Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




GLI SCHERNITORI BEFFARDI DEGLI ULTIMI GIORNI

(SERMON E NUM. #6 SU II PIETRO)
SCOFFERS IN THE LAST DAYS
(SERMON #6 ON II PETER)
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato press il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La mattina del giorno del Signore, 14 giugno 2015
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Morning, June 14, 2015

“Sappiate questo, prima di tutto: che negli ultimi giorni verranno schernitori beffardi, i quali si comporteranno secondo i propri desideri peccaminosi e diranno: «Dov'è la promessa della sua venuta?»”. (II Pietro 3:3-4).


La Bibbia ci insegna che Gesù Cristo viene con le nuvole, e questa è la seconda venuta di Cristo, ma schernitori beffardi rifiutano di crederlo.

Il Terzo capitolo di II Pietro è molto importante per me, perché mi sono convertito ascoltando una predica su questo capitolo. Era il 28 settembre del 1961, ero uno studente al Biola College (ora Biola University). Quella settimana vi erano diversi incontri in cappella, e tutti gli studenti erano lì. Quel giorno ero seduto a fianco al Dr. Murphy Lum, che stava studiando al Seminario Talbot, che si riuniva con il college. L’oratore era il Dr. Charles Woodbridge, che aveva lasciato il Seminario Fuller alcuni mesi prima. Aveva visto che il Fuller si stava muovendo verso il liberalismo: che rifiuta l’autorità della Bibbia. Il seminario lo marchiò come fanatico, anche se si sbagliavano. Negli anni successivi gli eventi hanno dimostrato che invece aveva esattamente ragione. Altri membri della stessa facoltà lo seguirono e abbandonarono il Fuller. Tra costoro vi erano il Dr. Gleason Archer, il Dr. Wilbur M. Smith e il Dr. Harold Lindsell. Tutti loro erano studenti modello e seguirono il Dr. Woodbridge perché gli parve chiaro che avesse ragione. Quel seminario andò verso un credo nell’infallibilità della Bibbia verso il liberalismo e la miscredenza.

Quando ascoltai predicare il Dr. Woodbridge su questo capitolo, capii che era un argomento di grande attualità. Tutti dicevano che Il Seminario Fuller stava andando verso l’apostasia, e l’Apostolo Pietro ci parlava chiaramente di questo.

Al primo versetto di questo capitolo tre, l’Apostolo ci dice questa che sta scrivendo è la seconda epistola, ovvero una lettera scritta ai primi Cristiani “sparsi” in varie parti dell’Impero Romano (I Pietro 1:1). Pietro scrisse questa seconda epistola (o lettera) per rammentare loro alcune cose che già sapevano, perciò parla loro degli schernitori degli ultimi tempi, ovvero di persone che non credevano nella Seconda Venuta di Cristo, e racconta loro della fine del mondo e del mondo che verrà.

Sono rimasto affascinato da questo capitolo, perché il Dr. Woodbridge predicò molto bene! Era un grande studioso, laureatosi al Seminario Teologico di Princeton, ed era anche un chiaro espositore della Bibbia. Non credo di avere sentito altri meglio di lui. Anche se l’ho ascoltato circa 55 anni fa, ricordo vivamente il suo messaggio che toccò il mio cuore quella settimana. Un altro mio amico predicatore era anche lì presente, il suo nome è Dr. Russell Gordon, un pastore di Riverside, in California. Ho parlato con lui al telefono di questo episodio non tanto tempo fa. Il Dr. Gordon mi ha citato alcune parole che aveva detto il Dr. Woodbridge. È stata un predica straordinaria, una predica che cambia la vita, e tutto il corso della mia vita è stato cambiato quel giorno, perché è stato il giorno in cui mi sono convertito!

Pietro disse queste cose ai primi Cristiani ed erano cose che già conoscevano, e ognuno di noi ha bisogno che gli vengano ricordate queste cose, ripetutamente. L’Apostolo disse loro che queste cose erano già state annunciate dai profeti dell’Antico Testamento. Inoltre Pietro disse cose che già gli altri Apostoli avevano predicato, non erano dottrine nuove, m dottrine vecchie che avevano bisogno di ricordare nuovamente.

Per prima cosa Pietro disse loro: “negli ultimi giorni verranno schernitori beffardi, i quali si comporteranno secondo i propri desideri peccaminosi” (II Pietro 3:3). Questi falsi insegnanti e “falsi Cristiani” di cui ci parla al secondo capitolo, quando dice “ci saranno anche tra di voi falsi dottori” (II Pietro 2:1). Credo che sia un errore pensare che questi “falsi insegnanti” siano solamente dei professori dei college o dei seminari, sebbene ne sono parte.

Avete notato che tutti si reputano esperti di religione? Tutto pensano di sapere tutto, puoi dire loro una cosa, incontrarli per strada o in Chiesa, loro sono esperti! La religione è l’unico tema di cui si può essere esperti senza aver studiato! Il nostro testo ci dice che ci saranno sempre di più personaggi simili a costoro negli “ultimi giorni,” e sono schernitori.

“Sappiate questo, prima di tutto: che negli ultimi giorni verranno schernitori beffardi, i quali si comporteranno secondo i propri desideri peccaminosi” (II Pietro 3:3).

Cosa vuol dire “ultimi giorni”? Il Dr. J. Vernon McGee disse:

“Gli ultimi giorni” è un termine tecnico utilizzato nel Nuovo Testamento che ci parla degli ultimi giorni della Chiesa (Traduzione di J. Vernon McGee, Th.D., Thru the Bible, volume 5, Thomas Nelson Publishers, 1983, p. 469; note on II Peter 3:1).

Alcune volte si riferisce all’intera dispensazione Cristiana, occorre leggere il termine nel contest. Nel terzo capitolo di II Pietro l’argomento centrale è senz’altro la Seconda Venuta e la fine del mondo, quindi “gli ultimi giorni” sono un riferimento all’ultimi periodo di questo tempo, degli anni prima della Seconda Venuta di Cristo.

Pietro disse: “negli ultimi giorni verranno schernitori beffardi,” che rinnegheranno la seconda Venuta di Cristo, ci scherzeranno su e la ridicolizzeranno. “Ha, ha! Ma non penserete veramente che cristo tornerà di nuovo! Ma scherzate!” Questo è il concetto. Poi l’Apostolo ci dice perché deridono. Questi schernitori “si comporteranno secondo i loro pensieri peccaminosi [concupiscenze].” Questo vuol dire che “seguiranno i propri desideri peccaminosi,” deridendo la Seconda Venuta di Cristo perché vogliono continuare a essere egoisti e ad avere vite peccaminose. Pietro disse che questi schernitori erano “l’evidenza che gli ultimi giorni sono al presente.” (Traduzione di The Reformation Study Bible; note on II Peter 3:4).

Qual è il problema con questi schernitori? Prima di tutto sono materialisti, sono soddisfatti delle cose di questo mondo, e non vogliono credere che Cristo tornerà per giudicarli. Pietro li paragona agli uomini al tempo di Noè (II Pietro 2:5). Dio “non risparmiò il mondo antico ma salvò, con altre sette persone, Noè, predicatore di giustizia, quando mandò il diluvio su un mondo di empi.” Noè predicò sull’imminente giudizio, ma gli uomini non vollero ascoltarlo! Cristo parlò del loro materialismo, dicendo che quegli uomini pensavano solamente a mangiare e a bere, ad andare alle feste “fino al giorno che Noè entrò nell'arca, e venne il diluvio che li fece perire tutti” (Luca 17:27). Pietro ha anche parlato del giudizio su Sodoma e Gomorra “[Dio] condannò alla distruzione le città di Sodoma e Gomorra, riducendole in cenere, perché servissero da esempio a quelli che in futuro sarebbero vissuti empiamente” (II Pietro 2:6). Ancora una volta vediamo il materialismo di quegli uomini. Gesù Cristo disse: “Similmente, come avvenne ai giorni di Lot: si mangiava, si beveva, si comprava, si vendeva, si piantava, si costruiva; ma nel giorno che Lot uscì da Sodoma piovve dal cielo fuoco e zolfo, che li fece perire tutti.” (Luca 17:28-29). Poi cristo disse:

“Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato” (Luca 17:30).

Notate bene qual è il peccato che costoro commisero, sia ai giorni di Noè che ai giorni di Lot. Gesù non ha sottolineato i peccati sessuali, non li ha neppure menzionati! Perché no? Perché la radice del loro peccato era connessa con il materialismo, perché vivevano solamente per questo mondo, solamente per il loro divertimento, solamente per mangiare cibo! Vivevano solamente per il piacere materiale. Molti cinesi sono così, il Dr. Charles C. Ryrie disse che le attività qui menzionate non sono di per sé peccaminose, ma “il popolo era impreparato.” Quando “Cristo ritornerà molti saranno sicuramente impreparati (come al tempo di Noè e di Lot). (Vedi Ryrie Study Bible; note su Luca 17:26-30).

Domenica un uomo è scappato a Las Vegas, è mancato in chiesa per andare a vedere le luci di là. Poi una domenica è scappato a San Francisco. Un altro può trascorrere ore davanti ai video games, ma non ha il tempo per leggere la Bibbia. Un altro guarda per ore la pornografia, ma non ha il tempo per pregare. Altri ancora vivono per il denaro, ma non si costruiscono dei tesori in Cielo. Il materialismo sta distruggendo le nostre vite spirituali. Non si conosce Dio, non si ha Cristo. Tutto ciò che avete è la bigiotteria di questo mondo. L’Apostolo Giovanni disse:

“Perché tutto ciò che è nel mondo, la concupiscenza della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della vita, non viene dal Padre, ma dal mondo. E il mondo passa con la sua concupiscenza; ma chi fa la volontà di Dio rimane in eterno” (I Giovanni 2:16-17).

Quando ero un teenager vivevo in Elizabeth Street con mia zia e mio zio. Vi erano molti giovani nella stessa via. Alcuni bevevano birra e si ubriacavano. Alcuni di loro spendevano soldi a giocare con i gadget da montare sulle auto, altri ancora andavano in con le prostitute. Tutti loro pensavano di essere più intelligenti di me, mi prendevano in giro e mi ridicolizzavano. Mi dicevano “Robert è religioso” come se per loro fosse strano essere seri con Dio. Successivamente divenni pastore, e quei ragazzi morirono uno dopo l’altro. I loro parenti mi hanno chiamato e mi hanno chiesto di predicare ai loro funerali, ma purtroppo non ho avuto una parola di speranza da dare a quei funerali agghiaccianti. Non una parola di speranza! Tutto ciò che ho potuto fare è esporre il Vangelo a color che erano lì presenti. Tutti sapevano che non vi era affatto speranza per loro! Ma per la grazia di Dio io sono sopravvissuto tra loro, e sempre per la grazia di Dio ho avuto più gioie nella vita rispetto a tutti quei poveri e perduti ragazzi che conoscevo tanto tempo fa.

“E il mondo passa con la sua concupiscenza; ma chi fa la volontà di Dio rimane in eterno” (I Giovanni 2:17).

Stai vivendo solamente per questo mondo? Pensi mai al mondo eterno? Sei pronto per il giudizio?

“Sappiate questo, prima di tutto: che negli ultimi giorni verranno schernitori beffardi, i quali si comporteranno secondo i propri desideri peccaminosi” (II Pietro 3:3).

Qual è il loro problema? Primo, sono materialisti. Secondo, sono spiritualmente ciechi. L’Apostolo Pietro parla di loro al secondo capitolo, quando dice:

“Ma costoro, come bestie prive di ragione, destinate per natura a essere catturate e distrutte, dicono male di ciò che ignorano, e periranno nella propria corruzione” (II Pietro 2:12).

Sono ciechi come gli animali, sono “delle bestie naturali.” Parlano contro Cristo, della Sua seconda Venta e persino della Sua morte sulla Croce, e ridono della Sua risurrezione dai morti.

Potete vedere sempre uomini e donne così, che usano il nome di Gesù solamente come un’imprecazione: “Oh Gesù!” Quando provate a portarli in chiesa, loro non ne hanno voglia, e se poi vengono qui in chiesa ridono, vi prendono in giro e vi scherniscono. Conosco un ragazzo che ha pagato l’affitto per sua madre e per sua sorella, nonostante ciò loro lo sgridavano dicendogli: “Perché continui ad andare in quella chiesa?” Anche se, se lui non fosse mai venuto qui loro probabilmente non avrebbero avuto una casa dove vivere. Lui sarebbe andato chissà dove, e loro avrebbero vissuto per strada!

La Bibbia ci insegna che siamo tutti nati nel peccato. I nostri progenitori hanno peccato, e noi abbiamo di conseguenza ereditato la natura peccaminosa. Siamo peccatori per natura, fino a che non ci convertiamo siamo uomini e donne “naturali.” La Bibbia dice: “parlano in maniera oltraggiosa di quello che ignorano” (Giuda 10) e sono spiritualmente ciechi.

“Ma l'uomo naturale non riceve le cose dello Spirito di Dio, perché esse sono pazzia per lui; e non le può conoscere, perché devono essere giudicate spiritualmente.” (I Corinzi 2:14).

Puoi essere molto intelligente, ma se non ti sei convertito se solamente un uomo o una donna “naturale.” La nota di Scofield a I Corinzi 2:13-14 dice: “all’uomo naturale sfugge al suo intendimento il significato spirituale delle Scritture.” Costoro brancolano nel buio senza essere capaci di trovare Dio.

Lord Bertrand Russell era un famoso matematico e filosofo inglese dell’ottocento. Quando ero un ragazzo era il maggiore ateo da temere, era troppo intelligente da rispondere. Con tutto l’encomio e le lodi che gli erano riservati, penserete che sia stato un uomo felice, e invece no, aveva un atteggiamento senza speranza verso la vita. Prima della sua morte Bertrand Russell scrisse:

Non il fuoco, non l’eroismo, non l’intensità del pensiero e del sentimento può preservare la vita di un individuo dalla tomba … [tutti] sono destinati all’estinzione della vasta morte del Sistema solare, e l’intero tempio della conquista dell’uomo deve inevitabilmente essere briciata sotto i rottami di un universo in rovina (Traduzione di Lord Bertrand Russell, A Free Man’s Worship).

È stato una delle menti più brillanti del ventesimo secolo: ma tutto ciò che aveva davanti era “un universo in rovina.” Ecco un “uomo naturale” alla fine della sua vita, senza speranza, senza pace, senza futuro e senza Dio. Questi sono gli schernitori beffardi, che vivono secondo i propri pensieri peccaminosi, dicendo: “Dov’’è la promessa della Sua venuta?”

Un altro uomo famoso del ventesimo secolo è stato H. G. Wells, che scrisse The Time Machine [La macchina del tempo], The War of the Worlds [La Guerra dei mondi], e The Outline of History [Lineamenti di storia]. Mr. Wells era un filoso, uno storico e uno scrittore di science fiction che trascorse la sua vita attaccando il Cristianesimo. Ma quado diventò vecchio disse: “Eccomi qua un uomo di sessantacinque anni che cerca ancora la pace, la pace è solo un sogno senza speranza.” Alla fine della sua vita Mr. Wells disse che l’umanità è destinata al “degrado, alla sofferenza e dalla morte.”

Non troverai mai Cristo seguendo gli schernitori beffardi di questo mondo. Non troverai mai Cristo provando a “comprendere” come essere salvato. Non devi confidare in te stesso perché:

““Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa, e insanabilmente maligno; chi potrà conoscerlo?” (Geremia 17:9).

Se vuoi essere salvato da “un universo in rovina” devi credere in Gesù con la fede di un piccolo bambino. Che tu possa dire con tutto il cuore le parole dell’inno che ha appena cantata il fratello Griffith:

Signore Gesù, guardami dal tuo trono nel Cielo
   aiutami a renderti un sacrificio completo.
Io ti dono me stesso e ogni cosa che so,
   Ora lavami e io sarò più bianco della neve.
Più bianco della neve, sì, più bianco della neve,
   Ora lavami e io sarò più bianco della neve
(Traduzione letterale dell’inno “Whiter Than Snow”
      di James Nicholson, 1828-1876).

Allora potrai parlare di Gesù, che “cha lavato i nostri peccati nel suo sangue” Prego che tu possa credere presto in Gesù. Amen.

Se questo sermone ti h portato benedizione puoi scrivere un’email al Dr. Hymers per dirglielo: rlhymersjr@sbcglobal.net (click here). Puoi scrivere al Dr. Hymers in ogni lingua ma se puoi scrivi in inglese.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: II Pietro 3:1-4.
Assolo cantato prima del sermone da Benjamin Kincaid Griffith:
“Whiter Than Snow” (di James Nicholson, 1828-1876).