Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 39 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




PERCHÈ NESSUN RISVEGLIO? LA VERA RISPSOTA

(SERMONE NUERO 10 SUL RISVEGLIO)
WHY NO REVIVAL? THE TRUE ANSWER!
(SERMON NUMBER 10 ON REVIVAL)
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Un sermone predicato presso il Baptist Tabernacle di Los Angeles
La sera del Giorno del Signore,5 Ottobre 2014
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord's Day Evening, October 5, 2014

“Egli si è ritirato da loro” (Osea 5:6).

“Io me n'andrò e tornerò al mio luogo, finch'essi non si riconoscano colpevoli, e cerchino la mia faccia …” (Osea 5:15).


Il tema del quinto capitolo di Osea è la presenza di Dio ritirata, così come viene detto nella descrizione della Bibbia Scofield all’inizio del capitolo. Dio si è ritirato da Israele a causa del loro orgoglio e a causa del loro peccato.

So che Dio non ha stretto un patto con l’America. Egli ha un patto terreno con Israele, e non con un’altra nazione. Ma notate nel nostro testo che Dio disse che avrebbe ritirato il Suo patto a causa del loro orgoglio e del loro peccato. Se egli ha abbandonato il Suo patto con il popolo di Israele, pensate come abbandonerà l’America e il mondo Occidentale! Il Dr. J. Vernon McGee disse:

È mia convinzione che gli Stati Uniti stanno provando oggi l’effetto del giudizio di dio … Stiamo provando gli effetti del suo giudizio su di noi, come fece Israele (Traduzione in italiano di J. Vernon McGee, Th.D., Thru the Bible, volume III, Thomas Nelson Publishers, 1982, p. 633; nota su Osea 5:2).

Ora torniamo al nostro testo:

“Io me n'andrò e tornerò al mio luogo, finch'essi non si riconoscano colpevoli, e cerchino la mia faccia …” (Osea 5:15).

Qui Dio dice alla nazione peccatrice che Egli li avrebbe puniti ritirandosi da loro, “Io me ne andrò [da voi] e tornerò al mio luogo …” Il grande scrittore di commentari Jeremiah Burroughs (1600-1646) ha fatto i seguenti commenti relativi al nostro testo:

“Tornerò al mio luogo,” ovvero, andrò di nuovo in Cielo … Quando li avrò afflitti andrò in Cielo, e lì mi siederò … come se non avessi nessuna considerazione di loro (Traduzione in italiano di Jeremiah Burroughs, An Exposition of the Prophecy of Hosea, Reformation Heritage Books, 2006, p. 305; nota su Osea 5:15).

Sono certo che questa è la ragione per cui non abbiamo avuto risvegli importanti nel mondo Occidentale da più di 100 anni. Dio si è ritirato da noi. Dio disse: “Io me n'andrò e tornerò al mio luogo, finch'essi non si riconoscano colpevoli …” Potresti non essere d’accordo, e dire che io sono solo un missionario, e non sono degno della tua attenzione. Quindi, vuoi ascoltare ciò che disse il grande predicatore il Dr. Martyn Lloyd-Jones?

Dio sa che la Chiesa Cristiana è nel deserto da molti anni. Se leggete la storia della Chiesa prima del 1830 o il 1840, troverete che in molti paesi vi erano solitamente dei risvegli a intervalli regolari di circa dieci anni, più o meno. Poi non è stato più così. C’è stato solamente un grande risveglio dal 1859. Oh, abbiamo attraversato un periodo sterile … la gente ha perso la propria fede nell’iddio vivente, nell’espiazione, nella riconciliazione e si sono dati alla saggezza, alla filosofia e all’apprendimento. Abbiamo attraversato uno dei periodo più sterili di tutta la storia della Chiesa … E siamo ancora nel deserto. Non credete a nulla che vi possa suggerire che ne siamo fuori, non lo siamo affatto (Traduzione in italiano di D. Martyn Lloyd-Jones, M.D., Revival, 1987, Crossway Books, p. 129).

Quindi lo avete sentito, non da un piccolo missionario come me, ma da un famoso studioso, da uno dei re più grandi predicatori del ventesimo secolo! Dio si è ritirato, e perciò “C’è stato solamente un grande risveglio nel 1859,” sebbene, “prima del 1830 o 1840 … c’erano solitamente risvegli a intervalli regolari di circa dieci anni” (ibid.).

Se siamo veramente interessati al risveglio dovremmo tornare indietro ed esaminare attentamente cosa accadde tra il 1830 e il 1840. Prima le nostre chiese avevano risvegli ogni dieci anni circa. Dopodiché, si è avuto solo un grande risveglio nel 1859! Quindi qualcosa deve essere accaduta tra il 1830 e il 840 che ha provocato Dio da farlo “ritirare” (Osea 5:6) e “da farlo ritornare nel [Suo] luogo” (Osea 5:15).

Se conosci la storia del Cristianesimo evangelico, è chiaro ciò che è accaduto! Charles G. Finney! Ecco cosa è accaduto! Lo storico il Dr. William G. McLoughlin, Jr. scrisse:

Ha inaugurato una nuova era nel risveglio Americano … ha trasformato l’intera filosofia e il processo dell’evangelismo (Traduzione in italiano di William G. McLoughlin, Jr., Ph.D., Modern Revivalism: Charles G. Finney to Billy Graham, The Ronald Press, 1959, p. 11).

Prima di Finney, I predicatori credevano che uni risveglio venisse da Dio, e che la conversione di ciascun individuo era anche un miracolo di Dio. Nel 1735 Jonathan Edwards definì il risveglio come una “sorprendente opera di Dio.” Dal 1835 Finney a cominciato a dire che un risveglio “non è un miracolo in ogni senso. È un risultato puramente filosofico dell’uso corretto dei mezzi a disposizione.” Ovvero, “Il risveglio non è un miracolo. È solamente il risultato naturale dell’uso dei giusti metodi.” Ecco come diremmo in italiano moderno.

La differenza tra Jonathan Edwards e Finney è che Edwards era un Protestante, mentre Finney era un eretico, un Pelagiano che credeva che l’uomo può essere salvato mediante i propri sforzi, piuttosto che mediante la grazia e la sola Potenza di Dio. Non è corretto dire che Finney era un Arminiano come i Metodisti. Il credo di Finney era piuttosto differente dagli Arminiani e dai primi Metodisti. Uno dei sermoni più famosi di Finney era intitolato: “I peccatori destinati a cambiare i propri cuori” (1831). Dio è stato escluso, e l’uomo, mediante i suoi sforzi, può arrivare alla sua conversione mediante una decisione umana. i Metodisti, prima di Finney, non lo credevano. Iain H. Murray ha mostrato arrivando alla conclusione che le idee di Finney venivano dai liberali del New England come Nathaniel Taylor, e non dai primi Metodisti. (Traduzione in italiano di Iain H. Murray, Revival and Revivalism, Banner of Truth, 2009 edizione, pp. 259-261). I Metodisti non avrebbero mai detto “peccatori destinati a cambiare i propri cuori”! Nella sua Storia del Metodismo Wesleyano, George Smith ha dato la seguente definizione di risveglio:

Un risveglio, quindi, è un’opera della grazia dallo Spirito di Dio sulle anime degli uomini; e nella sua natura, che differisce dall’ordinaria opera dello Spirito Santo che illumina e converte gli uomini, per la su più ampia prevalenza e più grande intensità (Traduzione in italiano di George Smith, Revival, volume 2, 1858, p. 617).

Questa era una delle prime definizioni Metodiste di risveglio e conversione. Poteva benissimo essere data da qualsiasi Protestante o denominazione Battista prima che la definizione falsa di Finney divenisse popolare ed eliminasse Dio dal quadro. Dopo Finney, non hanno più saputo di essere “infelici fra tutti, miserabili, poveri, ciechi e nudi” (Apocalisse 3:17). Dopo Finney, non si è saputo nemmeno che Dio si “ritirata” e se ne è “andato nel suo luogo.”

La citazione di George Smith mostra che I primi Metodisti credevano che sia le conversioni individuali che i risvegli dipendessero unicamente dalla grazia di Dio, mediante l’opera dello Spirito Santo. Ecco cosa tutti i Protestanti e i Battisti credevano prima che Finney rovinasse l’evangelismo. La vecchia visione delle grandi denominazioni era differente da quella Pelagina di Finney, espressa nel titolo del suo sermone più famoso “Peccatori destinati a cambiare i propri cuori.” Come si fa? Io ci ho provato per sette anni! Non può essere fatto. Los o per esperienza!

Finney è stato l’uomo che ha introdotto la chiamata dall’altare, dicendo ai peccatori perduti che avevano bisogno di prendere una decisione e di essere salvati “sul posto2 con una atto della loro propria volontà. Come ha detto il Dr. McLoughlin, Finney “ha trasformato l’intera filosofia in processo di evangelismo” (ibid.). Oggi la maggior parte dei rami dell’evangelismo insegna che i peccatori perduti possono essere salvati con l’atto di alzare la mano, o con la cosiddetta “preghiera del peccatore,” o camminando davanti a tutta la chiesa verso il pulpito, momento che viene chiamato “il momento della decisione.” Quindi il “decisionismo” è un prodotto diretto dell’insegnamento dell’eretico Pelagiano Charles G. Finney!

Il decisionismo divenne velocemente popolare perché era “più veloce e più facile.” Non si doveva più aspettare che lo Spirito Santo convincesse i perduti di peccato, per poi condurli a Cristo. Finney cambiò l’evangelizzazione in una catena di montaggio i massa per produrre nuovi “Cristiani.” Ma la massa “produce” ciò che non è affatto Cristiano! Ecco cosa ha rovinato i grandi protestanti e le denominazioni Battiste! Ognuno dei “liberali” ha fatto una decisione senza essere stato salvato! Ecco da dove vengono fuori i Protestanti liberali!

Iain H. Murray disse: “L’idea che la conversione sia un’opera umana divenne endemica [parte di] all’evangelicalismo, e proprio come gli uomini hanno dimenticato che la rigenerazione è opera di Dio, così la fede nel risveglio come opera dello Spirito di Dio è scomparsa. [Questo] è stato un prodotto diretto della teologia di Finney” (Revival and Revivalism, Banner of Truth, 1994, pp. 412-13).

Il modo “più veloce e più facile” non è stato Benedetto da Dio. Anzi, ha riempito le nostre chiese Protestanti ed Evangeliche di perduti. Proprio in questo momento ci sono così tanti perduti nelle nostre chiese Battiste che molti predicatori sentono che devono chiudere le riunioni di domenica pomeriggio.

Ho chiesto alla moglie di un pastore come mai suo marito avesse chiuso le riunioni di sera. Le mi disse: “Gli hanno detto che non sarebbero venuti.” Questo è solo uno dei risultati tragici che fanno dei membri non salvati delle nostre chiese semplicemente perché hanno preso una “decisione” umana. Possa Dio perdonarci! Senza la vecchia forma Biblica di conversione, siamo condannati! Non possiamo salvarci da noi. Solamente Dio può mandare un risveglio. Il decisionismo ha rinnegato Dio e ha posto l’uomo sul trono. Perciò dio ha detto:

“Io me n'andrò e tornerò al mio luogo, finch'essi non si riconoscano colpevoli, e cerchino la mia faccia …” (Osea 5:15).

Ecco la vera ragione per cui non abbiamo avuto risvegli particolari in America o nel regno Unito per più di cento anni!

I peccatori devono umiliarsi davanti a Dio. Il decisionismo non rende nessuno umile. I peccatori vanno “avanti” come se fosse un atto galante e di coraggio. Non vediamo lacrime, né cordoglio, né rimorso e né convinzione di peccato. Io e mia moglie abbiamo visto intere folle sorridere e andare “avanti” all’ultima crociata di Billy Graham a Pasadena, in California, nel Novembre del 2004. Quanto era diverso durante i vecchi risvegli, prima di Finney. Ascoltate la descrizione di un incontro Metodista del 1814:

La notte seguente, in un altro incontro di preghiera, molti altri sono stati convinti di peccato e dopo molta agonia nell’anima e [prolungate] preghiere hanno cercato e trovato rifugio in Cristo … Uomini, donne, giovani che avevano vissuto una vita senza Dio sono stati portati ad avere angoscia nell’anima [e poi] hanno cominciato a testimoniare con grande sicurezza che Dio li aveva visitati, dando loro il perdono dei peccati per i meriti di Gesù Cristo. (Traduzione in italiano di Paul G. Cook, Fire From Heaven, EP Books, 2009, p. 79).

Sei mai stato “convinto di peccato”? Sei mai stato “in agonia nel profondo della tua anima” e poi hai “trovato rifugio in Cristo”? Il reverendo Brian H. Edwards disse:

Si comincia con una terribile convinzione di peccato … uomini e donne piangono senza controllo. Non c’è un risveglio senza lacrime di convinzione e di cordoglio … Non c’è risveglio senza una profonda, scomoda e umiliante convinzione di peccato … Un testimone oculate [del risveglio in Cina del 1906] riporta: “Il terreno intorno a me sembrava come un campo di battagli con anime in lacrime per la grazia” (Traduzione in italiano di Brian H. Edwards, Revival: A People Saturated With God, Evangelical Press, 1991 edition, pp. 115, 116).

Alcuni di voi stanno provando ad “imparare” come essere salvati. La salvezza non può essere appresa! Deve essere sperimentata, deve essere provata, deve capitarti così che tu lo sappia. Ora ne hai sentito parlare, ma devi provare la salvezza da solo. Il primo sentimento che devi avere è una profonda convinzione di essere un peccatore. Devi piangere dicendo:

“Me infelice! Chi mi libererà da questo corpo di morte?” (Romani 7:24).

Il Dr. Lloyd-Jones disse che questo è il pianto di un peccatore convertito, ed io concordo con lui! L’ho visto accadere con i miei stessi occhi, quando Dio manda il Suo Spirito per un risveglio.

Durante il risveglio nella Prima Chiesa Battista Cinese alla fine degli anni Sessanta, il Dr. Timothy Lin ci faceva cantare ripetutamente:

“Esaminami, o Dio, e conosci il mio cuore.
Mettimi alla prova e conosci i miei pensieri.
Vedi se c'è in me qualche via iniqua
e guidami per la via eterna.
   (Salmo 139:23, 24 riadattato).

Alziamoci in piedi e cantiamo. È il cantico numero 8 che si trova sul foglietto dei cantici. Solo se sei stato profondamente convinto di peccato nella tua mente e nel tuo cuore allora il purificante Sangue di Cristo avrà importanza per te! Dr. Chan per favore, conducici in preghiera. Amen.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: Osea 5:6-15.
Assolo cantato prima del sermone da Benjamin Kincaid Griffith:
“O For a Closer Walk With God” (di William Cowper, 1731-1800).