Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




LA LIBERAZIONE È SOLO PER GLI INSODDISFATTI

DELIVERANCE IS ONLY FOR THE DISSATISFIED
(Italian)

Sermone scritto dal R. L. Hymers, Jr.
e predicato da John Samuel Cagan
presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La mattina del giorno del Signore, 14 maggio 2017
A sermon written by Dr. R. L. Hymers, Jr.
and preached by Mr. John Samuel Cagan
at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Morning, May 14, 2017

“Gesù rispose loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati. Io non sono venuto a chiamare dei giusti, ma dei peccatori a ravvedimento».” (Luca 5:31-32).


Gesù uscì e vide un pubblicano di nome Levi. Questo era un altro nome di Matteo. Gesù chiamò Matteo perché lo seguisse:

“Ed egli, lasciata ogni cosa, si alzò e si mise a seguirlo” (Luca 5:28).

Matteo era un pubblicano, un esattore delle tasse per Roma. Gli ebrei odiavano i pubblicani, perché erano stati autorizzati da Roma a tassare gli ebrei molto più di quanto era richiesto dalla legge. Poi consegnavano una parte del denaro che avevano raccolto e tenevano il resto per se stessi. Così, la maggior parte dei pubblicani era molto ricca e gli altri ebrei li odiavano. Erano considerati vili peccatori dal popolo ebraico.

Quando Matteo seguì Gesù, “lasciò ogni cosa”, cioè lasciò tutti gli affari da cui traeva profitto esigendo le tasse, “e si mise a seguirlo”.

Poi Matteo fece una festa a casa sua. Una grande folla di altri esattori, e peccatori di ogni genere, venne a questa festa. Erano i peggiori tipi di persone. Zeno, il poeta, disse: "Tutti i pubblicani sono tutti rapinatori". I farisei non avevano niente a che fare con questi pubblicani o con i loro amici, che i farisei chiamavano "peccatori".

Quando questa grande folla di pubblicani e peccatori riempiva la casa alla festa, i farisei vennero gridando e mormorando. Dissero ai discepoli,

“Perché mangiate e bevete con i pubblicani e i peccatori?” (Luca 5:30).

Gesù uscì dalla festa per rispondere ai farisei:

“Gesù rispose loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati. Io non sono venuto a chiamare dei giusti, ma dei peccatori a ravvedimento».” (Luca 5:31-32).

Gesù spiegò ai farisei la sua ragione per invitare questi peccatori al banchetto. Disse che coloro che sono in buona salute non hanno bisogno di un medico. Solo coloro che hanno malattie ne hanno bisogno. Secondo loro, gli scribi e i farisei erano liberi dalla malattia del peccato. Poiché gli scribi e i farisei mantenevano l'osservanza della legge, non si consideravano ammalati e in stato di peccato. I farisei erano gli ebrei ortodossi di quel tempo. Gli scribi erano coloro che facevano copie della Bibbia e insegnavano la Bibbia. Non pensavano che avessero bisogno del Grande Medico, Gesù. Pensavano che:

“certuni erano persuasi di essere giusti e disprezzavano gli altri” (Luca 18:9).

E la risposta di Gesù era un rimprovero a questi orgogliosi, autocompiacenti farisei

“Gesù rispose loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati. Io non sono venuto a chiamare dei giusti, ma dei peccatori a ravvedimento».” (Luca 5:31-32)

Se credi di essere a posto, non vedrai di avere alcun bisogno di Gesù. Se senti che sei rovinato e morente in uno stato di peccato, Gesù sarà importante per te e lo cercherai per guarire la tua anima e salvarti dal peccato e dalle sue conseguenze. È imperativo che tu senta un senso del tuo peccato, un senso della tua disperazione, un senso della tua inadeguatezza - o non sentirai il bisogno di Cristo.

“Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati” (Luca 5:31).

I. Primo, coloro che sono soddisfatti del loro modo di vivere non sentono alcun bisogno di Gesù.

Noterete, leggendo i Vangeli, che Gesù spesso mangiava con i peccatori. I peccatori erano insoddisfatti della propria vita. Essi sentivano che qualcosa della loro vita era terribilmente sbagliata. Si può imparare qualcosa da questo. Queste persone perdute sono state attratte da Gesù perché era cordiale con loro. E molti di loro si sono salvati.

Sono diventati così insoddisfatti del loro modo di vivere che si sono rivolti a Cristo. Anche Matteo il pubblicano, come vediamo nel quinto capitolo di Luca, e Zaccheo il pubblicano, come vediamo in Luca capitolo diciannove. E Gesù gli disse,

“Quando Gesù giunse in quel luogo, alzati gli occhi, gli disse: «Zaccheo, scendi, presto, perché oggi debbo fermarmi a casa tua». Egli si affrettò a scendere e lo accolse con gioia. Veduto questo, tutti mormoravano, dicendo: «È andato ad alloggiare in casa di un peccatore!» Ma Zaccheo si fece avanti e disse al Signore: «Ecco, Signore, io do la metà dei miei beni ai poveri; se ho frodato qualcuno di qualcosa gli rendo il quadruplo». Gesù gli disse: «Oggi la salvezza è entrata in questa casa, poiché anche questo è figlio d'Abraamo; perché il Figlio dell'uomo è venuto per cercare e salvare ciò che era perduto».” (Luca 19:5-10).

I fieri scribi e i farisei non avevano bisogno di Cristo; erano soddisfatti della propria vita. Ma i pubblicani e i peccatori venivano a Lui ed erano salvati.

“Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati” (Luca 5:31).

Coloro che sono soddisfatti del loro modo di vivere non sentiranno alcun bisogno di Gesù. Ma coloro che si sentono malati del loro modo di vivere verranno a Lui e saranno salvati.

E tu? So per esperienza che questo è vero per molti di voi. Se sei soddisfatto della tua vita così com'è, non vedrai alcun bisogno di Gesù e tu non sarai salvato. Se sei contento della tua vita, non vedrai alcun bisogno che Cristo venga a cambiare qualcosa.

“Ma Gesù, avendoli uditi, disse: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati”
(Matteo 9:12).

II. Secondo, coloro che sono soddisfatti della propria religiosità non sentiranno alcun bisogno di Gesù.

Guarda la nostra città. Pensa alle persone che la abitano. Ce ne sono forse molti che pensano realmente a Dio? Tu sai che non è così. La Bibbia dice:

“Non c'è nessuno che cerchi Dio” (Romani 3:11).

A meno che la grazia di Dio non venga a te attraverso l'opera dello Spirito Santo, non cercherai mai Dio in Cristo. Sarai soddisfatto di vivere e morire senza Dio, in uno stato senza Dio.

Ma se la grazia di Dio inizia ad operare nel tuo cuore, diventerai insoddisfatto della tua vita così com'è. Comincerai a vedere tutto diversamente. Potresti essere in una folla di persone e cominciare a pensare: "Per cosa stanno vivendo queste persone? Perché non sono preoccupati di Dio?" Comincerai a pensare alla tua vita e alla tua morte che si avvicina. La tua stessa religione comincerà a sembrare molto superficiale e affatto utile. Qualunque scusa venga usata dalle altre persone, non ti sembreranno più adeguate. E comincerai a sentire che ci deve essere più nella vita che solo mangiare, dormire, studiare e giocare.

Quando la grazia di Dio inizierà ad operare nella tua vita avrai un senso della tua iniquità. Comincerai a sentirti

 

“estranei alla vita di Dio” (Efesini 4:18).

Inizierai a pensare che Dio è un estraneo per te, e che sei in una orribile condizione davanti a Lui,

“senza speranza e senza Dio nel mondo” (Efesini 2:12).

Quindi ti chiedo: sei competamente soddisfatto della tua vita? Se lo sei c’è una piccolo speranza che tu venga a Cristo. Continuerai così come sei, accontentandoti di vivere e morire senza conoscere Dio in modo personale.

“Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati”

Se sei soddisfatto di una vita senza Dio, non avrai bisogno di Gesù.

C'è una tendenza, soprattutto tra i giovani, a pensare che sia un segno di debolezza ad essere eccessivamente interessato alla religione. Coloro che non sono veri cristiani tendono a pensare che le persone che sono molto interessate a Dio sono un po' strane, non abbastanza normali.

Questo solitamente non viene detto. La gente non dice in genere: "Quel tipo è strano. Si allontana e prega da solo." Non lo dicono di regola. Ma lo pensano. E i tuoi amici non cristiani lo pensano. Diranno cose come, "Non diventare troppo religioso. Non diventare fanatico" - cose del genere. Il motivo per cui è così comune è perché gli esseri umani sono in uno stato di peccato.

“infatti ciò che brama la carne è inimicizia contro Dio [è ostile verso Dio], perché non è sottomesso alla legge di Dio” (Romani 8:7).

Nella loro condizione di perduti, tutti gli uomini sono

“per natura figli d'ira, come gli altri.” (Efesini 2:3).

Ecco perché gli amici e i parenti non salvati faranno di tutto per convincervi di non cercare Dio seriamente. Possono cercare di farti andare in un'altra chiesa, o nella "loro" chiesa - qualunque cosa pur di impedirti di tornare in questa chiesa! Perché? Perché sanno che la loro "chiesa" è fredda e che Dio non è lì. Il loro vero motivo è cercare di tenerti lontano da Dio,

“infatti ciò che brama la carne è inimicizia contro Dio, perché non è sottomesso alla legge di Dio e neppure può esserlo” (Romani 8:7).

In questo stato non rigenerato, l’umanità è ribelle a Dio. Quando Dio comincia a chiamarti i tuoi amici e parenti non credenti cercheranno di tirarti indietro e di tenerti lontano da Dio. I parenti e gli amici perduti possono fare questo con te.

Ma Gesù disse:

“In verità, in verità vi dico: l'ora viene, anzi è già venuta, che i morti udranno la voce del Figlio di Dio; e quelli che l'avranno udita, vivranno” (Giovanni 5:25).

Anche se sei spiritualmente morto secondo Efesini 2: 1, 5, il Figlio di Dio inizia a chiamarti. Nel tuo stato di morte "ascolti la voce del Figlio di Dio". Quando questo accade, non sarai più soddisfatto a vivere la tua vita senza Gesù, il Figlio di Dio. Vorrai qualcosa di più. Quindi cercherai Gesù Cristo. Ma fintanto che sei in uno stato dormiente e morto, rimarrai soddisfatti di vivere e morire senza Cristo. Solo quando lo Spirito Santo ti mostra che c'è qualcosa di sbagliato dentro di te - che il tuo cuore è senza Dio - solo quando vedrai questo difetto in te sarai interessato a Gesù Cristo.

“Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati” (Luca 5:31).

III. Terzo, coloro che sono soddisfatti del male del proprio cuore non sentono alcun bisogno di Gesù.

Dio spesso parla alle tue emozioni prima. Quando lo Spirito Santo inizia la sua opera di convincimento, ci fa sentire peccatori.

Notate come spesso la Bibbia ci dice che le persone sono state emotivamente mosse quando sono state convertite. La donna che baciava i piedi di Gesù si commosse.

“Ed ecco, una donna che era in quella città, una peccatrice, saputo che egli era a tavola in casa del fariseo, portò un vaso di alabastro pieno di olio profumato; e, stando ai piedi di lui, di dietro, piangendo, cominciò a rigargli di lacrime i piedi; e li asciugava con i suoi capelli; e gli baciava e ribaciava i piedi e li ungeva con l'olio.” (Luca 7:37-38).

Subito venne da Gesù e fu salvata.

Il giorno della Pentecoste, quelli che udirono il sermone di Pietro

“furono compunti nel cuore” (Atti 2:37).

Questo siginifica letteralmente che furono “trafitti nel cuore”. Questo parla di emozione. Il carceriere della città di Filippi era

“tutto tremante” (Atti 16:29).

L’apostolo Paolo disse:

“Me infelice! Chi mi libererà da questo corpo di morte?” (Romani 7:24).

Questi casi nella Bibbia mostrano che Dio solitamente muove i sentimenti di una persona in modo che diventi insoddisfatto del suo cuore malvagio. Il comune denominatore in tutte le vere conversioni, ciò che rimane uguale in tutte le conversioni reali, è questo: le persone diventano scontente dentro di sé. Essi guardano i propri cuori e ci vedono il peccato. Iniziano a non amare ciò che vedono in sé. Disapprovano i propri cuori! Sono dispiaciuti con chi sono.

C'era un fattore umano dietro i pubblicani e i peccatori che venivano così prontamente a Gesù - mentre gli scribi e i farisei rimanevano separati da Lui.

“Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati” (Luca 5:31).

La domanda per te oggi è questa: sei scontento? Sei infelice del tuo modo di vivere? Sei stanco di vivere senza Dio? Sei dispiaciuto del tuo cuore? Ti senti convinto dei tuoi peccati? Se c'è un grado di dispiacere e convinzione di peccato in te riguardo a queste cose, allora sei pronto a venire al Grande Medico, Gesù. Dopo tutto, Cristo è l'unico che ti può salvare dal peccato. È l'unico che è morto per pagare il tuo peccato. È l'unico che è risorto fisicamente dai morti per darti vita. È l'unico a sedere alla destra di Dio, in Cielo, pregando per te. Sei pronto a venire da Lui? Sei pronto per essere lavato dal tuo peccato attraverso il Suo Sangue?

“Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati” (Luca 5:31).

Se vuoi parlare con noi sulla salvezza in Cristo, vieni ed accomodati nelle prime due file mentre gli altri possono andare al piano di sopra per la festa. Dr. Hymers, per favore vieni a chiudere l’incontro.


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi manoscritti non sono coperti da copyright, quindi possono essere utilizzati senza il
permesso del Dr. Hymers. Invece tutti i video messaggi del Dr. Hymers e tutti i video
sermoni della nostra chiesa, hanno il copyright e possono essere utilizzati solamente con permesso.

Lettura prima del sermone di Noah Song: Luca 5:27-35.
Canto prima del sermone di Benjamin Kincaid Griffith:
“I Am Amazed” (di A. H. Ackley, 1887-1960).


SCHEMA DE

LA LIBERAZIONE È SOLO PER GLI INSODDISFATTI

DELIVERANCE IS ONLY FOR THE DISSATISFIED

A sermon scritto dal Dr. R. L. Hymers, Jr.
E predicato da Mr. John Samuel Cagan

“Gesù rispose loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, bensì i malati. Io non sono venuto a chiamare dei giusti, ma dei peccatori a ravvedimento».” (Luca 5:31-32).

(Luca 5:28, 30; 18:9)

I.    Primo, coloro che sono soddisfatti del loro modo di vivere non
sentono alcun bisogno di Gesù, Luca 19:5-10; Matteo 9:12.

II.   Secondo, coloro che sono soddisfatti della propria religiosità
non sentiranno alcun bisogno di Gesù., Romani 3:11;
Efesini 4:18; 2:12; Romani 8:7; Efesini 2:3; Giovanni 5:25.

III.  Terzo, coloro che sono soddisfatti del male del proprio cuore non sentono
alcun bisogno di Gesù., Luca 7:37-38; Atti 2:37; 16:29; Romani 7:24.