Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




UNA VITA DI CONFLITTO

A LIFE OF CONFLICT
(Italiano)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 3 aprile 2016
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Evening, April 3, 2016

“Il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti” (Efesini 6:12).


Abbiamo avuto dei bei momenti questa mattina, la nostra Chiesa sta rifiorendo, ma c’è una parte seria per questa cosa, perché non vedremo mai la vittoria se non guardiamo a ciò che è importante, mentre siamo così felici.

Dr. Henry M. Morris disse: “La tenda dell’invisibile è leggermente aperta per farci intravedere le tremende forze spirituali contro il popolo di Dio. Dio ha creato “miriadi angeliche” (Ebrei 12:22), e alla fine un terzo di questi spiriti create seguiranno Satana nella sua lunga Guerra contro Dio e il Suo popolo (Apocalisse 12:4, 7). Queste [forze demoniache] sono organizzate in gerarchie di principati e potenze, sono i sovrani delle tenebre di questo mondo” (Traduzione di Henry M. Morris, Ph.D., The New Defender’s Study Bible, Word Publishers, 2006; nota su Efesini 6:12).

“Il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti” (Efesini 6:12).

Questo versetto ci mostra che la vita Cristiana è una vita di conflitto, ma molti Cristiani lo hanno dimenticato, persino alcuni della nostra Chiesa. Il Dr. Martyn Lloyd-Jones disse: “Quanto spesso concepiamo la vita Cristiana come una battaglia o una Guerra? Credo che la Chiesa Cristiana abbia perso di vista questa vitale verità del Nuovo Testamento … temo che [molti di noi] abbiano perso il senso della vita Cristiana come una vita di conflitto … se non lottiamo, saremo sconfitti, e saremo vittime del nemico” (Traduzione di Martyn Lloyd-Jones, The Miracle of Grace and Other Messages, Baker Book House, 1986, pp. 105, 106).

Abbiamo la tendenza di pensare che le conversione sono tutto ciò di cui abbiamo bisogno, e crediamo che la vita Cristiana dopo la conversione sia “uno stato passivo di rilassamento” (ibid., p. 105). Niente di più vero! Il nostro testo ci dice che siamo in una continua battaglia con Satana e i suoi demoni!

Alcune volte sono contento di essermi convertito dal mondo. I bambini che crescono in una Chiesa pensano alla conversione come una cosa facile, tutto gli viene servitor su un piatto d’argento, e non devono lottare per essere in Chiesa. Se io fossi cresciuto in una chiesa, non avrei mai potuto realizzare sin dall’inizio che non avrei potuto mai abbassare la guardia, e che mi trovavo in una terribile battaglia; ecco perché il mio versetto preferito è diventato: “Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica” (Filippesi 4:13). Questo versetto per me significa che dovevo sperimentare questo conflitto, questa guerra, questa battaglia contro Satana. Solamente Cristo avrebbe potuto fortificarmi in una lotta o in un’altra. Qualcuno mi ha detto che cercavo battaglie, ma non è vero. Il fatto è che io non scappo via come fanno la maggior parte dei predicatori. Se non scappi, vivrai dei conflitti. Perché? Perché il Diavolo esiste! Molte volte sono stato molto debole e inetto che sono stato sul punto di vacillare. Tutte queste volte potevo sentire sussurrare questo versetto e mi aggrappavo a questo messaggio con una fede debole e fiacca: “Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica”. Solo un uomo debole come me poteva vedere il valore di questa promessa!

Leslie mi ha chiesto di scrivere la mia biografia. Ho scritto già quasi 150 pagine, poi mi sono fermato e l’ho messa un po’ da parte. Ho pensato che nessuno sarebbe stato interessato a leggere un libro così deprimente, perché è una storia di conflitti, guerre e sconfitte; una lunga vita di conflitti, con pochi raggi di luce! Infine ho detto a Dio che non avrei finito la biografia a meno che la nostra chiesa esperimentasse un risveglio; in questo modo avrei potuto scrivere un buon finale. Mi sembrava che Dio mi dicesse: “Ok Robert, mettila da parte e aspetta il risveglio, e se io non ne mando uno, tu non finirai di completarla.”

Per questo sono contento di non essere nato in una casa confortevole dove si predica il vangelo. Venendo fuori da un mondo perduto e solo sono stato preparato a lottare, perché sapevo sin dall’inizio che sarebbe stato difficile vivere la vita da Cristiano, e che ogni passo che avrei compiuto sarebbe stato grazie alla forza di Cristo, altrimenti sarei stato perduto per sempre! Ecco perché sono diventato pastore. Dopo essere stato convertito ho saputo che sarei stato al centro di una battaglia. Se non fossi stato sempre in guerra mi sarei allontanato da Dio, e questo l’ho compreso da quando sono stato convertito, cioè dall’età di vent’anni. Altri avrebbero vissuto una vita confortevole, ma io sarei dovuto essere continuamente in guerra; come Gesù, come Paolo, e come altri eroi della fede che vediamo nel capitolo undici di Ebrei! Sapevo cosa Paolo avesse voluto dire al giovane Timoteo quando gli scrisse:

“Combatti il buon combattimento della fede, afferra la vita eterna alla quale sei stato chiamato” (I Timoteo 6:12).

L’Apostolo Paolo disse ancora a questo giovane:

“Sopporta anche tu le sofferenze, come un buon soldato di Cristo Gesù” (II Timoteo 2:3).

Dovevo resistere duramente. Dovevo combattere il buon combattimento come soldato di Gesù Cristo! Non vi era un altro modo per avere successo come Cristiano! Purtroppo tante volte pensiamo in termini di psicologia piuttosto che secondo la Bibbia. Se andassimo alla Bibbia, sapremmo come mai un Cristiano deve lottare.

L’altra sera uno dei nostri giovani mi ha fatto notare che io parlo molto di me stesso, e poi mi ha detto: “credo che lei lo faccia perché è una chiesa con tanti giovani.” Un’ottima osservazione. Spesso parlo della mia vita per trovare i punti che aiuteranno i giovani nella nostra chiesa. Non posso alzarmi per andare al pulpito e fare una lezione di teologia, o una mera esposizione di alcuni versetti della Bibbia. Devo mostrare come le scritture sono state di vitale importanza nella mia vita, e nella vostra vita. Leggiamo il versetto:

“Il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti” (Efesini 6:12).

Ora vi mostro il significato di questo versetto e poi mi mostro come è stato reale nella mia vita. “La vita Cristiana, dall’inizio alla fine è una vita di conflitto, una vita di guerra spirituale contro Satana e i suoi Demoni.” Spero che non penserai che i guai finiranno dopo la tua conversione! Anzi, sarà solo l’inizio di una lotta e di una guerra!

Dr. H. L. Willmington della Liberty University ha detto:

Durante il ministero terreno di Gesù c’è stato un’ accesa attività demoniaca … e secondo Paolo [I Timoteo 4:1-3] possiamo aspettarci la stessa attività infernale proprio [prima] della Seconda Venuta del Signore. Le influenze Demoniache sono dietro molti movimenti. (Traduzione di H. L. Willmington, D.D., Signs of the Times, Tyndale House Publishers, 1983, p. 45).

L’attività demoniaca sta crescendo rapidamente ogni anno secondo me. Era già brutta quando io andavo all’università, ma adesso non vedo un giovane che frequenti un college secolare senza che sia tentato, in un modo o in un altro da quello che il Dr. Willmington chiamava “influenze demoniache”. Il proposito di Satana è di portarti nella mondanità e nel peccato. “Ascoltiamo cosa ha detto Dr. A. W. Tozer: “Perciò, chi pensa di stare in piedi guardi di non cadere” (I corinzi 10:12). Se non lottiamo contro il Diavolo, cominceremo a perdere il contatto con Dio. La prima cosa che ce lo fa capire è la vita di preghiera. Se non preghi come pregavi una volta, è un chiaro segno che stai resistendo a Dio, o che stai cedendo ad alcune tentazioni.

     Inizialmente …. I nostri padri credevano che il peccato e il diavolo fossero un’unica entità, così come credevano in Dio e la sua giustizia … queste due forze erano profondamente opposte una all’altra, in un’ostilità irriconciliabile. L’uomo doveva scegliere da che parte stare, non poteva essere neutrale. Per lui significava la vita o la morte, il Paradiso o l’Inferno, e se un uomo sceglieva di [stare] dalla parte di Dio, si sarebbe subito aspettato una guerra aperta contro i nemici di Dio. La lotta sarebbe stata vera, mortale e sarebbe durata tutta la vita [terrena] ,,, Un uomo non poteva dimenticare in che tipo di mondo viveva; era un luogo di battaglia, e molti venivano feriti e uccisi … Le forze del male lo avrebbero piegato per distruggerlo, invece Cristo voleva salvarlo mediante la Potenza del vangelo. Per ottenere la liberazione doveva mettersi dalla parte di Dio in fede e obbedienza, ecco cosa credevano i nostri padri, e quello che loro credevano è ciò che insegna la Bibbia.
     Oggi è molto diverso … Gli uomini non pensano che il mondo sia un luogo di battaglia, ma un parco giochi. Non siamo qui per lottare, ma siamo qui per spassarcela [per avere del buon tempo e vivere una vita facile] … Questo, in cui noi crediamo, è ciò che gli uomini moderni credono … Questa idea che il mondo sia un parco giochi piuttosto che un luogo di battaglia è stato ormai accettato … anche dalla maggior parte dei Cristiani evangelici (Traduzione di A. W. Tozer, D.D., “This World: Playground or Battleground?”).

Ora, liberazione non vuol dire che non possiamo avere neanche un divertimento! Ovviamente possiamo! Ovviamente avremo la comunione! Ovviamente avremo dei pranzi insieme e delle feste insieme! Ovviamente giocheremo insieme al parco, ma queste cose hanno fine in sé stesse. Dietro ogni momento di divertimento e di comunione dobbiamo sempre ricordarci che c’è una guerra in atto, e che la vita Cristiana è una vita di conflitto e di guerra! Possiamo fare una pausa e avere un po’ di divertimento, ma poi si ritorna alla battaglia.

Ecco perché molti giovani della nostra Chiesa trascorrono molte ore in preghiera insieme ogni settimana. La preghiera è assolutamente necessaria, o Satana ci sconfiggerà!

Ecco perché cerchiamo di portare i perduti nella nostra Chiesa, per fargli ascoltare il Vangelo. L’evangelizzazione è assolutamente necessaria, altrimenti Satana ci sconfiggerà!

Ecco perché ho predicato dei sermoni molto forti da questo pulpito. Questi tipi di sermoni sono assolutamente necessari, altrimenti Satana ci sconfiggerà!

Ancora una cosa. Recentemente ho notato una debolezza nella mia predicazione, e vi devo chiedere scusa per non essermene accorto prima! Come ho detto, la vita Cristiana è una vita di guerra che non termina con la conversione! Oh no! La conversione è solamente l’inizio della guerra! Gesù disse: “Vegliate e pregate, per non cadere in tentazione; lo spirito è pronto, ma la carne è debole” (Marco 14:38). Puoi venire in chiesa, e persino sembrare un convertito, ma se non vegli e non preghi cadrai nella tentazione e nella trappola. Diventerai mondano e perderai la gioia della salvezza.

Alcuni di voi venivano all’incontro di preghiera del giovedì sera, vegliate! Avete già fatto un passo nella mondanità! La vita Cristiana è una vita di conflitto con il mondo, la carne e il Diavolo. Se lo dimenticate cadrete subito nella trappola di Satana, e sarete spazzati via, nelle tenebre di questo presente secolo malvagio. Qualcuno potrebbe dire: “Non dire così! Non dire così! Altrimenti spaventerai qualcuno!” Bene, questa invece era proprio la mia intenzione! “Molti sono I chiamati, ma pochi gli eletti” (Matteo 22:14). Se non li spavento, qualcos’altro lo farà! Solamente gli eletti saranno salvati, non iporta cosa dico o non dico in questo sermone!

Molti saranno spazzati via in grandi divisioni che costeranno la vita della propria Chiesa. Non fatevi ingannare. Niente è cambiato! “Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi! Guai a voi, o terra, o mare! Perché il diavolo è sceso verso di voi con gran furore, sapendo di aver poco tempo” (Apocalisse 12:12). Una volta che ti dai al mondo, il Diavolo brucerà la tua coscienza. E allora niente potrà convincerti a tornare da noi! Non abbiamo mai visto una persona ritornare indietro! Nessuna! “Vegliate e pregate, per non cadere in tentazione; lo spirito è pronto, ma la carne è debole” (Marco 14:38).

Quindi o stai crescendo nella grazia o stai cadendo! Non c’è una campo neutrale. Come ha detto il Dr. Tozer: il mondo è “un luogo di battaglia, e molti sono feriti e muoiono” (ibid.).

“Il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti” (Efesini 6:12).

Sì, c’è il vero Diavolo. Se non sei stato salvato, lui mette dei strani pensieri introno alla tua mente. Ti dice diverse cose per allontanarti da Gesù, a volte mette persino paura nelle persone per non farli credere in Gesù. Non ha senso, ma molti gli credono e rifiutano Gesù. Possa tu resistere alle tentazioni di Satana e venire adesso a Gesù. Gesù soltanto può purificarti da ogni peccato mediante il Suo prezioso Sangue. Gesù solo può salvarti e tenere salda la tua vita lontano dal male della nostra nazione e di tutto il mondo. Per favore alziamoci e cantiamo l’inno numero sette.

Avanti soldati di Cristo Gesù!
   Per Lui combattiamo con fede e virtù!
Alziam la bandiera del grande suo amor,
   Chi guarda al Signore sarà vincitor!
Avanti soldati, c’è Guerra quaggiù,
   ma chi ci conduce è Cristo Gesù!

A Cristo guardiamo, per Lui combattiam,
   Il male è sconfitto se in Lui cofnidiam!
Fu Lui che alla morte ci volle strappar,
   ed or contro il male ci aiuta a lottar!
Avanti soldati, c’è Guerra quaggiù,
   ma chi ci conduce è Cristo Gesù!

Avanti soldati di Cristo Gesù
   Vegliamo nella preghiera.
Il Cristiano mentre respira prega.
   La pace segue la battaglia, la notte termina e giunge il giorno.
Avanti soldati, c’è Guerra quaggiù,
   ma chi ci conduce è Cristo Gesù!

“Io conosco I tuoi problemi, o Fedele servo”:
   Tu sei stanco, lo ero anche io.
Le fatiche ti renderanno forte
   E troverai la fine delle tue sofferenze vicino al mio trono.”
Avanti soldati, c’è Guerra quaggiù,
   ma chi ci conduce è Cristo Gesù!
(Traduzione dell’inno “Christian, Dost Thou See Them?”
   tradotto da John M. Neale, 1818-1866;
       sulla melodia e con I ritornello del canto “Onward, Christian Soldiers.”)


Se questo sermone è stato per te fonte di benedizione il Dr. Hymers vorrebbe ascoltarti. SE SCRIVI AL DR. HYMERS INDICA IL PAESE DAL QUALE STAI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se i sermoni ti stanno portando delle benedizioni scrivi un’email al Dr. Hymers per dirglielo, ma indica anche il paese dal quale stai scrivendo, per favore. L’indirizzo email del Dr. Hymers è: rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Puoi scrivere in qualsiasi lingua, ma se puoi scrivi pure in inglese. Se vuoi scrivere tramite la posta tradizionale ecco l’indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Puoi anche telefonare al numero (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Lettura prima del Sermone di: Abel Prudhomme: Efesini 6:10-18.
Canto prima del sermone di Benjamin Kincaid Griffith:
“Soldiers of Christ, Arise” (di Charles Wesley, 1707-1788;
Sulla melodia di “Crown Him With Many Crowns”).