Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 39 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




PREGARE SEMPRE:
FINO A RICEVERE QUELLO CHE SI CHIEDE!

PRAYING THROUGH – ‘TILL YOU GET WHAT YOU ASK FOR!
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato press il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 23 agosto 2015
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord's Day Evening, August 23, 2015


Nel Vangelo di Luca Gesù pone l’accento sul “pregare sempre”, ovvero di pregare per una certa cosa fino ad ottenerla, anche se si deve pregare per tanto tempo prima che la risposta arrivi. Ecco cosa vuol dire “pregare sempre”. Il Dr. John R. Rice disse:

Quando parliamo di “pregare con perseveranza” stiamo parlando di un Cristiano che porta i suoi [problemi] a Dio e aspetta Dio, finché dia risposta alle sue preghiere … Non avremo mai la sicurezza sulla volontà di Dio, che Egli voglia donarci una cera cosa, a meno che non aspettiamo Dio … Notate alcuni esempi Biblici di preghiere costanti … Nehemia ha digiunato e pregato nonostante la triste condizione della città desolata di Gerusalemme sotto la cattività dei suoi nemici. Disse: “Quando udii queste parole, mi misi seduto, piansi, e per molti giorni fui in grande tristezza. Digiunai e pregai davanti al Dio del cielo.” (Nehemia 1:4) … Egli ha invocato Dio … e le sue preghiere hanno avuto [infine una risposta]. Il cuore del re è stato toccato, e Dio ha lasciato che Nehemia ritornasse per costruire le mura della città … perché aveva perseverato nella preghiera …
      I Giudei hanno digiunato e pregato affinché Dio risparmiasse le loro vite [quando stavano per essere sterminati] durante il periodo della regina Ester di Persia, pregarono costantemente per tre giorni e tre notti e i Giudei ottennero la salvezza e la vendetta sui loro nemici.
      I niniviti digiunarono e pregarono, e Dio [risparmiò] quella grande città e [non la distrusse, anzi mandò un grande risveglio].
      Nel Nuovo Testamento è la stessa cosa. [Prima] della Pentecoste … i Discepoli pregarono costantemente [nella camera di sopra, e Dio ascoltò le loro preghiere e rispose loro. Dopo alcuni giorni di preghiera, Dio mandò un potente risveglio a Pentecoste, e tremila Giudei perduti furono miracolosamente convertiti, come è riportato in Atti capitolo 1 e 2. Questo è un esempio notevole di preghiera costante per qualcosa, fino a che Dio ha dato loro ciò che avevano chiesto.
      Nel dodicesimo capitolo di Atti, dal versetto 1 al 17, vediamo che un gruppo di Cristiani radunato in casa di Maria … pregava costantemente fino a che l’Apostolo Pietro venne rilasciato dalla prigione da un angelo. [Loro pregarono costantemente finché Pietro venne rilasciato miracolosamente dalla prigione]. Era una preghiera costante, di cuore e di contrizione, e questo è l’esempio dei Cristiani che troviamo in tutto il Nuovo Testamento. (Traduzione di John R. Rice, D.D., Prayer – Asking and Receiving, Sword of the Lord Publishers, 1981 reprint, pp. 203, 206-209, con i commenti di Dr. Hymers tra parentesi).

Gesù ci ha lasciato due esempi di preghiera perseverante nel Vangelo di Luca. Il primo è riportato in Luca 11:5-8, per favore alziamoci in piedi e leggiamo questi versetti ad alta voce. Potete trovarlo a pagina 1281 della Bibbia con note e commenti di Scofield.

“Poi disse loro: «Se uno di voi ha un amico e va da lui a mezzanotte e gli dice: "Amico, prestami tre pani, perché un amico mi è arrivato in casa da un viaggio e non ho nulla da mettergli davanti"; e se quello dal di dentro gli risponde: "Non darmi fastidio; la porta è già chiusa, e i miei bambini sono con me a letto, io non posso alzarmi per darteli", io vi dico che se anche non si alzasse a darglieli perché gli è amico, tuttavia, per la sua importunità, si alzerà e gli darà tutti i pani che gli occorrono. (Luca 11:5-8).

Potete sedervi. Notate il versetto 8. Questa è la chiave di questo brano:

“Tuttavia, per la sua importunità, si alzerà e gli darà tutti i pani che gli occorrono” (Luca 11:8).

Il termine “importunità” non è tanto usato nel linguaggio moderno. Vuol dire “insistenza pressante.” Il Dr. Rice disse: “Questo brano fa riferimento a un [Cristiano] che vuole potenza [dimodoché i suoi amici siano convertiti]. Un Cristiano ha il diritto di andare da Dio e di implorarlo per avere il pane della vita [da dare] ad altri … Il pane per i peccatori è dato solamente a coloro che hanno imparato il segreto dell’importunità [pregare finché Dio dia la grazia da convertire un peccatore perduto] … Un Cristiano che vuole ottenere qualcosa un miracolo soprannaturale, mediante la potenza dello Spirito Santo [che converta i suoi amici] ha il diritto di aspettare Dio [di pregare finché i suoi amici siano salvati]” (Rice, ibid., p. 209).

“Tuttavia, per la sua importunità, si alzerà e gli darà tutti i pani che gli occorrono” (Luca 11:8)

E ancora, Gesù ha insegnato a pregare con perseveranza in Luca 18:1-8. Per favore, alziamoci in piedi e leggiamo questi otto versetti ad alta voce. Il brano è a pagina 1293 della Bibbia Scofield:

“Propose loro ancora questa parabola per mostrare che dovevano pregare sempre e non stancarsi: «In una certa città vi era un giudice, che non temeva Dio e non aveva rispetto per nessuno; e in quella città vi era una vedova, la quale andava da lui e diceva: "Rendimi giustizia sul mio avversario". Egli per qualche tempo non volle farlo; ma poi disse fra sé: "Benché io non tema Dio e non abbia rispetto per nessuno, pure, poiché questa vedova continua a importunarmi, le renderò giustizia, perché, venendo a insistere, non finisca per rompermi la testa"». Il Signore disse: «Ascoltate quel che dice il giudice ingiusto. Dio non renderà dunque giustizia ai suoi eletti che giorno e notte gridano a lui? Tarderà nei loro confronti? Io vi dico che renderà giustizia con prontezza. Ma quando il Figlio dell'uomo verrà, troverà la fede sulla terra?” (Luca 18:1-8).

Potete sedervi.

Il punto principale di questa parabola è il pregare sempre, lo vediamo al versetto uno.

“Propose loro ancora questa parabola per mostrare che dovevano pregare sempre e non stancarsi”
         (Luca 18:1)

Noi dobbiamo “pregare sempre e non stancarci.” “Stancarsi” vuol dire “smettere,” “mollare.” Dobbiamo pregare sempre e non smettere o mollare. Questo vuol dire che quando cominciamo a pregare per qualcosa, dobbiamo continuare a pregare fino a riceverla. Non mollare, non smettere, fino a che non avrai ottenuto ciò per cui stai pregando.

Ogni anno ricevo tante cartoline natalizie da uomini e donne che sono stati miei studenti alla scuola domenicale anni fa alla Prima Chiesa Battista Cinese. Ricordo chiaramente di aver pregato per loro fino a che ciascuno di loro si fosse convertito. Mi dà una grande gioia vedere che dono dei buoni Cristiani cinquant’anni dopo. Ne ho visti molti di loro al funerale del Dr. Murphy Lum, alcune settimane fa. È per me una grande gioia vedere che sono ancora dei buoni Cristiani!

Durante gli anni trascorsi nella Chiesa Cinese, nel 1960 ho cominciato a sentire il bisogno di un risveglio. Il Dr. Murphy Lum mi ha ricordato qualche anno fa che ogni volte anche prego pubblicamente in Chiesa, prego per un risveglio. Anche quando sono chiamato a pregare prima del pranzo, prego affinché Dio mandi un risveglio, e spesso prego per un risveglio in chiesa nelle mie preghiere private. Anche altri pregano per questo, ma onestamente posso dire di essere schiacciato, persino consumato dal bisogno di un risveglio. Ho pregato profondamente e a lungo affiche Dio operasse in questo senso, e nell’estate del 1969 Dio ha cominciato a mandare un grande risveglio che continua, a intermittenza da quattro anni. In un incontro in quella chiesa quaranta giovani sono venuto avanti con lacrime, singhiozzando dopo che io predicato in una riunione evangelistica il 29 agosto del 1970 (Traduzione di “To God Be the Glory,” 20th Anniversary booklet, FCBC, March 1972, p. 28).

Per una Chiesa di circa 150 membri avere 40 risposte era sufficiente per un evento da essere catalogato come un momento “clou” dei primi vent’anni di quella chiesa. Vedete, secondo il registro di chiesa, quei quaranta furono battezzati in due riunioni battesimali (Vedete in “To God Be the Glory,” a p. 29). I loro nomi sono riportati in questo catalogo. Quasi tutti loro oggi sono Cristiani. Ne ho visti alcuni di loro al funerale del Dr. Lum all’inizio del mese. Dio ha riposto a preghiere persistenti, come quando abbiamo pregato con perseveranza per un potente risveglio nella Prima chiesa Battista Cinese alla fine degli anni 60 e inizio 70, dove centinaia di giovani vennero in quella chiesa.

In una Chiesa sulla costa orientale del Caucaso nel 1990 ho sentito nuovamente un profondo bisogno per un risveglio. Ho pregato e digiunato tutto il giorno. Sono salito al pulpito e ho predicato un semplice messaggio di salvezza. Il figlio del pastore e il pastore associato di quella chiesa, vennero avanti con lacrime, dicendo che erano perduti e che avevano bisogno di essere convertiti. L’invito si è prolungato fino alle 11 e più di 75 persone sono venuti avanti piangendo. Un uomo anziano è venuto strisciando a terra con le mani e le ginocchia gridando: “Sono perduto! Sono perduto!” Anche adolescenti che erano stati in quella chiesa tutta la vita vennero avanti e scoppiarono in lacrime. Il figlio di Ian Paisley, Kyle, era vicino mi moglie e i miei figli, e ha sussurrato a mia moglie: “Non ho mai sentito una cosa del genere!” Per i tre mesi successivi circa cinquemila persone vennero molto seriamente, molti in lacrime e altri piangendo a squarciagola. Il pastore battezzò un centinaio di loro dopo un po’. Recentemente ho ascoltato un famoso predicatore Battista dire che non ha mai visto un risveglio come questo. Se facciamo grandi preghiere, e smettiamo di andare avanti con la baggianata del “decisionismo,” io credo che Dio possa mandare un risveglio ancora una volta, come ha già fatto in passato.

Io so che Dio risponde quando perseveriamo nella preghiera. Mi madre aveva 80 anni e non era salva, aveva avuto un ictus che avrebbe potuto ucciderla e così sarebbe andata all’Inferno. Ma io ho pregato per la sua salvezza per quarant’anni, letteralmente ogni giorno. Infine, un giorno, io sapevo che avevo pregato tanto per lei, Stavo predicando a New York, ho chiamato il Dr. Cagan e gli ho chiesto di andare da lei epr condurla a Cristo. Lui aveva timore di andare da lei perché lei era già stata abbastanza chiara precedentemente con lui, di non voler parlare di salvezza. Io ho detto al Dr. Cagan di aver pregato e sentivo nel mio cuore che lei sarebbe stata salvata in quel giorno. Il Dr. Cagan andò da lei quel pomeriggio, e fu molto facile. Mia madre si convertì all’istante. Io l’ho battezzata quell’anno, il 4 luglio nella chiesa di Dr. Waldrip, in una riunione battesimale combinata. Mia madre fu una nuova creatura in Cristo Gesù da quel momento in poi, si è convertita all’età di 80 anni.

So che puoi pregare affinché individui siano salvati! So che puoi pregare per un risveglio, e ottenere quello che cerchi in una Chiesa locale. So che puoi pregare per un amico perduto in Chiesa, e anche tu lo sai. Se cominci a pregare per alcune anime perdute che vengono qui, continua a pregare per quella persona, non vagamente, ma fino a che Dio ti darà ciò che chiedi! Amen!

Noi digiuneremo e pregheremo sabato prossimo. Se puoi unirti a noi per digiunare, per favore non mangiare dopo la cena di venerdì, fino a sabato sera alle 5:30, poi mangeremo qui insieme. Alla fine del messaggio vi verrà data una lista, ti daremo una copia da portare a casa.

Sono molto fiero di voi! Siete persone straordinarie! Credo che molti verranno per essere salvati se digiunate e pregate per loro! Per favore Dr. Chan conducici in preghiera:


1.  Fate il digiuno in segreto (il più possibile). Non andate in giro a raccontare ad altri (anche ai parenti) che state digiunando.

2.  Trascorrete del tempo a leggere la Bibbia, leggete alcune parti del Libro degli Atti (preferibilmente l’inizio).

3.  Memorizzate Isaia 58:6 durante la domenica di digiuno.

4.  Pregate affinché Dio possa fare in modo che ci siano dieci nuove persone tra di voi.

5.  Pregate per la conversione dei giovani che non ancora stati salvati (nominate i loro nomi). Pregate affinché Dio compia per loro ciò che è scritto in Isaia 58:6.

6.  Pregate affinché color che sono presenti per la prima volta possano ritornare anche la prossima domenica. Pregare citando il nome di queste persone se possibile.

7.  Pregate affinché Dio mi mostri cosa predicare domenica prossima, sia la mattina che la sera.

8.  Pregate per gli inviti alle riunioni di preghiera che abbiamo (che abbiamo tre). Se siete interessati rivolgetevi a John Samuel Cagan.

9.  Bevete molta acqua, circa un bicchiere ogni ora. Potete bere un caffè per cominciare, se siete abituati a berlo ogni giorno. Non bevete bibite varie, o bibite energetiche.

10. Consultate un medico prima di digiunare se avete problemi di salute. (Potete rivolgervi al Dr. Kreighton Chan oppure alla Dr. Judith Cagan nella nostra chiesa.) Non digiunate se avete problemi gravi, come diabete e pressione alta, ma usate solamente la domenica di preghiera per queste richieste.

11. Cominciate il digiuno dopo la cena di venerdì. Non mangiate nulla dopo la cena del venerdì fino alle 5.30 di sabato sera.

12. Ricordatevi che la cosa più importante per pregare è per i giovani perduti della nostra Chiesa affinché siano convertiti, ma anche per coloro che entreranno durante questo tempo, affinché rimangano con noi permanentemente.

Se questo sermone ti h portato benedizione puoi scrivere un’email al Dr. Hymers per dirglielo. Per favore scrivi da che paese vieni, l’email del Dr. Hymers è: rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Puoi scrivere al Dr. Hymers in ogni lingua, ma se puoi scrivigli in inglese.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: Luca 18:1-8.
Assolo cantata prima del sermone da Benjamin Kincaid Griffith:
“Teach Me To Pray” (di Albert S. Reitz, 1879-1966).