Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 39 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




I SEGNI DELLA SECONDA VENUTA DI CRISTO

SIGNS OF CHRIST’S SECOND COMING
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato press il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La mattina del giorno del Signore, 17 maggio 2015
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord's Day Morning, May 17, 2015

“Dicci, quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine dell'età presente?” (Matteo 24:3).


Leggo tre quotidiani al giorno e trascorro alcuni minuti a guardare I canali di notizie via cavo. Ogni cosa che ascoltiamo nelle news ci mostra come il mondo sia in tumulto. Il terrorismo, le guerre, ostaggi e bombardamenti dappertutto ogni giorno. Dozzine di chiese vengono bruciate ei Cristiani vengono decapitati a centinaia. Presto l’Iran avrà una bomba nucleare. Stanno minacciando la nostra stessa esistenza. Dicono che introdurranno di nascosto delle bombe nelle nostre città e le faranno esplodere per distruggere il nostro modo di vivere.

Il Presidente John F. Kennedy era cattolico. Un giorno stava giocando a golf con Billy Graham, e disse a Graham che la Chiesa Cattolica credeva nella Seconda Venuta di Cristo, perché recitano il credo in cui viene detto: “E di nuovo verrà, nella gloria, per giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non avrà fine.” Così il Presidente Kennedy voleva conoscere più cose sulla Seconda Venuta. Sessant’anni fa Winston Churchill è stato il Primo Ministro della Gran Bretagna. Il giovane evangelista Billy Graham è stato accompagnato nel suo ufficio al numero 10 di Downing Street a Londra. Churchill gli disse: “Non credo che il mondo possa andare ancora troppo avanti. I nostri problemi sono dietro di noi.” Quasi tutti coloro che occupano una leadership sembrano avvertire il senso di questa paura al giorno d’oggi. L’epoca in cui viviamo ci sta passando davanti agli occhi, e sembra che ci stiamo dirigendo verso il climax della storia e quindi verso la fine del mondo.

I Discepoli erano interessati a tutto ciò, perciò chiesero a Gesù: “Dicci, quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine dell'età presente?” Il termine greco che è stato tradotto con “mondo / età presente” è “aion,” che vuol dire “età.” L’età in cui viviamo, ovvero la dispensazione Cristiana. Gesù non li rimproverò per la richiesta di questa domanda: “quale sarà il segno della tua venuta e della fine dell'età presente?” Anzi, diede loro una lunga lista di “segni.” Loro chiesero solamente un segno, ma Gesù diede loro molti segni nei versi che seguono, ma anche in alcune porzioni del Discorso degli Ulivi riportato sia in Marco 13 che in Luca 21.

Ci sono tre errori che vengono fatti a proposito di questi segni che Gesù ha dato. Prima di tutto, il movimento preterista riporta tutti questi segnali al primo secolo, e ci sono molti Calvinisti moderni che sono preteristi in ciò che fanno, e credo che si sbaglino. Ad esempio, ci vuole una grande immaginazione per dire che il versetto 14 faccia riferimento al primo secolo mantenendo tuttavia un’ermeneutica letterale, ovvero una interpretazione letterale delle Scritture. Questo versetto dice:

“E questo vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo, affinché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; allora verrà la fine” (Matteo 24:14).

Questa è una chiara profezia di Gesù, e chiaramente non si adempiuta fino ad oggi.

Sappiamo che i Discepoli hanno diffuso il Vangelo per tutto l’Impero Romano, ma non hanno predicato il Vangelo “in tutto il mondo”, quindi non nel Nord e Sud America, non in Giappone, Australia e le isole del mare e da qualche altra parte. Matteo 24:14 sta ora cominciando ad adempiersi “in tutto il mondo.”

Quindi, credo che il secondo errore che si commetta circa i segni della venuta di Cristo, siano da rimandare tutti nel futuro, ovvero nei sette anni di Tribolazione. Questo è il punto di vista dei Dispensazionalisti. Io credo che sia un errore rimandare tutti i segni indietro al primo secolo, così come lo sia rimandare i segni al futuro esclusivamente nel periodo della tribolazione. Sono convinto che questi “segni” vengano dati a noi adesso, in questi giorni malvagi.

È molto strano che oggi ci sia poca predicazione dui segni degli ultimo tempi in molte chiese. Credo che il rifiuto moderno dei segno sia esso stesso un segno! Temo che si debbano mettere alcuni predicatori nella categoria degli “schernitori beffardi” che dicono: “Dov'è la promessa della sua venuta?” (II Pietro 3:3-4). E credo che il rifiuto dei segni ci mostri che: “Siccome lo sposo tardava, tutte divennero assonnate e si addormentarono” (Matteo 25:5). Le chiese addormentate non vogliono saperne di questi segni. Potrebbe risvegliarle dal sonno! Il Dr. M. R. DeHaan disse: “Ci sono, dunque, due pericoli. Il primo pericolo è di fissare una data, e i secondo, che è il male opposto, ma altrettanto grave è quello di ignorarne i segni …” (Traduzione di M. R. DeHaan, M.D., Signs of the Times, Kregel Publications, 1997 edition, p. 13). Oggi sono molti i predicatori che stanno ignorando i segni!

Poi c’è anche un terzo errore che viene fatto. Nel 2011 Harold Camping ha dato una data e l’orario della venuta di Cristo nelle nuvole, del rapimento. Ha detto che sarebbe accaduto il 21 maggio del 2011 alle 6:00 di pomeriggio. Ovviamente ha sbagliato. Infatti Gesù ha detto chiaramente: “Ma quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno li sa” (Matteo 24:36). Se qualcuno dovesse dirti di sapere il giorno in Gesù tornerà, non date retta a quella persona e non ascoltatela!

I Discepoli hanno chiesto un segno della Sua Venuta “e della fine dell’età presente,” ma Cristo ha dato loro molti segni. Vorrei elencarvi la lista di alcuni segni che Gesù e i Suoi Apostoli hanno dato, che ho suddiviso in tre categorie.

I. Primo, ci sono segni nelle chiese.

In realtà è il primo segno che viene dato da Gesù in Matteo 24:4-5,

“Gesù rispose loro: «Guardate che nessuno vi seduca. Poiché molti verranno nel mio nome, dicendo: "Io sono il Cristo". E ne sedurranno molti.” (Matteo 24:4-5).

Questo versetto sembra far riferimento ai demoni, che vogliono raffigurarsi come Cristo. L’Apostolo Paolo ci avvisati su “un altro Gesù, diverso da quello che abbiamo predicato noi” (II Corinzi 11:4). L’Apostolo ha anche detto:

“Ma lo Spirito dice esplicitamente che nei tempi futuri alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demoni” (I Timoteo 4:1).

Oggi, possiamo vedere il “Cristo spirito” dello Gnosticismo che viene predicato in molte chiese. Questo Cristo Gnostico è uno spirito, non il Cristo in carne ed ossa delle Scritture. La Bibbia ci dice: “Da questo conoscete lo Spirito di Dio: ogni spirito, il quale riconosce pubblicamente che Gesù Cristo è venuto nella carne, è da Dio; e ogni spirito che non riconosce pubblicamente Gesù, non è da Dio, ma è lo spirito dell'anticristo.” (I Giovanni 4:2-3). Tra le varie traduzioni moderne, solamente la traduzione King James traduce correttamente questo versetto! Il termine in greco è: “elēluthota.” Ed è al tempo passato, indicando lo stato presente di Cristo. (cf. Jamieson, Fausset and Brown). Come dice correttamente la KJV, Cristo “è venuto nella carne.” Egli è venuto in carne, ed è rimasto in carne perché è risuscitato in carne ed ossa. Gesù disse, dopo essere risuscitato dalla morte: “Guardate le mie mani e i miei piedi, perché sono proprio io! Toccatemi e guardate, perché uno spirito non ha carne e ossa, come vedete che ho io” (Luca 24:39). Quindi, il “Cristo spirito” è in realtà un demone!

Ancora in Matteo 24:24, Gesù Cristo ha detto:

“Perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno grandi segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti.” (Matteo 24:24).

Non dobbiamo farci ingannare dai “grandi segni e prodigi” di questi giorni malvagi.

“Quei tali sono falsi apostoli, operai fraudolenti, che si travestono da apostoli di Cristo. Non c'è da meravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce. Non è dunque cosa eccezionale se anche i suoi servitori si travestono da servitori di giustizia; la loro fine sarà secondo le loro opere.” (II Corinzi 11:13-15).

L’Apostolo Paolo ci ha avertiti:

“Infatti verrà il tempo che non sopporteranno più la sana dottrina, ma, per prurito di udire, si cercheranno maestri in gran numero secondo le proprie voglie, 4 e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.” (II Timoteo 4:3-4).

Sono convinto che ora stiamo vivendo nell’apostasia, che l’Apostolo Paolo ha predicato in II Tessalonicesi 2:3.

Poi Gesù ha anche detto:

“Poiché l'iniquità aumenterà, l'amore dei più si raffredderà.” (Matteo 24:12).

Gesù Cristo ha predicato che ci sarebbe stata così tanta anarchia nelle chiese che il vero amore tra i membri di chiesa si sarebbe raffreddato. Le chiese che si riuniscono di Domenica pomeriggio sono ormai rare perché ormai la vera comunione è una cosa del passato. I membri di chiesa non amano più stare insieme come si faceva nelle prime chiese (confronta con Atti 2:46-47). Inoltre Gesù predicò che ci sarebbero state poche preghiere persistenti alla fine dei tempo (Confronta con Luca 18:1-8). Non vi meravigliate che ci siano così pochi incontri di preghiera al giorno d’oggi. L’incontro del mercoledì (se è ancora rimasto) è stato trasformato da un incontro di preghiera a un incontro di studio Biblico, con due o tre preghiere di routine. Sicuramente questo è un segno della fine! “Ma quando il Figlio dell'uomo verrà, troverà la fede sulla terra? (Luca 18:8). Ma ricordate, Gesù disse:

“Ma quando queste cose cominceranno ad avvenire, rialzatevi, levate il capo, perché la vostra liberazione si avvicina” (Luca 21:28).

Cantiamo la seconda strofa dell’inno numero 3!

L’oscurità e il peccato
   erano il peso che ci ha logorato
Ma ora noi vediamo i segni della Sua venuta
   Che portano luce e gioia al cuore!
Egli sta per tornare, Egli sta per tornare.
   Lo stesso Gesù Cristo che è stato rifiutato dagli uomini,
sta per tornare, sta per tornare,
   Con Potenza e grande Gloria, Egli sta per ritornare!
(Traduzione in italiano dell’inno “He Is Coming Again”
      di Mabel Johnston Camp, 1871-1937).

II. Secondo, ci sono segni di persecuzione.

Gesù disse:

“Allora vi abbandoneranno all'oppressione e vi uccideranno e sarete odiati da tutte le genti a motivo del mio nome. Allora molti si svieranno, si tradiranno e si odieranno a vicenda.” (Matteo 24:9-10).

“Il fratello darà il fratello alla morte, il padre darà il figlio; i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire. Sarete odiati da tutti a causa del mio nome; ma chi avrà perseverato sino alla fine, sarà salvato.” (Marco 13:12-13).

Ci sono terribili persecuzioni proprio adesso in molte parti del mondo. Clicca qui se vuoi leggere in inglese www.persecution.com L’ISIS sta uccidendo migliaia di Cristiani. Il loro scopo è distruggere il Cristianesimo in tutto il mondo! Persino nel mondo occidentale ci sono sottili pressioni contro i veri Cristiani. I Pastori fedeli sono attaccati da coloro che causano divisioni nelle chiese. Genitori perseguitano i loro stessi figli quando diventano Cristiani. È scioccante vedere ciò che alcuni fanno ai genitori che sono veri Cristiani! Molti vengono imprigionati virtualmente, e lasciati completamente da soli, senza neppure essere visitati dai propri figli non Cristiani. Molti pastori dicono che molti Cristiani in America sperimenteranno presto una grande persecuzione. Ma ricordatevi che Gesù disse:

“Beati voi, quando gli uomini vi odieranno, e quando vi scacceranno da loro, e vi insulteranno e metteranno al bando il vostro nome come malvagio, a motivo del Figlio dell'uomo. Rallegratevi in quel giorno e saltate di gioia, perché, ecco, il vostro premio è grande nei cieli; perché i padri loro facevano lo stesso ai profeti.” (Luca 6:22-23).

Cantiamo di nuovo la seconda strofa dell’inno numero 3!

L’oscurità e il peccato
   erano il peso che ci ha logorato
Ma ora noi vediamo i segni della Sua venuta
   Che portano luce e gioia al cuore!
Egli sta per tornare, Egli sta per tornare.
   Lo stesso Gesù Cristo che è stato rifiutato dagli uomini,
sta per tornare, sta per tornare,
   Con Potenza e grande Gloria, Egli sta per ritornare!

III. Terzo, ci sono segni di evangelizzazione mondiale.

Notate che tra questi segni appare improvvisamente un segno incoraggiante. Per favore alziamoci in piedi e leggiamo Matteo 24:9-14.

“Allora vi abbandoneranno all'oppressione e vi uccideranno e sarete odiati da tutte le genti a motivo del mio nome. Allora molti si svieranno, si tradiranno e si odieranno a vicenda. Molti falsi profeti sorgeranno e sedurranno molti. Poiché l'iniquità aumenterà, l'amore dei più si raffredderà. Ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato. E questo vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo, affinché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; allora verrà la fine.” (Matteo 24:9-14).

Potete sedervi.

Il “Vangelo del Regno” è semplicemente “il Vangelo” di Marco 13:10, che dice: “E prima bisogna che il vangelo sia predicato fra tutte le genti.” Nell’apostasia e nella persecuzione, improvvisamente Gesù dice che il Vangelo sarà predicato in tutto il mondo,” e poi verrà la fine” (Matteo 24:14).

Che profezia! Ci sono veramente ancora pochi posti nel mondo dove il vangelo non è stato ascoltato in questa epoca. Mediante Internet, la radio, mediante Satellite e mediante migliaia di missionari, il Vangelo viene diffuso mondialmente oggi! Matteo 24:11-14 si è adempiuto in questa generazione! Com’è strano, persino le chiese dell’Occidente stanno chiudendo le loro porte e fermando le riunioni serali, mente vi è un’esplosione del Vangelo nel Terzo Mondo: in Cina, nel Sud est Asiatico e tra la popolazione Hmong e gli Intoccabili in India! Apostasia e risveglio, vanno di apri passo, proprio come aveva predetto Gesù! Che strano paradosso! Comunque questo è ciò che sta accadendo esattamente come lo aveva predetto Gesù Cristo!

“E questo vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo, affinché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; allora verrà la fine.” (Matteo 24:14).

Alleluia! Gesù sta per tornare! Cantiamolo nuovamente!

L’oscurità e il peccato
   erano il peso che ci ha logorato
Ma ora noi vediamo i segni della Sua venuta
   Che portano luce e gioia al cuore!
Egli sta per tornare, Egli sta per tornare.
   Lo stesso Gesù Cristo che è stato rifiutato dagli uomini,
sta per tornare, sta per tornare,
   Con Potenza e grande Gloria, Egli sta per ritornare!!

Conosci Gesù Cristo? Sei pronto per la Sua venuta? Sei convertito? La “Riconsacrazione” non ti aiuterà se sei perduto. Alcuni dicono che stanno tornando indietro, come il Figliuol prodigo. Ma la Bibbia non ha mai detto che il Figliuol Prodigo una volta salvato, è ricaduto nel peccato e poi ha riconsacrato la sua vita. No! La Bibbia dice chiaramente che era perduto! Suo padre infatti disse:

“Perché questo mio figlio era morto ed è tornato in vita; era perduto ed è stato ritrovato". E si misero a fare gran festa.” (Luca 15:24).

Devi andare a Cristo convinto di essere perduto! Clicca qui per leggere “The Method of Grace” del grande Evangelista George Whitefield (1714-1770).

Se non sei convinto di essere perduto, non andrai a Gesù. Non crederai in Lui solo. Non sperimenterai la vera conversione, e non sarai purificato dal Sangue di Cristo, o rigenerato mediante la risurrezione di cristo.

O Dio, noi ti preghiamo per le anime perdute che ascolteranno o leggeranno questo manoscritto, o lo guarderanno su Youtube o il nostro sito, fa che vengano sotto convinzione di peccato e credano in Gesù Cristo Tuo Figlio. Amen.

Se questo sermone ti h portato benedizione puoi scrivere un’email al Dr. Hymers per dirglielo: rlhymersjr@sbcglobal.net (click here). Puoi scrivere al Dr. Hymers anche in italiano.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: Marco 13:1-13.
Assolo cantato prima del sermone dal fratello Benjamin Kincaid Griffith:
“Jesus is Coming Again” (di John W. Peterson, 1921-2006).


SCHEMA DE

I SEGNI DELLA SECONDA VENUTA DI CRISTO

SIGNS OF CHRIST’S SECOND COMING

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.

“Dicci, quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine dell'età presente?” (Matteo 24:3).

(Matteo 24:1-2; Luca 21:20-24; Matteo 24:14, 36)

I.    Primo, ci sono segni nelle chiese, Matteo 24:4-5;
I Timoteo 4:1; II Corinzi 11:4; I Giovanni 4:3; Luca 24:39;
Matteo 24:24; II Corinzi 11:13-15; II Timoteo 4:3-4;
II Tessalonicesi 2:3; Matteo 24:12; Atti 2:46-47;
Luca 18:1-8; 21:28; II Pietro 3:3-4; Matteo 25:5.

II.  Secondo, ci sono segni di persecuzione, Matteo 24:9-10;
Marco 13:12-13; Luca 6:22-23.

III. Terzo, ci sono segni di evangelizzazione mondiale, Matteo 24:9-14;
Marco 13:10; Luca 15:24.