Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




I GUERRIERI DELLA PREGHIERA
PER LA BATTAGLIA DI OGGI!

PRAYER WARRIORS FOR TODAY’S BATTLE!
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato press il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 9 agosto 2015
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Evening, August 9, 2015


Qual è la cosa più importante che ho imparato? Quando ho imparato che il Cristianesimo è vero! Ho imparato che il Cristianesimo è vero nella Prima Chiesa Battista Cinese di Los Angeles, dal Dr. Timothy Lin. Era un predicatore molto raro, un uomo che credeva veramente in Dio. Quando un uomo crede veramente in Dio, viene messo da parte, è diverso dagli altri predicatori, è quasi superiore.

Il Dr. Timothy Lin era un pastore dalla Cina, ed è arrivato in America da adulto. Lui credeva e predicava in ciò che io definisco “Cristianesimo vivente.” Non, non era uno di quegli uomini che verrebbe chiamato un pentecostale, o un Carismatico, tuttavia credeva nella pienezza dello Spirito, nei demoni, negli angeli, nel “messaggio” di Dio, alle risposte a vere preghiere, alla discesa dello Spirito Santo in un risveglio. In breve, credeva nel Cristianesimo “vivente”. Lo ha imparato da giovane in Cina, suo padre stesso ha vissuto tutta la sua vita in Cina come pastore.

Alcuni mi hanno detto “Lei è molto più simile al Dr. Lin, rispetto a tanti altri predicatori cinesi che sono venuti fuori da questa chiesa.” Il Dr. Cagan stesso me lo ha detto giovedì scorso. Io lo considero un elogio perché il Dr. Lin credeva nel Cristianesimo “vivente.”

Per me è stato molto difficile stare qui per tanti anni, perché ero l’unico bianco, ma sapevo che dovevo stare, perché era la volontà di Dio per me. Ed è stato qui che ho imparato molte delle cose che so, grazie al Dr. Timothy Lin. Non sono d’accordo con lui su tutti i punti, ma la penso come lui. Credo nel Cristianesimo “vivente”.

Si deve pensare come il Dr. Lin se si vuole comprendere la seconda parte del capitolo sei di Efesini. Ho letto diversi commentari che sono confusi a proposito di questo brano. Cercherò di spiegarvelo in questi minuti. Per favore apriamo la Bibbia in Efesini 6:10, a pagina 1475 della Bibbia con note Scofield. Per favore alzatevi mentre leggo i versetti dal capitolo 6, verso da 10 a 12.

Questa è l’ultima dichiarazione dei Cristiani di Efeso. Ciò che Paolo ha detto ai primi Cristiani è un grande bisogno per noi tutti oggi.

I. Primo, l’Apostolo parla di una battaglia spirituale.

“Del resto, fortificatevi nel Signore e nella forza della sua potenza. Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate stare saldi contro le insidie del diavolo; il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti.” (Efesini 6:10-12).

Potete sedervi. L’Apostolo ci dice che viviamo in battaglia, la vita Cristiana è un conflitto. Siamo in guerra contro il Diavolo e i suoi demoni. Il Dr. A. W. Tozer ha scritto un saggio intitolato This World: Playground or Battleground? [Questo mondo: un parco giochi o un campo di battaglia?] (Christian Publications, 1988, pp. 1-4). Dr. Tozer disse:

     Inizialmente … gli uomini concepivano il mondo come un campo di battaglia. I nostri padri credevano nel peccato, nel diavolo, e nell’inferno come in una forza, e credevano in Dio, nella giustizia, nel Cielo etc. Queste forze sono per natura completamente opposte, e in irriconciliabile ostilità l’una con l’altra. L’uomo al tempo dei nostri padri, doveva scegliere da che parte stare, non poteva essere neutro. Per lui era questione di vita o di morte, Paradiso o Inferno, e se si sceglieva di stare apertamente dalla parte di Dio, quello che lo attendeva era una guerra aperta contro i nemici di Dio. La lotta sarebbe stata vera e mortale, e sarebbe durata per tutta la vita [sulla terra], ibid., p. 2.

Ma il Dr. Tozer dice che tutto ciò è cambiato oggi: “Il concetto che questo mondo è un parco anziché un campo di battaglia viene accettato in pratica dalla maggior parte dei Cristiani fondamentalisti.” (ibid., p. 4).

Penso che dobbiamo ammettere che il Dr. Tozer aveva ragione. I Cristiani evangelici di oggi non vogliono sentire parlare di Satana e dei suoi demoni. Non vogliono pensare che sono soldati in una battaglia cosmica contro le forze del male, e credo che la motivazione principale è perché molti di loro non sono convertiti. I loro occhi sono ciechi verso il conflitto spirituale. Quando ascoltano l’Apostolo che dice: “Fortificatevi nel Signore” non sanno cosa vuol dire. Perché non lo sanno? Perché non sono “nel Signore” e siccome non sono “nel” Signore Gesù, non possono ottenere forza da Lui! Il Dr. S. D. F. Salmond disse che il fortificarsi “può avere effetto solo in unità con Cristo” (Traduzione da “The Epistle to the Ephesians,” The Expositor’s Greek New Testament, volume III, Eerdmans, n.d., p. 382).

Il Dr. J. Vernon McGee disse: “Non puoi vincere il Diavolo con le tue capacità e la tua forza. Paolo fa un gioco di parole in Greco. Ciò di cui hai bisogno è la panoplian [l’armatura] di Dio in modo da poter praticare i methodias [le strategie, gli stratagemmi, o i metodi] del Diavolo. “Fortificatevi nel Signore”, l’unico posto dove potete attingere forza” (Traduzione da J. Vernon McGee, Th.D., Thru the Bible, volume 5, Thomas Nelson Publishers, 1983, pp. 278, 279; note on Ephesians 6:10, 11).

Devi andare a Cristo mediante la fede per essere salvato, questa è la prima cosa, e poi devi andare a Lui in preghiera sempre per avere “la forza della sua potenza,” come un soldato della croce!

II. Secondo, l’Apostolo parla dei nostri nemici.

Per favore alzatevi in piedi mentre io leggo Efesini 6:12.

“Il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti.” (Efesini 6:12).

Potete sedervi.

I Cristiani del primo e del secondo secolo erano molto coscienti dei demoni di cui Paolo parla in questo versetto. Nel suo libro Evangelism in the Early Church [Evangelismo nella Chiesa primitiva] il Dr. Michael Green disse che i primi Cristiani credevano che:

Il mondo intero e l’atmosfera che lo circonda erano pieni di malvagità, non di sola idolatria, ma che ogni fase e forma di vita era governata da questa malvagità. La malvagità era seduta sui troni, era la sua culla. La terra era letteralmente un inferno, sebbene continuasse a essere la creazione di Dio. Proprio per difendersi da questo inferno e da tutti i suoi demoni ai Cristiani erano state date delle armi invincibili … I Cristiani andavano nel mondo come esorcisti … Tutto ciò sosteneva l’affermazione dei Cristiani che Gesù ha vinto le forze demoniache sulla croce, e che Gesù è venuto per portare salvezza. (Traduzione da Michael Green, Ph.D., Evangelism in the Early Church, Eerdmans, 2003, pp. 263, 264).

Ai giorni nostri il Dr. J. Vernon McGee disse:

Il nemico è spirituale. È Satana il capo delle forze demoniache. Ora dobbiamo comprendere dove si combatte questa battaglia. Credo che la Chiesa ha perso grandemente di vista la battaglia spirituale. (ibid., p. 280; nota su Efesini 6:12).

Il Dr. Martin Lloyd-Jnes ha detto la stessa cosa: “Una delle cause principali del pessimo stato della Chiesa di oggi sta nel fatto che è stato dimenticato il diavolo …. La chiesa è come drogata, ingannata, non è assolutamente a conoscenza del conflitto in atto” (Traduzione di The Christian Warfare, The Banner of Truth Trust, 1976, pp. 292, 106).

Non vi meravigliate che le chiese Battiste del sud hanno perso circa 200.000 persone lo scorso anno, e ne stanno perdendo altrettanto quest’anno. Questi cosiddetti evangelici stanno scappando via dalle chiese. Hanno paura dell’ISIS, della rivoluzione sessuale, dell’Iran, di Obama, e di ogni cosa! Noi però, non dobbiamo avere paura se siamo rivestiti della potenza di Cristo!

III. Terzo, l’Apostolo parla dell’armatura.

Per favore alzatevi mentre io leggo i versetti da 13 a 17,

“Perciò prendete la completa armatura di Dio, affinché possiate resistere nel giorno malvagio, e restare in piedi dopo aver compiuto tutto il vostro dovere. State dunque saldi: prendete la verità per cintura dei vostri fianchi; rivestitevi della corazza della giustizia; mettete come calzature ai vostri piedi lo zelo dato dal vangelo della pace; prendete oltre a tutto ciò lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i dardi infocati del maligno. Prendete anche l'elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio” (Efesini 6:13-17).

Potete sedervi.

Notate che l’Apostolo Paolo dice: “prendete la completa armatura di Dio” non fate, ma prendete. Tutta l’armatura è completamente gratuita. Il Dr. McGee disse: “Ogni pezzo dell’armatura ci parla di Cristo.” Egli è la verità (v. 14°). Egli è la nostra giustizia (v. 14b). Egli guida i nostri passi in sentieri di giustizia (v.15). Egli è il nostro scudo, è l’elmo della nostra salvezza (v. 16). Tutte queste cose sono arme di difesa, e ci dicono che Cristo è la nostra difesa, se hai creduto in Lui e ti sei convertito. Cristo ti riveste con queste armi da difesa in modo che tu possa stare in Sua presenza. Gesù Cristo è la nostra difesa. Quando credi in Lui e sei convertito, Cristo ti riveste con queste armi da difesa puoi dimorare in Sua presenza.

Poi l’Apostolo Paolo dice di prendere “la spada dello Spirito, che è la parola di Dio” (v. 17). Ecco perché devi studiare la Bibbia e memorizzare più versetti che puoi. Ci sono stati dei momenti nella mia vita, che dei versetti memorizzati molti anni prima mi sono ritornati in mente, e mi hanno aiutato a sconfiggere Satana. Non dimenticherò mai la notte in cui mi sono tornate in mente queste parole: “a lode della gloria della sua grazia, che ci ha concessa nel suo amato Figlio” (Efesini 1:6), che mi hanno salvato dalla disperazione più assoluta. Più versetti della bibbia memorizzate e più conoscerete che la spada dello Spirito è la parola di Dio. Il mio versetto di vita è Filippesi 4:13:

“Io posso ogni cosa in colui che mi fortifica”

Questo versetto è stato la mia spade contro la para e la debolezza per più di cinquant’anni. Il Salmo ventisette è stato la mia spada quando mi sono trovato in situazioni disperate, in particolar modo gli ultimi due versetti. Dovreste memorizzarli anche voi, e vi aiuteranno nei momenti di lotta di fede.

IV. Quarto, ed ultimo punto, l’Apostolo parla della battaglia del guerriero.

Per favore alzatevi mentre leggo i versetti da 18 a 19.

“Pregate in ogni tempo, per mezzo dello Spirito, con ogni preghiera e supplica; vegliate a questo scopo con ogni perseveranza. Pregate per tutti i santi, e anche per me, affinché mi sia dato di parlare apertamente per far conoscere con franchezza il mistero del vangelo, (Efesini 6:18, 19).

Potete sedervi.

Ricordo qualcosa che ha detto Leonard Ravenhill. Non ricordo dove lo ha detto, ma mi è rimasto in mente. Ravenhill disse: “La preghiera è una battaglia.” Non è questa preghiera che ci prepara per la battaglia. No! La preghiera è la battaglia!

Il Dr. Merrill F. Unger è stato un professore al seminario teologico di Dallas per tanto tempo. Ha scritto un libro eccezionale intitolato Biblical Demonology (Kregel Publications, 1994 reprint). Ho ascoltato alcuni predicatori carnali dire che è un libro pericoloso. Credo, invece, che predicatori del genere siano pericolosi! Come possono predicare senza essere costantemente consapevoli dei demoni, dello Spirito Santo e della Potenza della preghiera? Non vi meravigliate del fatto che più di 200.000 Battisti del Sud sono scappati dalle loro chiese negli ultimi anni! Non vi meravigliate che cos tante chiese Battiste Indipendenti hanno chiuso l’incontro di domenica sera! Non vi meravigliate che le chiese Battiste hanno perso l’88% dei loro giovani, che sono andati nel mondo! I predicatori che non riflettono sui demoni, sulla potenza della preghiera, non possono fare veramente niente per fermare l’apostasia rampante che c’è nelle nostre chiese. Il noto studioso Dr. Wilbur M. Smith ha avuto sempre un’ottima considerazione del libro di Unger sulla demonologia: “Sento che dovrebbe essere nelle mani di ogni ministro di oggi del Vangelo” (Introduction to Dr. Unger’s book, p. xi). Credo che il Dr. Wilbur M. Smith avesse esattamente ragione. Se stai leggendo, o ci guardi sul sito web, ti incoraggio a comprare una copia del libro di Unger e di darlo al pastore che non lo possiede.

Il Dr. Unger ha detto correttamente: “La provvidenza della preghiera [di Efesini 6:18-19] non dovrebbe essere considerate come una parte delle risorse del guerriero … o un’arma qualunque … La preghiera di Efesini 6 è il conflitto reale in cui il nemico [Satana] viene sgominato [sconfitto], e c’è vittoria, non solo per noi, ma anche nell’intercessione per gli altri” (ibid., p. 223; commenti su Efesini 6:19, 20 –sottolineatura mia).

Un pastore inglese di nome Paul Cook scrisse Fire From Heaven (Evangelical Press Books, 2009). Tutti dovrebbero leggerlo. Dice: “Dobbiamo pregare continuamente per ricevere fresche provviste dallo Spirito Santo … ciò vuol dire che dobbiamo continuare a pregare e chiedere. La chiesa primitiva lo faceva, e anche noi dobbiamo farlo. Tutta la Parola di Dio dipende da essa … la fresca unzione [potenza] dello Spirito santo ... [che noi abbiamo] per avere rifornimenti freschi dalla potenza dello Spirito” (Rev. Paul E. Cook, Fire From Heaven: Times of Extraordinary Revival, ibid., pp. 120, 121).

Questa è una delle ragioni per cui si dovrebbe pregare ogni giorno: soprattutto durante il giorno di digiuno, di sabato. Il Dr. John R. Rice disse: “Lo Spirito Santo viene in risposta al digiuno e preghiera” (Traduzione da John R. Rice, D.D., Prayer: Asking and Receiving, Sword of the Lord Publishers, 1970, p. 225).

“Pregate in ogni tempo, per mezzo dello Spirito, con ogni preghiera e supplica; vegliate a questo scopo con ogni perseveranza. Pregate per tutti i santi” (Efesini 6:18).

Vedete, la preghiera è una battaglia. Vorrei che pregaste dettagliatamente e per nome (se possibile) per color che sono perduti. Vorrei che pregaste affinché lo Spirito di Dio li conduca in chiesa, che illumini le loro menti secondo la verità del Vangelo, che siano convinti di peccato, che siano condotti a Cristo per la purificazione dei loro peccati mediante il Suo prezioso Sangue. La preghiera è una battaglia. Vorrei che pregaste anche per me, affinché Dio mi mostri cosa predicare, affinché Dio usi la predicazione per i cuori dei non credenti, affiche i momenti di comunione fraterna siano pieni di potenza. Quando ascoltate le preghiere pubbliche, date importanza a ciò che viene detto, assicuratevi di porre la mente su ciò che la persona sta pregando, e dite “Amen” alla fine di ogni preghiera. Assicuratevi di pregare diverse volte durante il giorno di digiuno, di sabato. Vi lascio di nuovo le basi su come pregare sabato prossimo, mentre digiunerete. Amen. Siete dei guerrieri di preghiera in battaglia contro Satana! Siete dei grandi! Dio vi benedica!

Vorrei dire solamente due parole per coloro che sono perduti. Gesù è morto sulla Croce per salvare i peccatori dall’ira di Dio. Gesù è risorto dalla morte per dare ai peccatori la nuova nascita e la vita eterna. Queste cose non potranno essere reali per voi senza l’opera dello Spirito di Dio.

Quindi, ogni settimana, quando noi preghiamo, preghiamo per il pane da dare ai peccatori. Preghiamo affinché Dio mandi lo Spirito Santo nelle nostre riunioni per illuminare le loro menti ottenebrate, e che loro possano sentire il peso dei loro peccati, e che possano sentire un grande bisogno di avere il Signore Gesù Cristo! Ora leggiamo Luca 11:3, lo trovate a pagina 1281 della Bibbia con note Scofield:

“Se voi, dunque, che siete malvagi, sapete dare buoni doni ai vostri figli, quanto più il Padre celeste donerà lo Spirito Santo a coloro che glielo chiedono!” (Luca 11:13).

Ecco la lista dei soggetti di preghiera per la prosoma settimana, soprattutto per sabato prossimo.


1.   Fate il digiuno in segreto (il più possibile). Non andate in giro a raccontare ad altri (anche ai parenti) che state digiunando.

2.   Trascorrete del tempo a leggere la Bibbia, leggete alcune parti del Libro degli Atti (preferibilmente l’inizio).

3.   Memorizzate Isaia 58:6 durante la domenica di digiuno.

4.   Pregate affinché Dio possa fare in modo che ci siano dieci nuove persone tra di voi.

5.   Pregate per la conversione dei giovani che non ancora stati salvati (nominate i loro nomi). Pregate affinché Dio compia per loro ciò che è scritto in Isaia 58:6.

6.   Pregate affinché color che sono presenti per la prima volta possano ritornare anche la prossima domenica. Pregare citando il nome di queste persone se possibile.

7.   Pregate affinché Dio mi mostri cosa predicare domenica prossima, sia la mattina che la sera.

8.   Pregate per gli inviti alle riunioni di preghiera che abbiamo (che abbiamo tre). Se siete interessati rivolgetevi a John Samuel Cagan.

9.   Bevete molta acqua, circa un bicchiere ogni ora. Potete bere un caffè per cominciare, se siete abituati a berlo ogni giorno. Non bevete bibite varie, o bibite energetiche.

10. Consultate un medico prima di digiunare se avete problemi di salute. (Potete rivolgervi al Dr. Kreighton Chan oppure alla Dr. Judith Cagan nella nostra chiesa.) Non digiunate se avete problemi gravi, come diabete e pressione alta, ma usate solamente la domenica di preghiera per queste richieste.

11. Cominciate il digiuno dopo la cena di venerdì. Non mangiate nulla dopo la cena del venerdì fino alle 5.30 di sabato sera.

12. Ricordatevi che la cosa più importante per pregare è per i giovani perduti della nostra Chiesa affinché siano convertiti, ma anche per coloro che entreranno durante questo tempo, affinché rimangano con noi permanentemente.

Se questo sermone ti h portato benedizione puoi scrivere un’email al Dr. Hymers per dirglielo. Per favore scrivi da che paese vieni, l’email del Dr. Hymers è: rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Puoi scrivere al Dr. Hymers in ogni lingua, ma se puoi scrivigli in inglese.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: Efesini 6:10-19.
Assolo intonato prima del sermone da Benjamin Kincaid Griffith:
“I Am Praying For You” (di S. O’Malley Clough, 1837-1910).


SCHEMA DE

I GUERRIERI DELLA PREGHIERA
PER LA BATTAGLIA DI OGGI!

PRAYER WARRIORS FOR TODAY’S BATTLE!

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.

“Del resto, fortificatevi nel Signore e nella forza della sua potenza. Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate stare saldi contro le insidie del diavolo; il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti.” (Efesini 6:10-12).

I.    Primo, l’Apostolo parla di un conflitto spirituale, Efesini 6:10.

II.   Secondo, l’Apostolo parla dei nostril nemici, Efesini 6:12.

III.  Terzo, l’Apostolo parla della nsotra armatura, Efesini 6:13-17;
Efesini 1:6; Filippesi 4:13.

IV.  Quarto, ed ultimo punto, l’Apostolo parla della battaglia del guerriero,
Efesini 6:18, 19; Luca 11:13.