Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 39 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




COME FARE DISCEPOLI!
UN PIANO CHE FUNZIONA DAVVERO!

HOW TO MAKE DISCIPLES!
A PLAN THAT ACTUALLY WORKS!
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato press il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 5 luglio 2015
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord's Day Evening, July 5, 2015

“Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente” (Matteo 28:19-20).


Stavo riflettendo sulla centralità e il primato della Chiesa locale da un po’. Non so quando ne ho sentito parlare, ma deve essere stato molto presto, perché non ricordo un periodo in cui non ci credevo. Ogni cosa nel Nuovo testamento è incentrato sulle chiese locali. Jim Gent disse a tal proposito: “La parola chiesa è stata utilizzata più di 100 volte nel Nuovo Testamento … La Chiesa non è stata aggiunta successivamente da Dio … anzi per i primi Cristiani, la Chiesa locale era un’unità divinamente ordinata attraverso la quale Dio operava, ed era unita” (Traduzione di Jim Gent, The Local Church: God’s Plan for Planet Earth, Smyrna Publications, 1994, pp. 81, 83, 84).

Il termine Greco che è stato tradotto con “chiesa” è “ekklesia”, e vuol dire un’assemblea dei chiamati fuori, il gregge raccolto di coloro che Dio ha chiamato fuori dal mondo, e che ha unito insieme in Cristo mediante il Suo Spirito. Per parlare propriamente, non dovremmo dire “andiamo in chiesa.” Noi che siamo stati salvati siamo la chiesa! Gesù Cristo ci ha parlato del fondamento della chiesa in Matteo 16:17,18; poi Gesù ci parla della disciplina e dell’autorità di una chiesa in Matteo 18:15-20. Nel Grande Mandato Cristo ci dice cosa deve fare la chiesa, qual è il suo scopo e la sua missione. Marco 16:15 dice:

“Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura” (Marco 16:15).

Questo comandamento di andare per tutto il mondo viene ripetuto diverse volte, anche se non è il tema principale del grande Mandato di Matteo 28:19-20. Il Dr. W. A. Criswell disse: “Il mandato di Gesù è stato dato per la chiesa di ogni epoca. L’imperativo del mandato è «insegnate a tutte le nazioni», reso più letteralmente con «fate miei discepoli».” (Traduzione di The Criswell Study Bible, Thomas Nelson Publishers, 1979; note on Matthew 28:19-20).

Alcuni hanno detto che questo comandamento è stato dato soltanto per gli apostoli, ma è una visione sbagliata. Solamente leggendo il Libro degli Atti vediamo che tutte le chiese del Nuovo testamento credevano a questo comandamento come se fosse stato dato loro, e a tutte le altre chiese. Il Dr. Criswell ha sottolineato anche che “insegnare a tutte le nazioni” è un modo imperativo e letteralmente vuol dire “fare discepoli.” Il mio pastore il Dr. Timothy Lin è stato uno dei traduttori della New American Standard Bible. Ha insegnato al seminario Talbot ed è diventato il presidente del seminario Evangelico cinese. Il Dr. Lin ha commentato così Matteo 28:19-20:

Ci sono quattro verbi nel Grande Mandato: “andate,” “fate, discepoli,” “Battezzate,” e “insegnate.” Solamente il verbo “fate discepoli” è nel modo imperativo, tutti gli altri verbi sono participi o aggettivi verbali. Quindi la traduzione precisa dovrebbe essere:

Andando, dunque, devi fare discepoli in tutte le nazioni, battezzando loro nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutti i comandamenti che vi ho dato, ed ecco, io sono con voi sempre, fino alla fine dell’età.

In alter parole, “andate” none inteso qui come un ordine, ma “fate discepoli” soltanto, ed è questo il tema principale del grande Mandato. (Traduzione di Timothy Lin, S.T.M., Ph.D., The Secret of Church Growth, FCBC, 1992, p. 59).

Albert Barnes disse la stessa cosa: “Il termine [insegnate] vuol dire in realtà «discepolare» o «fare discepoli» (Traduzione di Barnes’ Notes on the New Testament, Baker Book House, 1983 edizione; note on Matthew 28:19). La nuova Versione Internazionale traduce con “fate discepoli (vedi la NIV, Matteo 28:19). Il Dr. R. C. H. Lenski, un commentator Luterano, ha reso questa traduzione nel seguente modo: “Essendo andati, dunque, discepolate tutte le nazioni” (Traduzione di The Interpretation of St. Matthew’s Gospel, Augsburg Publishing House, 1961 edizione, p. 1170). “Fate discepoli” è anche la stessa traduzione che ci è stata data da Charles John Ellicott e John Peter Lange nei loro commentari. William Hendriksen disse: “Essendo andati, dunque, fate discepoli” è di per sé un imperative. È un rapido comandamento, è un ordine” (Traduzione di The Gospel of Matthew, Baker Book House, 1981 edizione, p. 999). Quindi, il tema del Grande Mandato è la missione e lo scopo di una Chiesa locale. Ogni cosa che facciamo nella chiesa locale dovrebbe essere il centro intorno a cui si fanno discepoli, poi si battezza e poi si insegna loro a osservare tutte le cose che Gesù Cristo ci ha comandato. La chiesa locale dovrebbe essere il centro di formazione per "fare discepoli di ogni nazione.” Tutti coloro che fanno attenzione ai miei sermoni sanno benissimo che ammiro molto il Dr. John R. Rice

Non concordo con lui solamente in un punto, ma sono fortemente d’accordo con l’enfasi con cui sottolinea il guadagnare anime. Ascoltiamo l’esposizione del Dr. Rice sul Grande Mandato di Matteo 28:19,20:

Quasi tutti concorderanno nel fatto che il Grande Mandato disposto dal Salvatore richiede che guadagnare anime sia la priorità, portare anime a Cristo deve essere l’impegno principale dei Cristiani, dei pastori e delle chiese … [“Andate per tutto il mondo, e fate miei discepoli tutti I popoli”]. Notate che “fate” non vuol dire esporre le Scritture ai Cristiani, ma vuol dire “fare discepoli.” Il termine in greco è “matheteuo,” e vuol dire “fare discepoli.” Perciò il primo insegnamento che ci viene dato nel grande mandato è quello di fare discepoli. (Traduzione di ohn R. Rice, D.D., Litt.D., Why Our Churches Do Not Win Souls, Sword of the Lord Publishers, 1966, p. 22).

Il termine in Greco che è stato tradotto con “discepoli” è descritto perfettamente da W. E. Vine: “un discepolo non è solamente uno studente, ma anche un seguace; quindi ci viene detto che i discepoli sono imitatori del loro insegnante.” (Traduzione letterale in italiano di W. E. Vine, An Expository Dictionary of New Testament Words, Fleming H. Revell Publishers, 1966 edizione, p. 316).

Ma la domanda nasce spontanea, come possiamo fare nuovi discepoli? Credo che sia un argomento critico al giorno d’oggi. Abbiamo compreso che molti metodi vecchi, che hanno funzionato bene nel passato, non portano più nuove persone in una chiesa locale. Semplicemente non funziona più. Ad esempio dare dei trattati, dei volantini non fa in modo da fare nuovi discepoli. Portare gli inviti porta a porta neanche. Andare porta a porta e recitare insieme alle persone la “preghiera del peccatore” con le persone, nemmeno. Tutti coloro che provano questi metodi sanno benissimo che non portano nuovi discepoli in chiesa.

Quando mi sono convertito leggevo inizialmente il giornale di John Wesley, che esponeva il metodo di John Wesley di come predicare e andare nei campi. Alcuni sarebbero andati da lui e lui li avrebbe suddivisi in piccoli gruppi. Pensavo che questo fosse il metodo per evangelizzare. Quindi ogni giorno, dopo il lavoro andavo in giro per la città di Los Angeles a predicare, ma i risultati sono stati pochissimi. Ho potuto condurre solamente una coppia di anziani a Cristo nella loro casa, dopo che suo marito mi aveva sentito predicare per strada. Ma queste due persone sono state l’unico frutto della predicazione di due anni per le strade.

Successivamente sono passato ai trattati. Quando abbiamo aperto questa Chiesa abbiamo distribuito costantemente trattati. Credo che avremmo dato circa mezzo milione di trattati evangelistici. Erano dei trattati scritti da noi, con il nome e il numero di telefono della chiesa. Dopo parecchi anni di distribuzioni di migliaia di trattati, non abbiamo ricevuto la visita di nemmeno una persona nella nostra chiesa! Nessuna!

Quindi poi abbiamo provato ad andare porta per porta insegnando il piano della salvezza. Infine abbiamo registrato delle cassette in cui spiegavamo il piano di salvezza. Molti di noi hanno registrato centinaia di cassette da dare ai perduti, ma pochissimi, anzi quasi nessuno è venuto poi in chiesa! E nessuno di coloro che sono poi venuti erano dei giovani. Non posso ricordarne alcuno!

Infine abbiamo provato a fare semplicemente degli inviti. Non diamo la Bibbia, dei trattati o altra letteratura. Abbiamo cominciato a mandare i nostri ragazzi per i centri commerciali, i college e per alcune strade. Si avvicinano alle persone e cominciano a conversare con loro, poi invitano la gente a venire a un party presso la nostra chiesa Battista. Alle persone viene chiesto il proprio nome e il numero di telefono. Ci focalizziamo soprattutto sui giovani. Il Dr. Timothy Lin disse: “Secondo le statistiche, la percentuale di coloro che hanno ricevuto Cristo dopo I 40 anni è veramente piccolo, soprattutto tra I Cinesi” (ibid., pag. 73). Anche se in realtà la percentuale è persino più bassa tra I non cinesi! Altre statistiche dicono che quasi tutte le conversioni (il 90% o più) avviene prima dei 30 anni. Mi meraviglia come molti predicatori degli ultimi giorni spendano tutti i loro sforzi sugli adulti, quando tutti gli studi dimostrano che rappresentano il gruppo più resistente! Dr. Lin ha detto che dobbiamo puntare i nostri sforzi verso i giovani, quindi il nostro target dovrebbe essere dai 16 ai 25 anni. Molti predicatori degli ultimi giorni vorrebbero risultati immediati, perciò cercano di “rifare” i Cristiani da altre chiese. Convincono le persone a lasciare le loro chiese per andare con loro. Il Dr. James Dobson ha detto che molte crescite delle chiese è dovuta al trasferimento. Questa è una situazione tragica. I predicatori vengono forzati a farlo perché non sanno come fare nuovi discepoli dal mondo perduto. Molti predicatori non hanno idea di come attirare i perduti e farli diventare dei nuovi discepoli e dei convertiti. Non hanno idea di cosa fare! Possono solamente “rubare le pecore” da altre chiese! Non vi meravigliate che non ci sia un risveglio!

Quando coloro che sono andati a “evangelizzare” tornano con i nomi e i numeri di telefono, li danno ad altri che fanno le telefonate, e questi ultimi hanno imparato a contattare queste persone e a invitarle da noi. Diciamo loro esattamente quello che facciamo: che io parlo, poi festeggiamo insieme un compleanno, una festa o un pasto insieme. Tra di noi c’è sempre qualcuno che ha un compleanno! Quando coloro che sono nuovi vengono per alcune settimane li invitiamo ad andare ad evangelizzare. Non aspettiamo che si convertano, seguiamo l’esempio di Gesù. Gesù ha chiamato Simon Pietro, il dubbioso Tommaso, e altri a seguirlo come discepoli prima che comprendessero il vangelo ed fossero convertiti. Giuda è stato un discepolo per ben tre anni senza essersi mai convertito, perciò diventano discepoli prima di essere salvati! Questo è il metodo che ha usato Gesù. Ed è l’unico metodo che ho visto che funziona!

Inoltre Gesù non li ha mandate con “agi” a essere discepoli, no! Li ha spinti a farlo! Notate cosa accade quando Gesù chiama i primi discepoli. Ci viene detto che Gesù vide Simon Pietro e Andre che pescavano, e disse loro: “Seguitemi” e immediatamente loro lasciarono le loro reti e lo seguirono (vedi Matteo 4:19, 20). Poi Gesù vide Giacomo e Giovanni in una piccola barca, e li chiamò. “Essi, lasciando subito la barca e il padre loro, lo seguirono” (Matteo 4:21,22). Non avevano idea di chi fosse Gesù, infatti dicevano: “Che uomo è mai questo che anche i venti e il mare gli ubbidiscono?” (Matteo 8:27). Gesù aveva dodici discepoli che non conoscevano ancora chi egli fosse. Cosa ha fatto Gesù? Li ha mandati due a due a evangelizzare! Poi li ha condotti in conflitto con I Farisei uno dopo l’altro. Incontrarono il giovane ricco, che chiese a Gesù cosa doveva fare per ottenere la vita eterna, e Gesù gli disse: “va', vendi ciò che hai e dallo ai poveri, e avrai un tesoro nei cieli; poi, vieni e seguimi” (Matteo 19:21). Il giovane ricco se ne andò via dispiaciuto, non divenne un discepolo.

Poi Gesù disse ai Suoi Discepoli che sarebbe dovuto andare a Gerusalemme per essere crocifisso, e loro non avevano proprio idea di cosa volesse dire. Erano trascorsi tre anni e ancora non avevano capito il Vangelo! Avevano imparato a essere discepoli prima di essere nati di nuovo! Quando Gesù fu arrestato e fu portato via per essere crocifisso, scapparono tutti via, e infine si rinchiusero in una camera. La domenica di Pasqua verso la sera Gesù risorto si presentò loro, e loro furono pieni di gioia nel vederlo vivo! Poi Gesù soffiò su di loro e disse: “Ricevete lo Spirito Santo” (Giovanni 20:22). Il Dr. J. Vernon McGee disse: “Credo personalmente che nel momento in cui nostro Signore ha soffiato su di loro e detto «ricevete lo Spirito Santo», questi uomini sono stati rigenerati [sono nati di nuovo]. Prima di tutto ciò non avevano ricevuto lo Spirito di Dio.” (Traduzione di J. Vernon McGee, Th.D., Thru the Bible, volume IV, p. 498; note on John 20:22).

Credo che il Dr. McGee avesse esattamente ragione. Ma anche se non condividi l’ultimo punto, è chiaro che Cristo ha discepolate gli Apostoli in un modo diverso da come fanno le chiese di oggi. Gesù li ha fatti prima di ogni altra cosa discepoli.

Negli ultimi cento anni abbiamo provato a “condurre” le persone a Cristo, e solamente dopo li abbiamo fatti approfondire. Gesù ha fatto esattamente l’opposto. Spero che molti possano cambiare i metodi che hanno fallito, e ritornare al metodo che Gesù ha utilizzato, facendo discepoli. Se sei qui con noi, vorrei chiederti di diventare un discepolo di Gesù Cristo. Vieni nella nostra chiesa ad ogni costo! Prendi la tua croce e segui Cristo! Vieni sia la domenica mattina che la sera! Vieni anche all’incontro di preghiera che abbiamo il sanato sera! Impara a vivere seriamente la vita Cristiana. Poi crederai in Gesù e nascerai di nuovo, e sarai purificato da ogni peccato mediante il Suo Sangue. Amen.

Ti chiedo di venire con noi, di diventare n discepolo di Cristo, uno che impara da Lui e che segue Lui. Ti chiedo di venire in chiesa ad ogni costo, la domenica mattina e la sera, per la preghiera e l’evangelizzazione. Vieni con noi e Cristo farà di te un “pescatore di uomini!” Farà di te un uomo che guadagna anime, un pescatore di uomini! Gesù disse: “Venite dietro a me e vi farò pescatori di uomini” (Matteo 4:19). Cantiamo insieme il ritornello:

Vi faro pescatori di uomini,
   pescatori di uomini, pescatori di uomini,
Vi faro pescatori di uomini,
   Se mi seguirete
Se mi seguirai,
   ti faro peccatore di uomini
Se mi seguirai!
   (Traduzione letterale dell’inno “I Will Make You Fishers of Men”
      di Harry D. Clarke, 1888-1957).

Falli entrare, falli entrare,
   portali via dal peccato;
Falli entrare, falli entrare,
   Portali a Gesù.
(Traduione letterale dell’inno “Bring Them In”
      di Alexcenah Thomas, 19th century).

Gesù Cristo è morto sulla Croce per pagare la pena del tuo peccato. Egli ha versato il Suo prezioso Sangue per purificarti da ogni peccato, è risorto dalla morte per darti la vita eterna. Confida in Gesù ed Egli ti salverà. Vieni con noi per vincere anime. Amen.

Se questo sermone ti h portato benedizione puoi scrivere un’email al Dr. Hymers per dirglielo. Per favore scrivi da che paese vieni, l’email del Dr. Hymers è: rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Puoi scrivere al Dr. Hymers in ogni lingua, ma se puoi scrivigli in inglese.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: Matteo 28:16-20.
Assolo cantato prima del sermone da: Benjamin Kincaid Griffith:
“Bring Them In” (di Alexcenah Thomas, 19esimo secolo).