chiesa, a cosa è per la grazia di Dio, e a cosa sarà! Giovani date il vostro meglio a Cristo!

Date a Gesù la vostra giovinezza e la vostra forza! Siate come Eric Booth-Clibborn! Date la vostra vita al Salvatore. Non tornate indietro! Date a Cristo tutto ciò che avete! Andate al ministero! Andate sul campo di missione! Lasciate che il mondo vi chiami pazzi! Portate le persone ad ascoltare il Vangelo! Date a Cristo il meglio che avete! Per favore alziamoci e cantiamo l’inno numero 7.

O mio Salvatore riempi la mia visione, ti prego, fammi vedere solo Gesù.
   Tu mi guidi nelle valli, la tua Gloria brillante mi accompagna.
O mio Salvatore divino riempi la mia visione, finché con la Tua Gloria il mio spirito brillerà.
   Riempi la mia visione, e fa che io possa vedere la Tua Santa Immagine riflessa in me.

Riempi la mia visione, e che ogni mio desiderio sia per la tua gloria.
   Ispira la mia anima con la tua perfezione, il tuo santo amore e illumina il mio cammino con la tua luce.
O mio Salvatore divino riempi la mia visione, finché con la Tua Gloria il mio spirito brillerà
   Riempi la mia visione, e fa che io possa vedere la Tua Santa Immagine riflessa in me

Riempi la mia visione, che la tua luce risplenda.
   Fammi vedere il tuo volto santo, nutri la mia anima con la Tua infinita grazia.
O mio Salvatore divino riempi la mia visione, finché con la Tua Gloria il mio spirito brillerà.
   Riempi la mia visione, e fa che io possa vedere la Tua Santa Immagine riflessa in me.
(Traduzione letterale del cantico “Fill All My Vision” di Avis Burgeson Christiansen, 1895-1985).

Per favore rimaniamo in piedi.

Le storie che vi ho raccontato questa mattina sono vere. La donna che ha lasciato la chiesa di suo padre e ha sposato un ragazzo ribelle che ha rovinato la sua vita era la madre del mio patrigno. L’uomo ricco che è stato colto da un ictus in camera da letto era mio zio, il fratello più grande di mio padre. La donna che è impazzita non posso dirvi chi è perché è ancora in vita.

Una volta tutti loro erano dei giovani ragazzi, come lo sei tu, ma hanno lasciato andare le loro vite senza essere state salvate da Gesù. Hanno detto “no” a Gesù così tante volte che è diventata un’abitudine, un’abitudine così forte che dio Stesso li ha lasciati al buio.

Giovani pentitevi! Ravvedetevi dalla vostra vita senza Dio, e andate a Gesù Cristo, il Figlio di Dio. Confidate in Lui. Gesù può lavarti e purificarti con il Suo Sangue. Gesù è alla destra di Dio in Cielo. Confida in Lui e sarai salvato da una vita inutile e senza speranza eterna!

Per favore chiudete gli occhi. Se vuoi parlare con noi, seguite pure il Dr. Cagan e John Cagan fino al retro dell’auditorium. Ti porteranno in una stanza più tranquilla dove potremo parlare e pregare. Amen.


Se questo sermone è stato per te fonte di benedizione il Dr. Hymers vorrebbe ascoltarti. SE SCRIVI AL DR. HYMERS INDICA IL PAESE DAL QUALE STAI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se i sermoni ti stanno portando delle benedizioni scrivi un’email al Dr. Hymers per dirglielo, ma indica anche il paese dal quale stai scrivendo, per favore. L’indirizzo email del Dr. Hymers è: rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Puoi scrivere in qualsiasi lingua, ma se puoi scrivi pure in inglese. Se vuoi scrivere tramite la posta tradizionale ecco l’indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Puoi anche telefonare al numero (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Lettura prima del Sermone di Abel Prudhomme: II Timoteo 4:10-17.
Canto prima del sermone di Benjamin Kincaid Griffith:
“I’d Rather Have Jesus” (parole di Rhea F. Miller, 1922; musica composta da George Beverly Shea, 1909-2013).