Print Sermon

Lo scopo di questo sito Web è di fornire manoscritti gratuiti e video di sermoni a pastori e missionari in tutto il mondo, in particolare nel Terzo mondo, dove, se ci sono, sono pochi i seminari teologici o le scuole bibliche.

Questi manoscritti e video sono disponibili per 1,500,000 computer in 215 paesi ogni mese all’indirizzo www.sermonsfortheworld.com . Molti guardano i nostri video su YouTube e poi visitano il nostro sito web, proprio perché ogni sermone rimanda da YouTube al nostro sito. YouTube porta a visitare il nostro sito. I manoscritti sono disponibili ogni mese in 39 lingue per migliaia di persone. I manoscritti non sono coperti da copyright, quindi anche altri predicatori possono utilizzarli senza permesso. Per le donazioni puoi cliccare qui per aiutarci in questa opera per diffondere il Vangelo in tutto il mondo, anche nei paesi Musulmani e Hindu.

Se vuoi scrivere al Dr. Hymers, indica per favore il tuo paese di provenienza, altrimenti non potrà risponderti. L’indirizzo email è rlhymersjr@sbcglobal.net .




I GIORNI DI NOÉ E I GIORNI DI LOT

(SERMONE NUM. 77 SUL LIBRO DELLA GENESI)
THE DAYS OF NOAH AND THE DAYS OF LOT
(SERMON #77 ON THE BOOK OF GENESIS)
(Italian)

A cura del Dr. R. L. Hymers, Jr.
by Dr. R. L. Hymers, Jr.

Sermone predicato presso il Tabernacolo Battista di Los Angeles
La mattina del giorno del Signore, 18 maggio 2014
A sermon preached at the Baptist Tabernacle of Los Angeles
Lord’s Day Morning, May 18, 2014

“Come avvenne ai giorni di Noè, così pure avverrà ai giorni del Figlio dell'uomo. Si mangiava, si beveva, si prendeva moglie, si andava a marito, fino al giorno che Noè entrò nell'arca, e venne il diluvio che li fece perire tutti. 28 Similmente, come avvenne ai giorni di Lot: si mangiava, si beveva, si comprava, si vendeva, si piantava, si costruiva; ma nel giorno che Lot uscì da Sodoma piovve dal cielo fuoco e zolfo, che li fece perire tutti. Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato.” (Luca 17:26-30).


Dobbiamo notare tre cose a proposito di questo testo. Per prima cosa dobbiamo considerare due grandi illustrazioni che Gesù ha fatto: il Diluvio dei giorni di Noè e la pioggia di fuoco e zolfo che cadde su Sodoma. Come seconda cosa dobbiamo osservare le ultime parole del versetto 27 “che li fece perire tutti.” Infine osserviamo le ultime parole del versetto 30 “Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato,” che fanno riferimento alla Seconda Venuta di Cristo per il giudizio di questo mondo incredulo.

La gente al tempo di Noè non era preparata: per questa ragione che furono distrutti. La gente all’epoca di Lot non era preparata: perciò furono distrutti. Costoro mangiavano e bevevano, e si sposavano, in tutto ciò non c’è nulla di sbagliato in sé stesso, ma era tutto ciò di cui la gente si preoccupava! Non diedero ascolto a Noè o a Lot, e tutti quanti furono distrutti.

Ora andiamo ad osservare due gruppi di persone e vedremo il perché costoro non furono pronti per il giudizio. Ma prima di tutto devo premettere che la Bibbia insegna che Dio è un Dio di ira e di giudizio. So che non corrisponde a quello che oggi la gente crede. Spesso si sente dire: “non credo in un Dio di giudizio.” Ma non importa un bel niente quello che loro credono. Dio non è un prodotto della tua immaginazione. Dio esiste a prescindere da te. Egli esiste, che tu ci creda o no. Perciò non importa affatto che tu “non creda in un Dio di giudizio.” L’esistenza di Dio non dipende da quello che tu credi, ciò che tu pensi non cambierà nulla! Supponiamo che tu dica: “Non credo in San Francisco.” Questo farebbe scomparire la città di San Francisco? Ovviamente no! Supponiamo che tu dica: “Non credo che a San Francisco ci siano i tram.” Tutto ciò porterebbe via i tram dalla città? Ovviamente no! E la stessa cosa è con Dio. Se dici: “Non credo in un Dio di giudizio,” non cambia nulla. Che tu ci creda o no. Dio esiste a prescindere dal tuo cervello: Egli è un Dio di giudizio, è un Dio di ira verso il peccato, che tu ci creda o no.

In realtà la gente al tempo di Noè è proprio come te. Avevano un concetto di Dio, ma, proprio come te, pensavano che Dio non fosse un Dio di giudizio! E proprio come te, si sbagliavano di grosso! Perciò Dio mandò il Diluvio che “li fece perire tutti” (Luca 17:27).

Ed è anche per questa ragione che fu distrutta la città di Sodoma. La gente di Sodoma credeva che Dio non li avrebbe mai giudicati. La gente al tempo di Noè non prestava attenzione alla sua predicazione. E nemmeno la gente di Sodoma ascoltò l’avvertimento che Lot fece loro. I suoi stessi generi pensavano che Lot fosse solamente un “ciarlatano” quando li avvertiva del giudizio che stava per venire. Ma si sbagliavano. Il giudizio cadde “e tutti perirono” (Luca 17:29).

Gesù concluse questo avvertimento al versetto trenta, dicendo che:

“Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato.” (Luca 17:30).

Credo che oggi stiamo vivendo quei giorni. Nessuno sa il giorno e l’ora in cui il giudizio di Dio cadrà su questa generazione corrotta e perversa. Ma ogni segno sembra indicare che ogni giorno sempre ci stiamo sempre più avvicinando alla fine di questa era. E la Bibbia dice: “Preparati ad incontrare il tuo Dio” (Amos 4:12). Il Dr. Ed Hindson della Liberty University disse:

         Il consenso Cristiano che una volta dominava la cultura Occidentale si è disfatto ed è improbabile che si restauri. Siamo già nelle sabbie mobili del secolarismo, del relativismo e del misticismo …
         Ora lo scenario si sta preparando per i segni finali degli ultimi tempi. Cambiamenti e gli ultimi sviluppi si stanno verificando in una maniera così veloce che stiamo sfrecciando avventatamente verso la crisi più grande che il mondo abbia mai conosciuto. Ogni cambiamento di eventi ci rammenta che “Il Grande” potrebbe essere proprio dietro l’angolo. (Traduzione in italiano di Ed Hindson, Ph.D., Final Signs, Harvest House Publishers, 1996, pp. 65, 7).

E tu sei pronto ad incontrare il tuo Dio? Sei pronto per la venuta di cristo e per la fine dell’età presente? I Discepoli chiesero a Gesù: “Dicci, quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine dell'età presente?” (Matteo 24:3). Gesù non li rimproverò per questa domanda. Anzi Egli diede loro molti segni che avrebbero fatto comprendere a coloro che vivono sulla terra che il tempo fosse vicino. Sono convinto che ora stiamo vivendo in questi tempi, sì proprio adesso. Gesù disse che ci sarebbe stato un tempo come ai giorni di Noè, prima che il Giudizio arrivasse; e un tempo come ai giorni di Lot, prima che Dio riversasse il suo ardente giudizio su di loro. Il Dr. M. R. DeHaan disse,

         Non ci sono scuse per l’ignoranza riguardo ai segni della venuta di Cristo. Con una Bibbia aperta davanti a noi possiamo leggere tutti e cinque i capitolo in cui Gesù ha parlato degli “giorni di Noè e dei giorni di Lot” in trenta minuti. I giorni di Noè e di Lot hanno molte cose in comune. Sono stati giorni di grande abbondanza. Gesù dice che si mangiava, si beveva … Tutto ciò implica ghiottoneria e ubriachezze. Se c’è un tempo in cui queste cose si ripetono, è certamente questa epoca. Oggi più che mai, dal tempo di Noè e Lot, ci sono giorni di “ghiottoneria e ubriachezza.”
         L’altra cosa che Gesù ha detto menzionando i giorni di Noè e di Lot fu … l’abuso del sesso. … Dobbiamo fare molto di più che solo menzionarne i parallelismi con questi giorni moderni. In una sola generazione abbiamo visto il deterioramento della sacralità della famiglia più di ogni altro secolo della storia. … si chiude un occhio sull’immoralità, i divorzi sono raddoppiati, triplicati, quadruplicati in una generazione … Il peccato di immoralità in generale è stato l’occasione per cui il giudizio di Dio è caduto su [Sodoma] … così come le convivenze illecite dei figli di Dio con le figlie degli uomini furono l’ultima goccia che fece traboccare il vaso prima del Diluvio. (Traduzione in italiano di M. R. DeHaan, M.D., The Days of Noah, Zondervan Publishing House, 1963, pp. 80-82).

Lasciate ancora una volta che vi ricorda quello che Gesù ha detto:

“Come avvenne ai giorni di Noè ... come avvenne ai giorni di Lot … Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato (Luca 17, 26, 28, 30).

Gesù Cristo profetizzò che questi orribili giudizi sarebbero caduti su questa generazione empia che rinnega Cristo. Gesù Cristo disse:

“Allora vi sarà una grande tribolazione, quale non v'è stata dal principio del mondo fino ad ora, né mai più vi sarà. Se quei giorni non fossero stati abbreviati, nessuno scamperebbe; ma, a motivo degli eletti, quei giorni saranno abbreviati.” (Matteo 24:21-22).

La Bibbia parla delle sette coppe (o calici) dell’ira di Dio, che Dio riverserà sul mondo durante la Tribolazione. Questa profezia la troviamo nel capitolo sedici dell’Apocalisse (Nuova Riveduta):

La prima coppa di giudizio produrrà ulcere maligne e dolorose sugli uomini (v. 2).

La seconda coppa trasformerà il mare in sangue, simile a quello di un morto (v. 3).

La terza coppa di giudizio trasformerà i fiumi e le sorgenti in sangue (v. 4).

La quarta coppa di giudizio sarà versata sul sole, che brucerà gli uomini con il fuoco, e gli uomini saranno bruciati dal gran calore (vv. 8, 9).

La quinta coppa di giudizio produrrà le tenebre e gli uomini si morderanno la lingua per il dolore (v. 10).

La sesta coppa di giudizio sarà versata sul fiume Eufrate, e le sue acque si prosciugheranno (v. 12).

La settima coppa di giudizio sarà versata e scatenerà il più grande terremoto di tutti i tempi, che distruggerà gran parte della terra, e una grandine enorme cadrà sugli uomini della terra. (vv. 19, 21).

La gente si ravvedrà? No! Sarà troppo tardi per ravvedersi! “Gli uomini bestemmiarono Dio a causa della grandine; perché era un terribile flagello” (Apocalisse 16:21).

“Perché voi stessi sapete molto bene che il giorno del Signore verrà come viene un ladro nella notte. Quando diranno: «Pace e sicurezza», allora una rovina improvvisa verrà loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno.” (II Tessalonicesi 5:2-3)

.

Solamente i veri Cristiani, che hanno sperimentato una vera conversioni, hanno la speranza di essere rapiti prima di questi terribili eventi. Ma la maggior parte dei cosiddetti “Cristiani” sarà lasciata. E Cristo dirà loro: “Io non vi conosco” (Matteo 25:12).

Noi eravamo abituati a sentir parlare di questi argomenti molto spesso. Ma oggi, e negli ultimi anni in particolare, stranamente, c’è silenzio a riguardo di questi argomenti. Ma nel 1969 Billy Graham diceva:

La Bibbia insegna che verso la fine dell’età presente, ci sarà un tempo di pericolo, guerra, distruzione, anarchia, immoralità così grande che Dio dovrà intervenire … In Nuova Zelanda la società umanista ha protestato contro le cruciate, con dei cartelli che dicevano: “Non lasciate che Billy Graham vi spaventi” (Traduzione in italiano di Billy Graham, “The Day to Come,” The Challenge: Sermons from Madison Square Garden, Doubleday and Company, 1969, p. 164).

Poco prima che morisse un leader evangelico disse a me e alla mia famiglia che le predicazioni passare di Billy Graham erano “elettrizzanti.” Sì, ma oggi dove sono simili predicatori? Molti predicatori sono troppo timidi per poter avvisare la gente prima del giudizio che viene e del fuoco dell’Inferno! Un uomo mi ha detto che sono troppo all’antica, che sono un dinosauro, e che dovrei dare messaggi più delicati e brevi come Joel Osteen, o come altri predicatori conservatori e persino fondamentalisti. Gli ho risposto citando II Timoteo 4:2-4:

“Predica la parola, insisti in ogni occasione favorevole e sfavorevole, convinci, rimprovera, esorta con ogni tipo di insegnamento e pazienza. Infatti verrà il tempo che non sopporteranno più la sana dottrina, ma, per prurito di udire, si cercheranno maestri in gran numero secondo le proprie voglie, e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.” (II Timoteo 4:2-4).

Non vi meravigliate che oggi le nostre chiese siano così piene di gente perdita! I pastori sono troppo timorosi nel poter predicare la “vecchia” religione, proprio come facevano i predicatori di una volta, “i predicatori all’antica”!

Il mio Dio mi ha dato il compito di non insegnare la Bibbia versetto per versetto. Il mio mandato è di “predicare la Parola.” Prendere o lasciare! Vi ho dato quello che la Bibbia dice!

“Come avvenne ai giorni di Noè ... come avvenne ai giorni di Lot … Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato (Luca 17, 26, 28, 30).

Se tutto ciò è troppo “elettrizzante” per te, possa Dio aiutarti! Ti troverai in un grande guaio quando il giudizio cadrà!

Ora, cosa devi fare per scampare dal Giudizio di Dio? Devi fare esattamente quello che fecero proprio Lot e Noè!

Dio disse a Lot di fuggire da Sodoma. Dio gli disse: “Metti la tua vita al sicuro: non guardare indietro e non ti fermare in alcun luogo della pianura; cerca scampo sul monte, altrimenti perirai!” (Genesi 19:17). Se speri di essere salvato, questo è anche tutto ciò che devi fare. Vieni fuori da uno stile di vita empio. Dio dice: “Perciò, uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d'impuro; e io vi accoglierò.” (II Corinzi 6:17). Allontanati da coloro che non vanno in Chiesa. Allontanati da coloro che vivono nel peccato e non pensano minimamente a Dio. Questo è ciò che Lot ha fatto, e questo è ciò che tu devi fare. Allontanati da questo mondo peccaminoso, e vai in Chiesa ogni volta che la porta è aperta! Fatti nuovi amici nella Chiesa!

Ma questo non è tutto! Devi fare anche ciò che Noè fece. Do disse a Noè:

“Entra nell'arca tu con ...” (Genesi 7:1).

“Allora Dio disse a Noè: «Nei miei decreti, la fine di ogni essere vivente è giunta poiché la terra, a causa degli uomini, è piena di violenza; ecco, io li distruggerò, insieme con la terra.” (Genesi 6:13).

“Entra nell'arca tu con ...” (Genesi 7:1).

L’arca è un tipo, una figura di Cristo. Vai a Cristo. Gesù Cristo disse: “Venite a me” (Matteo 11:28). Noè entrò nell’arca: e fu salvato dal giudizio. Anche tu devi entrare con tutto te stesso: a Cristo. Cristo Gesù ti purificherà da tutto il peccato mediante il Suo Sangue, che ha sparso sulla Croce. Vai completamente a Gesù Cristo per fede! Egli è risorto dalla morte, ti darà la vita eterna e ti salverà dall’ira che verrà.

Lasciati dietro il peccato, come fece Lot. Vai a Gesù Cristo, come fece Noè. Possa Dio risvegliarti e attirarti!

Se desideri parlare con noi di questo, per favore lascia la tua sedia e recati dietro l’auditorium. Il Dr. Cagan ti accompagnerà in un’altra stanza dove possiamo parlare. Per favore, Dr. Chan prega affinché qualcuno creda in Gesù questa mattina! Amen.

(FINE DEL SERMONE)
Puoi leggere i sermoni del Dott. Hymers ogni settimana su Internet all’indirizzo
www.realconversion.com cliccando sulla voce “Sermoni in italiano”.

Puoi contattare via email il Dott. Hymers in inglese all’indirizzo:
 rlhymersjr@sbcglobal.net o puoi contattarlo scrivendo all’indirizzo:
P.O. Box 15308, Los Angeles, CA 90015;
puoi telefonargli al numero: 001 (818)352-0452.

Questi sermoni sono senza diritto d’autore e possono essere utilizzati senza permesso
del dott. Hymers Invece tutti i video messaggi del dott. Hymers sono coperti da
copyright e possono essere utilizzati solamente con il permesso dell’autore.

Scrittura letta prima del sermone dal fratello Abel Prudhomme: II Pietro 2:4-9.
Assolo cantato prima del sermone da Benjamin Kincaid Griffith:
“In Times Like These” (inno di Ruth Caye Jones, 1902-1972).