Print Sermon

Questi manoscritti e video sono disponibili per 116.000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com. Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 34 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net.




DATE ANCHE A ME QUESTO POTERE

(SERMON NUMBERO 2 SUL RISVEGLIO)
GIVE ME THIS POWER
(SERMON NUMBER 2 ON REVIVAL)
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il tabernacolo Battista di Los Angeles
La sera del giorno del Signore, 2 Luglio 2014
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Evening, July 27, 2014

“Date anche a me questo potere” (Atti 8:19) .


Queste parole sono state dette durante un grandioso risveglio in Samaria. Ma non intendo commentare il risveglio. Ciò distoglierebbe le nostre menti dal tema [principale] che il nostro testo ci presenta. In questo sermone è sufficiente dire che Filippo è andato in Samaria, ha predicato Cristo e tutto ciò è stato seguito da un risveglio straordinario. Quasi ogni abitante di questa città si è convertito.

Ad eccezione di un certo Simon Mago! Quando Pietro arrivò in aiuto di Filippo, durante il risveglio, Simone andò da lui. E Simone gli disse:

“Date anche a me questo potere” (Atti 8:19)

Ha persino offerto del denaro a Pietro per poter ottenere questo potere! Pietro gli disse: “Vedo infatti che tu sei pieno d'amarezza e prigioniero d'iniquità” (Atti 8:23). Charles Simeon (1759-1836) ha detto:

Simone è apparso sincere nella sua professione di fede, e perciò Filippo lo ha battezzato …. Per questo i veri Cristiani lo hanno considerate come un fratello: era calmo, più che mai, in uno stato naturale [in uno stato inconvertito]. Quindi Pietro si è rivolto a lui con queste parole: “Vedo infatti che tu sei pieno d'amarezza e prigioniero d'iniquità” …[in] uno stato di sottomissione al peccato … [in] uno stato di condanna a causa del peccato (Traduzione di Charles Simeon, Expository Outlines on the Whole Bible, Zondervan Publishing House, 1955 edition, volume 14, pp. 339, 340).

Pietro disse a Simone di “ravvedersi da questa malvagità.” Ma Simone non si ravvide. Ha proseguito su questa scia. E disse a Pietro:

“Pregate voi il Signore per me affinché nulla di ciò che avete detto mi accada” (Atti 8:24).

Il Dr. McGee ha detto,

Simone non ha chiesto di essere salvato. Non ha chiesto una preghiera per la propria salvezza. Ha chiesto solamente che nulla di ciò che gli avevano detto gli accadesse (Traduzione di J. Vernon McGee, Th.D., Thru the Bible, Thomas Nelson Publishers, 1983, volume IV, p. 545; note su Atti 8:24).

Il Dr. McGee ha detto che: “Simone non si è convertito” (ibid., note su Atti 8:21). Purtroppo, gli antichi scrittori della patristica ci riferiscono che non è mai stato salvato. Infatti, ci raccontano che è diventato il leader dell’eresia dello Gnosticismo e “il nemico numero uno della chiesa” (traduzione da The Reformation Study Bible, Ligonier Ministries, 2005, p. 1572; nota su Atti 8:9). Costui ha continuato a credere in una “potenza” ma non in Cristo stesso, proprio come quando ha detto:

“Date anche a me questo potere” (Atti 8:19)

Come possiamo oggi applicare tutto ciò a noi?

I. Primo, l’ethos, o il carattere, del credo comune dei nostri tempi è il Pelagianesimo e lo Gnosticismo.

Per “ethos” si intende il concetto dominante su come una persona venga slavata. In questo libro, Cristianità senza Cristo [Christless Christianity] il Dr. Michael Horton dice che la maggior parte degli Americani mescola “il Pelagianesimo dà enfasi a una salvezza fai da te, mentre lo Gnosticismo dà enfasi a un’esperienza e all’ispirazione interiore (Traduzione in italiano di Baker Books, 2008, p. 251. Questo vuol dire semplicemente che la gente di oggi pensa che deve fare qualcosa per poter essere salvata (Pelagianesimo). Tutto ciò di cui hanno bisogno è imparare il “segreto” di ciò che dicono o pensano (Gnosticismo).

Stiamo lottando contro este false dottrine costantemente nella nostra Chiesa. Persone che vengono dal mondo, o persino coloro che sono anti e cresciuti in una chiesa, si sono radicati nel pensiero del Pelagianesimo e dello Gnosticismo.

Esci e parla con una decina o una quindicina di persone per strada, e vedrai che è vero. Chiedi loto se sono dei peccatori perduti, e ognuno di loro ti dirà che stanno facendo qualcosa, o stanno cercando di smettere di fare qualcosa, affinché possano essere salvati. “Sto cercando di fare il meglio che posso.” “Non sono peggiore di altri.” Ogni volta si sente dire tutto ciò. La gente non lo sa perfino, ma c’è un nome per ciò in cui credono: Pelagianesimo. Pensano che un uomo debba fare qualcosa, o smettere di fare qualcosa, e questo lo salverebbe, Questo p totalmente contro ciò che la Bibbia dice. Ovviamente. La Bibbia infatti dice che:

“Eravamo morti nei peccati” (Efesini 2:5).

“Con l'intelligenza ottenebrata, estranei alla vita di Dio, a motivo dell'ignoranza che è in loro, a motivo dell'indurimento del loro cuore.” (Efesini 4:18).

Questi versetti mostrano che l’uomo è totalmente depravato, che è schiavo del peccato, e che non può fare nulla per salvare sé stesso, nella sua schiavitù del peccato: morti nel peccato, e perciò assicurati ad andare all’Inferno. Conosci qualcuno nella tua vita che al di fuori della chiesa creda in tutto ciò? Io no! Nessuno, nella nostra società crede di essere schiavo del peccato. Persino le chiese non lo predicano! Per questa ragione chi è perduto, compresi coloro che sono cresciuti in una chiesa, pensano di dover fare qualcosa, o di smettere di fare qualcosa per poter essere salvati. Costoro sono dei Pelagiani. Non hanno l’idea che sono dei miseri perduti senza la minima probabilità di contribuire alla propria salvezza.

Secondo, sono Gnostici. Ciò vuol dire che costoro credono che possono imparare qualcosa o possono essere illuminati, e utilizzare questa conoscenza per essere salvati. Lo vediamo ogni volta. Abbiamo persone che vengono nella nostra chiesa, vi trascorrono dei mesi, alcune volte persino anni, cercando di imparare “il segreto” che possono usare per avere Cristo che li salvi. Questo è ciò che il Dr. Horton ha chiamato “Enfasi sullo Gnosticismo sulla propria esperienza e rivelazione interiore.” Io ho detto loro, ripetutamente ciò che sono:

“Cercano sempre d'imparare e non possono mai giungere alla conoscenza della verità” (II Timoteo 3:87).

Ma non mi credono. Continuano ad andare avanti e a pensare che c’è un “segreto” di una formula Gnostica che possono imparare come diventare un Cristiano. Ho persino visto gente piangere, con lacrime in viso, che hanno provato aa imparare, hanno provato a indovinare la formula “segreta” che possono imparare per poter essere salvati! Recentemente due ragazzi hanno capito che “non potevano indovinare questa formula.” Entrambi hanno detto: “Non devo fare nulla: perciò so che sono salvato.” Ho fatto loro alcune domande e ho scoperto che, infatti, non avevano fatto nulla! Loro pensavano che il segreto Gnostico fosse la chiave della salvezza. Ho detto loro che questa non era una dottrina Riformata, che non era una dottrina Biblica. Ho spiegato che era l’eresia del “quietismo,” su cui Wesley e Whitefield avevano predicato contro così vigorosamente nel diciottesimo secolo. Ho detto loro che invece c’era una cosa che avrebbero dovuto fare. Avrebbero dovuto credere in Cristo. La Bibbia lo dice in maniera molto chiara:

“Credi nel Signore Gesù, e sarai salvato tu e la tua famiglia” (Atti 16:31).

“Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio” (Giovanni 3:18-19).

Ma entrambi sono andati via con uno sguardo confuse, continuando a credere che un giorno o l’altro avrebbero potuto imparare il “segreto” Gnostico! Quanto mi ha spezzato il cuore! Gesù li ama. Tutto ciò che devono fare è credere in Lui. Ma loro stavano cercano una formula segreta! Costoro considerano Gesù come una forza o una potenza, come Simone, che disse: “Date anche a me questo potere” (Atti 8:19). Simone è andato avanti da Gnostico. La Bibbia Studio della Riforma dice:

Lo Gnosticismo (deriva dal Greco gnosis, e significa “conoscenza”) insegnava che una persona avrebbe potuto guadagnare la salvezza non mediante i meriti della morte di Cristo per i peccatori, ma attraverso una speciale conoscenza … (Vedi The Reformation Study Bible, ibid.).

Quando una persona ha queste idee per la testa, è umanamente impossibile toglierle. Sono proprio come i Cattolici Ispanici che ritengono che Cristo sia un giudice piuttosto che un Salvatore amorevole! Un’anziana donna cattolica uscì dalla chiesa arrabbiata quando dissi che Gesù non è un giudice ma un Salvatore amorevole! Avrebbe preferito avere timore di Gesù piuttosto che cambiare idea! E oggi sono così anche moltissimi evangelici! Molti preferiscono continuare a pensare a Gesù come a una “potenza” Gnostica che possono manipolare imparando i segreti, piuttosto che pensare a Lui come Salvatore che istantaneamente può perdonare i loro peccati se semplicemente credono in Lui! Quanto è triste!

E sapete questa cosa è demoniaca! Il Dr. Martyn Lloyd-Jones disse:

Ci sono a volte in cui il [Diavolo] si concentra sui Cristiani singolarmente, o seziona [tutta] la Chiesa Cristiana, e a volte seziona quasi paesi interi (Traduzione in italiano da The Christian Soldier, Ephesians 6:10-13, The Banner of Truth Trust, 1977, p. 302).

Credo che l’America e l’Occidente siano sotto il potere di Satana, persino le nostre chiese migliori sono state molto influenzata da dottrine di demoni. L’Apostolo Paolo disse:

“Ma lo Spirito dice esplicitamente che nei tempi futuri alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demoni” (I Timoteo 4:1).

Credo che i punti di vista del Pelagianesimo e dello Gnosticismo, che sono così prevalenti nella Cristianità evangelica, siano esattamente questo: “dottrine del diavolo.”

Il movimento della “parola della Fede” è stato promosso da grandi nomi quali T. D. Jakes, Benny Hinn, Joyce Meyer, e Joel Osteen. Costoro stanno diffondendo il vangelo della prosperità fino ai confine della terra. Persino le nostre Chiese Battiste ne sono influenzate, senza saperlo. Il Dr. Horton ha detto che ci sono impressionanti similitudini tra il messaggio della prosperità e dell’antico Gnosticismo” (ibid., p. 67). Inoltre dice che molte chiese ora stanno predicando “un [miscuglio] di Pelagianesimo fai da te e di Gnosticismo di propria deificazione (ibid., p. 68). “[Dio] ha delle regole e dei principi per farti eliminare delle cose dalla vita, e se segui questi principi, avrai ciò che vuoi” (ibid.). Questo, ovviamente, è l’essenza stessa dell’eresia del Pelagianesimo e dello Gnosticismo. Questo è ciò in cui la gente crede in genere; se impari le regole, e dici le parole giuste, potrai ottenere ciò che vuoi, inclusa la salvezza.

Alla fine di ogni trasmissione Joel Osteen guarda dritto nella telecamera e dice al suo pubblico in TV:

Dì solamente: “Signore Gesù, mi pento dei miei peccati. Vieni nel mio cuore. Faccio di te il mio Signore e Salvatore.” Amici, se avete fatto questa semplice preghiera, noi crediamo che voi siete nati di nuovo.

Mr. Osteen aveva esposto un sermone senza Cristo e la preghiera suddetta non fa menzione alcuna del Vangelo! Non menziona la morte di Cristo come sostituto per i peccatori sulla Croce, né nel sermone e né nella preghiera! Non viene menzionato il Sangue di Cristo che purifica i peccatori perduti dal peccato, né nel sermone e né nella preghiera! In altre parole, non viene menzionato affatto il Vangelo (I Corinzi 15:1-4). Tuttavia Osteen dice: “Se fai questa preghiera, noi crediamo che tu sia nato di nuovo.” CI sono solamente due possibilità: o Osteen è un completo ciarlatano, oppure (più probabilmente) gli è stato sedotto [raggirato] da “spiriti seduttori e a dottrine di demoni.”

Comunque sia, il Pelagianesimo e lo Gnosticismo sono stati disseminati da Satana per tutto il mondo, particolarmente negli Stati Uniti. E tu ci credi! Ecco perché non sei stato salvato!

II. Secondo, devi liberarti da queste due dottrine demoniache o non sarai mai salvato!

La prima falsa dottrina è il Pelagianesimo. Ovvero l’idea che tu debba fare qualcosa, o smettere di farla, in tal modo otterrai la salvezza. Questa è una chiara eresia di cui sono abbastanza imbarazzato nel parlarne. Ma molti di voi che mi stanno ascoltando questa sera ci credono! Non hai letto questi versetti nella Bibbia?

“Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti” (Efesini 2:8,9).

Niente che tu possa fare ti potrà salvare! Niente! Niente che smetterai di fare potrà salvarti! Niente! C’è solamente un cosa che i peccatori perduti hanno l’ordine di eseguire, ed è questo:

“Credi nel Signore Gesù, e sarai salvato” (Atti 16:31).

Tu dici: “Ma è troppo facile!” Sì, ma c’è una cosa che il peccatore perduto non potrà mai dare, non importa quanto la elemosini! Non importa quanto la predichi! Il peccatore perduto rifiuta Cristo e fa qualcos’altro. Crede così meticolosamente che le proprie abilità (Pelagianesimo) che rifiuterà di credere a Gesù ogni volta. Piuttosto, potrebbe credere in un versetto della Bibbia, o in un attributo di Gesù, ma non in Gesù Cristo in Persona. NON CREDERÁ IN GESÚ CRISTO IN PERSONA! Come mai? Perché il Pelagianesimo è una menzogna, ecco perché! Senza la grazia di Dio il peccatore perduto non potrà mai andare a Gesù per credere in Lui solo! Anzi rifiuterà Gesù In Persona ogni volta: perché è totalmente depravato!

“Morti nelle vostre colpe e nei vostri peccati” (Efesini 2:1).

La seconda falsa dottrina è lo Gnosticismo, che è caratterizzato dall’idea che Dio è una forza impersonale o una Potenza che può essere manipolata o “usata” da coloro che hanno una speciale conoscenza (il termine Greco “gnosis” vuol dire “conoscenza”). Questo concetto passa attraverso il pensiero popolare evangelico. Il Dr. Horton dice che gli evangelici Gnostici ci fa guardare “dentro noi stessi per creare nella nostra immaginazione un idolo che noi possiamo manipolare e controllare” (ibid., p. 167).

I giovani di oggi lo fanno senza realizzarlo. Si creano un Gesù nella loro “forza” immaginaria che può manipolarli. Non è esattamente quello che ha fatto Simon Mago? Disse proprio: “Date anche a me questo potere” (Atti 8:19). Così Dio diventa solamente una “potenza” che può essere data o ricevuta da un uomo.

Questa enfasi Gnostica conduce alla “magia bianca.” Nella magia nera i maghi utilizzano alcune parole per controllare e manipolare gli spiriti cattivi. Invece nella cosiddetta “magia bianca” i maghi utilizzano altre parole, incantesimi o preghiere per controllare e manipolare gli spiriti buoni, citano persino Dio. Notate bene che la “preghiera del peccatore” di Joel Osteen è veramente un incantesimo di magia bianca:

Dì solamente: “Signore Gesù, mi pento dei miei peccati. Vieni nel mio cuore. Faccio di te il mio Signore e Salvatore.” Amici, se avete fatto questa semplice preghiera, noi crediamo che voi siete nati di nuovo.

Se ripeti queste parole, la Potenza fluttuerà nel tuo cuore! Sei tu che puoi fare in modo di nascere di nuovo dicendo queste parole! Questo è puro gnosticismo! Questa è pura magia bianca! Lo dice e lo sostiene! Questa è il cosiddetto messaggio Parola di Fede! Lo denominano così e lo sostengono! Tutto ciò avviene all’interno dell’evangelismo, ed è magia bianca! Ricorda che Simon Mago era uno stregone, un mago (Atti 8:9), uno dei padri dello Gnosticismo! Perciò disse: “Date anche a me questo potere.”

Conclusione

Gesù Cristo non una “potenza” che puoi controllare o manipolare, o usare! Gli è un uomo, in carne umana. Egli è morto sulla Croce per pagare il pegno dei tuoi peccati. Non puoi “comprendere” o “imparare” come “prenderlo” per essere salvato! Puoi anche cercare di imparare il “segreto” di come essere salvato per tuta la tua vita, ma sarai sempre perduto, come Simon Mago. Devi andare a Cristo come un peccatore che non può “comprendere.” Devi inginocchiarti davanti a Lui e credere in Lui. Devi essere salvato dal peccato mediante il Cristo della Croce! Devi essere purificato dal tuo peccato mediante il Suo prezioso Sangue. Non c ‘è altro modo per poter essere salvati dal peccato! Non c’è nient’altro da imparare! Non c’è una “chiave del segreto” o una parola speciale da imparare! “Credi nel Signore Gesù e sarai salvato” (Atti 16:31).

Perché non hai creduto in Gesù? La risposta è semplice. Non sei stato convinto di peccato! Il tuo peccato non ti ha mai turbato e tenuto sveglio per tutta la notte! Il tuo cuore peccaminoso non ti è mai parso rivoltante!

Senza la convinzione di cuore peccatore non c’è una vera conversione. Finché un uomo non sarà profondamente turbato a causa del suo cuore peccatore non capirà mai di avere bisogno di Gesù.

Perciò stiamo pregando per un risveglio e per vere conversioni. Ma cosa dobbiamo sottolineare nelle nostre preghiere? Stiamo pregando solamente: “Oh Dio, porta più persone nella chiesa” oppure “Oh Dio manda un risveglio”? Se lo facciamo, allora non stiamo pregando per la cosa esatta di cui abbiamo bisogno. Stiamo solamente facendo una preghiera vaga, una preghiera generica. Dio concede ciò che chiedete in preghiera. Se la preghiera è generica, solitamente non si ottiene nulla! Preghiamo invece per l’unica cosa di cui necessitiamo di più: la convinzione di avere un cuore peccatore. Ripetiamolo insieme: “la convinzione di avere un cuore peccatore.” Ecco! Ecco ciò di cui abbiamo bisogno! Questo è ciò di cui abbiamo bisogno: che lo Spirito di Dio operi! Finché non sarai convinto di avere un cuore peccatore, il Vangelo ti sembrerà confuso e non chiaro! Non vero!

Noi pregheremo la prossima Domenica fino alle 5 di pomeriggio. Poi verremo qui in Chiesa per poche altre preghiere e per mangiare insieme. Ecco ciò di cui abbiamo bisogno di pregare: “convinzione di avere un cuore peccatore.” Quando Diolo farà, allora vedremo più persone credere in Gesù! Quando ciò accadrà a numerose persone, allora avremo un risveglio! Amen.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scritture lette prima del sermone dal fratello Kreighton L. Chan: Atti 8:18-24.
Assolo cantata dal fratello Benjamin Kincaid Griffith:
“Depth of Mercy! Can There Be?” (di Charles Wesley, 1707-1788; modificato dal Pastore).


SCHEMA DE

DATE ANCHE A ME QUESTO POTERE

(SERMONE NUMBERO 2 SUL RISVEGLIO)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.

“Date anche a me questo potere” (Atti 8:19).

(Atti 8:23, 24)

I.   Primo, l’ethos, o il carattere, del credo comune dei nostri tempi è il Pelagianesimo e lo Gnosticismo, Efesini 2:5; 4:18; II Timoteo 3:7; Atti 16:31; Giovanni 3:18; I Timoteo 4:1.

II.  Secondo, devi liberarti da queste due dottrine demoniache o non sarai mai salvato, Efesini 2:8, 9; Atti 16:31; Efesini 2:1; Atti 8:9.