Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 39 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




IL RISVEGLIO CURA IL RIFIUTO

REVIVAL CURES REJECTION
(Italian)

A cura di Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il tabernacolo Battista di Los Angeles
Mercoledì sera, 9 Agosto 2017
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Wednesday Evening, August 9, 2017

“Nell'amore non c'è paura; anzi, l'amore perfetto caccia via la paura, perché chi ha paura teme un castigo. Quindi chi ha paura non è perfetto nell'amore” (I Giovanni 4:18).


Un importante psicologo ha scritto un libro che elenca 288 paure, le paure che le persone provano nella vita - 288! Le sei paure più comuni sono quella del rifiuto, della morte, della vecchiaia, della povertà, della malattia e della critica. Questo psicologo ha anche detto: "La paura del rifiuto è la più grande di tutte le paure. La paura del rifiuto è più forte della paura della morte! "Pensaci! La gente preferirebbe morire piuttosto che essere respinta!

Il dottor Christopher Cagan probabilmente mi conosce meglio di qualsiasi altro uomo. Ha detto: "Dr. Hymers non è cresciuto in una famiglia normale. Se lo fosse sarebbe stato più estroverso e socievole. Ma tutti i trasferimenti e il rifiuto lo hanno trasformato in un uomo più che introverso, una persona che guarda interiormente. Potresti non considerarlo un introverso perché predica bene. Ma dentro di sé è una persona sensibile, consapevole delle proprie debolezze." Il dottor Cagan ha ragione. Posso essere in una folla di persone felici, godermi la loro compagnia, quando improvvisamente il mio umore cambia e sento l'angoscia esistenziale e il dolore della solitudine, del rifiuto e della depressione. L'unico momento in cui non sento il rifiuto è quando sono solo o quando sento la presenza di Dio.

Le volte in cui mi sono sentito veramente a casa nella chiesa sono quelle in cui c’è stato il risveglio, quando Dio era così reale che affollava tutti i miei sentimenti di rifiuto e solitudine.

Ecco perché capisco molto bene come si sentono i giovani quando vengono in chiesa. Offriamo loro l'accettazione e l'amore. Ma dopo che sono venuti alcune volte, pensiamo che siano "dentro". Pensiamo che ora stiano bene. Presto si sentono emarginati e respinti come prima che arrivassero. Restano solo quelli che sono in grado di andare avanti senza sentirsi accettati. Rimangono come me. Anche se mi sentivo rifiutato, rimasi in chiesa perché non c'era nessun altro da cui andare. Ero un solitario, ma almeno c'erano molte persone nella chiesa. Quindi ho fatto finta di sentirmi accettato anche se mi sentivo male dentro e mi sentivo rifiutato. La domenica sera, quando andavo a casa, la sensazione di rifiuto era quasi opprimente. Le parole di una canzone famosa mi passarono per la mente mentre tornavo a casa, "Di nuovo solo, naturalmente."

Un giovane in chiesa cerca accettazione e amore, ma trova solo freddezza e rifiuto. Quasi tutti i giovani che lasciano la chiesa lo fanno perché la chiesa non è riuscita a mantenere ciò che prometteva. Cantiamo

Vieni a casa in Chiesa e mangia,
Unisciti per dolce amicizia fraterna,
Sarà molto bello
Sedersi e mangiare.

Ci sentono cantare e si sentono cinici. Sviluppano un atteggiamento beffardo verso la chiesa. Hanno un sorriso cinico in volto perché sanno che stiamo mentendo su "amicizia fraterna". Non sentono "fratellanza dolce quando ci sediamo a mangiare". Pensano, "queste persone parlano di “fratellanza dolce” ma loro non la sentono. Perfino il dottor Hymers non la sente." Quindi, se ne tornano nel mondo. Tornano al mondo perché non fa sentire peggio della chiesa. E almeno il mondo non mente sulla "dolce compagnia". Almeno nel mondo potresti trovare un amico che ti accetta. Qualcosa che non hai mai trovato in chiesa. Qui tutto ciò che hai trovato era ipocrisia e freddezza e rifiuto.

Cosa ci impedisce di avere amore cristiano nella chiesa? È la paura che ci priva del vero amore cristiano. Cosa penseranno di me? Cosa diranno di me? E se mi conoscessero davvero? E se avessero saputo davvero cosa pensavo o come mi sentivo? Mi rifiuterebbero - è quello che farebbero! E la paura del rifiuto è la più grande paura di tutte - più grande della paura della morte! Più grande della paura della malattia. Più di ogni altra paura nel mondo intero!

Il poeta Robert Frost ha espresso perfettamente questo concetto. Il suo poema è chiamato “Rivelazione.”

Ci appartiamo un posto
Dietro parole leggere che stuzzicano e sussultano,
Ma oh, il cuore è agitato
Finché qualcuno non ci troverà davvero.

Pazienza se il caso lo richiede
(O così diciamo) alla fine
Parliamo letteralmente per ispirare
La comprensione di un amico.

Ma così con tutti, dai bambini che giocano
A nascondino lontano da Dio,
Così tutti quelli che si sono nascosti molto bene, lontano
Devono parlare e dirci dove sono.
   (Traduzione letterale di “Revelation”, di Robert Frost, 1874-1963).

E questo ci porta al nostro testo di oggi.

“Nell'amore non c'è paura; anzi, l'amore perfetto caccia via la paura, perché chi ha paura teme un castigo. Quindi chi ha paura non è perfetto nell'amore” (I Giovanni 4:18).

Come superiamo la paura del rifiuto? Grazie al perfetto amore! Ma come otteniamo l'amore "perfetto"? Non dicendo "ti amo! Ti amo!" Leggete Giovanni 3:18: "Figlioli, non amiamo a parole, né con la lingua; ma a fatti e in verità." Come lo facciamo? Non è facile. Abbiamo paura di farlo. Potremmo essere respinti!!! Ma dobbiamo farlo se vogliamo veramente il risveglio. Dobbiamo forzarci per farlo. "Diciamo il letterale per ispirare la comprensione di un amico". "Quindi tutti quelli che si nascondono troppo lontano devono parlare e dirci dove sono." Questa è la rivelazione che dobbiamo avere se vogliamo veramente il risveglio! Per favore, leggete I Giovanni 1: 9 e 10. Rimanete in piedi mentre leggo.

“Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità. 10 Se diciamo di non aver peccato, lo facciamo bugiardo, e la sua parola non è in noi.” (I Giovanni 1:9, 10).

Potete sedervi. Confessare i nostri peccati è la chiave del risveglio. Se abbiamo peccato contro Dio, basta confessare i nostri peccati a Lui in lacrime. Non solo a parole, ma in lacrime, come fanno in Cina, come fanno in tutti i veri risvegli. Brian Edwards disse correttamente: "Non esiste un risveglio senza lacrime di pentimento" (Revival, p.115). Di nuovo, disse: "Non c'è risveglio senza una profonda, scomoda e umiliante convinzione del peccato" (pagina 116). "La ragione della profonda convinzione è che le persone sentano il loro peccato e lo odiano" (p. 122). La convinzione del peccato è la chiave del risveglio! Se abbiamo peccato contro Dio, possiamo confessare i peccati a Dio in lacrime, e ci "purificherà da ogni ingiustizia". Alzatevi e cantiamo: "Esaminami, o Dio".

“Esaminami, o Dio, e conosci il mio cuore.
Mettimi alla prova e conosci i miei pensieri.:
Vedi se c'è in me qualche via iniqua
e guidami per la via eterna.”
   (Salmo 139:23, 24).

Potete sedervi. Non abbiamo mai avuto un pieno risveglio perché abbiamo sempre tenuto per "noi stessi un posto a parte" dietro parole leggere che stuzzicano e scoppiano (beffe, scherno, offese, battute)."

Ma, in secondo luogo, dobbiamo scendere più in profondità. Girate pagina a Giacomo 5:16. Per favore restate in piedi mentre leggo.

“Confessate dunque i vostri peccati gli uni agli altri, pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti.” (Giacomo 5:16).

Potete sedervi. Matthew Henry ha detto:

La confessione qui richiesta è quella dei cristiani l'uno con l'altro ... La confessione è necessaria alla nostra riconciliazione con coloro che sono in disaccordo con noi, dove possono aiutarsi l'un l'altro con le loro preghiere per ottenere il perdono dei loro peccati e forza su di essi. Coloro che si confessano reciprocamente i propri peccati dovrebbero pregare insieme e reciprocamente.

Il commentario pratico del Nuovo Testamento dà questo commento su Giacomo 5:16,

Avere vera comunione significa confessarsi i peccati reciprocamente. Quando lo facciamo riceveremo guarigione spirituale. Non dobbiamo nasconderci le cose gli uni gli altri.

Ogni cristiano ha colpe verso gli altri. A causa del nostro egoismo innato, tutti noi gradualmente ci ritiriamo dal nostro amore l'uno per l'altro. Qualcuno nella chiesa dice una parola scortese a te o su di te. A qualcuno sembra non importare di te. Qualcuno non ha apprezzato il lavoro che fai per il Signore. Qualcuno ha fatto qualcosa per turbarti. Qualcuno ferisce i tuoi sentimenti. Non dobbiamo nascondere i nostri peccati gli uni agli altri. Avere la presenza di Dio è una cosa molto preziosa. Tenersi aggrappati alle nostre ferite e alle nostre lamentele ci impedisce di amarci l'un l'altro. "Frequentemente questa profonda convinzione del peccato porta ad una confessione aperta e pubblica ... dove le relazioni sbagliate sono corrette ... prima della gloria e della gioia, c'è convinzione, e che inizia con il popolo di Dio. Ci sono lacrime e tristezza divina. Ci sono dei torti da mettere a posto, cose segrete, le più lontane dagli occhi degli uomini, e le cattive relazioni da riparare apertamente. Se non siamo preparati [a fare] questo, faremmo meglio a non pregare per il risveglio. Revival non è inteso per il godimento della chiesa, ma per la sua pulizia. Oggi abbiamo una chiesa profana perché i cristiani non sentono il peccato [e non lo confessano l'un l'altro in lacrime] "(Traduzione in italiano di Revival, di Edwards, pp. 119, 120).

Non possiamo rallegrarci nei nostri cuori fino a quando non confesseremo i nostri peccati gli uni agli altri in lacrime. Questo succede ripetutamente in Cina. Perché non nella nostra chiesa? Siamo troppo orgogliosi per confessare i nostri difetti. Abbiamo paura di ciò che gli altri penseranno. Il diavolo usa questa paura per impedirci di confessare. Il Diavolo sa che può trattenerci dalla gioia del risveglio facendoci temere ciò che gli altri diranno di noi. Il diavolo sa che farci spaventare manterrà la nostra chiesa debole e svantaggiata. La paura di ciò che pensano gli altri ci impedisce di confessare e guarire le nostre anime. Isaia disse: "Chi sei tu per temere un uomo che muoia ... e dimenticarti del Signore tuo creatore" (Isaia 51:12, 13). La Bibbia dice: "La paura degli uomini è una trappola" (Proverbi 29:25). Per favore, alzatevi in piedi per leggere Proverbi 28:13. È a pagina 692 della Bibbia da studio Scofield. Tutti lo leggano ad alta voce!

“Chi copre le sue colpe non prospererà,
ma chi le confessa e le abbandona otterrà misericordia.”
   (Proverbi 28:13).

“Esaminami, O Dio” – cantiamolo.

“Esaminami, o Dio, e conosci il mio cuore.
Mettimi alla prova e conosci i miei pensieri.:
Vedi se c'è in me qualche via iniqua
e guidami per la via eterna.”
   (Salmo 139:23, 24).

“Spirito del Dio vivente”! Cantiamolo!

Spirito del Dio vivente, preghiamo che tu scenda.
Spirito del Dio vivente, preghiamo che tu scenda.
Scioglimi, plasmami, spezzami, piegami.
Spirito del Dio vivente, preghiamo che tu scenda.
   (Traduzione di “Spirit of the Living God” di Daniel Iverson,
      1899-1977; Modificato dal Pastore).

Potete sedervi.

Cristo disse "Beati quelli che piangono". Questo si riferisce a coloro che confessano il loro peccato e piangono su di esso. Il peccato è un grande problema per coloro che desiderano il risveglio. Il risveglio ci fa sempre pensare ai peccati interiori che il mondo non vede, e getta luce sui peccati interiori dei nostri cuori. Quando incoraggiava le sue congregazioni a prepararsi per il risveglio, Evan Roberts disse loro che lo Spirito Santo non sarebbe intervenuto finché le persone non fossero state preparate. Ha detto "Dobbiamo sbarazzarci di tutti i cattivi sentimenti" - tutta l'amarezza, tutti i disaccordi, tutta la rabbia. Se senti di non poter perdonare qualcuno, inchinati e prega per uno spirito di perdono - sii disposto ad andare dall'altra persona e a chiedere perdono - solo allora sentirai la dolce presenza di Dio. Solo il cristiano pulito può sentire l'amore e la santa presenza di Dio. La gioia del risveglio non può venire in una chiesa non santa come la nostra finché non ammettiamo il nostro peccato e non lo confessiamo con le lacrime. Solo allora sentiremo la gioia della presenza di Dio. La nostra sorella suonerà "Fill All My Vision" mentre ti diamo l'opportunità di pregare per la confessione domenica sera. Prega che lo Spirito Santo mostri a te e agli altri quali peccati devono essere confessati domenica sera. Andate l'uno dall'altro, due a due o in tre e pregate intensamente per la confessione di domenica sera. Ora alzatevi e cantiamo "Riempi tutta la mia visione" È il numero 17.

Riempi tutta la mia visione, Salvatore, ti prego,
   Fammi vedere solo Gesù oggi;
Sebbene attraverso la valle tu mi conduci,
   La tua gloria immutabile mi abbraccia.
Riempi tutta la mia visione, Salvatore divino,
   Fino a quando della tua gloria il mio spirito brillerà.
Riempi tutta la mia visione, che tutti possano vedere
   La tua santa immagine riflessa in me.

Riempi tutta la mia visione, ogni desiderio
   Custodisci per la tua gloria; la mia anima ispira,
Con la tua perfezione, il tuo santo amore,
   Inondando il mio cammino con la luce dall'alto.
Riempi tutta la mia visione, Salvatore divino,
   Fino a quando della tua gloria il mio spirito brillerà.
Riempi tutta la mia visione, che tutti possano vedere
   La tua santa immagine riflessa in me.


Riempi tutta la mia visione, non lasciare che il peccato
   Oscuri la luminosità che brilla in me.
Fammi vedere solo il tuo volto benedetto,
   E si rallegri la mia anima della Tua grazia infinita.
Riempi tutta la mia visione, Salvatore divino,
   Fino a quando della tua gloria il mio spirito brillerà.
Riempi tutta la mia visione, che tutti possano vedere
   La tua santa immagine riflessa in me.
(Traduzione in Italiano di “Fill All My Vision” di Avis Burgeson Christiansen,
       1895-1985).

Ora cantiamo “Voglio trasmetterlo” È il numero 18 sul Vostro innario.

Ci vuole solo una scintilla Per accendere un fuoco,
E presto tutti quelli intorno possono scaldarsi al suo splendore,
È così che con l'amore di Dio, una volta che l'hai sperimentato,
Si diffonde il suo amore a tutti, vuoi trasmetterlo.
Che tempo meraviglioso è la primavera, quando tutti gli alberi germogliano,
Gli uccelli cominciano a cantare, i fiori a fiorire,
È così che con l'amore di Dio, una volta che l'hai sperimentato,
Si diffonde il suo amore a tutti, vuoi trasmetterlo.

Ti auguro, amico, questa felicità che ho trovato,
Puoi dipendere da Lui, non importa dove sei legato,
Lo griderò dalle cime dei monti, voglio che il mondo lo sappia,
L'amore di Cristo è venuto da me, voglio trasmetterlo.
   (Traduzione in italiano di “Pass It On” di Kurt Kaiser, 1969;
      modificato dal Pastore).


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi manoscritti non sono coperti da copyright, quindi possono essere utilizzati senza il
permesso del Dr. Hymers. Invece tutti i video messaggi del Dr. Hymers e tutti i video
sermoni della nostra chiesa, hanno il copyright e possono essere utilizzati solamente con permesso.

Assolo cantata prima del sermone dal fratello Benjamin Kincaid Griffith:
“Revive Us Again” (di William P. Mackay, 1839-1885).