Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 40 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




EMMANUELE – DIO CON NOI!

EMMANUEL – GOD WITH US!
(Italian)

a cura del Dr. R. L. Hymers, Jr
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato nel Tabernacolo Battista di Los Angeles
La mattina del Giorno del Signore, 22 dicembre 2013
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord's Day Morning, December 22, 2013

“La vergine sarà incinta e partorirà un figlio, al quale sarà posto nome Emmanuele, che tradotto vuol dire: Dio con noi” (Matteo 1:23).


Alcune persone mi criticano perché predico con due interpreti. Un uomo mi ha detto: “È difficile per me concentrami sui tuoi sermoni perché ogni frase in inglese è tradotta in Cinese e in Spagnolo.” Ed io gli ho risposto dicendogli che non predico soltanto ad Americani che conoscono l’inglese. Sul nostro sito web e su YouTube, predico a migliaia di persone che parlano solo cinese o spagnolo. Presentare i miei sermoni in tre lingue fa sì che i video dei miei sermoni siano comprensibili a più della metà del mondo. Abbiamo sermoni scritti disponibili in 28 lingue, di modo che sempre più persone possano comprendere i sermoni. Non è mio proposito parlare solamente agli Americani. Voglio predicare il Vangelo alla gente di tutto il mondo.

La scorsa settimana un uomo dell’Honduras mi ha chiamato al telefono di casa. In quel momento non ero in casa, ma mia moglie è stata disponibile a parlare con lui in spagnolo per una mezz’oretta. Lui le ha detto che prende i miei sermoni in spagnolo e li legge a 20 persone che ogni settimana vanno a casa sua per ascoltare il Vangelo. Ci ha detto che i pastori del suo paese stanno insegnando a ognuno come se fossero già Cristiani. Ha detto che lui e i suoi amici hanno dovuto ascoltare i miei sermoni per essere salvato! Questo sta accadendo nella casa di un uomo in Honduras, nel centro America! L’uomo ci ha anche detto che guarda i video. Ha detto che ama sentire il fratello Mencia che traduce i sermoni in spagnolo, e che ama anche ascoltare cantare il fratello Griffith! Questo non sarebbe potuto accadere se i miei sermoni non fossero stati tradotti in spagnolo in questi video, e tradotti in altre 28 lingue! Adesso ritorniamo al nostro testo:

“Al quale sarà posto nome Emmanuele, che tradotto vuol dire: Dio con noi.” (Matteo 1:23).

Il grande Spurgeon disse: “Questa frase, ‘che tradotto vuol dire’ sussurra alle mie orecchie con molta dolcezza. Perché il termine ebraico ‘Emmanuele’ dovrebbe essere interpretato? Non era che per mostrare un riferimento a noi Gentili, e perciò doveva essere interpretato in una delle lingue principali dell’allora esistente mondo dei Gentili, ovvero il Greco … ‘che tradotto vuol dire’ indica che a diverse nazioni è indirizzato. Abbiamo il testo che spone prima l’ebraico ‘Emmanuele’ e poi lo traduce in lingua greca ‘Dio con noi; ’ ‘che tradotto vuol dire’ indica che noi possiamo sapere che siamo [tutti] invitati, siamo [tutti] benvenuti, Dio ha visto i nostri [bisogni] e ha provveduto per noi, e adesso noi possiamo andare a lui liberamente, anche noi che siamo Gentili peccatori, lontani da Dio. Preserviamo con amore riverente entrambe le forme del suo amore prezioso e aspettiamo il giorno felice quando i nostri fratelli ebrei uniranno il loro ‘Emmanuele’ con il nostro ‘Dio con noi’” (Traduzione di C. H. Spurgeon, “God With Us,” The Metropolitan Tabernacle Pulpit, Pilgrim Publications, 1971 reprint, volume XXI, p. 709).

“Al quale sarà posto nome Emmanuele, che tradotto vuol dire: Dio con noi.” (Matteo 1:23).

Oggi non chiamiamo i nostri bambini con nomi che abbiano un significato particolare. Il mio nome è “Robert” che significa “barba rossa.” Ma io non ho la barba rossa. La mia barba una volta era bruna. Ma se adesso la facessi crescere, sarebbe grigia. I capelli sulla mia testa sono ancora castani, ma la mia barba è grigia. Non ho mai avuto la barba rossa, perciò in questo senso il mio nome non ha un significato in particolare. Suppongo che alcuni secoli fa c’era un uomo con una barba rossa che si chiamava Robert, ma quest’uomo non aveva niente a che fare con me. Mi hanno chiamato Robert, perché così si chiamava mio padre. Ma ai tempi della Bibbia i nomi avevano un significato. Il nome "Gesù” significa “Javè salva” o, più letteralmente, “Javè libera.” Il nome “Emmanuele” significa “Dio con noi.” Nel Nuovo Testamento Gesù non è mai stato chiamato da nessuno “Emmanuele.” Ma l’Apostolo Paolo Lo descrive come “Colui [Dio] che è stato manifestato in carne” (I Timoteo3:16). Il nome “Emmanuele” è un nome descrittivo piuttosto che un nome dato. Da quando Gesù venne al mondo Dio era con noi. Perciò il nome “Emmanuele” ci dice due cose importanti sul Signore Gesù Cristo.

I. Primo, Emmanuele ci mostra che Egli è venuto dal Cielo in carne umana.

Charles Wesley (1707-1788), in uno dei suoi inni natalizi ha detto:

Velata nella carne vedi la Divinità;
   Accoglieva la Deità incarnata
Ti è piaciuto dimorare come uomo tra gli uomini
   Gesù, nostro Emmanuele.
Ascoltate! Gli angeli messaggeri cantano,
   “Gloria al Re appena nato.”
(Traduzione letterale dell’inno inglese “Hark, the Herald Angels Sing”
      di Charles Wesley, 1707-1788).

Questo è un fatto meraviglioso. Il Dio di Israele ha vissuto una volta nel piccolo corpo di un piccolo bambino. Una volta Dio ha dimorato nel corpo di un uomo che ha sofferto e morto su una croce per salvarci dai nostri peccati.

Il miracolo dell’incarnazione si basa sul fatto che il Dio dell’universo si è abbassato in un corpo umano. Ha avuto fame, ha sofferto, come un essere umano fatto di carne e sangue. Non credo che ciascuno di noi realizzi a pieno quanto è stato meraviglioso che Dio è venuto ed ha vissuto in carne umana, ed è divenuto “Dio con noi”: Gesù il nostro Emmanuele! La Bibbia dice che Egli:

“Svuotò se stesso, prendendo forma di servo, divenendo simile agli uomini” (Filippesi 2:7).

Ma la cosa più straordinaria è che Cristo è venuto in carne di una razza peccaminosa. E nonostante Egli non avesse mai peccato, si è unito a una razza ribelle verso Dio. Si è unito a noi di modo che Egli potesse sollevarci dal peccato e dalla miseria! La Scrittura dice:

“Infatti, ciò che era impossibile alla legge, perché la carne la rendeva impotente, Dio lo ha fatto; mandando il proprio Figlio in carne simile a carne di peccato e, a motivo del peccato, ha condannato il peccato nella carne” (Romani 8:3).

Siamo sorpresi quando pensiamo che l’amore di Dio è rivelato dalla sua venuta per salvare i peccatori! Siamo una razza fallace. Siamo un popolo ridotto in schiavitù dal peccato. Siamo sotto la Potenza di Satana. Ma Dio è venuto a noi, in Cristo, per liberarci. Ma abbiamo speranza grazie al “Dio con noi”, grazie a Gesù, il nostro Emmanuele!

C’è stato un tempo quando Dio era contro di noi. La Bibbia ci dice che Dio è “un giusto giudice, un Dio che si sdegna ogni giorno” (Salmo 7:11). Ma ora Dio può perdonarci e chiamarci Suoi figli. Ora “Giustificati dunque per fede, abbiamo pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore, mediante il quale abbiamo anche avuto, per la fede, l'accesso a questa grazia nella quale stiamo fermi; e ci gloriamo nella speranza della gloria di Dio.” (Romani 5:1-2). Ora Javè non è Dio contro noi, ma “Dio con noi”! Egli ci ha “riconciliati con Dio mediante la morte del Figlio suo” (Romani 5:10).

Quando ero un bambino non conoscevo queste cose. Non sono cresciuto in una famiglia Cristiana. Non ho mai frequentato una chiesa che predicasse il Vangelo fino alla mia adolescenza. Anche allora non ascoltavo attentamente. Anche allora non sapevo come ottenere pace con Dio, fino all’età di 20 anni. Improvvisamente lo Spirito Santo mi ha mostrato che Gesù è venuto ed è morto sulla Croce per darmi pace con Dio. Allora ho saputo che Gesù era venuto dal cielo per salvarmi! Allora Egli era Dio con me: Gesù, il mio Emmanuele! Sono stato salvato nel momento che ho creduto in Gesù!

“Al quale sarà posto nome Emmanuele, che tradotto vuol dire: Dio con noi.” (Matteo 1:23).

II. Secondo, Emmanuele vuol dire che egli è disponibile per te.

Proprio nel momento in cui stavo scrivendo questo sermone, l’uomo dall’Honduras ha chiamato di nuovo. Ho parlato in inglese con lui. Mia moglie traduceva in spagnolo all’altro telefono. Mi ha detto che ha cominciato a predicare I miei sermoni nel suo paese, ma tutti I pastori lo hanno preso per pazzo. Ha predicato i miei sermoni a un programma in radio, e gli altri pastori sono andati alla stazione per fare interrompere il programma. Gli ho chiesto cosa stessero predicando le chiese. Mi ha detto che le chiese predicano solamente sulla prosperità, come ottenere più denaro da Dio. Gli ho chiesto qualcosa sulle chiese Battiste e mi ha detto: “I Battisti sono i peggiori di tutti.”

Ci sono venti persone che vanno a casa sua per ascoltare la lettura dei miei sermoni. Gli ho detto di cominciare una sua propria chiesa e di predicare i miei sermoni a queste persone. Vorrei che pregaste per lui. Si chiama Nastor.

Questo fatto dimostra che c’è un grande bisogno di una vera predicazione del Vangelo su Internet e su YouTube. L’altro giorno ho ascoltato Jimmy Swaggart dire che i Pentecostali non stanno più predicando un vero Vangelo. So di certo che molte delle chiese Battiste stanno facendo studi della Bibbia versetto per versetto con gente perduta invece di predicare il Vangelo. Sembra che molti pastori siano spaventati che la gente perduta delle loro chiese possa vivere se gli predicano il Vangelo! Che vergogna! Credo che questo sia un giudizio di Dio. La Bibbia dice: “Perciò Dio manda loro una potenza d'errore perché credano alla menzogna” (II Tessalonicesi 2:11). Credo che la mancanza di predicazione del Vangelo odierna sia l’inizio della fine dei tempi e del giudizio di Dio su una falsa Cristianità.

Ora, più che mai, è importante per noi predicare il Vangelo su Internet e su YouTube. Nelle ultime settimane abbiamo sentito dire da ben due uomini che stanno predicando questi sermoni dai miei manoscritti alla loro gente: uno da Cuba e l’altro dall’Honduras. Una dottoressa in India ha scritto un’email al Dr. Cagan la scorsa settimana. Gli ha detto: “Siamo stati testimoni che la predicazione del Dr. Hymers è retta, solida e forte, costantemente benedice molti in tutto il mondo. Ho detto a molte persone che parlano Hindi di visitare il vostro sito per essere benedetti dai sermoni.” Per favore pregate tanto peri nostri messaggi evangelistici che raggiungono 177 nazioni in 28 lingue.

Anche in questi ultimi giorni Gesù è il nostro Emmanuele” Egli ha detto: “Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente” (Matteo 28:20). Gesù è qui per te questa mattina. Non è arrabbiato con te, non lo è affatto! La Bibbia dice:

“Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori” (I Timoteo 1:15).

Egli è venuto dal Cielo nel grembo della Vergine Maria. È andato in Croce, dove è morto per pagare il prezzo pieno del nostro peccato. È risorto fisicamente dalla morte per darti la vita eterna. Convertiti dalla tua vita peccaminosa e credi in Lui. Egli è con noi, Egli è il nostro Emmanuele. Egli perdonerà i tuoi peccati e ti purificherà con il Suo prezioso Sangue. Questa è la cosa migliore che noi potremmo augurarti per Natale e per tutto l’anno!

Io sento la tua voce, chiamarmi con amor;
   Nel sangue della croce, deh, lava un peccator!
Io vengo innanzi a te, prostrandomi ai tuoi piè;
   deh, nettami, deh lavami
Nel sangue tuo, Signor!

Vile ed abbietto sono, mi dai la tua virtù
   Per grazia il tuo perdono, concedimi, o Gesù!
Io vengo innanzi a te, prostrandomi ai tuoi piè;
   deh, nettami, deh lavami
Nel sangue tuo, Signor!
   (Inno Cristiano tratto da “Inni e Cantici Cristiani” UCEB,
   dalla versione inglese “I Am Coming, Lord” di Lewis Hartsough, 1828-1919).

Se vuoi parlare con noi a proposito dell’essere salvato: divenendo un vero Cristiano, per favore lascia pure il tuo posto e recati dietro l’auditorium in questo momento. Il Dr. Cagan ti condurrà i un’altra stanza dove possiamo pregare e parlare. Dr. Chan, per favore prega affinché qualcuno creda in Gesù questa mattina. Amen.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: Matteo 1:18-23.
Assolo cantata prima del sermone dal fratello Benjamin Kincaid Griffith:
“O Come, O Come, Emmanuel” (autore sconosciuto; tradotto dal latino di John M. Neale, 1818-1866).


SCHEMA DE

EMMANUELE – DIO CON NOI!

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.

“La vergine sarà incinta e partorirà un figlio, al quale sarà posto nome Emmanuele, che tradotto vuol dire: Dio con noi.” (Matteo 1:23).

(I Timoteo 3:16)

I.   Primo, Emmanuele ci mostra che Egli è venuto dal Cielo in carne umana,
Filippesi 2:7; Romani 8:3; Salmo 7:11; Romani 5:1, 2, 10.

II.  Secondo, Emmanuele vuol dire che egli è disponibile per te,
II Tessalonicesi 2:11; Matteo 28:20; I Timoteo 1:15.