Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




IL RAPIMENTO

(SERMONE #3 SULLA PROFEZIA BIBLICA)
THE RAPTURE
(SERMON #3 ON BIBLE PROPHECY)
(Italian)

A cura di Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 7 Maggio 2017
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Evening, May 7, 2017

“Perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria…” (I Tessalonicesi 4:16-17).


Questa è una promessa meravigliosa nella Bibbia! Gesù tornerà! Ogni cristiano dovrebbe essere pieno di gioia quando sente quelle parole, "Gesù tornerà"! Mantenere la Bibbia aperta a questo passo della Scrittura.

Gesù fu inchiodato alla Croce per diverse ore. Egli finalmente gridò con voce alta: "Padre, nelle tue mani rimetto il mio spirito" (Luca 23:46). È morto. Hanno messo il suo corpo morto in una tomba. Lo sigillarono e ordinarono ai soldati romani di custodire la Sua tomba.

Il terzo giorno è sorto dai morti. Ma quando apparve ai suoi discepoli,

“Ma essi, sconvolti e atterriti, pensavano di vedere uno spirito.” (Luca 24:37).

Poi Gesù disse,

“Guardate le mie mani e i miei piedi, perché sono proprio io! Toccatemi e guardate, perché uno spirito non ha carne e ossa, come vedete che ho io»” (Luca 24:39).

Egli li condusse fuori da Gerusalemme, sul Monte degli Ulivi. Disse loro di evangelizzare il mondo intero.

“Dette queste cose, mentre essi guardavano, fu elevato; e una nuvola, accogliendolo, lo sottrasse ai loro sguardi. E come essi avevano gli occhi fissi al cielo, mentre egli se ne andava, due uomini in vesti bianche si presentarono a loro e dissero: «Uomini di Galilea, perché state a guardare verso il cielo? Questo Gesù, che vi è stato tolto, ed è stato elevato in cielo, ritornerà nella medesima maniera in cui lo avete visto andare in cielo».” (Atti 1:9-11).

“Lo stesso Gesù” che fu accolto “in cielo” ritornerà. Egli ascese! Egli tornerà!

Tornerà, Tornerà,
Lo stesso Gesù, Rifiutato dagli uomini;
Tornerà, Tornerà,
Con potenza e grande gloria, Tornerà!
   (Traduzione letterale in italiano del canto “He is Coming Again”
      di Mabel Johnston Camp, 1871-1937).

La Bibbia ci dice che verrà in due parti, due fasi. La seconda fase del suo ritorno sarà quando scenderà sul Monte degli Ulivi per stabilire il Suo Regno sulla terra per mille anni. Ma il nostro testo parla della prima parte del suo ritorno. Guardate nuovamente il nostro testo in I Tessalonicesi 4:16-17. Notate tre cose su questo evento da quel passo della Scrittura.

I. Primo, il Signore Gesù discenderà nell’atmosfera sulla terra.

Notate I Tessalonicesi 4:16.

“Perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo…” (I Tessalonicesi 4:16).

È Cristo “stesso” che discende “dal cielo”. Non è lo Spirito Santo. Infatti, non è uno spirito per niente. È lo“stesso Gesù, che [era] stato preso…in cielo” (Atti 1:11). Questo “stesso Gesù” tornerà dal cielo.

“Perché il Signore stesso scenderà dal cielo…” (I Tessalonicesi 4:16).

Il Cristo risorto disse,

“Guardate le mie mani e i miei piedi, perché uno spirito non ha carne e ossa, come vedete che ho io».” (Luca 24:39).

Tornerà, Tornerà,
Lo stesso Gesù, Rifiutato dagli uomini;
Tornerà, Tornerà,
Con Potenza e grande gloria, Tornerà!
   (Traduzione letterale in italiano del canto “He is Coming Again”
      di Mabel Johnston Camp, 1871-1937).

In Giovanni 14:3 Gesù disse,

“Tornerò” (Giovanni 14:3).

Voglio anche farvi notare che nel nostro testo Egli non viene sulla terra. Il Suo ritorno sulla terra è un evento completamente separato, un evento che si verifica più tardi. Ma voglio farvi notare che Egli non torna indietro sulla terra nel nostro testo. Guardate il versetto 17. Restate in piedi per leggerlo.

“Poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria…” (I Tessalonicesi 4:17).

Potete sedervi.

Cristo arriva nell'aria al "rapimento". Viene a terra più tardi. È chiaro da una lettura letterale della Bibbia che questi sono due eventi distinti. Il Signore Gesù scenderà dal cielo, ma si fermerà sopra la terra "nell'aria". La parola "rapimento" significa essere trasportati - per essere accolti nella gioia! Non c'è aria nello spazio, quindi questo dimostra che si fermerà dopo che è entrato nell'atmosfera sopra la terra.

“Poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti…a incontrare il Signore nell'aria…” (I Tessalonicesi 4:17).

II. Secondo, i morti in Cristo risusciteranno.

Nel versetto 16 il testo dice,

“Perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo…” (I Tessalonicesi 4:16).

Potete sedervi. “prima risusciteranno i morti in Cristo” il Dr. J. Vernon McGee ha detto,

Lui scenderà dal cielo "con un grido". Questa è la voce del comando. È la stessa voce che ha usato quando in piedi davanti alla tomba di Lazzaro ha detto: "Lazzaro, vieni fuori" (Traduzione in italiano di J. Vernon McGee, Th.D,. Thru the Bible, Thomas Nelson Publishers, 1983, volume V, p. 398).

Gesù venne alla tomba di Lazzaro e disse:

“Gesù disse: «Togliete la pietra!» Marta, la sorella del morto, gli disse: «Signore, egli puzza già, perché siamo al quarto giorno»” (Giovanni 11:39).

Ma essi ubbidirono a Gesù. Tolsero la pietra dalla porta della tomba. E Gesù

Detto questo, gridò ad alta voce: «Lazzaro, vieni fuori!» Il morto uscì” (Giovanni 11:43-44).

È esattamente ciò che Cristo farà al rapimento. Lui griderà con un comando forte, con una voce come di un arcangelo, una voce come una tromba (McGee, ibid.). Quando Cristo grida, come ha fatto alla tomba di Lazzaro, quelli che sono "morti in Cristo risorgeranno per primi". I corpi morti dei veri cristiani usciranno dalle loro tombe e saliranno per incontrare Cristo nell'aria.

Quando John Cagan era un ragazzino sapeva che non era salvato - ma i suoi genitori erano veri cristiani. Quando ho predicato sul rapimento, ciò lo preoccupava di notte. Mi ha detto che continuava a scendere dal letto e andare alla camera dei genitori per vedere se fossero stati rapiti e lui lasciato solo in casa. Quella era una buona paura. È bene temere che sarai lasciato indietro. Fidati ora di Gesù e la paura andrà via! La Bibbia dice:

“Rivivano i tuoi morti! Risorgano i miei cadaveri! Svegliatevi ed esultate, o voi che abitate nella polvere! Poiché la tua rugiada è rugiada di luce e la terra ridarà alla vita le ombre.” (Isaia 26:19).

Il libro di Giobbe è il più vecchio dell’Antico Testamento. Fu scritto prima che Mosè scrivesse la Genesi. Giobbe parla del rapimento.

“E quando, dopo la mia pelle, sarà distrutto questo corpo, senza la mia carne, vedrò Dio. Io lo vedrò a me favorevole; lo contempleranno i miei occhi, non quelli d'un altro; il cuore, dal desiderio, mi si consuma!” (Giobbe 19:26-27).

Il rapimento fu anche annunciato dall’Apostolo Paolo. Disse:

“In un momento, in un batter d'occhio, al suono dell'ultima tromba. Perché la tromba squillerà, e i morti risusciteranno incorruttibili, e noi saremo trasformati…” (I Corinzi 15:52).

Il nostro testo dice:

“E prima risusciteranno i morti in Cristo” (I Tessalonicesi 4:16).

Ora, ci si potrebbe chiedere come i corpi che sono morti da molto tempo, corpi di veri credenti che sono stati morti per oltre 3.520 anni nel caso di Giobbe, potrebbero risorgere. Come può accadere questo? L'Apostolo Paolo lo definisce "un mistero" in I Corinzi 15:51, un "musterion" in greco antico, qualcosa che le nostre menti umane non possono capire completamente. Per essere sinceri, è un miracolo. Tu credi in Dio, vero? Beh, ci viene detto da un'estremità della Bibbia all'altra che Dio fa miracoli. E questo è uno dei miracoli più grandi di Dio,

“E prima risusciteranno i morti in Cristo” (I Tessalonicesi 4:16).

Non lo comprendiamo razionalmente, ma è vero, nonostante ciò.

“E prima risusciteranno i morti in Cristo [i cristiani morti]” (I Tessalonicesi 4:16).

III. Terzo, i Cristiani viventi saranno rapiti con loro.

Guardate il versetto 17.

“Poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti…a incontrare il Signore nell'aria…” (I Tessalonicesi 4:17).

I veri cristiani che vivranno sulla terra in quel momento saranno "catturati" con i cristiani morti "a incontrare il Signore nell'aria". In primo luogo, i cristiani morti saranno "catturati" e poi, in secondo luogo, i veri cristiani che saranno vivi verranno "catturati" per incontrare il Signore nell'aria. La Bibbia ci dice che tutto questo avrà luogo

“In un momento, in un batter d'occhio” (I Corinzi 15:52).

Tutto ciò accadrà velocemente quanto un batter d'occhio! I cristiani morti e poi i cristiani viventi saranno "presi insieme ... per incontrare il Signore nell'aria". Che promessa meravigliosa nella Bibbia! Che speranza meravigliosa per il cristiano!

Oh, gioia! Oh, delizia! Se partissimo senza morire,
Nessuna malattia, tristezza, paura o pianto.
Presi attraverso le nuvole con il nostro Signore nella gloria,
Quando Gesù riceverà i “Suoi”
   (Traduzione letterale in italiano di “Christ Returneth” di H. L. Turner, 1878).

Il Dr. McGee disse “presi” è tradotto dalla parola greca “harpazō,” che significa “cogliere in fretta, prendere, sollevare, o rapire” (ibid., p. 399). Poi il Dr. J. Vernon McGee dice,

Quale splendida e meravigliosa consolazione è questa! I corpi dei morti [cristiani] saranno elevati. Allora chiunque sia vivo in quel momento sarà catturato insieme a loro per incontrare il Signore nell'aria. Così saremo sempre con il Signore. In effetti torneremo con Lui sulla terra, per regnare con Lui nel momento in cui Egli instaurerà il Suo regno (ibid.).

Un futuro meraviglioso attende ogni vero cristiano quando Cristo ritornerà nell'aria per riceverci nel Cielo!Sei pronto per questo? Sei preparato? Solo quelli che sono salvati adesso saranno rapiti per incontrare il Signore nell'aria. Sei salvato? Gesù è morto sulla Croce per pagare i tuoi peccati. È risorto dalla morte e ha portato il Suo Sangue in Cielo per purificarti, per lavare via tutti i tuoi peccati. Ma devi cedere a Cristo e fidarti di Lui solo. Se ti fidi di Cristo con una fede semplice, ti pulirà da ogni peccato col Suo sangue, e sarai salvato, pronto a

“incontrare il Signore nell'aria” (I Tessalonicesi 4:17).

Allora potrai cantare con noi:

Oh, gioia! Oh, delizia! Se partissimo senza morire,
Nessuna malattia, tristezza, paura o pianto.
Presi attraverso le nuvole con il nostro Signore nella gloria,
Quando Gesù riceverà i “Suoi”
O Signore Gesù, per quanto tempo, per quanto tempo,
Cantammo questa lieta canzone,
Cristo ritorna! Hallelujah!
Hallelujah! Amen. Hallelujah! Amen.
   (Traduzione letterale in italiano di “Christ Returneth” di H. L. Turner, 1878).

Assicurati di tornare in questa Chiesa il prossimo weekend per ascoltare il vangelo ancora. Gesù ti ama! Fidati di Lui e Egli laverà tutti i tuoi peccati con il Sangue che ha versato alla Croce! Amen!


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi manoscritti non sono coperti da copyright, quindi possono essere utilizzati senza il
permesso del Dr. Hymers. Invece tutti i video messaggi del Dr. Hymers e tutti i video
sermoni della nostra chiesa, hanno il copyright e possono essere utilizzati solamente con permesso.

Lettura prima del sermone di Noah Song: I Corinzi 15:51-54.
Canto prima del sermone di Benjamin Kincaid Griffith:
“Jesus is Coming Again” (di John W. Peterson, 1921-2006).


SCHEMA DE

IL RAPIMENTO

(SERMONE #3 SULLA PROFEZIA BIBLICA)
THE RAPTURE
(SERMON #3 ON BIBLE PROPHECY)

A cura di Dr. R. L. Hymers, Jr.

“Perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria…” (I Tessalonicesi 4:16-17).

(Luca 24:37, 39; Atti 1:9-11)

I.   Primo, il Signore Gesù discenderà nell’atmosfera sulla terra,
I Tessalonicesi 4:16a; Atti 1:11; Luca 24:39; Giovanni 14:3;
cf. Apocalisse 19:11-16; cf. Matteo 24:27-31; cf. Zaccaria 14:4-5;
I Tessalonicesi 4:17.

II.  Secondo, i morti in Cristo risusciteranno, I Tessalonicesi 4:16b;
Giovanni 11:39, 43-44; Isaia 26:19; Giobbe 19:26-27;
I Corinzi 15:52, 51.

III. Terzo, i Cristiani viventi saranno rapiti con loro,
I Tessalonicesi 4:17; I Corinzi 15:52.