Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 40 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




L’OBIETTIVO, L’OGGETTO, LA PERSONA!

THE TARGET, THE OBJECT, THE PERSON!
(Italian)

a cura del Dott. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La mattina del giorno del Signore, 18 agosto 2013
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Morning, August 18, 2013

“… delle sacre Scritture, le quali possono darti la sapienza che conduce alla salvezza mediante la fede in Cristo Gesù” (II Timoteo 3:15).


Questa estate, come al solito, molti membri della nostra chiesa sono stati in vacanza. Come al solito, hanno frequentato altre chiese Battiste mentre erano in vacanza. E come al solito, sono ritornati con un resoconto sgradevole. Non è perché hanno voluto essere critici, erano solamente preoccupati. Una coppia ha portato i propri figli in cinque chiese Battiste diverse nell’est degli Stati Uniti La moglie mi ha detto: “Dott. Hymer, nessuno di questi predicatori ci ha parlato di Cristo e neppure ha esposto il Vangelo.” Mio figlio e sua moglie sono stati in due chiese, molto più a ovest. Mi ha detto: “Papà, i pastori insegnavano la Bibbia come se tutti fossero stati già salvati. Ma non hanno detto niente a proposito di Gesù Cristo o del Vangelo.” Per favore, vorrei che capiate che non sto dicendo queste cose solo per trovare difetti. Le sto dicendo per incoraggiare i giovani predicatori a parlare di più di Gesù Cristo nei loro sermoni. C’è un grande bisogno dell’ora buia: Gesù Cristo e Lui crocifisso!

Alla nostra gente è stato insegnato da me, a non essere critico nei confronti di altre chiese. Ma loro stessi si sono allarmati perché Gesù Stesso è stato menzionato a mala pena. Erano semplicemente preoccupati, perché non hanno ascoltato il Vangelo, non c’era nemmeno un pezzettino del Vangelo alla fine di molti di quei sermoni! Una persona della nostra chiesa mi a detto: “Come fanno quei pastori a sapere che tutti i presenti sono salvati? C’erano dei visitatori in quella chiesa. Come sapevano che erano Cristiani?” Un’altra persona mi a detto: “Pastore, mi è mancato veramente ascoltarti predicare su Gesù.”

La mia teoria sulla predicazione è abbastanza semplice: “Poiché mi proposi di non sapere altro fra voi, fuorché Gesù Cristo e lui crocifisso” (I Corinzi 2:2). Ora, questo non significa che io voglio evitare altri argomenti. Affatto! Per esempio, nel mio sermone di questa sera, vi parlerò dei diversi punti di vista degli psicologi Freud e Jung a proposito dell’origine della religione. Voglio dirvi ciò che la Bibbia dice a proposito di questi. Vi parlerò anche della ristorazione del popolo Ebraico e della teologia della grazia. Ma per ogni cosa che io vi dirò, punterà verso il messaggio centrale di Cristo e della Croce! Come ha puntualizzato l’apostolo Paolo:

“Poiché la predicazione della croce è pazzia per quelli che periscono, ma per noi, che veniamo salvati, è la potenza di Dio; infatti sta scritto: «Io farò perire la sapienza dei saggi e annienterò l'intelligenza degli intelligenti». Dov'è il sapiente? Dov'è lo scriba? Dov'è il contestatore di questo secolo? Non ha forse Dio reso pazza la sapienza di questo mondo? Poiché il mondo non ha conosciuto Dio mediante la propria sapienza, è piaciuto a Dio, nella sua sapienza, di salvare i credenti con la pazzia della predicazione. I Giudei infatti chiedono miracoli e i Greci cercano sapienza, ma noi predichiamo Cristo crocifisso, che per i Giudei è scandalo, e per gli stranieri pazzia; ma per quelli che sono chiamati, tanto Giudei quanto Greci, predichiamo Cristo, potenza di Dio e sapienza di Dio; […] perché nessuno si vanti di fronte a Dio. Ed è grazie a lui che voi siete in Cristo Gesù, che da Dio è stato fatto per noi sapienza, giustizia, santificazione e redenzione; affinché, com'è scritto: «Chi si vanta, si vanti nel Signore».” (I Corinzi 1:18-24, 29-31).

Questo è il fulcro della nostra predicazione!

“Poiché mi proposi di non sapere altro fra voi, fuorché Gesù Cristo e lui crocifisso.” (I Corinzi 2:2).

“Se fai questo, avrai Cristiani deboli,” dicono alcuni predicatori moderni! Sciocchezze! Metterò la gente di fronte a loro in qualsiasi momento per farli confrontare. Tutta la nostra gente viene la Domenica mattina e la Domenica sera. Abbiamo tre riunioni principali di preghiera durante la settimana. Ognuno di loro frequenta almeno una riunione, ed altri frequentano più di una. Tutta la nostra gente è vincitrice di anime. Tutti danno la decima. Tutti sono entusiasti di vivere la vita Cristiana! Perciò io dico con il grande Spurgeon: “Non è Cristo e Lui crocifisso la cosa per cui vivere e per cui morire? … Quando un uomo è depresso verso chi guarda? Se è un Cristiano dove vola? Fino a Gesù crocifisso? (Traduzione in italiano di C. H. Spurgeon, “The Man of One Subject,” The Metropolitan Tabernacle Pulpit, Pilgrim Publications, 1971 reprint, volume XXI, p. 647).

Spurgeon ha avuto la più grande chiesa battista al mondo del suo tempo. E quasi tutti i suoi sermoni erano evangelistici; ognuno dei suoi sermoni diceva ai peccatori come essere salvati attraverso Gesù. I suoi sermoni erano incentrati sempre su Cristo! I suoi sermoni hanno sempre messo in risalto il messaggio della Croce! Che meraviglia sarebbe se oggi anche noi avessimo delle chiese così! Pastore, se vuoi sapere come predicare Cristo ogni Domenica, leggi Spurgeon! Il dott. W. A. Criswell, il grande predicatore di Dallas in Texas. ha detto:

Non ci potrebbe essere maggiore benedizione spirituale o omiletica per la presente generazione che le riedizioni dei [Sermoni di Spurgeon]. Spurgeon è stato uno dei più grandi predicatori di tutti i tempi, e il suo messaggio è adatto per tutte le generazioni (Traduzione in italiano di W. A. Criswell, Ph.D., jacket cover of The Metropolitan Tabernacle Pulpit, Pilgrim Publications, volume VII, 1986 reprint).

Cosa è che ha reso i sermoni di Spurgeon “adatti per tutte le generazioni”? È la sua continua enfasi sulla fede nel Signore Gesù Cristo e Lui crocifisso!

La salvezza per fede in Gesù deve essere accentuata e ripetuta continuamente dal pulpito. È l’unico modo per avere una chiesa sana. I Cristiani hanno bisogno di sentire il Vangelo ripetutamente, altrimenti diventeranno scoraggiati e cadranno nei vizi. Nient’ altro solleva il cuore e fa fremere l’anima di un Cristiano come l’ascoltare un sermone su “Gesù Cristo, e Lui crocifisso”! Le persone perdute hanno bisogno di ascoltare il Vangelo predicato, solitamente molte volte, prima di essere veramente salvati. Ho parlato molte volte con centinaia di evangelici e Battisti durante i miei cinquantacinque anni di ministerio. Sono stato spesso meravigliato dalla loro ignoranza su come essere salvati. La maggioranza dei membri di una chiesa non hanno idea di come essere salvati, e quelli che ce l’hanno, di solito hanno solamente molte false idee a riguardo.

Una delle ragioni di questo è la cecità spirituale dei perduti. La Scrittura dice:

“Ma l'uomo naturale [non salvato] non riceve le cose dello Spirito di Dio, perché esse sono pazzia per lui; e non le può conoscere, perché devono essere giudicate spiritualmente.” (I Corinzi 2:14).

Un’altra ragione di questa confusione è generata dai predicatori che non focalizzano il loro messaggio sulla salvezza. Essi non ritengono importante la Soteriologia (la dottrina della salvezza). Trattano il soggetto più importante con disprezzo e trascuratezza. Lasciano spiegare il Vangelo a un insegnate impreparato e inesperto della Scuola Domenicale, mentre nominano loro stessi maestri dei “salvati,” anche se molti di coloro che ritengono siano salvati in realtà sono perduti! So che noi tutti predicatori abbiamo bisogno di esporre il Vangelo sempre di più!

La fede salvifica in Cristo è il gioiello della corona della nostra predicazione, il punto più importante del nostro ministerio. La fede in Cristo è di somma importanza. È un argomento molto semplice, e tuttavia è anche abbastanza complesso. Spero che questo aiuterà ciascuno di voi ascoltare questo sermone sull’argomento della fede salvifica in Gesù.

“… le sacre Scritture, le quali possono darti la sapienza che conduce alla salvezza mediante la fede in Cristo Gesù” (II Timoteo 3:15).

In questo versetto l’Apostolo Paolo sta parlando a un uomo di nome Timoteo, ma allo stesso tempo parla a noi dicendoci che le Sacre Scritture possono essere usate da Dio per illuminarci a riguardo della salvezza, e questa salvezza viene a noi quando esercitiamo la fede in Cristo Gesù. L’oggetto della fede salvifica è Cristo Gesù.

Noi solitamente diciamo Gesù. o Gesù Cristo, ma in questo versetto l’Apostolo ha posto Cristo prima: Cristo Gesù; o “il Messia Gesù.” Questa è il concetto. Credo che abbia messo prima il titolo “Cristo” per sottolineare la grande posizione che Gesù possiede, come l’unto Salvatore dei peccatori. E perciò, l’Apostolo ha detto che noi siamo salvati mediante la “fede che è in Cristo Gesù,” non la fede nella Bibbia, ma la fede in Cristo Gesù. Lo scopo della Bibbia è di “darci la sapienza,” di illuminarci, per essere salvati “attraverso la fede in cristo Gesù.”

Mediante la “fede” Paolo intende fiducia, appoggiarsi su qualcosa. Il termine Greco che è stato tradotto con fede è una forma di “pistis,” che significa “affidarsi a Cristo” (Strong, numero 4102). Perciò, l’oggetto della fede salvifica è credere in “Cristo Gesù.” Mediante “l’oggetto” intendo dire il target, l’obiettivo, la cosa a cui devi mirare, la “cosa” stessa su cui devi fidare e contare. E quella “cosa,” quell’obiettivo, quell’oggetto è una persona: Gesù Cristo. Gesù è l’unico, l’unico oggetto o obiettivo, o persona che ci può salvare, non la Bibbia stessa, non lo Spirito Santo, non le preghiere, ma Gesù, solo Gesù! Ed è così in tutta la Bibbia. In Isaia sentiamo Cristo che dice:

“Volgetevi a me e siate salvati” (Isaia 55:22).

Il pronome “me” in questo versetto è Gesù pre-incarnato. “Volgetevi a me.” Gesù è l’oggetto a cui devi guardare per fede. “Volgetevi a me e siate salvati.” In nessun altro c’è salvezza. Gesù è l’unico oggetto della fede salvifica e della fiducia. “Volgetevi a me e siate salvati.” Ancora una volta, Gesù pre-incarnato dice:

“Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore” (Geremia 29:13).

“Mi.” “Mi.” “Mi.” “Mi cercherete.” “Mi troverete.” “Mi cercherete.” Vedete, Gesù è l’oggetto della fede salvifica! Prendiamo un versetto del Nuovo Testamento molto famigliare:

“Credi nel Signore Gesù, e sarai salvato tu e la tua famiglia” (Atti 16:31).

Ancora una volta, il Signore Gesù è l’unico a cui credere. Cristo è l’oggetto della fede salvifica. Un’altra volta:Gesù disse:

“Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo” (Matteo 11:28).

Gesù ti dice di avere fede in Lui: “Venite a me.” Lui è l’oggetto della fede salvifica. Solo un altro versetto:

“Chi crede in lui non è giudicato” (Giovanni 3:18).

C’è in tutta la Bibbia, cos’ come nel nostro testo, “… la salvezza attraverso la fede che è in Cristo Gesù.” L’oggetto, l’unico oggetto, che può salvarti è Gesù. Si può essere salvati solo per fede, per fiducia, nell’oggetto della fede salvifica, che è Gesù Cristo Stesso.

Ora perché hai bisogno di Gesù? Perché Egli è morto sulla Croce per espiare il tuo peccato, perché Egli è risorto dalla morte per darti la vita eterna! È necessario che i tuoi peccati siano perdonati altrimenti non potrai andare in Cielo. È necessario avere la vita eterna da Gesù o perirai tra le fiamme eterne! L’oggetto della tua fede deve essere Gesù Cristo Stesso!

Ora in questo punto inciampano tutti i culti e le false religioni. Prendiamo per esempio gli Avventisti del Settimo Giorno. Qual è il loro “grande” messaggio? Devi mantenere lo Shabbat (Il sabato) e non il Giorno del Signore (la Domenica). Uno di loro è venuto qui non tanto tempo fa. Kai mi ha scritto una nota e mi ha detto: “Lui crede ad ogni cosa della Bibbia.” Kai pensava che fosse grandioso, ma io sapevo meglio. Ho detto al giovane che era il benvenuto nel venire nella nostra chiesa, ma che non doveva parlare agli altri dello Shabbat. Pochi giorni dopo ha detto al dott. Chan che non avrebbe potuto continuare a venire, perché non doveva parlare dello Shabbat! Cosa vi dimostra? Dimostra che lo Shabbat è l’oggetto principale della sua fede. Non mi dispiaceva che lui adorasse i Sabato, ma non deve essere l’oggetto centrale della fede. Solo Gesù deve occupare questa posizione. Gesù disse: “Nessuno viene al Padre, se non per mezzo di me” (Giovanni 14:6). Gesù non condividerà la Sua posizione come l’oggetto della fede salvifica. Deve essere solo la fede in Gesù!

Solo Gesù, fammi vedere, solo Gesù, solo Lui salva,
Allora il mio canto sarà sempre: Gesù! Solo Gesù!
   (Traduzione in italiano dell’inno “Jesus Only, Let Me See”
      di Dr. Oswald J. Smith, 1889-1986).

Così come la stessa cosa la si può vedere con i Testimoni di Geova. L’oggetto centrale della loro fede è il nome di Geova, non Gesù (anche se usano il Suo nome). L’oggetto centrale dei Mormoni è il Libro di Mormon, non Gesù (anche se usano il Suo Nome). Crederanno a Gesù senza il Libro di Mormon? No! Non lo faranno! Loro devono avere il Libro di Mormon. Questo dimostra che il Libro di Mormon, non Gesù, è l’oggetto centrale della loro fede e la loro fede! Gesù, e Gesù solo, deve essere l’oggetto della nostra fede. Ecco perché l’Apostolo Pietro disse:

“In nessun altro è la salvezza; perché non vi è sotto il cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati.” (Atti 4:12)

.

Gesù deve essere l’oggetto, e l’unico oggetto della nostra fede. Questo è l’unico modo per essere salvati. Come sottolinea il nostro testo: “La salvezza mediante la fede che è in Cristo Gesù” (II Timoteo 3:15).

Ora, che ne dici? A cosa stai cercando di credere? In cosa stai cercando la tua fiducia? Dici: “Crederei se sentissi questa cosa o quella. Crederei se potessi avere la prova attraverso una certa sensazione dentro di me.” Ah, non sarai mai salvato in questo modo! L’oggetto della tua fede è una sensazione, non Gesù Stesso! Puoi aspettare una sensazione per tutto il resto della vita, potresti anche ottenere una sensazione (da Satana o dalla tua natura Adamitica), ma se rimani in questa sensazione andrai all’Inferno! Solo Gesù può salvarti! Gesù deve essere l’oggetto della tua fede, non una sensazione, un sentimento! Devi credere in Gesù solo!

Solo Gesù, fammi vedere, solo Gesù, solo Lui salva,
Allora il mio canto sarà sempre: Gesù! Solo Gesù!

Un’altra persona dice: “Sì, io credo. Credo che Gesù è morto per me.” Oh, oh! La parola “che” è l’oggetto della tua fede, non Gesù Stesso! Puoi dire: “Credo che!” Ma il“che” non ha mai salvato nessuno! “Che” è una dottrina morta e arida. “che” è Sandemanianismo! Mi chiedo se ci può essere un demone chiamato “che.” Puoi dire: “Credo che Gesù morì per me.” Ed io ti dico: “Smettila di credere che! Credi in Gesù Stesso! Basta credere a una dottrina, o a un demone chiamato ‘che’.”

“Credi nel Signore Gesù e sarai salvato” (Atti 16:31).

Devo tornare indietro e ripetere che i culti che non si focalizzano su Gesù e su quello che ha fatto sulla Croce! Gli eretici non si focalizzano mai esclusivamente su Gesù Cristo Stesso, e su quello che ha fatto per pagare la punizione per i peccati sulla Croce. Nessuna falsa religione lo fa: si concentrano sui sentimenti nelle religioni orientali; si concentrano su alcune dottrine superficiali nei culti occidentali. Non ripongono la loro fiducia esclusivamente in Gesù cristo e in Lui crocifisso per il nostri peccato.

Oh, allontaniamoci dagli eretici! Credi e confida solo in Gesù Cristo e in Lui crocifisso! Basta con i sentimenti e le dottrine periferiche. “La salvezza è mediante la fede che è in Cristo Gesù” (II Timoteo 3:15).

Solo Gesù, fammi vedere, solo Gesù, solo Lui salva,
Allora il mio canto sarà sempre: Gesù! Solo Gesù!

Basta cercare un sentimento! Guarda a Gesù Cristo e a Lui crocifisso! Guarda a Lui nel Cielo alla destra di Dio Padre! Basta con i sentimenti e le emozioni! Guarda a Cristo e Lui crocifisso! Basa credere “che” Lui può salvarti. “Che” non ha mai salvato nessuno. Basa con “che.” Credi al Signore Gesù Cristo e sarai salvato.” Lui è qui per te. Guarda a Lui. Vai a Lui. Credi in Lui! Confida in Lui!

Io sento la tua voce
   chiamarmi con amor;
nel sangue della croce,
   deh, lava un peccator!
Io vengo innanzi a te, prostandomi ai tuoi piè;
   deh, nettami, deh, lavami
nel sangue tuo, Signor!

Vile ed abbietto sono,
   mi dai la tua virtù.
Per grazia il tuo perdono
   concedimi, oh Gesù!
Io vengo innanzi a te, prostandomi ai tuoi pié;
   deh, nettami, deh, lavami
nel sangue tuo, Signor!
   (Versione italiana dell’inno inglese “I Am Coming, Lord”
      di Lewis Hartsough, 1828-1919).

Se sei pronto per credere in Gesù Stesso, lascia pure il tuo posto in questo momento e recati dietro l’auditorium. Il dott. Cagan ti mostrerà la strada verso la stanza dell’appello. Vai adesso. Dott. Chan, per favore, prega affinché qualcuno creda in Gesù Cristo Stesso. Amen.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo: rlhymersjr@sbcglobal.net
o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015; puoi
telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Scrittura letta prima del Sermone dal fratello Abel Prudhomme: Giovanni 3:16-18.
Assolo cantato prima del sermone da: Benjamin Kincaid Griffith:
“I Am Coming, Lord” (di Lewis Hartsough, 1828-1919).