Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 40 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




VISIONI NELLA NOTTE
SERMONE DI PASQUA

VISIONS IN THE NIGHT –
AN EASTER SERMON
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 27 marzo 2016
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Evening, March 27, 2016

“Nel mio primo libro, o Teofilo, ho parlato di tutto quello che Gesù cominciò a fare e a insegnare, fino al giorno che fu elevato in cielo, dopo aver dato mediante lo Spirito Santo delle istruzioni agli apostoli che aveva scelti. Ai quali anche, dopo che ebbe sofferto, si presentò vivente con molte prove, facendosi vedere da loro per quaranta giorni, parlando delle cose relative al regno di Dio” (Atti 1:1-3).


Gesù è risorto dalla morte, non vi è alcun dubbio. La Sua tomba era stata sigillata dai Romani e sempre dei soldati Romani avevano fatto da guardia alla Sua tomba, ma la domenica di Pasqua Dio ha rotolato la grande pietra e ha rotto il sigillo Romano. Gesù è uscito fuori alle prime luci della mattina, e la stessa tomba vuota ha proclamato la Sua risurrezione dai morti!

Gesù è risorto dalla tomba, non vi è dubbio. Centinaia di persone lo hanno visto vivo dopo la Sua risurrezione. L’Apostolo Paolo disse: “Poi apparve a più di cinquecento fratelli in una volta, dei quali la maggior parte rimane ancora in vita e alcuni sono morti. Poi apparve a Giacomo, poi a tutti gli apostoli; e, ultimo di tutti, apparve anche a me, come all'aborto” (I Corinzi 15:6-8). “Ai quali anche, dopo che ebbe sofferto, si presentò vivente con molte prove, facendosi vedere da loro per quaranta giorni, parlando delle cose relative al regno di Dio” (Atti 1:3).

Dr. John R. Rice disse:

Considerate quanto possa essere di impatto la testimonianza di centinaia di persone che hanno visto Gesù dopo la Sua risurrezione, e alcuni di loro anche per alter volte per quaranta giorni ... Centinaia di testimoni oculari sono stati d’accordo sulla risurrezione di Gesù dalla morte. Nessuno persona ha mai dichiarato di aver visto il corpo morto di Gesù dopo [Pasqua], né per contraddire alcune delle evidenze. I testimoni oculari [hanno detto] di aver avuto a che fare con il Salvatore, lo hanno toccato, hanno visto i segni dei chiodi nelle Sue mani e nei suoi piedi, lo hanno visto mangiare e hanno avuto comunione con Lui per quaranta giorni … L’evidenza era così schiacciante che solamente chi non voleva credere e non ha volute ricercare queste evidenze lo ha rigettato. Non vi meravigliate che la Bibbia dica che Gesù disse: “si presentò vivente con molte prove, [dopo la morte] facendosi vedere da loro per quaranta giorni” Atti 1:3 (Traduzione in italiano di John R. Rice, D.D., Litt.D., The Resurrection of Jesus Christ, Sword of the Lord Publishers, 1953, pp. 49-50).

La tomba vuota, centinaia di testimoni oculari sono delle prove solide della risurrezione di Gesù Cristo dai morti.

Tuttavia la prova più potente è il cambiamento delle vite dei discepoli di Gesù cristo. Questi uomini cambiarono completamente dal momento in cui sono stati dei testimoni oculari del Cristo risorto. Prima erano dei codardi, si rinchiusero persino in una stanza per la paura, ma dopo aver visto il Cristo risorto, hanno predicato apertamente che Egli era vivo e risorto dalla morte! E poi hanno pagato con le proprie vite predicando Cristo!

Pietro: È stato picchiato fino alla morte e poi crocifisso a testa in giù.
Andrea: È stato crocifisso su una croce a forma di x.
Giacomo, figlio di Zebedeo: è stato decapitato.
Giovanni: è stato gettato in un calderone con olio bollente, e poi esiliato sull’isola di Patmos.
Filippo: è stato picchiato e crocifisso.
Bartolomeo: è stato spellato vivo e poi crocifisso.
Matteo: è stato decapitato.
Giacomo, fratello del Signore: è stato buttato giù dal pinnacolo del Tempio, e poi è stato picchiato fino alla morte.
Taddeo: è stato colpito con delle frecce fino alla morte.
Marco: è stato trascinato da dei cavalli fino alla morte.
Paolo: è stato decapitato.
Luca: è stato appeso a un albero di olivo fino alla morte.
Tommaso: è stato trafitto con delle lance, e poi è stato buttato in una fornace ardente.

(Traduzione di The New Foxe’s Book of Martyrs, Bridge-Logos Publishers, 1997, pp. 5-10; Greg Laurie, Why the Resurrection?, Tyndale House Publishers, 2004, pp. 19-20).

Questi uomini hanno vissuto sofferenze orribili, e tutti tranne Giovanni hanno avuto una morte terribile. Perché è accaduto? È accaduto perché hanno detto di aver visto Gesù Cristo vivo e di averlo visto risorto dalla morte! Gli uomini non morirebbero per qualcosa che non hanno visto! Ma questi uomini hanno visto Cristo che: “si presentò [loro] vivente con molte prove, facendosi vedere da loro per quaranta giorni” (Atti 1:3). Da anziano, in un corpo segnato da terribili cicatrici causate dall’olio bollente, l’Apostolo Giovanni disse: “Quel che era dal principio, quel che abbiamo udito, quel che abbiamo visto con i nostri occhi, quel che abbiamo contemplato e che le nostre mani hanno toccato della parola della vita” (I Giovanni 1:1). Io credo che possiamo credere a questi uomini! Hanno sofferto e sono morti predicando Cristo risorto dalla morte. Degli uomini non soffrirebbero e morirebbero per qualcosa che non hanno visto! Questi uomini hanno visto Cristo, lo hanno toccato dopo che Egli è risorto dalla tomba! Ecco perché la tortura e ka morte stessa non li ha impedito la loro predicazione: “Cristo è risorto dalla morte!”

Tommaso lo ha visto
E lo ha chiamato Signore e Dio
ha messo le sue mani nei fori
Che avevano fatto i chiodi
Colui che era morto vive!
Colui che era morto vive!
Ha rotto i legami della morte.
Colui che era morto vive!
   (Traduzione letterale di “Alive Again” di Paul Rader, 1878-1938).

Poi i Discepoli hanno incontrato Gesù risorto per un’ultima volta, e Lui ha detto loro di aspettare a Gerusalemme finché “sarebbero stati battezzati con lo Spirito.” Gesù disse:

“Ma riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme, e in tutta la Giudea e Samaria, e fino all'estremità della terra”. (Atti 1:8).

Ora tutto ciò ci porta alla nostra Chiesa nel cuore di Los Angeles. Io vi dico, per la grazia di Dio, che noi abbiamo uno dei gruppi migliori di Cristiani degli Stati Uniti d’America! E uno dei migliori gruppi di giovani Cristiani del mondo! Dico questo senza vergogna, perché non sono io che l’ho fatto. Il merito è dei “Trentanove” un piccolo gruppo di operai che hanno sacrificato il loro tempo e il proprio denaro per salvare questo edificio dalla bancarotta, dopo una devastante divisione da cui sono andati via più di 400 membri. Sia lodato il nome di Gesù! Lui ci conduce alla vittoria!

Il merito appartiene anche ai giovani della nostra Chiesa, perché sono dei guerrieri eccezionali nella preghiera. Loro trascorrono ore in preghiera, non predicano o studiano la Bibbia, ma pregano almeno per un’ora ogni giorno e ogni settimana. Questi giovani hanno anche due gruppi di preghiera che si incontrano un’altra ora per pregare affinché Dio mandi un risveglio tra noi. Le loro preghiere sono state esaudite mediante molti convertiti in tutti il mondo. In sole sette settimane tredici persone sono state convertite in risposta alle loro preghiere: un ateo di 89 anni, un cattolico di 86anni, una donna che si è opposta a Cristo per più di 40 anni, un altro uomo che era stato in cattività di Satana per tutta la sua vita, e i restanti nove sono tutti giovani che vengono dal mondo, e sono stati invitati nelle università dove noi evangelizziamo. Sia lodato il nome di Gesù! Egli è il nostro esempio di vincitore di anime!

Dr. David Ralston ha predicato nella nostra Chiesa lo scorso weekend. È un missionario fondatore di “Christ to the Nations.” Dr. Ralston ha postato una foto della nostra Chiesa su Facebook dicendo:

     Ieri sera ho predicato [Sabato sera] e questa [Domenica] mattina qui al centro di Los Angeles presso il Baptist Tabernacle, dove il Dr. R. L. Hymers, Jr è pastore. Riunioni stupende, ogni posto pieno, e più di metà delle persone erano under 30!
     Inoltre tutto ciò che viene predicato viene tradotto dall’inglese allo spagnolo e anche in cinese per il pubblico. Grande Spirito, con molti amen e applausi al messaggio che viene predicato. I messaggi del pastore Hymers vengono letti da più di 120.000 persone in circa 210 nazioni diverse ogni giorno, e può essere visto anche su YouTube.
     Non conosco un altro predicatore evangelico che raggiunga così tante persone con il Vangelo in tutto il mondo.
     Credo che questo ministro sia lo Spurgeon dei tempi moderni.

Sia lodato il nome di Gesù! Nel Suo nome Dio risponde alle preghiere!

Questa Chiesa per me vale molto di più di tutto l’oro della terra, e questo ministero mondiale su Internet per me vale più di “fiumi di argento e di gioielli.” Forse per te può sembrare una piccola cosa, ma questa chiesa per me è la cosa più importante del mondo!

Io dono a te la mia vita e i miei affetti
   A te Agnello di Dio che sei morto per me
O che io possa sempre esserti fedele
   Mio Salvatore e mio Dio!
Io vivrò per Colui che è morto per me,
   O quanto sarà soddisfatta la mia vita!
Io vivrò per Colui che è morto per me
   O quanto sarà soddisfatta la mia vita!
(Traduzione letterale dell’inno “I’ll Live For Him”
      di Ralph E. Hudson, 1843-1901; con modifiche del Dr. Hymers).

Non solo vedo che grande Tesoro è questa Chiesa, ma vedo ciò che sarà mediante la grazia di Dio! In una visione della notte ho visto ogni angolo di questo auditorium pieno di giovani! In questa visione vedo lo Spirito di Dio in un’onda di risveglio! Vedo i volti felici di giovano che hanno trovato Gesù Cristo come loro Salvatore e Signore! Nelle visioni notturne vedo giovani che piangono e pregano e gridano di gioia come facevano i vecchi Metodisti, i vecchi Battisti e i vecchi Presbiteriani. Vedo giovani arrendersi alla predicazione del Vangelo e persino che partono come missionari di Gesù Cristo all’estero! Vedo una chiesa potente, che esplode di amore per Dio e che irrora in tutti i posti bui della nostra nazione del mondo! Vedo che Gesù Cristo è innalzato e che il Suo amore raggiunge centinaia di persone perdute e sole in tutto il mondo attraverso il ministero della nostra chiesa! E nelle visioni notturne posso vederli cantare:

Io vivrò per Colui che è morto per me,
   O quanto sarà soddisfatta la mia vita!
Io vivrò per Colui che è morto per me
   Con il mio Salvatore e il mio Dio!

Cantiamo!

Io vivrò per Colui che è morto per me,
   O quanto sarà soddisfatta la mia vita!
Io vivrò per Colui che è morto per me
   Con il mio Salvatore e il mio Dio!

Presto avrò 75 anni, e sicuramente non vedrò tutto ciò prima di morire, ma le ho viste nelle visioni notturne! Mr. Griffith, per favore aiutaci a cantare la canzone che ama la sorella Christiansen: “Fill all my vision” [Riempi tutte le mie visioni].” Per favore alziamoci in piedi, è l’inno numero sei.

Salvatore ti prego riempi tutte le visioni
   fa che io oggi possa vedere solo Gesù
Tu mi guidi nella valle
   Che la tua gloria mi accompagni
Riempi tutte le visioni Salvatore divino,
   Che la Tua Gloria faccia illumini il mio spirito
Riempi tutte le vie visioni e fa che io possa vedere
Che la tua Santa immagine rifletta in me.

Riempi tutte le visioni e ogni desiderio.
   Che la mia anima sia ispirata solo dalla Tua gloria
e dalla perfezione del Tuo santo amore
   Riempi i miei sentirei con la Tua luce
Riempi tutte le visioni Salvatore divino,
   che la Tua Gloria illumini il mio spirito
Riempi tutte le vie visioni e fa che io possa vedere
   Che la tua Santa immagine rifletta in me.

Riempi tutte le visioni e non permettere che il peccato
   Faccia ombra sulla luce che splende
Fammi vedere solo il Tuo volto,
   Nutri la mia anima con la Tua grazia infinita.
Riempi tutte le visioni Salvatore divino,
   che la Tua Gloria illumini il mio spirito.
Riempi tutte le vie visioni e fa che io possa vedere
   Che la tua Santa immagine rifletta in me.
(Traduzione dell’inno “Fill All My Vision”
       di Avis Burgeson Christiansen, 1895-1985).

Vorrei terminare questo messaggio con le parole di un grande missionario della Cina e dell’Africa: Charles T. Studd (1860-1931).

Una sola vita
   Presto passerà.
Solo ciò che è stato fatto per Cristo.
   Rimarrà.

Non dimenticare mai le queste parole. Ripetiamole insieme.

Una sola vita
   Presto passerà.
Solo ciò che è stato fatto per Cristo.
   Rimarrà.

Dr. Cagan, per favore conducici in preghiera.


Se questo sermone è stato per te fonte di benedizione il Dr. Hymers vorrebbe ascoltarti. SE SCRIVI AL DR. HYMERS INDICA IL PAESE DAL QUALE STAI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se i sermoni ti stanno portando delle benedizioni scrivi un’email al Dr. Hymers per dirglielo, ma indica anche il paese dal quale stai scrivendo, per favore. L’indirizzo email del Dr. Hymers è: rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Puoi scrivere in qualsiasi lingua, ma se puoi scrivi pure in inglese. Se vuoi scrivere tramite la posta tradizionale ecco l’indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Puoi anche telefonare al numero (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Lettura prima del Sermone di: Abel Prudhomme: Atti 1:1-9.
Canto prima del sermone di Benjamin Kincaid Griffith:
“The Strife Is O’er” (traduzione di Francis Pott. 1832-1909).