Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




L’ACQUA E IL SANGUE

THE WATER AND THE BLOOD
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato press il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La mattina del giorno del Signore, 20 settembre 2015
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord's Day Morning, September 20, 2015

“Uno dei soldati gli forò il costato con una lancia, e subito ne uscì sangue e acqua. Colui che lo ha visto, ne ha reso testimonianza, e la sua testimonianza è vera; ed egli sa che dice il vero, affinché anche voi crediate” (Giovanni 19:34, 35).


L’Apostolo Giovanni era il più giovane dei dodici, e aveva solamente diciotto anni, e nonostante ciò è stato l’unico Apostolo che ha seguito Gesù fino alla Croce. Gli altri continuarono a stare nascosti. In questo possiamo ricavarne una lezione. L’esercito Americano arruola uomini tra i 18 e i 22 anni per combattere. I più anziani diventano più moderati e osano meno. Credo che questa sia una delle ragioni per cui ogni grande risveglio nella storia è stato guidato da giovani, ognuno! Non ho mai sentito parlare di un risveglio condotto da una persona anziana.

Comunque devo stare attento, ho smesso di parlare di risveglio la scorsa settimana perché ho visto troppa confusione, e pochissimo risveglio. Avete bisogno di consigli, e io sono un vecchio soldato. Ho attraversato molte battaglie, alcune molto grandi! La battaglia a favore della Bibbia nel seminario. La battaglia contro l’aborto. La battaglia contro un film terribile: “L’ultima tentazione di Cristo.” La battaglia contro il Ruckmanianismo. La battaglia contro il decisionismo, così come la battaglia con coloro che hanno lasciato la nostra ciesa e si sono divisi. Quindi, io sono stato un testimone oculare di tre risvegli inviati da Dio. Quindi, come vecchio soldato vi dico: “Aspettate! Non siamo ancora pronti!” I vecchi soldati sanno bene queste cose.

Douglas MacArthur è stato uno dei più grandi generali americani. Il Presidente Roosvelt lo aveva ritirato dalle Filippine durante la Seconda Guerra Mondiale. Appena lasciò le Filippine, il generale decise di ritornare. E lo fece e vinse! Grazie siano rese a Dio! I giovani vogliono ritornare, e io credo che prima o poi anche noi vedremo un risveglio ai giorni nostri!

O Signore manda un risveglio!
O Signore manda un risveglio!
O Signore manda un risveglio!
E fa che discenda da te!

Per ritornare a Giovanni! Che uomo! È stato più coraggioso di Pietro, ha avuto più fede di Tommaso, perciò era alla croce. Ha rischiato la vita per essere lì, lo sapete? Stava lì a proteggere la madre di Cristo. Era solamente un ragazzo, ma che uomo! Che eroe! Ha seguito il Salvatore sulla via della Croce! Ha visto il Suo Signore e Maestro morire sulla croce! Sicuramente Giovanni avrà pensato che così era tutto finito. Ma non è andata così. Gesù disse: “Ritornerò.” Il nostro grande Salvatore, il nostro grande Generale ritornerà! Gesù ha detto: “Ritornerò” (Giovanni 14:3), E farà esattamente ciò che ha detto!

Si combatte in Iraq, in Iran, in Siria, in Nord Africa e persino alla Casa Bianca! Potrebbe diventare un dittatore! Ho sentito dirlo da un senatore americano. Potremmo attraversare un periodo di terrore, potremmo toccare il fondo, come è successo in Cina. Non importa ciò che accadrà, il nostro grande Comandante ha detto: “Ritornerò!” grazie a Dio! Abbiamo questa grande promessa! Gesù ha detto che ritornerà. Cantiamo:

Gesù ritornerà, ritornerà
Lo stesso Gesù rifiutato dagli uomini.
Ritornerà, ritornerà
Con potenza e gloria ritornerà.
   (Traduzione letterale dell’inno “He is Coming Again”
      di Mabel Johnston Camp, 1871-1937).

Torniamo a Giovanni! Chee roe! Che uomo! Giovanni ha guardato il suo Signore e Maestro morire sulla croce! Sono sicuro che avrà pensato che tutto era finito, ma forse, forse… Le parole di Gesù gli ritornavano in mente:

“Il Figlio dell'uomo sta per essere dato nelle mani degli uomini; essi lo uccideranno e il terzo giorno risusciterà” (Matteo 17:22, 23).

“Forse!” “Non poteva finire cosi!” “C’era un forse!” Sono certo che questi pensieri c’erano nella mente di Giovanni. Lui guardava, rimase lì e guardò ogni dettaglio. Giovanni sapeva che stava guardando qualcosa di importantissimo. Era proprio la cosa più importante che avesse mai visto, e credo che lo sapesse. Penso anche che lui sapeva di doverlo scrivere un giorno! Doveva farlo, doveva ricordarsi ogni dettaglio. Proprio come scrisse Ernest Hemingway in suo libro, che avrebbe dovuto scrivere “l’assoluta verità, senza falsità o alcuna sorta di imbroglio! Quindi Giovanni ha osservato tutto attentamente, memorizzando ogni cosa nella sua mente.

Non è esattamente ciò che ci accade quando qualcuno che amiamo muore? Ci ricordiamo dove eravamo, anche i piccoli dettagli, ripercorriamo ogni tappa nella nostra mente, non è così?

Ogni Americano della mia età si ricorda tutti i dettagli del giorno in cui il Presidente Kennedy è stato ucciso. Sono cose rimasse impresse nella nostra mente per sempre. Io mi ricordo ogni piccolo dettaglio del giorno in cui mia nonna è morta, eppure è successo 58 anni fa ed io avevo solamente 15 anni. Ricordo ogni dettaglio del giorno in cui è morta mia madre, so dove ero, so cosa stavo leggendo, so come era la sua stanza in ospedale, ricordo il quadro che c’era sulla parete, ricordo come era, Ricordo cosa mi disse l’infermiera, ricordo il dottore e ricordo persino i vestiti che aveva. Ricordo l’odore che c’era in ospedale, questi dettagli sono impressi nella mia mente per sempre.

E credo che sia stata la stessa cosa per Giovanni in quel giorno. Nona avrebbe mai potuto dimenticare di aver visto Gesù morire in croce.

“Uno dei soldati gli forò il costato con una lancia, e subito ne uscì sangue e acqua. Colui che lo ha visto, ne ha reso testimonianza, e la sua testimonianza è vera; ed egli sa che dice il vero, affinché anche voi crediate” (Giovanni 19:34, 35).

Il Dr. R. C. H. Lenski disse: “Questa è la verità che [che l’eretico Cerinto] e primi gnostici negavano. Nella loro speculazione il Logos [la Parola] non era diventata carne; lo Spirito o il Logos (l’eternità di Cristo così come la nominavano) che discese su Gesù lo lasciò prima della passione; il “Cristo” … non poteva soffrire, quindi questo era una sorta di Docetismo. Questa eresia rivendicava una comunione senza il sangue sacrificale e purificante di Gesù, il Figlio (di Dio). Questa è oggi anche l’affermazione di tutti coloro che disprezzano [detestano] “la vecchia teologia del sangue.” Il sangue è più specifico rispetto alla mote, perché il sangue denota il sacrificio. È stato il sangue a essere versato. L’Agnello di Dio ha sparso il suo sangue per l’espiazione [redenzione] …. È il Sangue di Gesù suo Figlio, di Gesù come uomo che aveva una natura umana che era “suo Figlio”, il Logos della Vita, la seconda persona della Deità, che si è fatta carne (Giovanni 1:14), il cui sangue versato ha il potere di purificarci da ogni peccato.” (Traduzione da R. C. H. Lenski, Th.D., The Interpretation of the Epistles of St. John, Augsburg Publishing House, 1966, p. 389; commenti su I Giovanni 1:7).

Il Dr. Lenski era un Luterano, e non mi importa nulla di ciò che si dice, aveva esattamente ragione, e aveva ragione quando diceva che “la vecchia teologia del sangue” veniva rifiutata.

“Perché il sangue è quello che fa l'espiazione, per mezzo della vita” (Levitico 17:11).

“Gesù Cristo, il testimone fedele, il primogenito dei morti e il principe dei re della terra” (Apocalisse 1:5).

Amo cantarlo, senza timore. Vorrei sentirlo cantare nella Chiesa di John MacArthur, e vorrei sentirlo cantare a John MacArthur stesso!

Dai peccati nostri appieno ci lavò,
   Col suo sangue il divin Redentor?
Su cantiamo come neve ci imbiancò.
   Col suo sangue il divin Redentor?
Ci lavò ci lavò,
   Col suo Sangue il divin Redentor?
Su cantiamo come neve ci imbancò,
   Col suo Sangue il Divin Redentor?
(Versione italiana dell’inno “Are You Washed in the Blood?”
      di Elisha A. Hoffman, 1839-1929, edizioni UCEB).

Cosa c’è di sbagliato nella “teologia del sangue”? Il Dr. Martyn Lloyd-Jones disse: c’è chi odia la “teologia del sangue, ma non vi è altra teologia degna di questo nome se non il sangue versato di Cristo” (Traduzione di Martyn Lloyd-Jones, M.D., Assurance (Romans 5), Banner of Truth Trust, 1971, p. 148).

In realtà ci sono solamente due teologie: la teologia delle opere buone e del Sangue di Cristo. La teologia di Finney e la teologia di Lutero. La teologia del decisionismo e la teologia della Riforma: solamente due teologie, prendere o lasciare. Spero che tu possa prendere quella giusta, perché “senza spargimento di sangue non c’è remissione dei peccati” (Ebrei 9:22). Caino offriva degli ortaggi (opere, preghiere, decisioni), ma suo fratello Abele andava a Dio offrendo sangue, Caino è stato rifiutato e Abele salvato. Questa è l’illustrazione fondamentale di due vie: la salvezza per opere ola salvezza mediante il sangue. È qui nella bibbia, chiaro e tondo! Alcuni pensano di poter essere salvati mediante le opere buone, altri realizzano che non possono essere buoni abbastanza e perciò sanno di aver bisogno del Sangue di Cristo che li purifica dai loro peccati. Il Dr. Lensi disse: “Solamente il santo e prezioso sangue di Cristo porta i peccatori ad avere comunione con Dio” (ibid., pag 390). Lutero disse: “Il sangue di Gesù era il Sangue di Dio, la persona eterna e infinita, e persino una goccia del Suo sangue sarebbe stata sufficiente per salvare il mondo intero” (commentario su Isaia, 53:5). Lutero disse ancora: “Gesù Cristo sarebbe stato in grado di pagare per i peccati del mondo anche con una sola goccia del Suo sangue” (vedi Galati 2:16). Ancora i gande riformatore disse: “Gesù è colui che ci redime con il suo sangue. Il Suo sangue è il Sangue di Dio, il Creatore Onnipotente, il sangue del Signore della gloria, il Sangue del Figlio di Dio. Così gli Apostoli ne parlavano e ne rendevano fortemente testimonianza. (commentario di I Giovanni 1:7, e Apocalisse 1:5).

L’Apostolo Giovanni disse:

“Uno dei soldati gli forò il costato con una lancia, e subito ne uscì sangue e acqua” (Giovanni 19:34).

Per lui non era un descrivere ciò che era accaduto a Gesù alla croce. Conosceva questa grande importanza del Sangue di Cristo. Nella sua prima epistola Giovanni disse: “il Sangue si Gesù Cristo suo Figlio ci purifica da ogni peccato” (I Giovanni 1:7). Sempre nella sua prima epistola Giovanni dice ancora: “Poiché tre sono quelli che rendono testimonianza: lo Spirito, l'acqua e il sangue, e i tre sono concordi” (I Giovanni 5:8).

“Uno dei soldati gli forò il costato con una lancia, e subito ne uscì sangue e acqua” (Giovanni 19:34).

Il conte Nicholas von Zinzendorf (1700-1760) è stato uno dei più grandi Cristiani della storia. Si è convertito mentre rifletteva su Gesù sanguinante sulla croce per purificarlo dal suo peccato. Le parole del Cristo Crocifisso sopra un dipinto che stava guardando, gli strinsero il cuore: “Questo è ciò che ho fatto per te, e tu che fai per me?” Questo giovane nobile fu pienamente convinto di peccato e poi ha saputo che i suoi peccati erano stati purificati dal Sangue di Gesù. Così ha cominciato un’opera che ha mandato dei missionari Moraviani per tutto il mondo. È stato lui che ha cominciato il movimento missionario moderno. Uno dei suoi missionari ha portato John Wesley a Cristo, colui che ha avuto una grande influenza nel primo Grande risveglio del movimento Metodista. Ha anche influenzato tanto William Carey (1761-1834) che ha iniziato la prima chiesa battista missionaria in India, e in seguito altri missionari Battisti lo hanno seguito.

La predicazione di Zinzendorf erano completamente Cristo-centriche. E Zinzendorf disse che “Il Sangue di Cristo non è solamente il rimedio sovrano per il peccato, è anche il principale nutrimento della vita Cristiana”. Predicava costantemente sulle ferite e sul sangue di Cristo. Disse “Lo Spirito viene a noi attraverso il sangue per la salvezza completa”. Disse anche “Io ho sete, Tu, ferito Agnello di Dio, lavami nel tuo Sangue che purifica”. Scrisse questo inno in tedesco, e John Wesley lo tradusse in inglese:

Gesù, il tuo sangue e la tua giustizia,
   Sono la mia bellezza, la mia veste gloriosa;
Anche se il mondo fosse in fiamme,
   Alzerei con gioia il mio capo.

Signore, credo che il Tuo Sangue prezioso,
   Che è alla Destra di Dio,
Per sempre faccia la propiziazione per i peccatori,
   Per me, anche per la mia anima, fu sparso.

Augustus Toplady (1740-1778) non era pazzo. Fu educato alla Westminster School e al Trinity College di Dublino, in Irlanda. Si convertì a 15 anni. Fu ordinato nella Chiesa di Inghilterra a 24 anni. Elgin S. Moyer disse “Il grande campione del Calvinismo nella chiesa di Inghilterra, discusse e scrisse con grande serietà” (Traduzione in Italiano di Who Was Who in Church History, Moody Press, 1968, p. 408). Questo grande uomo colto scrisse l’inno che abbiamo cantato prima che io predicassi questo sermone. Nell’inno Toplady chiamava Gesù la Rocca eterna. Avevo sentito questo inno per la prima volta al funerale di mia nonna, quando avevo 15 anni. Rimase così impresso nella mia giovane mente che presi un innario e lessi le parole molte volte. È il numero uno nel vostro foglio dei canti. Cantiamolo.

Rocca eterna, cavata per me, fa’ che io mi nasconda in Te.
Che l’acqua ed il sangue che sgorgano dal tuo fianco ferito,
Siano la doppia cura del peccato. Salvami dall’ira e rendimi puro.
   (Traduzione letterale in italiano dell’inno “Rock of Ages, Cleft for Me”
      di Augustus M. Toplady, 1740-1778).

È una preghiera a Gesù, che fu lacerate sulla Croce. È ima preghiera a Gesù in cui si chiede di purificarci dal peccato per mezzo dell’acqua e del Sangue che sgorgarono dal suo costato ferito. Giovanni vide il Sangue e l’acqua fuoriuscire dal costato di Gesù. Deve significare ce la lancia del soldato penetrò la sacca di acqua attorno al cuore di Gesù - e il Sangue con acqua fuoriuscì. Quel Sangue con acqua è ancora fresco e disponibile per purificarti dai tuoi peccati e salvare la tua anima per tutto il tempo e per l’eternità. Quando vai a Gesù per fede sei immediatamente lavato dal Suo Sangue da tutti i peccati davanti agli occhi di Dio. Non cercare emozioni o sentimenti. Cerca e guarda a Gesù soltanto. Confida in Lui nel tuo cuore. Non dimenticherai mai il giorno in cui sarai stato lavato agli occhi di Dio per mezzo del santo e prezioso Sangue di Gesù.

Giovanni scrisse il nostro testo in terza persona, ma lo esprimerò in prima persona per dare enfasi.

“Uno dei soldati gli forò il costato con una lancia, e subito [improvvisamente] ne uscì sangue e acqua. Colui che lo ha visto [Io], ne ha reso testimonianza, e la [mia] testimonianza è vera; ed [io so] che dico il vero, affinché anche voi crediate” (Giovanni 19:34, 35).

Giovanni scrisse queste cose affinché tu possa crescere ed essere salvato dal peccato e dal giudizio mediante il Sangue e l’acqua che è scaturita dal costato di Gesù, il Figlio di Dio. Non cercare di comprendere tutto ciò. È troppo profondo per poter essere compreso appieno. Giovanni lo ha scritto affinché tu ci possa credere con tutto il tuo cuore. Se crederai nel signore Gesù, sarai purificato e sarai salvato. Amen. Dr. Chan per favore, guidaci in preghiera.

Se questo sermone è stato per te fonte di benedizione il Dr. Hymers vorrebbe ascoltarti. SE SCRIVI AL DR. HYMERS INDICA IL PAESE DAL QUALE STAI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se i sermoni ti stanno portando delle benedizioni scrivi un’email al Dr. Hymers per dirglielo, ma indica anche il paese dal quale stai scrivendo, per favore. L’indirizzo email del Dr. Hymers è: rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Puoi scrivere in qualsiasi lingua, ma se puoi scrivi pure in inglese. Se vuoi scrivere tramite la posta tradizionale ecco l’indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Puoi anche telefonare al numero (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Preghiera prima del sermone: Abel Prudhomme.
Lettura prima del sermone di Abel Prudhomme: Giovanni 19:31-37.
Assolo cantato prima del sermone da Benjamin Kincaid Griffith:
“A Crown of Thorns” (di Ira F. Stanphill, 1914-1993).