Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




DIGIUNARE E PREGARE NEGLI ULTIMI GIORNI

FASTING AND PRAYER IN THE LAST DAYS
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr
by Dr. R. L. Hymers, Jr

Sermone predicato presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 24 aprile 2016
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Evening, April 24, 2016


Per favore apriamo la Bibbia in Matteo 24:12. Questo versetto mi è stato di conforto per più di cinquant’anni. Per favore leggiamolo ad alta voce.

“Poiché l'iniquità aumenterà, l'amore dei più si raffredderà” (Matteo 24:12).

Come mai questo versetto così tremendo mi dà conforto? Perché mostra chiaramente le condizioni delle chiese degli ultimi giorni, e per i cuori Cristiani non c’è da preoccuparsi. Gesù ha descritto in questo modo gli ultimi tempi. Il termine che è stato tradotto con “iniquità” vuol dire “irregolarità”. In originale il termine è “anomia” e vuol dire “violazione” o “trasgressione” delle regole del Nuovo Testamento. Questo vuol dire che le chiese degli ultimi giorni non seguiranno gli insegnamenti della Bibbia, e come risultato di questa sregolatezza “l’amore dei più si raffredderà”. La parola tradotta con “amore” è molto importante, viene dal greco “agape”, che è il termine usato esclusivamente per l’amore Cristiano. Il Dr. Henry M. Morris scrive questa nota a proposito delle chiese di Laodicea degli ultimi giorni: “Ci sono moltitudini di chiese oggi che sono denominate evangeliche e bibliche … ma sono spiritualmente impoverite” (Vedi The Defender’s Study Bible; nota su Apocalisse 3:17). Queste chiese evangeliche e fondamentaliste sono descritte in Apocalisse 3:17: “Tu dici: 'Sono ricco, mi sono arricchito e non ho bisogno di niente!' Tu non sai, invece, che sei infelice fra tutti, miserabile, povero, cieco e nudo”.

Una delle prove che si può fare alle chiese è proprio questa: c’è amore “agape”? Sia mano in chiesa? Amano stare in comunione con i fratelli e le sorelle in Cristo? La maggior parte di loro no. Una delle più grandi tragedie delle nostre chiese Battiste è che stanno eliminando la riunione di domenica pomeriggio. Questo è molto comune, tanto che il Dr. Cagan non ne ha trovato neanche una a Dallas che abbia una riunione la domenica pomeriggio! Forse vi sarà una, ma non è riuscito a trovarla! Ila chiesa Battista del Dr. W. A. Criswell non ha adesso una riunione di domenica pomeriggio. Anche la chiesa del Dr. J. Frank Norris di Forth Worth non ha la riunione di domenica pomeriggio. Anche la chiesa Battista del Dr. John R. Rice, nella periferia di Dallas ha cancellato la propria riunione di domenica pomeriggio.

Anche molte chiese fondamentaliste stanno facendo la stessa cosa. Recentemente sono rimasto scioccato nel sapere che molte Chiese Fondamentaliste Battiste hanno eliminato la riunione della Domenica pomeriggio. Ora hanno un panino dopo il culto della domenica mattina, seguito da uno studio Biblico. Un predicatore disse: “Prendono più Bibbia”, come se “prendere la Bibbia” sia la sola ragione per andare in chiesa! Le vecchie riunioni della domenica pomeriggio delle chiese Battiste erano fatte per portare gli amici perduti ad ascoltare il Vangelo. Le vecchie chiese Battiste avevano una grande comunione durante le riunioni di domenica pomeriggio, e io sono vecchio abbastanza per ricordarmelo. Ora sembra che si voglia solamente “comprendere la Bibbia”. Potrebbero benissimo “comprendere la Bibbia” anche a casa ascoltando i messaggi del Dr. J. Vernon McGee alla radio! Matteo 24:12 non dice: “Poiché l'iniquità aumenterà, e loro prenderanno meno la Bibbia”. No! No! Anzi dice: “Poiché l'iniquità aumenterà, l'amore dei più si raffredderà”. La comunione agape è virtualmente assente nelle chiese Battiste che hanno eliminato la riunione di domenica pomeriggio. In questo modo fra pochi anni o meno queste chiese Battiste saranno aride e senza vita come le chiese Metodiste e Presbiteriane, che hanno eliminato la riunione di domenica pomeriggio cinquant’anni fa. Sembra una cosa intelligente da fare, ma hanno ucciso la chiesa! Negli anni queste chiese hanno perso milioni di membri. Non vi meravigliamo che anche le chiese Battiste abbiano perso circa 250.000 membri lo scorso anno! Non c’è comunione, non c’è amore, e non c’è ragione per i perduti di andare in queste chiese, e purtroppo le chiese Battiste Fondamentaliste non stanno facendo meglio.

Tutto ciò sta avvenendo a molte chiese nello stesso tempo qui in America, e allo stesso modo la società si sta degradando moralmente e spiritualmente. La potenza di Satana e dei suoi demoni governano la nostra nazione, mentre le chiese Battiste hanno chiuso la riunione di domenica pomeriggio, di modo che le persone possano vedere la Tv o andare a letto presto! Che Dio ci aiuti! Le sette chiese del libro dell’Apocalisse sono state completamente distrutte dai Musulmani. Perciò non mi sorprenderebbe se i Musulmani arrivassero qui e distruggessero anche tutte le nostre chiese Battiste! Chi potrebbe fermarli? Certamente non li fermeranno mai uomini e donne troppo pigri per andare in chiesa la domenica pomeriggio. Come potrebbero?

Le forze demoniache di Satana hanno contaminato l’America e l’Europa! E stanno strangolando le nostre chiese! Ecco una descrizione degli uomini degli ultimi giorni, che ci viene data in II Timoteo 3:1-5:

“Or sappi questo: negli ultimi giorni verranno tempi difficili; perché gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio, aventi l'apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza. Anche da costoro allontanati!” (II Timoteo 3:1-5).

Questi apostata, cosiddetti “Cristiani” stanno danneggiando e indebolendo le stesse fibre morali dell’America e dell’Occidente. Amano solamente sé stessi, amano solamente il proprio denaro, sono ribelli, ingrati e iniqui. Hanno solamente l’apparenza della pietà, ma non hanno la potenza che viene da Dio.

Ora ascoltiamo cosa dice II Timoteo 3:12, 13:

“Del resto, tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati. Ma gli uomini malvagi e gli impostori andranno di male in peggio, ingannando gli altri ed essendo ingannati.” (II Timoteo 3:12, 13).

Queste sono le persone che noi stiamo tentando di portare a Cristo nella nostra chiesa! Come possiamo farlo? Umanamente è impossibile! Noi lavoriamo per portarli in Chiesa, ma le loro menti sono ossessionate dai video games e dai film, tanto che non riescono neanche a guardarmi mentre predico, perché sono distratti. Si guardano le mani con uno sguardo fisso. Le dita si incrociano perché non hanno il cellulare con cui giocare! Le loro menti sono annebbiate come Morlocks nel film di H. G. Wells’ “The Time Machine”. Sono morti come gli zombi che guardano la sera tardi in TV!

Ora ritorniamo nel Vangelo di Luca, capitolo 4:18-19. Ecco cosa vuol fare Gesù per gli uomini peccatori di oggi. Lo rileggo. Gesù disse:

“Lo Spirito del Signore è sopra di me, perciò mi ha unto per evangelizzare i poveri; mi ha mandato per annunciare la liberazione ai prigionieri e il ricupero della vista ai ciechi; per rimettere in libertà gli oppressi, per proclamare l'anno accettevole del Signore” (Luca 4:18-19).

Gesù ha detto queste cose anche per i giovani di oggi, ma la potenza di Satana è forte. Dobbiamo avere la potenza della presenza di Dio o noi non potremmo mai aiutarli! Possiamo venire in chiesa con la macchina carica, ma pochissimi di loro sperimenteranno la grazia salvifica di Gesù! Pochissimi saranno salvati, a meno chie Dio non mandi la sua potenza, più grande di quella di Satana, nella nostra chiesa!

Ed è qui che entrano in gioco il digiuno e la preghiera! I Discepoli non riuscirono ad aiutare il giovane di cui si parla nel Vangelo di Marco al capitolo nove, un giovane posseduto da un demone, come molti giovani che portiamo nella nostra chiesa affinché ascoltino il Vangelo. Questo ragazzo era controllato da demoni. La Bibbia ci dice che ogni perduto che portiamo in chiesa è accecato e controllato da un’entità satanica “il principe della potenza dell'aria, di quello spirito che opera oggi negli uomini ribelli” (Efesini 2:2). Il giovane di Marco 9 era un indemoniato, e i Discepoli erano impotenti. In Marco 9:28,29. Alziamoci in piedi e leggiamo questi due versetti.

“Quando Gesù fu entrato in casa, i suoi discepoli gli domandarono in privato: «Perché non abbiamo potuto scacciarlo noi?» Egli disse loro: «Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno»” (Marco 9:28, 29).

Potete sedervi. “Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno”.

Sono certo che non saremo in grado di portare dei giovani al Signore con la preghiera soltanto. “Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno”. Certamente “il digiuno” si trovava nel manoscritto originale greco. Alcuni Gnostici hanno eliminato questa parola. E molte chiese di oggi con le Bibbie moderne hanno rimosso questa parola. Perché? Perché il Diavolo vuole rubare dalle chiese degli ultimi giorni la potenza di Dio, che può salvare i giovani confusi dal demonio, ecco perché!

“Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno” (Marco 9:29).

Potete sedervi.

Amen! Ecco perché dobbiamo digiunare e pregare! In questo modo si riceve la Potenza di Cristo! Ecco come si portano i perduti a Cristo. In questo modo si aprono le porte della potenza e della grazia di Dio! In questo modo si prevale su Satana e sulle forze demoniache!

“Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno!!”

Alleluia!! Dio ci ha dato una spade per difenderci dal nemico, e questa spada è la “preghiera e il digiuno.” Ora leggiamo in Isaia 58:6.

“Il digiuno che io gradisco non è forse questo: che si spezzino le catene della malvagità, che si sciolgano i legami del giogo, che si lascino liberi gli oppressi e che si spezzi ogni tipo di giogo?” (Isaia 58:6).

Potete sedervi. Questo versetto ci mostra che Dio ha scelto il digiuno per portare la potenza di Cristo ai peccatori perduti. Il digiuno e la preghiera rompono le catene della malvagità e dell’immoralità, libera gli oppressi, spezza ogni giogo di Satana! Il digiuno e la preghiera portano le virtù di Cristo agli uomini accecati e oppressi da Satana! Gesù Cristo disse:

“Lo Spirito del Signore è sopra di me, perciò mi ha unto per evangelizzare i poveri; mi ha mandato per annunciare la liberazione ai prigionieri e il ricupero della vista ai ciechi; per rimettere in libertà gli oppressi, per proclamare l'anno accettevole del Signore” (Luca 4:18-19).

Mediante il digiuno e la preghiera le virtù di Cristo si fanno conoscere ai peccatori!

Arthur Wallis disse: “Dio ci rivela attraverso Isaia che la natura del digiuno che Dio ha scelto è [quella] della liberazione … sicuramente ha un’applicazione nel regno spirituale. Gli uomini non sono legati con catene di acciaio e palle di ferro al piede, ma con ceppi del male. [Coloro che digiunano] lottano l’oppressione che non è sociale, ma spirituale, persino Satanica …. Un occhio acuto può riconoscere che molti di coloro che incontriamo sul sentiero della nostra vita sono oppressi dal diavolo, sono legati alle forze demoniache e non comprendono da cosa potrebbero essere liberati” (vedi God’s Chosen Fast, pp. 63, 64). Il Digiuno e la preghiera possono aiutare a spezzare le catene degli uomini ciechi e schiavi del Diavolo. Il digiuno è un’arma potente stabilito da Dio per rompere le catene che Satana ha sui cuori degli uomini.

Quando digiuniamo dovremmo pregare affinché Dio mandi una profonda convinzione di peccato. Gli uomini di natura non sono convinti di peccato, e ognuno si autogiustifica. Quindi è essenziale l’opera dello Spirito Santo. Quando lo Spirito Santo opera, gli uomini odiano il proprio peccato e abbandonano le pratiche peccaminose, e si convincono di avere un cuore peccaminoso. Quando digiuniamo dovremmo pregare affinché Dio mandi una più profonda convinzione di peccato, e affinché gli uomini che stanno solamente provando “a imparare come essere salvati” possano essere sotto una profonda convinzione di peccato e possano comprendere la ribellione del proprio cuore. Il digiuno e la preghiera possono essere usati da Dio per portare questa convinzione, senza questa convinzione di peccato il Vangelo di Cristo non avrà alcun senso per loro. Ecco cosa c’è che non va nei bambini che crescono in una chiesa. Li ho contati l’altra sera, e solamente pochi di loro sono diventati seguaci di Cristo. Nessuno è stato sotto convinzione di peccato e di mondanità. Dobbiamo digiunare e pregare affinché Dioli convinca, spezzi i loro cuori e li trasformi in umili discepoli di Gesù!

Solamente lo Spirito di Dio può portare gli uomini a ravvedimento. Il digiuno e la preghiera portano spesso gli uomini empi a vedere il proprio bisogno per il Sangue di Cristo rispetto a un Dio che odia il peccato. Il digiuno e la preghiera sono dei mezzi che Dio ci ha dato per pregare affinché lo Spirito Santo faccia questo lavoro nei cuori dei peccatori ribelli che sono tra noi!

Il Dr. John R. Rice disse: “Ci sono momenti in cui dovremmo girare completamente le spalle al mondo per cercare la faccia di Dio. Questi tempo dovrebbero essere tempi di digiuno e preghiera” (Vedi Prayer: Asking and Receiving, p. 216).

Penso che quelli che tra di voi sono stati salvati realizzano di aver bisogno di più Spirito Santo nella nostra Chiesa. Noi abbiamo bisogno della Sua presenza quando preghiamo. Abbiamo bisogno di Lui affinché ci mostri cosa Lui vuole che facciamo nelle nostre vite. Abbiamo bisogno di Lui affinché mostri al predicatore cosa predicare. Abbiamo bisogno di Lui affinché ci renda guerrieri nella preghiera. Abbiamo bisogno di Lui per portare i perduti a Gesù e per aiutarli dopo la conversione. Abbiamo bisogno di Lui affinché porti un risveglio tra di noi che manca da tempo. Abbiamo bisogno di Lui per noi stessi, affinché ci modelli, ci formi secondo la Sua volontà. Spesso cantiamo questo inno:

Spirito del Dio vivente vieni, noi ti preghiamo.
Spirito del Dio vivente vieni, noi ti preghiamo.
Sciogli il mio cuore, modellami, cambiami.
Spirito del Dio vivente vieni, noi ti preghiamo.
   (Traduzione letterale dell’inno “Spirit of the Living God”
      di Daniel Iverson, 1899-1977; con modifica del Dr. Hymers).

Questo cantico diventa un aver preghiera quando digiuniamo e preghiamo. Voi Cristiani spirituali sapete quanto abbiamo bisogno dello Spirito di Dio che discenda tra di noi per cambiare I cuori dei giovani del mondo, sia dei ragazzi mondani della Chiesa che dei ragazzi che vengono dal mondo fuori dalla Chiesa. Perciò vi chiedo di mettere da parte un giorno fino a domenica prossima per digiunare e pregare, poi ci vedremo qui in chiesa alle 5:30 per un incontro di preghiera. Dopo la riunione di preghiera mangeremo insieme. Sabato prossimo non ci sarà evangelizzazione. Paul G. Cook, nel suo libro Fire From Heaven [Fuoco dal Cielo] disse “L’evangelizzazione non può produrre risultati duraturi, a meno che non sia accompagnata da un movimento dello Spirito Santo” (p. 108). I primi Metodisti “sapevano che la prosperità delle loro chiese e delle loro benedizioni dipendevano da Dio. Questi semplici uomini, uomini e donne credenti cercavano la meravigliosa opera di Dio fra di loro. Credevano che se Dio non avesse operato loro sarebbero rimasti impotenti di fare una cosa nel suo nome. Questo spiega come mai pregavano così tanto e con serietà. (p. 105). Loro credevano che la diffusione del Vangelo e la salute della loro chiesa dipendesse interamente dal favore e dalla potenza di Dio, ecco perché pregavano così tanto. (p. 28).

Digiuniamo e preghiamo affinché Dio visiti la nostra chiesa con potenza per cambiare i cuori dei giovani mondani, sia della chiesa che non. Se godi di buona salute, per favore astieni dal mangiare fino alle 5:30 di sabato. Se non godi di buona salute, prega affinché lo Spirito di Dio discenda nella nostra chiesa. Se hai delle domane sulla tua salute, puoi parlare con il Dr. Chan il Dr. Judith Cagan. Loro ti potranno dire se potete fare il digiuno. Se siete abituati a bere tè o caffè, potete prenderli per evitare il mal di testa. Poi bevere acqua. Bevete tanta acqua durante il giorno, soprattutto se lavorate. Bevete un bicchiere d’acqua ogni ora. Alziamoci in piedi e cantiamo l’inno numero 6.

Se camminiamo con il Signore alla luce della Sua Parola,
   Che Gloria Egli mette sulla nostra via!
Mentre noi facciamo la sua buona volontà, Lui rimane accanto a noi,
   E con tutti coloro che crederanno e ubbidiranno.
Confido in te, perciò ubbidirò.
   Obbedire a te solo è la gioia per me.

La mia fede in Te ognor rendi forte o Signor.
   Voglio sempre a Te solo ubbidir.
Io sarò a Te fedel, finché andrò su nel ciel
   Dove eterno sarà il mio gioir.
Confido in te, perciò ubbidirò.
   Obbedire a te solo è la gioia per me.

Con te camminerò, con te sempre vivrò.
   Voglio sempre a Te solo ubbidir
A Te affido il mio cuor, o fedel Buon Pastor,
   Giorno e notte ti voglio seguir.
Confido in te, perciò ubbidirò.
   Obbedire a te solo è la gioia per me
(Traduzione letterale dell’inno “Trust and Obey”
      di John H. Sammis, 1846-1919).

Porta la copia di questo messaggio con te questa sera. Rileggilo prima di andare a letto ogni sera per la prossima settimana. Cantate questo canto quando vi trovate in un momento difficile. Rileggilo Domenica e cantate l’inno. Ora ricantiamolo insieme.

Spirito del Dio vivente vieni, noi ti preghiamo.
Spirito del Dio vivente vieni, noi ti preghiamo.
Sciogli il mio cuore, modellami, cambiami.
Spirito del Dio vivente vieni, noi ti preghiamo.

Se non sei stato ancora salvato, noi preghiamo affinché tu possa ravvederti e convertititi a Gesù. Il Suo Sangue ti purificherà da ogni peccato. La Sua risurrezione dalla morte ti darà la vita eterna. Confida in Lui e ti salverà dal peccato e dal giudizio che verrà. Amen.


Se questo sermone è stato per te fonte di benedizione il Dr. Hymers vorrebbe ascoltarti. SE SCRIVI AL DR. HYMERS INDICA IL PAESE DAL QUALE STAI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se i sermoni ti stanno portando delle benedizioni scrivi un’email al Dr. Hymers per dirglielo, ma indica anche il paese dal quale stai scrivendo, per favore. L’indirizzo email del Dr. Hymers è: rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Puoi scrivere in qualsiasi lingua, ma se puoi scrivi pure in inglese. Se vuoi scrivere tramite la posta tradizionale ecco l’indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Puoi anche telefonare al numero (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Lettura prima del Sermone di: Abel Prudhomme: Matteo 17:14-21.
Cantico prima del sermone di Benjamin Kincaid Griffith:
“Come, My Soul, Thy Suit Prepare” (di John Newton, 1725-1807).