Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




PREGHIERA E DIGIUNO PER
LA LIBERAZIONE NEL NOSTRO TEMPO

(SERMON NUMBERO 3 SUL RISVEGLIO)
PRAYER AND FASTING FOR DELIVERANCE IN OUR TIME
(SERMON NUMBER 3 ON REVIVAL)
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 3 agosto 2014
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Evening, August 3, 2014

“Quando Gesù fu entrato in casa, i suoi discepoli gli domandarono in privato: «Perché non abbiamo potuto scacciarlo noi?» Egli disse loro: «Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno».” (Marco 9:28, 29).


Se stai leggendo questo sermone, o stai visitando il nostro sito web, o sei su Youtube, ti prego affinché non mi abbandoni quando spiegherò l’affidabilità delle ultime due parole del testo: “Il digiuno.” Anche se sono ben lontano dall’infallibilità, sento fortemente che queste due parole dovrebbero essere conservate. Una delle ragioni è dovuta al fatto che il versetto non avrebbe senso senza di esse. I Discepoli avevano ovviamente pregato quando avevano scacciato i demoni in occasioni precedenti. Perciò qualcosa doveva essere aggiunta alla preghiera: questa parola è contenuta nella maggior parte dei manoscritti più antichi: “il digiuno.” I Discepoli avevano già pregato in passato prima di scacciare demoni più deboli. Ma in questo momento essi si trovano davanti un demone più forte che non sarebbe andato via solamente con la preghiera. Perciò Gesù disse: “Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno” (Marco 9:29). Ed ora vi mostrerò una seconda ragione per cui queste due parole dovrebbero essere mantenute. Lo credo con tutto il mio cuore e la mia mente! Per favore non spegnete o cambiate canale!

Io e mia moglie abbiamo scalato il Monte Sinai alcuni anni fa. Quando siamo discesi dalla montagna, abbiamo fatto un tour nel Monastero di santa Caterina, che si trova ai piedi del Monte Sinai. È una Chiesa Ortodossa Orientale buia e tetra, risalente al VI Secolo. In un angolo ci sono pile di teschi umani alte più di sei piedi, e sono I teschi dei vari monaci che hanno vissuto lì nei secoli. Lo scheletro intero di un Monaco è incatenato al portone principale. In questo santuario poco illuminato, con candele tremolanti vi è uno scaffale con delle annotazioni scritte in varie lingue. La versione in Inglese dice che in quel punto fu conservato il manoscritto Sinaitico del Nuovo Testamento, “finché Tischendorf lo rubò e lo vendette agli Inglesi.” È a causa di questo manoscritto copiato a mano, rubato da questo posto tetro e ovviamente Satanico, che le parole “il digiuno” non compaiono. Successivamente questo manoscritto è stato acquistato dagli Inglesi. Io e mia moglie lo abbiamo visto, durante un altro viaggio, nel British Museum di Londra. Ed è qui che è stato portato il Manoscritto Sinaitico preso da Tischendorf, da due uomini della Chiesa liberale dell’Inghilterra: Brooke Westcott (1825-1901) e Fenton Hort (1828-1892); questo codice è stato utilizzato come l’autorità secondo Westcott e Hort per il testo Greco del Nuovo Testamento (1881). Virtualmente tutti i cambiamenti sono basati sul manoscritto del Monastero di Santa Caterina. Tutte le traduzioni moderne provengono dal testo greco di Westcott e Hort. Perciò quando vi trovate a leggere delle traduzioni moderne, state leggendo una copia del manoscritto che Tischendorf ha preso dal monastero tetro e demoniaco di Santa Caterina. Sono convinto che alcuni monaci antichi, influenzati dallo Gnosticismo, abbiano rimosso le parole “il digiuno” quando hanno ricopiato il manoscritto Sinaitico. Inoltre, credo che Satana abbia protetto questo manoscritto fino all’epoca moderna, e poi ha fatto in modo che fosse pubblicato per avvelenare tutte le traduzioni del periodo dell’apostasia degli ultimi tempi. Credo che gli evangelici di oggi leggano le traduzioni moderne che provengono da una “bibbia satanica.”

Non c’è ombra di dubbio! Satana ha volute che “il digiuno” fosse rimosse. Perché? Semplice! Satana ha volute che questi due termini fossero rimossi proprio perché “Questa specie di demoni non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno” !!! Semplice! Il Dr. Martyn Lloyd-Jones ha detto che: “Il diavolo è sempre pronto a confonderci e a creare disordine. Vuole distruggere l’opera di Dio” (Traduzione in italiano da Spiritual Blessing, Kingsway Publications, 1999, p. 158).

Vi siete mai chiesti come mai non c’è più stato un risveglio spiritual in America dal 1859? Smettetela di meravigliarvi! I cristiani hanno smesso di digiunare dopo che la Bibbia di Westcott e Hort è diventata popolare. Questa è una delle ragioni per cui non c’è stato più un risveglio nel nostro paese da più di 154 anni! Prima Dio mandava dei risvegli circa ogni dieci anni! Rifletteteci! Tutti I predicatori del diciottesimo Secolo, durante il Primo Grande Risveglio, digiunavano e pregavano, fondati sulla parola: “Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno.” Commentando sul testo parallelo che si trova nel Vangelo di Matteo, il grande evangelista John Wesley ha detto: “Che testimonianza c’è sull’efficacia del digiuno, quando è accompagnato da ferventi preghiere!” (Traduzione in italiano di John Wesley, M.A., Explanatory Notes on the New Testament, Baker Book House, 1983 edizione, volume I, nota su Matteo 17:21). George Whitefield, Howell Harris, Jonathan Edwards e tutti I predicatori del grande risveglio erano completamente concordi con quanto detto da John Wesley, ovvero che il digiuno accompagnato da preghiere è estremamente importante! Ma loro non avevano la Bibbia mutilata di Westcott e Hort.

Poi riflettete un attimo sul Secondo Grande Risveglio. Cosa sappiamo a proposito dei grandi predicatori di questo periodo? Timothy Dwight digiunava. Asahel Nettleton digiunava. Robert Murray M’Cheyne digiunava. John Angell James digiunava. Loro hanno visto grandi risvegli, ed hanno pregato e digiunato per loro. Ma anche loro non avevano la Bibbia mutilata di Westcott e Hort!

Come ho detto, il terzo Grande Risveglio, quello del 1857-59 c’è stato prima che fosse introdotta questa Bibbia demoniaca. Il digiuno era così comune all’epoca che il Presidente Abramo Lincoln stabilì un giorno nazionale di digiuno e preghiera durante la Guerra Civile. Il risveglio del 1859 avvenne durante un incontro di preghiera, mentre degli uomini stavano digiunando e pregando insieme. Spurgeon è stato il più grande predicatore del terzo Grande Risveglio. Spurgeon digiunava spesso, e predicava sermoni sul digiuno e la preghiera! Persino il Risveglio Gallese del 1905 c’è stato prima che i predicatori gallesi utilizzassero la buona e vecchia King James. La gente del Galles era nota per il digiuno e la preghiera. Questo è accaduto anche per il risveglio sull’Isola di Lewis, vicino le coste della Scozia, nel 1949, dove die signore cieche digiunavano e pregavano fino a che Dio non ha mandato un risveglio!

E in Cina? Tutti i vecchi patriarchi della Cina digiunavano e pregavano. Gli è stato insegnato da grandi pionieri come James Hudson Taylor (1832-1905). Il potente evangelista John Sung (1901-1944) ha visto un potente risveglio in Cina poco prima dell’avvento del Comunismo. Il Dr. Sung ha pregato e digiunato costantemente. Il patriarca cinese Wang Mingdao (1900-1991) ha trascorso ventidue anni in prigione per aver predicato il Vangelo. Anche lui ha pregato e digiunato costantemente. Il Dr. James Hudson Taylor III, il pronipote di Hudson Taylor, disse a proposito di Wang Mingdao: “Nessun leader Cristiano della Cina del ventesimo secolo ha così chiaramente esposto la potenza del Vangelo di Gesù Cristo” (Traduzione in italiano di David Aikman, Jesus in Beijing, Regnery Publishing Company, 2006 edizione, p. 56). Anche Allen Yuan (1914-2005) ha trascorso più di 20 anni in prigione per aver predicato il Vangelo. Ha digiunato e pregato costantemente. Samuel Lamb (1924-2013), Moses Xie (1918-2011) e altri hanno servito il Signore in prigione con il digiuno e la preghiera. Dio li ha ascoltati e ha mantenuto la Cristianità viva durante gli orrori della “Rivoluzione Culturale” in Cina. Poi, nel 1980, Dio ha riversato uno tsunami di risveglio che continua ancora oggi! La Società Biblica Americana stima che ci sono più di 700 conversioni ogni ora; e ci sono 24 ore in un giorno, così in Cina ci sono circa 17.000 conversioni Cristiane al giorno! I Pastori Cinesi non hanno mai visto la Bibbia mutilata di Westcott e Hort. Loro digiunano e pregano ancora come regolare basilare, e Dio li risponde. Vedete “La Croce” [The Cross] (Cliccate qu per ordinare il libro su Amazon.com), un film Cinese sul risveglio, e sarà come vedere il Libro degli Atti prendere vita! Il mio vecchio pastore Cinese (lo è stato per 23 anni) era il Dr. Timothy Lin, portava sempre con sé una vecchia Bibbia Cinese che ha avuto per più di sessant’anni, che non era stata influenzata da Westcott e Hort. Le parole non erano state rimosse. Il Dr. Lin digiunava e pregava durante tutto il suo ministero. Ho visto la sua Chiesa letteralmente esploder in un risveglio, con centinaia di giovani che si sono aggiunti nel giro di pochi mesi. Il Dr. Lin credeva nel digiuno e nella preghiera per ottenere le benedizioni di Dio. Ma purtroppo è con dispiacere che devo dire che coloro che lo seguirono sono stati spesso influenzati dal “Pensiero Occidentale” della Bibbia mutilata di Westcott e Hort.

So che alcune persone potranno pensare che sono andato troppo in là umiliando così le traduzioni moderne. Ma ho una domanda per costoro, ed è la stessa che I Discepoli hanno rivolto a Gesù: “Perché non abbiamo potuto scacciarlo noi?” (Marco 9:28). Spurgeon era a conoscenza dell’’eliminazione del termine “digiuno” di questo versetto nella Versione Riveduta, e fece un sermone intitolato “Il fallimento del Segreto” [The Secret of Failure] nel 1886. (Traduzione in italiano da The Metropolitan Tabernacle Pulpit, volume XLII, Pilgrim Publications, 1976 edizione, pp. 97-106). Ma ci passò sopra e disse: “La Preghiera e l digiuno hanno un grande potere … C’è una specie di demoni che non possono essere scacciati se non con la preghiera ordinaria, che deve essere unita alla supplica, attraverso cui il nostro zelo possa crescere sempre di più: occorre “digiuno e preghiera.” (ibid., p. 105).

Anche Spurgeon rivolse la stessa domanda che i Discepoli posero alle chiese con condizioni di debolezza: “Perché non abbiamo potuto scacciarlo noi?”

“Perché non abbiamo potuto scacciarlo noi?” Che la Chiesa di Dio … dica: “Perché migliaia di persone non vengono ad ascoltare il Vangelo quando noi lo predichiamo?” Ci sono così tante prostitute nelle nostre strade: come mai la chiesa di Dio non le coinvolge? Il più vile dei peccatori è dilagante. Il peccato che noi sfidiamo non parla, è così vile; perché non abbiamo noi il potere di scacciarlo? Perché non abbiamo il potere di scacciare queste forze malvage? … E molti che, dopo anni di predicazione, rimangono proprio gli stessi come al solito. Che tipo di demone è questo che è entrato in queste persone? Perché non riusciamo a scacciarlo? (ibid., p. 101)

.

La risposta che Spurgeon diede era la stessa di Cristo. “Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno” (Marco 9:29).

Il Dr. Lloyd-Jones parlò anche a proposito di questa domanda: “Perché non riusciamo a scacciarlo?” e la riposta di Gesù fu: Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera e il digiuno.” Il “Dottore” disse che noi oggi abbiamo la diagnosi di cosa sia “questa specie”. Disse:

Cosa significa “questa specie?” Quali sono i problemi con cui ci confrontiamo oggi? Sento sempre di più, se esaminiamo veramente tutto, che i tipi di problemi che vediamo e ci troviamo ad affrontare oggi, sono interamente più profondi e più disperati rispetto a quelli con cui si sono confrontate le Chiese cristiani negli anni e nei secoli passati. (Traduzione in italiano di Martyn Lloyd-Jones, M.D., Revival, Crossway Books, 1997, p. 15).

Dice proprio che i metodi del passato oggi non sembrano avere alcun effetto su “questa specie.” Dopodiché espone alcuni “metodi nuovi” che non funzionano. Dice che le nuove traduzioni non toccano il problema. Dice che il vangelo tratta le masse delle crociate evangeliche non stanno portando i perduti nelle nostre chiese. “Dovete realizzare che vi state confrontando con qualcosa che è più profonda dei vostri metodi” (ibid., p. 19).

Credo che avesse ragione su tutto ciò. Oggi le persone perdute non sentono il bisogno di una chiesa. Non si sentono peccatori e non hanno bisogno di perdono. A cosa può provvedere la chiesa in questa capitalizzazione di “provare emozioni” nella nostra situazione moderna? Dopo diversi anni di riflessioni su questo argomento, sono arrivato alla conclusione che la solitudine sia la base del “bisogno di emozioni” che non viene conosciuta nelle nostre chiese. Il Dr. William Glasser, un illustre psichiatra, ha esposto questa dichiarazione sorprendente nel suo libro L’identità della società [The Identity Society]:

Tutti i sintomi, sia psicologici che psicosomatici, tutti i comportamenti aggressivi e irrazionali sono prodotti dalla solitudine e sono compagni di colui che è isolato, la gente soffre e lotta per un’identità, ma non ci riesce (Traduzione in italiano di citazione in J. Oswald Sanders, D.D., Facing Loneliness, Discovery House Publications, 1990 edition, p. 46).

La depressione, le varie dipendenze, la disperazione: “sono tutti sintomi … e il comportamento aggressive e irrazionale nono prodotti della solitudine.” Penso che il Dr. Glasset avesse esattamente ragione! Il “Grandi Peccati” della nostra società hanno “tutti” radici nella solitudine!” Questa specie” è la “solitudine” della cultura di oggi. Se non provvediamo a dare un conforto per la solitudine, non potremmo mai aspettarci che molti possano sentirsi interessati a entrare nelle nostre chiese!

Il Dr. Timothy Lin, il mio pastore della Chiesa Battista Cinese, lo sapeva! Era un uomo anziano, della Cina continentale, ma era un uomo che trascorse moltissimo tempo in digiuno e preghiera. Dio gli mostrò l’importanza di curare la solitudine in modo da portare i giovani perduti. Spesso disse: “Dobbiamo curare la solitudine dei giovani. Dobbiamo fare in modo che la chiesa diventi come la loro seconda casa.” Sono completamente d’accordo con lui! Nel 19960 fece ciò che Dr. Lin disse, e centinaia di giovani hanno lasciato il mondo e si sono uniti alla Chiesa. E la chiesa ha sperimentato un risveglio mandato da Dio. Alcuni tendono a dimenticare tutte queste cose che sono avvenute durante il ministero del Dr. Lin.

Adesso mi fermo e voglio darvi una parola di avvertimento. Non dobbiamo pensare che la preghiera e il digiuno produrranno automaticamente un risveglio, o molte conversioni. Dobbiamo stare molto attenti a pensare che una “potenza” possa manipolarci. Questo è ciò che ha detto Simon Mago quando disse proprio: “Date anche a me questo potere” (Atti 8:19). Se pensiamo a Dio come a una “potenza” impersonale da poter manipolare “utilizzando” la preghiera e il digiuno, ci sposteremo verso la “magia” bianca.” Nella “magia nera” i maghi utilizzano alcune parole per controllare e manipolare gli spiriti malvagi. Ma nella “magia bianca” i maghi utilizzano alcuni incantesimi, con preghiere per controllare e manipolare i cosiddetti “spiriti buoni”, e persino gli idoli, che loro chiamano “Spirito Santo.” Con il rischio di non essere compreso, sono convinto che in realtà Benny Hinn e altri leader “carismatici” si stanno cimentando nella “magia bianca.”

Il vero Spirito di Dio è una persona. Non può essere fatto “discendere” e “utilizzato” recitando alcune parole, e nemmeno con il digiuno e la preghiera. Egli è una persona, non è una “potenza” impersonale. La maggior parte di ciò che oggi viene chiamato Risveglio è veramente demoniaco, ed è il prodotto della “magia bianca.”

Perciò, quando noi preghiamo e digiuniamo per Dio affinché conduca alter persone nella Chiesa, dobbiamo stare attenti a realizzare che Egli è un Dio Santo. Egli è una vera persona, che deve essere trattata con gran rispetto e reverenza. In un altro Sermone, Spurgeon disse:

Sono sicuro che abbiamo perso una grande benedizione nella Chiesa Cristiana smettendo di digiunare …C’è un trattato di un vecchio Puritano chiamato “L’istituzione che ingrassa l’anima attraverso il digiuno” [The Soul-fattening Institution of Fasting] in cui espone la sua esperienza durante un digiuno e di come abbia sentito un più intenso fervore per le anime durante questo tempo di preghiera, rispetto a come aveva fatto tutte le altre volte (Traduzione in italiano di The Metropolitan Tabernacle Pulpit, volume X, Pilgrim Publications, 1991 edizione, p. 35).

Domenica prossima avremo un altro giorno di digiuno fino alle 5:00 di pomeriggio, poi verremo qui in chiesa per altre preghiere e per un pasto. Pregheremo Dio affinché Egli conduca uomini nella nostra chiesa attraverso il loro “senso” di solitudine. Ma che non vengano prima di che siano convertite di peccato e si convertano a cristo. Perciò preghiamo affinché vengano e anche per vere conversioni.

Se anche tu non ti sei ancora convertito, voglio dirti che Gesù ti ama. Egli è morto sulla Croce per pagare la pena del tuo peccato. Il Suo Sangue è stato versato su quella croce per purificarci da tutto il peccato. Egli è risorto corporalmente dalla morte per darti la vita. “Credi nel Signore Gesù cristo e sarai salvato” (Atti 16:31). Concentrati con il cuore e la mente solamente su Gesù cristo, che ha versato il suo Sangue ed è morto per te sulla Croce per salvarti! Credi in Lui con tutto il cuore. Lui ti salverà dal peccato, dalla morte e dall’Inferno! Amen.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: Marco 9:23-29.
Assolo cantato prima del sermone dal fratello Mr. Benjamin Kincaid Griffith:
“Old-Time Power” (di Paul Rader, 1878-1938).