Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 39 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




LA FOLLIA DELLE VACANZE DI NATALE

CHRISTMAS HOLIDAY MADNESS!
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il tabernacolo Battista di Los Angeles
La mattina del giorno del Signore, 30 Novembre 2014
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord's Day Morning, November 30, 2014

“Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità e hanno la follia nel cuore mentre vivono; poi se ne vanno ai morti” (Ecclesiaste 9:3).


L’ecclesiaste è stato scritto dal Re Salomone, ed è una raccolta di varie esperienze che il re ha avuto nella sua vita. Salomone ha provato a vedere ciò che avrebbe potuto portare soddisfazione alla sua anima; ha provato la ricerca della conoscenza, del piacere, a guadagnare ricchezze, la religione, la fama, la moralità e infine è giunto alla conclusione che “tutto è vanità, è un correre dietro al vento” (Ecclesiaste 1:14; 2:11, 17). Aveva visto di tutto, e aveva provato di tutto, e tutto gli sembrava insignificante e vuoto. Tutto ciò lo ha portato a concludere come l’Apostolo Giovanni, che “il mondo passa con la sua concupiscenza” (I Giovanni 2:17).

Ecclesiaste 9:3 è un testo molto pessimista. Presenta un’opinione molto negativa dell’umanità. Tuttavia credo che il Re Salomone avesse proprio ragione. In questo testo egli ci presenta tre dichiarazioni che sono vere e che sono in armonia con il resto della Bibbia.

“Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità e hanno la follia nel cuore mentre vivono; poi se ne vanno ai morti.” (Ecclesiaste 9:3).

I. Primo, il Re Salomone disse: “Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità.”

Lo ha espresso chiaramente anche in un altro versetto, quando disse:

“Certo, non c'è sulla terra nessun uomo giusto che faccia il bene e non pecchi mai.” (Ecclesiaste 7:20).

“Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità.” Non è ciò che molti credono oggi, infatti sentiamo ripetutamente dire: “Credo che tutto sommato l’uomo è buono.” Ma questo punto di vista non è supportato dall’evidenza o dalle Scritture! L’evidenza ci mostra che l’uomo è “pieno di malvagità”! Leggendo i quotidiani, o guardando le notizie in televisione, vediamo una gran quantità di malvagità e così poca bontà. Persino ciò che ultimamente sembra “buono” proviene dall’egoismo o dall’orgoglio, ed è perciò moralmente malvagio! L’evidenza ci mostra ripetutamente la veridicità delle parole di Salomone: “Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità.”

Poi leggiamo le Scritture. Dall’inizio alla fine della Bibbia ci viene detto che l’uomo ha una natura peccaminosa, che è totalmente depravato. Prima del Diluvio:

“Il SIGNORE vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che il loro cuore concepiva soltanto disegni malvagi in ogni tempo.” (Genesi 6:5).

Il grande evangelista John Wesley (1703-1791) in un suo famoso sermone intitolato “Peccato originale” disse che gli uomini sono sempre gli stessi adesso come al tempo prima del Diluvio. John Wesley disse:

Erano trascorsi circa un migliaio di anni dal [Diluvio] che Dio ha dichiarato tramite Davide che: “[Tutti si sono sviati, tutti sono corrotti, non c'è nessuno che faccia il bene, neppure uno.” Salmo 14:3; Romani 3:10]. Questo versetto sostiene la testimonianza dei Profeti … Perciò Isaia [disse]: “Per quale ragione colpirvi ancora? Aggiungereste altre rivolte. Tutto il capo è malato, tutto il cuore è languente. Dalla pianta del piede fino alla testa non c'è nulla di sano in esso: non ci sono che ferite, contusioni, piaghe aperte, che non sono state ripulite, né fasciate, né lenite con olio.” [Isaia 1:5-6]. Lo stesso resoconto ci viene fatto da tutti gli Apostoli. Da tutti loro noi impariamo ciò che concerne l’uomo e il suo stato naturale … che “ogni immaginazione o pensiero del suo cuore” sono ancora malvagi, “solamente malvagi,” e questo “continuamente” (Traduzione in italiano di John Wesley, M.A., “Original Sin,” The Works of John Wesley, Baker Book House, 1979 ristampa, volume VI, pp. 57, 58).

Il profeta Geremia disse:

“Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa, e insanabilmente maligno; chi potrà conoscerlo?” (Geremia 17:9).

Quindi, vediamo che la Bibbia, dall’inizio alla fine, conferma la dichiarazione di Salomone: “Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità.” E noi lo vediamo ogni giorno dai giornali e alla televisione. “Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità.”

II. Secondo, il Re Salomone disse: “e hanno la follia nel cuore mentre vivono.”

“Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità e hanno la follia nel cuore mentre vivono; poi se ne vanno ai morti” (Ecclesiaste 9:3).

Il termine ebraico tradotto con “follia” proviene dalla radice di una parola che vuol dire “stolto, sciocco” (Strong, #1984). La parola vera è “howlelah” e vuol dire “pazzia, follia” (Strong, #1947). Pazzia, delirio, follia, esagitazione, furia, questo è l’immagine! “La follia nel cuore mentre vivono.” La concordanza di Strong ci dice che la radice del termine in Ebraico vuol dire “fare uno spettacolo, essere sciocco, celebrare, infuriarsi.” Matthew Henry dice che gli uomini “… sono sciocchi ora, tutti i piaceri con cui pensano di essere stati benedetti … sono sempre i sogni e i piaceri di un uomo stolto [matto]” (Traduzione in italiano di Matthew Henry’s Commentary on the Whole Bible, Hendrickson Publishers, 1996 reprint, volume 3, p. 849; nota su Ecclesiaste 9:3).

La follia del cuore umano produce varie forme di idolatria. Il profeta Geremia disse: “[gli uomini] vanno in delirio per quegli spauracchi dei loro idoli. (Geremia 50:38) – “e hanno la follia nel cuore mentre vivono” (Ecclesiaste 9:3). Anche la gente del nostro tempo “va in delirio per i suoi idoli”, idoli come: la pornografia, il materialismo, il piacere nel peccato, e il grande idolo del “divertimento.”

Le “festività” sono il periodo dell’anno in cui la folle frenesia del cuore umano è apertamente ostentata. A Natale e a Capodanno la follia del cuore umano erutta come un’esplosione vulcanica! Il Dr. A. W. Tozer (1897-1963) disse:

Una sorta di follia afferra la popolazione, e quindi cominciano … sforzi frenetici da parte di tutti per raggiungere qualsiasi altro posto da dove ci si trova. Nessuno smette di chiedersi cosa c’è, ma praticamente chiunque non si trovi in un ospedale o in prigione si unisce alla generale fuga disordinata del continuo via vai. Un impulso irresistibile cattura molti di noi come granelli di polvere al vento, che ci fa girare e ci agita vertiginosamente e pericolosamente … (Traduzione in italiano di A. W. Tozer, D.D., “Midsummer Madness,” in God Tells the Man Who Cares, Christian Publications, 1970 edition, p. 127). Per leggere Dr. Tozer clicca qui.

Ciò che ha detto il Dr. Tozer in “Follia di mezza estate” circa cinquant’anni fa, può essere ugualmente applicato, se non anche di più, alla follia delle “festività” autunnali e invernali! La gente diventa matta facendo “sforzi frenetici” per potersi “divertire” e “per andare in un posto diverso da dove ci si trova” per il Ringraziamento, a Natale e a Capodanno. Il giorno del Ringraziamento migliaia di persone sono intrappolate negli aeroporti, perché cercano di ritornare a Est o a Ovest, solamente per poche ore del loro cosiddetto “divertimento.” Nessuno di loro pensa di poter andare in chiesa per poter ringraziare Dio!

Questa “follia da festività” comincia con Halloween. Una ragazza che è venuta in Chiesa alcune volte disse che sarebbe dovuta mancare alla riunione perché avrebbe dovuto cominciare a “vestirsi” con il costume di Halloween. Voleva mancare al culto di Domenica mattina per poter cominciare a vestirsi per Halloween! Dopo tutto, il party di Halloween comincia alle 2:00 di pomeriggio, e per lei ci volevano diverse ore per potersi vestirsi da strega o da fata, o da vampiro, o qualsiasi altra cosa! Cosa è questa follia, follia da feste? “Vanno in delirio per quegli spauracchi dei loro idoli” (Geremia 50:38). “Hanno la follia nel cuore mentre vivono.” (Ecclesiaste 9:3).

E andrà sempre peggio! Nella follia frenetica delle “festività,” molti corrono in una “fuga precipitosa” come disse il Dr. Tozer … “in un continuo via vai.” Molti non considerano nemmeno il fatto di poter stare a casa per poter andare in chiesa a Natale o a Capodanno! “Un impulso irresistibile cattura molti di noi come granelli di polvere al vento” che li vomita da qualche parte per un’abbuffata nel fango dell’idolo Americano, denominato “divertimento.”

Quando ero piccolo nel 1940, molti stavano a casa o andavano in Chiesa durante le “feste.” Ma oggi molti sembrano “impazziti” al Ringraziamento, a Natale e a Capodanno. La “follia … nei loro cuori” li conduce dal grande idolo del “divertimento.” Non ci si aspetta che un uomo folle stia in chiesa a Natale e Capodanno, vero? L’idea stessa è offensiva per l’uomo moderno che è folle per il divertimento.

Sono stato attaccato come tiranno “legalista”, e anche peggio, per aver detto a dei giovani di stare in chiesa durante le “feste.” Ma io non mollo! Cristo disse:

“Beati voi, quando gli uomini vi odieranno, e quando vi scacceranno da loro, e vi insulteranno e metteranno al bando il vostro nome come malvagio, a motivo del Figlio dell'uomo. Rallegratevi in quel giorno e saltate di gioia, perché, ecco, il vostro premio è grande nei cieli; perché i padri loro facevano lo stesso ai profeti.” (Luca 6:22-23).

Mi piacerebbe che ogni predicatore avesse il coraggio di parlare contro “la follia delle feste” come fece il Dr. A. W. Tozer! Non è il tempo per i predicatori di parlare contro il materialismo, l’ebbrezza, e la dissolutezza di queste “feste?” Non è il tempo per i predicatori di denunciare queste cose come fece il Dr. Tozer? Abbiamo bisogno di una voce profetica come quella del Dr. Tozer per salvare il nostro popolo da questa frenetica “danza della morte”; mentre la nostra economia sta fallendo, e la nostra cultura si sta disintegrando, la nostra gente cerca sempre di più chincaglierie, viaggi e “divertimento,” eventi sportivi e droghe; l’America si sta sgretolando come l’antico Impero Romano!

E via con i viaggi verso Las Vegas! E via con i viaggi verso San Francisco e San Diego! “Sodoma e Gomorra, e le città vicine” (Giuda 7) non sono posti per andare a Natale o Capodanno! Separatevi dalla follia delle “feste” State in chiesa, con il popolo di Dio, adorate Cristo anziché il grande idolo del “divertimento.” La Bibbia dice:

“Perciò, uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d'impuro; e io vi accoglierò.” (II Corinzi 6:17).

Separatevi dalla prossima follia delle “feste!” Sepratevi! Sepratevi! Venite con noi in chiesa a Natale e alla vigilia del Nuovo Anno! Ma c’è ancora un’altra affermazione nel nostro versetto.

III. Terzo, il Re Salomone disse: “poi se ne vanno ai morti.”

Per favore alziamoci in piedi e leggiamo Ecclesiaste 9:3 ad alta voce:

“Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità e hanno la follia nel cuore mentre vivono; poi se ne vanno ai morti” (Ecclesiaste 9:3).

Potete sedervi. “poi se ne vanno ai morti.”

Morte! Ecco ciò che arriva dopo una vita folle. La morte! La cruda, fredda realtà della morte non può essere evasa correndo follemente dietro all’idolo satanico del “divertimento.” No, non ci sarà alcundivertimentonella tomba! Non ci sarà alcundivertimentonell’Inferno! La Bibbia dice:

“Avvenne che il povero morì e fu portato dagli angeli nel seno di Abraamo; morì anche il ricco, e fu sepolto. E nell'Ades, essendo nei tormenti, alzò gli occhi e vide da lontano Abraamo, e Lazzaro nel suo seno” (Luca 16:22-23).

Gesù disse: “Questi se ne andranno a punizione eterna; ma i giusti a vita eterna” (Matteo 25:46).

“Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità e hanno la follia nel cuore mentre vivono; poi se ne vanno ai morti” (Ecclesiaste 9:3).

Dr. John Gill ha parlato di questo versetto dicendo:

Dopo tutta la follia delle loro vite, essi moriranno e se ne andranno nello stato della morte… sprofonderanno nell’Inferno (Traduzione in italiano di John Gill, D.D., An Exposition of the Old Testament, The Baptist Standard Bearer, 1989 reprint, volume IV, p. 607; commento su Ecclesiaste 9:3).

La cosa più importante della vita non è la ricerca del piacere. “Divertirsi” ora non avrà alcun significato nell’eternità, se muori impreparato per incontrare Dio al Giudizio Finale. Devi essere convinto del tuo peccato. Devi convertirti dal peccato a Cristo. Devi essere condotto a Cristo dalla grazia, devi essere purificato dal tuo peccato mediante il Suo eterno Sangue! Gesù disse: “Devi nascere di nuovo” (Giovanni 3:7).

Salomone era vecchio quando scrisse l’Ecclesiaste. E stava parlando come un padre a un figlio. Io stesso ho vissuto in questo mondo per quasi 74 anni, e ti parlo questa mattina come un vecchio zio. Vorrei che tu avessi successo nella vita Cristiana, e spero che tu mi ascolti. Alla fine dell’Ecclesiaste Salomone disse: “Ma ricordati del tuo Creatore nei giorni della tua giovinezza” (Ecclesiaste 12:3). La giovinezza è il tempo per pensare seriamente all’eternità. Spero che voi giovani mi ascoltiate perché come Salomone, ho vissuto per quasi 74. So quanto sia importante per voi ricercare Cristo, e pensare ora all’eternità, mentre siete ancora giovani. Ascoltate le parole del cantico che Griffith ha cantato prima del sermone:

Dove passerai l’eternità? Questa domanda è per me e te.
Quale sarà la risposta finale? Dove trascorrerai l’Eternità?
Eternità! Eternità! Dove passerai l’Eternità?
   (Traduzione letterale in italiano del cantico
     “Where Will You Spend Eternity?” di Elisha A. Hoffman, 1839-1929).

Riflettere seriamente sull’eternità potrebbe salvarti dalla confusione della “follia delle feste” che conduce alla perdizione. Pensare seriamente al Salvatore Gesù Cristo potrebbe destarti dal peccato, e condurti alla salvezza in Lui. Egli è morto sulla Croce per pagare il tuo peccato. Egli è risorto dalla morte per darti la vita eterna. Rifletti bene su Cristo! Decidi adesso di venire in chiesa al banchetto di Natale e a quello della Vigilia di Natale, così come a quello della Vigilia di Capodanno! Dio vi benedica! Amen. Per favore, Dr. Chan conducici in preghiera.


QUANDO SCRIVI AL DR. HYMERS DOVRESTI INDICARE GENTILMENTE DA QUALE PAESE STATI SCRIVENDO ALTRIMENTI NON POTRÁ RISPONDERE ALLA TUA EMAIL. Se questi sermoni ti stanno benedicendo scrivi un’email al Dr. Hymers e diglielo, per favore indica il paese dal quale stai scrivendo. L’email è-, rlhymersjr@sbcglobal.net (clicca qui). Se puoi scrivi in inglese, anche se puoi scrivere al Dr. Hymers in qualsiasi lingua, Se vuoi scrivere al Dr. Hymers via posta fallo al seguente indirizzo: P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015. Oppure telefona al numero: (818)352-0452.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dr. Hymers ogni settimana sul nostro sito Internet
all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com.
Clicca su “Sermoni in italiano.”

Questi manoscritti non sono coperti da copyright, quindi possono essere utilizzati senza il
permesso del Dr. Hymers. Invece tutti i video messaggi del Dr. Hymers e tutti i video
sermoni della nostra chiesa, hanno il copyright e possono essere utilizzati solamente con permesso.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: Luca 16:19-26.
Assolo cantato prima del sermone da Benjamin Kincaid Griffith:
      “Where Will You Spend Eternity?” (di Elisha A. Hoffman, 1839-1929).


SCHEMA DE

LA FOLLIA DELLE VAVANZE DI NATALE!

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.

“Il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità e hanno la follia nel cuore mentre vivono; poi se ne vanno ai morti” (Ecclesiaste 9:3).

(Ecclesiaste 1:14; 2:11, 17; I Giovanni 2:17)

I.    Primo, il Re Salomone disse: “Il cuore dei figli degli uomini è

pieno di malvagità,” Ecclesiaste 7:20; Genesi 6:5; Salmo 14:3;
Romani 3:10; Isaia 1:5-6; Geremia 17:9.

II.   Secondo, il Re Salomone disse: “e hanno la follia nel cuore
mentre vivono, Geremia 50:38; Luca 6:22-23; Giuda 7;
II Corinzi 6:17.

III.  Terzo, il Re Salomone disse: “poi se ne vanno ai morti”
Luca 16:22-23; Matteo 25:46; Giovanni 3:7; Ecclesiaste 12:1.