Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 40 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




LAVATO NEL SANGUE DI CRISTO!

WASHED IN CHRIST’S BLOOD!
(Italian)

Sermone scritto dal Dr. R. L. Hymers, Jr.
e predicato dal Rev. John Samuel Cagan
Presso il Baptist Tabernacle di Los Angeles
La mattina del Giorno del Signore, 3 Giugno 2018
A sermon written by Dr. R. L. Hymers, Jr.
and preached by Rev. John Samuel Cagan
at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Morning, June 3, 2018

“A lui che ci ama, e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue” (Apocalisse 1:5).


La prima metà del verso è il saluto dell'apostolo Giovanni, in cui prega per i suoi lettori, nelle sette chiese, di avere grazia e pace da Gesù Cristo, "che è il testimone fedele e il primogenito dei morti, e il principe dei re della terra." Dopo aver fatto questa affermazione su Cristo, Giovanni dice:

“A lui che ci ama, e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue” (Apocalisse 1:5).

Il testo dice che Cristo "ci ha amato e ci ha lavato" con il Suo stesso Sangue. In nome dell'accademia, i critici testuali moderni hanno cambiato "lavato" in "sciolto". Lo hanno fatto sulla base di un cambiamento di una lettera greca nel testo sinaitico contaminato dagli gnostici, nel Nuovo Testamento greco di Nestle-Aland. Ma "sciolto" viene dal testo alessandrino inferiore, contaminato com'è dallo gnosticismo. Gli gnostici sarebbero stati atterriti da chiunque fosse stato "lavato" nel sangue! Così, gli alessandrini gnosticizzati hanno fatto cadere una lettera greca - per farlo diventare "sciolto" anziché "lavato".

Il Dr. Charles John Ellicott (1829-1903) era uno studioso anglicano, professore di Nuovo Testamento a Cambridge, e presidente del comitato di studiosi che tradusse la versione riveduta (RV) del Nuovo Testamento. Il Dr. Ellicott era l'editore del "Ellicott's Commentary on the Whole Bible" (Zondervan Publishing House). Il commento di Ellicott dice del nostro testo:

Invece di "ci ha lavato", alcuni [manoscritti] leggono "ci ha liberato". C'è solo la differenza di una lettera tra le due parole in greco. Il tono generale del pensiero ci porterebbe a preferire "lavato" come lettura corretta. In una solenne occasione, che Giovanni ricordava chiaramente, nostro Signore aveva detto: "Se non ti lavo, non hai parte alcuna con me". Il pensiero del "sangue purificatore", intensificato dal ricordo dell'acqua e del sangue che egli aveva visto scorrere dal costato trafitto di Cristo [Giovanni 19:34], spesso si ripresentava nella sua mente, Apocalisse 7:13, 14; I Giovanni 1: 7; 5: 5-8 (Charles John Ellicott, M.A., D.D., Ellicott’s Commentary on the Whole Bible, Zondervan Publishing House, n.d., volume VIII, p. 535; note su Apocalisse 1:5).

Inoltre ci viene detto in Apocalisse 7:14,

“Sono quelli che vengono dalla grande tribolazione. Essi hanno lavato le loro vesti, e le hanno imbiancate nel sangue dell'Agnello” (Apocalisse 7:14).

In quel versetto ci viene chiaramente detto che coloro che sono nei cieli hanno le vesti "lavate" e "rese bianche nel sangue dell'Agnello". Poiché questo è il chiaro significato di Apocalisse 7:14, dovrebbe chiarire l'uso di " lavato" nel nostro testo:

“A lui che ci ama, e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue” (Apocalisse 1:5).

Il Dr. John F. Walvoord ha evidenziato che la parola greca "louō" (lavato) ha una lettera in più di "luō" (sciolto). Il Dr. Walvoord ha detto che studiosi come Ellicott preferiscono la parola più lunga (lavato) perché "è più facile per i copisti eliminare che aggiungere una lettera" (John F. Walvoord, Th.D., The Revelation of Jesus Christ, Moody Stampa, 1966, nota 1, pag. 38). Questa è una forte argomentazione a favore della traduzione di Re Giacomo (King James).

Il precetto esegetico di Lutero dell' "analogia della Scrittura" è ancora vero - una parte della Scrittura ne illumina un'altra che parla dello stesso soggetto - e specialmente nello stesso libro! Quindi abbassiamo gli occhi e voltiamo le spalle agli scribi moderni che hanno cercato di toglierci quella santa parola greca ispirata tradotta "lavato". Grazie a Dio, ogni vero cristiano può gridare "gloria" a Gesù, "che ci ha amato, e ci ha lavato dai nostri peccati nel Suo stesso Sangue"!

Ora, c'è una ragione per cui sto discutendo su questo punto. È estremamente importante per te essere "lavato" dai tuoi peccati, e non solo "liberato" da essi. Incontrerai Dio faccia a faccia. Se incontrerai Dio nel giudizio con il tuo peccato, sarai nei guai! Devi avere un registro completamente pulito al Giudizio Universale o Dio ti condannerà alle fiamme eterne dell'Inferno (Apocalisse 20:11-15). Quando Dio guarderà il tuo registro, meglio per te che non ci trovi alcun peccato registrato. Nel Giorno del Giudizio non sarà sufficiente che i tuoi peccati siano "sciolti". Oh, no! Per essere salvato dai tormenti eterni dell'Inferno devi essere "lavato [e reso] bianco nel sangue dell'Agnello" (Apocalisse 7:14). Ci è stato detto in Apocalisse 7 che quelli in cielo "hanno lavato le loro vesti e le hanno rese bianche nel Sangue dell'Agnello" (Apocalisse 7:14). Con questo versetto sappiamo che tutti noi dobbiamo essere lavati nel Sangue di Cristo se speriamo di sfuggire all'Inferno ed essere al sicuro in Paradiso. Questo è il motivo per cui ho battuto duramente su questo punto. Devi essere lavato nel Sangue di Cristo o andrai all'inferno per l'eternità. Questi "insegnanti biblici" liberali e neo-evangelici potrebbero pensare che sia giusto dire "sciolto" anziché "lavato". Ma il mio compito è di predicare ai peccatori come te. Hai dei peccati nel tuo registro! Devono essere lavati o Dio ti manderà all'Inferno. Cosa può lavare i tuoi peccati? Nient'altro che il Sangue di Gesù!

“A lui che ci ama, e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue” (Apocalisse 1:5).

Lascia che ti dica, proprio qui e ora, che il Sangue di Cristo è estremamente importante! Dove passerai l'eternità dipende dal Sangue di Cristo! Se tu vivrai una vita cristiana di successo dipenderà dal Sangue di Cristo. Ecco alcuni punti importanti sul Sangue.

I. Primo, il sacrificio del sangue va indietro all’inizio dei tempi.

Tutti gli antichi popoli del mondo credevano nel sacrificio di sangue. È difficile trovare una cultura antica nel mondo in cui non siano stati fatti sacrifici di sangue. Per esempio, gli indiani aztechi dell'antico Messico massacrarono più di 20.000 umani sui loro altari pagani, per placare i loro falsi dei e idoli. Anche i Maya lo facevano. Tutte le tribù delle isole del Pacifico nei tempi antichi praticavano il sacrificio di sangue. Così fece praticamente ogni tribù in Africa. Gli antichi cinesi facevano sacrifici di sangue al loro Dio monoteista, chiamato Shang Ti, circa 2.000 anni prima di Cristo. I cinesi conoscevano un solo Dio e il bisogno del sacrificio di sangue, all'alba della storia, all'inizio dei tempi! Gli antichi cinesi scrissero su Dio e il sacrificio di sangue a Lui, su pezzi di ossa e gusci di tartaruga, che sono stati recentemente ritrovati. Questi artefatti risalgono a più di quattromila anni. Da dove è venuta questa idea? È stata trasmessa da una generazione all'altra dai primi sacrifici di Adamo e della sua progenie.

Mosè scrisse il Libro della Genesi vicino all'inizio della storia. Ha registrato il fatto che gli animali dovevano essere uccisi per coprire i nostri progenitori quando peccarono. Il loro figlio Abele portò un sacrificio di sangue che piacque a Dio. Suo fratello Caino portò un sacrificio di vegetali che fu rifiutato. Noè fece sacrifici di sangue a Dio. Così fece Abrahamo. Tutti questi sacrifici furono fatti molto prima che al popolo ebraico venisse detto di sacrificare animali a Dio. Quando erano schiavi in Egitto, Dio disse loro di sacrificare agnelli e spalmare il sangue sui loro stipiti. Dio disse che quando avrebbe visto quel sangue sarebbe passato oltre da loro e non li avrebbe giudicati per il loro peccato. Abbiamo una inno a riguardo:

Quando vedrò il sangue, quando vedrò il sangue,
   Quando vedrò il sangue, passerò,
Passerò oltre.
   (Traduzione letterale in italiano di: “When I See the Blood”
      di John Foote, 19mo secolo).

Questo è ciò che Dio disse agli ebrei in schiavitù, in Egitto, alla prima Pasqua. Dio disse agli Ebrei quella notte:

“Quand'io vedrò il sangue, passerò oltre, e non vi sarà piaga su di voi per distruggervi, quando colpirò il paese d'Egitto” (Esodo 12:13).

Il popolo ebraico ha continuato a celebrare simbolicamente il sacrificio di sangue della Pasqua fino ad oggi. La notte prima di essere crocifisso, Cristo cambiò il significato della Pasqua quando lo cambiò nella Cena del Signore. Alcune chiese lo chiamano Santa Comunione. I cattolici e gli ortodossi orientali lo chiamano la Messa. Ma ogni chiesa trinitaria lo pratica. La Bibbia dice:

“Mentre mangiavano, Gesù prese del pane e, dopo aver detto la benedizione, lo spezzò e lo diede ai suoi discepoli dicendo: «Prendete, mangiate, questo è il mio corpo». Poi, preso un calice e rese grazie, lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, 28 perché questo è il mio sangue, il sangue del patto, il quale è sparso per molti per il perdono dei peccati.” (Matteo 26:26-28).

Vedete, tutti i sacrifici di sangue dei pagani provenivano da un oscuro ricordo della necessità per l'uomo di fare dei sacrifici a Dio. E la Pasqua del Vecchio Testamento puntò in avanti, verso il sacrificio che il Messia, Cristo, avrebbe fatto sulla Croce. E oggi la Cena del Signore rimanda a ciò che Cristo ha fatto per salvarci su quella Croce. La morte di Cristo sulla Croce e lo spargimento del Suo Sangue , è l'evento religioso centrale in tutta la storia del mondo!

“A lui che ci ama, e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue” (Apocalisse 1:5).

Ti dirò esattamente perché l'espiazione mediante il sangue di Cristo sulla croce è così importante. Ma prima devo spiegare un altro punto.

II. Secondo, il Sangue di Cristo è aspramente odiato da Satana.

Nel Libro dell’Apocalisse leggiamo:

“È stato gettato giù [Satana] l'accusatore dei nostri fratelli, colui che giorno e notte li accusava davanti al nostro Dio. Ma essi lo hanno vinto per mezzo del sangue dell'Agnello...” (Apocalisse 12:10-11).

Satana sa che l'unico modo per vincerlo è il Sangue dell'Agnello - cioè il Sangue di Cristo, l'Agnello di Dio. La Bibbia dice che Satana è un assassino. Vuole distruggere tutti quelli che può. Ed è per questo che odia aspramente il Sangue di Cristo. Sa che una volta che una persona ha il Sangue di Cristo, è sopraffatto. Il peccatore vince Satana con il sangue di Cristo. Satana non vuole che ciò accada. Quindi fa tutto il possibile per minimizzare e screditare il Sangue di Cristo.

Nell'ultima parte del diciannovesimo secolo e all'inizio del ventesimo secolo, Satana mosse molti eminenti teologi liberali per attaccare il Sangue di Cristo, uomini come il Dr. Harry Emerson Fosdick e il Dr. Nels Ferre. Il dottor Ferre disse: "Il sangue di Cristo non ha più potere del sangue di un pollo". Il dottor Fosdick chiamò l'Espiazione del Sangue, "una religione per i macellai". Uomini come quelli parlavano furiosamente contro il Sangue di Cristo - dal momento che erano ispirati da Satana a farlo.

Ma, cominciando dall'ultima parte del Ventesimo secolo, Satana iniziò ad attaccare il Sangue di Cristo in un altro modo. Ha persuaso gli uomini evangelici conservatori a minimizzare il Sangue di Cristo. Il Dr J. Vernon McGee, il più amato ed ascoltato insegnante rediofonico d'America, cominciò a notare quella tendenza demoniaca. Nella sua nota sul nostro testo in Apocalisse 1:5, il dott. McGee disse:

Non sono incline a sminuire il sangue di Cristo come fanno alcuni uomini oggi. Mi piace ancora il canto che dice:
   C'è una fontana piena di sangue
      Che sgorga dalle vene dell'Emmanuele;
   E i peccatori, immersi sotto quella fonte,
      Perderono tutte le loro macchie di colpa.

(Traduzione letterale in Italiano di J. Vernon McGee, Th.D., Thru the Bible, Thomas Nelson Publishers, 1983, volume V, pp. 890, 891; nota su Apocalisse 1:5-6).

È chiaro che il Dr. McGee si riferiva a uomini che sminuiscono il Sangue di Cristo, come RB Thieme, John MacArthur e persino Charles C. Ryrie, che ha detto dell'offerta di Caino: "Un'offerta senza spargimento era perfettamente appropriata" (Charles C. Ryrie, Th.D., The Ryrie Study Bible, Moody Press, 1978; nota su Genesi 4: 3). Non riuscivo a credere ai miei occhi quando lessi quella nota del dottor Ryrie. Trovo ugualmente strano che Warren Wiersbe si sia "congratulato" con Ryrie per averlo scritto! (Warren W. Wiersbe, 50 People Every Christian Should Know, Baker Books, 2009, p 207). Tutto ciò mi sembra ancora un altro accomodamento per i pregiudizi del liberalismo. Dobbiamo smettere di cercare l'approvazione degli studiosi liberali - punto!

Questi uomini non sembrano rendersi conto dell'immensa importanza del Sangue del Salvatore! Molti li hanno seguiti e non hanno più esaltato il Sangue nella loro predicazione. Per me questo è un serio inganno della fine del tempo. Non ci cadremo se consideriamo che Satana odia il sangue di Cristo, ed è un bugiardo e un ingannatore! Amen. Tutti i pastori devono predicare spesso sul prezioso Sangue di Cristo! Dopotutto, questo è il modo in cui la Bibbia lo chiama:

“...il prezioso sangue di Cristo” (I Pietro 1:19).

III. Terzo, il Sangue di Cristo ci redime.

L'intero brano in 1Pietro dice:

“Sapendo che non con cose corruttibili, con argento o con oro, siete stati riscattati dal vano modo di vivere tramandatovi dai vostri padri, ma con il prezioso sangue di Cristo, come quello di un agnello senza difetto né macchia” (I Pietro 1:18-19).

Non sei riscattato con l'oro. Dio non ti salva con l'argento. Dio non ti salva con quanti soldi dai in chiesa. Siamo redenti "con il prezioso sangue di Cristo".

Redenzione significa liberare qualcuno dalla schiavitù pagando il suo prezzo. Gesù disse che venne "per la sua vita come prezzo di riscatto per molti" (Matteo 20:28). Non doveva spiegarlo perché due terzi delle persone nel mondo allora erano schiavi. C'erano schiavi di ogni razza, dall'antica Britannia, dalla Spagna, dall'Africa - da ogni parte. Ogni gruppo etnico nel mondo è stato a un certo punto in schiavitù. Il popolo ebraico è stato schiavo in Egitto per 400 anni, come ho detto un momento fa.

L'apostolo Pietro ha detto che Cristo ti riacquista dalla schiavitù con il Suo stesso Sangue. Da cosa ti ricompra? Dalla schiavitù al peccato. Milioni di persone a Los Angeles sono schiave del peccato. Sono agganciati alle sigarette e non smettono. Sono attaccati alla pornografia e non smetteranno di guardarla. Sei schiavo di quel peccato! Ma la Bibbia dice che Cristo può renderti libero. Egli può riscattarti dal peccato del tuo stesso cuore incredulo e ribelle. Penso che sia la cosa più difficile. Cristo può riscattarti dal tuo stesso cuore malvagio e incredulo! C'è molto di più ma ho finito il tempo! Tutta la tua salvezza dipende dal Sangue di Cristo! Il Sangue di Cristo può riscattarti da ogni peccato! Ascolta William Cowper:

Da quando, per fede, ho visto il flusso
   Alimentato dalle tue ferite,
L'amore redentore è stato il mio tema,
   E lo sarà fino a quando morirò.

C'è una fontana piena di sangue
   Che sgorga dalle vene [del Salvatore];
E i peccatori, immersi sotto quella fonte,
   Perderono tutte le loro macchie di colpa.
(Traduzione letterale in italiano di
“There Is a Fountain” di William Cowper, 1731-1800;
Sulla melodia di “Amazing Grace” [Stupenda Grazia]).

E Fanny Crosby ha detto:

Redento, redento,
   Redento dal sangue dell'Agnello;
Redento, redento,
   Suo figlio, e per sempre, io sono!
(Traduzione letterale in italiano di “Redeemed” di Fanny J. Crosby, 1820-1915).

IV. Quarto, il Sangue di Cristo può lavarti da ogni peccato.

Non dimenticare chi è Gesù! Non è uno qualunque! Tutti gli altri che conosci non hanno sangue che possa lavarti dal peccato. Ma Gesù non è uno qualunque che incontri per strada. Oh, no! Gesù è l'eterno Figlio di Dio, la Seconda Persona della Santissima Trinità, "Dio stesso di Dio stesso".

“Ogni cosa è stata fatta per mezzo di lei; e senza di lei neppure una delle cose fatte è stata fatta” (Giovanni 1:3).

Il Signore Gesù Cristo ha creato l'intero universo prima che scendesse dal cielo. È colui il cui Sangue può purificarti dal peccato - e renderti abbastanza pulito per andare in Paradiso! L'apostolo Giovanni disse:

“Il sangue di Gesù, suo Figlio, ci purifica da ogni peccato” (I Giovanni 1:7).

Il nostro testo dice la stessa cosa:

“A lui che ci ama, e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue” (Apocalisse 1:5).

Ti piacerebbe che succedesse a te? Vorresti essere salvato dalle grinfie di Satana? Il Sangue di Cristo può farlo! Ti piacerebbe essere redento dal peccato? Il Sangue di Cristo può farlo! Ti piacerebbe essere lavato da ogni peccato, e così poter andare in Paradiso e gioire lì con noi? Il Sangue di Cristo può farlo!

Ma c'è qualcosa che devi fare. Prima che il Sangue di Cristo faccia queste cose per te, devi allontanarti dal tuo peccato. Questo è il primo passo. Devi abbandonare i tuoi peccati. Quindi, in secondo luogo, devi avere fiducia in Gesù. Vieni a Lui per fede e confida in Lui. Qualcuno dice "È tutto qui?" Sì! È tutto qui! E il suo Sangue purificherà ogni peccato e ti porterà alla comunione e alla gioia con Dio Padre! Ti volterai dal tuo peccato e crederai in Gesù? Ascolta come il fratello Griffith canta di nuovo una strofa del suo assolo. Cantalo lentamente, fratello Griffith.

Né argento né oro hanno ottenuto la mia redenzione,
   Né le ricchezze della terra avrebbero potuto salvare la mia povera anima;
Il sangue della croce è il mio unico fondamento,
   La morte del mio Salvatore ora mi rende integro.
Sono redento, ma non con l'argento,
   Sono comprato, ma non con l'oro;
Comprato a prezzo, il sangue di Gesù,
   Prezzo prezioso di un amore ineffabile.
(Traduzione letterale di “Nor Silver, Nor Gold”
      di Dr. James M. Gray, 1851-1935).

Se vuoi parlare con noi della fiducia in Gesù, mentre gli altri vanno di sopra a pranzare, vieni a sederti nelle prime due file. Amen.


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi manoscritti non sono coperti da copyright, quindi possono essere utilizzati senza il
permesso del Dr. Hymers. Invece tutti i video messaggi del Dr. Hymers e tutti i video
sermoni della nostra chiesa, hanno il copyright e possono essere utilizzati solamente con permesso.

Assolo cantato prima del sermone dal fratello Benjamin Kincaid Griffith:
“Nor Silver Nor Gold” (di Dr. James M. Gray, 1851-1935).

 

SCHEMA DE

LAVATO NEL SANGUE DI CRISTO!

WASHED IN CHRIST’S BLOOD!

Sermone scritto dal Dr. R. L. Hymers, Jr.
e predicato dal Rev. John Samuel Cagan

“A lui che ci ama, e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue” (Apocalisse 1:5).

(Apocalisse 7:14)

I.   Primo, il sacrificio del sangue va indietro all’inizio dei tempi, Esodo 12:13; Matteo 26:26-28.

II.  Secondo, il Sangue di Cristo è aspramente odiato da Satana,
Apocalisse 12:10-11; I Pietro 1:19.

III. Terzo, il Sangue di Cristo ci redime, I Pietro 1:18, 19;
Matteo 20:28.

IV. Quarto, il Sangue di Cristo può lavarti da ogni peccato,
Giovanni 1:3; I Giovanni 1:7.